I 5(+1) libri più importanti della ns. vita

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Eithereven, Dera

Messaggioda pennuto77 » 15 mag 2007, 14:13

manhunter72 ha scritto:Che poi in questo thread, come in molti altri, non ci si limita a fornire un elenco, come dici tu: lo si motiva! (Il Gabbiano di Livingstone è da leggere perché...per gli stessi motivo di cui sopra... è qui mi astengo da ogni commento!).


Leggi bene.......per il piccolo principe ho detto che valgono le stesse considerazioni fatte per il gabbiano.....e cioé: "concetti complessi e profondissimi spiegati in modo chiaro e semplice, una perla di saggezza"....dove sta il problema? :roll: mi sembrava abbastanza chiaro.... :-)
Offline pennuto77
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 9235
Iscritto il: 10 marzo 2006
Goblons: 2,170.00
Località: Monte Compatri (Castelli romani)
Utente Bgg: pennuto77
Board Game Arena: pennuto77
Yucata: pennuto77
Facebook: carlo.trifogli.9
Mercatino: pennuto77
Agricola fan Through the ages Fan Sgananzium Fan 10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico Sono stato alla fiera di Essen

Messaggioda Guglia » 15 mag 2007, 14:43

...
Ultima modifica di Guglia il 15 mag 2007, 14:53, modificato 1 volta in totale.
Offline Guglia
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Organization
TdG Editor
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 19 gennaio 2006
Goblons: 290.00
Località: Cereglio (BO)
Mercatino: Guglia

Messaggioda Guglia » 15 mag 2007, 14:44

manhunter72 ha scritto:
Dune è un po' lungo e pallosetto.



Mah, a tanti appare così; dico anch'io lo stesso de "I promessi sposi", di Alessandro Manzoni, o di "Il maestro e Margherita", di Michail Bulgakov, due indiscussi capolavori. Il resto sono solo opinioni personali...
manhunter72 ha scritto:
Per quanto riguarda 'la scimma nuda'... alla luce di certe rivelazioni, dobbiamo dire che contiene alcune (ma non troppe) sciocchezzuole.


8-O
Io considero quel testo come fondamentale per la comprensione di ogni azione umana.

manhunter72 ha scritto:
Sta di fatto che Morris probabilemente non aveva visionato alcuni filmati recenti sul sesso tra cavalli e...


... :shutup7:
"Con le carte in mano, tutti gli uomini sono eguali."
Nikolaj Gogol'
Offline Guglia
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Organization
TdG Editor
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 19 gennaio 2006
Goblons: 290.00
Località: Cereglio (BO)
Mercatino: Guglia

Messaggioda trilobit » 15 mag 2007, 15:02

Guglia ha scritto:
manhunter72 ha scritto:Per quanto riguarda 'la scimma nuda'... alla luce di certe rivelazioni, dobbiamo dire che contiene alcune (ma non troppe) sciocchezzuole.


8-O
Io considero quel testo come fondamentale per la comprensione di ogni azione umana.


Vedendo che l'argomento ti interessa, non posso che consigliarti caldamente la lettura de L'animale irrazionale, di Mainardi.
Dammi retta! ;)
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa
Mercatino: trilobit

Messaggioda TheLawyer » 15 mag 2007, 15:45

Torno in topic: cavolo se è difficile sceglierne solo 5!
Premettendo che ogni libro ha seminato qualcosa nella mia mente malata...quelli cui sono legato per motivi vari e per il periodo in cui li ho letti, e che ora mi tornano in mente più rapidamente, sono:

L'uomo che guardava passare i treni di Georges Simenon

Il re della pioggia di Saul Bellow

Stardust di Neil Gaiman

E non disse nemmeno una parola... di Heinrich Boll

Bar Sport 2000 di Stefano Benni

Scusate ma vado un po' di fretta per inserire commenti ai titoli adesso... :oops:
Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)
Offline TheLawyer
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 3068
Iscritto il: 09 luglio 2004
Goblons: 90.00
Località: Leeds, West Yorkshire, United Kingdom
Mercatino: TheLawyer

Messaggioda Guglia » 15 mag 2007, 15:56

trilobit ha scritto:Vedendo che l'argomento ti interessa, non posso che consigliarti caldamente la lettura de L'animale irrazionale, di Mainardi.
Dammi retta! ;)

Ho letto alcuni libri di Danilo Mainardi, ma questo ancora mi manca; provvederò quanto prima.
Grazie Trilobit! ;) [/i]
"Con le carte in mano, tutti gli uomini sono eguali."
Nikolaj Gogol'
Offline Guglia
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Organization
TdG Editor
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 19 gennaio 2006
Goblons: 290.00
Località: Cereglio (BO)
Mercatino: Guglia

Messaggioda bandian » 15 mag 2007, 15:59

che bello..anche io voglio essere supponente, stupidotto e pietosino verde (bella la parola pietosino, la utilizzerò spesso..)

volendo assegnare ad ogni libro la rappresentanza di un genere che sicuramente metterei

1)Goedel Escher Bach di Hofstadter perchè è uno di quei libri che riescono ad un autore una volta. E perchè è squisitamente intricato. E perchè parla di matematica (3 motivi pietosini sono sufficienti via..)

2)Come un romanzo di Pennac. Perchè, a suo modo insegna la libertà. Perchè mi piace Pennac. Perchè spiega ad un bambino pietosino cose profonde in maniera semplice.

3)Jurassic Park di Michael Crichton. Perchè è uno dei miei scrittori d'azione preferiti. Perchè nessuno se l'aspetterà ma il libro è molto meglio del film. Perchè ci sono un sacco di figure tanto pietosine.

4)Guida galattica per autostoppisti di Douglas Adams. Perchè è pietosinamente demenziale. Perchè avevo voglia di spararmi una saga. E perchè adoro lo humor inglese.

5)Le balene restino sedute di Alessandro Bergonzoni. Perchè quest'uomo è un fottuto genio. Perchè il suo pietosino linguaggio è ricercato quanto quello di più illustri colleghi. Perchè mi fa ridere. Pietosinamente.

e in più per tirarmela e fare il figo.

6)Il pietosino di Dost...pardon.. l'idiota di Dostojeski. Perchè ero troppo curioso di sapere come si scrivesse Dostojeski. Perchè non ho ancora imparato come si scrive Dostojeski. Perchè pensavo parlasse di Dostojeski.

Saluti e non prendetevela troppo...
bye bye,bandian

NdM - modificato dal moderatore
Offline bandian
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 572
Iscritto il: 09 marzo 2006
Goblons: 0.00
Località: Terni o Roma (African Quarter)
Mercatino: bandian

Messaggioda Izraphael » 15 mag 2007, 16:13

La Lista di Iz dei Libri Fottutamente Irrinunciabili comprende:

1. Il Signore degli Anelli di Tolkien. Scontato, forse, ma se non l'avessi letto non sarei qua. Adesso avete un motivo per odiare Tolkien.

2. Good Omens di Pratchett e Gaiman. Fantastico. Anche solo per Crowley e le cassette dei Queen.

3. La Guida Galattica per Autostoppisti (e relativi seguiti) di Adams. Geniale.

4. Erections, ejaculations, exhibitions an general tales of ordinary madness di Bukowski. Perchè si.

5. Qualsiasi cosa di Lovecraft. L'unico che mi abbia mai spaventato davvero (anche se ero giovine, non è una buona scusa).

---

Fuori Concorso

6. De Lapidaria di Simone Tempia. Non sapete chi è? Male, perchè è bravo.
Marco Valtriani
Lead Designer
Red Glove Edizioni & Distribuzioni
Offline Izraphael
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Top Reviewer
Game Inventor
 
Messaggi: 3981
Iscritto il: 05 marzo 2007
Goblons: 1,040.00
Località: Pisa
Mercatino: Izraphael

Messaggioda ges175 » 15 mag 2007, 16:21

Izraphael ha scritto:2. Good Omens di Pratchett e Gaiman. Fantastico. Anche solo per Crowley e le cassette dei Queen.


Good Omens?? per caso ne è uscita una edizione italiana? Io lo comprai a Londra diversi anni fa, ma la mia comprensione dell'inglese non è così buona da riuscire ad apprezzarlo come vorrei.
Offline ges175
Esperto
Esperto

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 523
Iscritto il: 26 febbraio 2007
Goblons: 20.00
Località: roma - winged stone - preta scelluta
Mercatino: ges175

Messaggioda Juda » 15 mag 2007, 16:28

Ma che carino questo 3ed: direi che per quel che mi riguarda di libri ne ho letti tanti, tutti mi hanno lasciato qualcosa, ma in realtà solo pochi mi hanno lasciato un segno:

- Iliade ed Odissea: a mio gusto personale non solamente dei capolavori ma anche molto divertenti;
- Don Chisciotte della mancia: due volumi (almeno nella mia edizione) a dir poco spettacolari
- L'Ulisse di Joyce: non ci si capisce talmente una mazza che quando ne parli avreti sempre qualcosa di nuovo da dire
- Cassirer "sostanza e funzione" ma solo per addetti ai lavori
- tragedie classiche varie (un fascino decisamente senza tempo)

Mi piace anche l'idea di commentare i gusti, potrebbe essere molto divertente, purchè nessuno mi dia dell'intellettualoide... ;)

Adotta un Juda, ti sara "fedele" per sempre!?!

Offline Juda
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1571
Iscritto il: 25 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Lodi
Mercatino: Juda

Messaggioda Amon » 15 mag 2007, 16:30

Nel titolo del topic leggo "libri", senza distinzione di genere, e quindi mi permetto di inserire in ordine sparso anche saggistica e poesia. Tralascio le motivazioni sull'importanza di uno o dell'altro libro perché, fondamentalmente, sono affari miei. :grin:

Mordecai Richler, La versione di Barney;

Sebastiano Vassalli, La chimera;

Emily Dickinson, Silenzi;

Margaret Mazzantini, Non ti muovere;

Jeremy Rifkin, Economia all'idrogeno;

Luigi Pirandello, Uno, nessuno, centomila.

Tralasciando quelle due o tre centinaia di libri parimenti importanti... :-(
Trovo la televisione davvero molto istruttiva. Ogni volta che qualcuno mette in funzione l'apparecchio, me ne vado nell'altra stanza a leggere un libro. (Groucho Marx)
Offline Amon
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1033
Iscritto il: 16 dicembre 2006
Goblons: 30.00
Località: Rovereto (TN)
Mercatino: Amon

Messaggioda TheLawyer » 15 mag 2007, 17:04

ges175 ha scritto:
Izraphael ha scritto:2. Good Omens di Pratchett e Gaiman. Fantastico. Anche solo per Crowley e le cassette dei Queen.


Good Omens?? per caso ne è uscita una edizione italiana? Io lo comprai a Londra diversi anni fa, ma la mia comprensione dell'inglese non è così buona da riuscire ad apprezzarlo come vorrei.


Era in programma per questa primavera, col titolo "Benvenuti all'apocalisse", ma non se ne è saputo più niente... :(
Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)
Offline TheLawyer
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 3068
Iscritto il: 09 luglio 2004
Goblons: 90.00
Località: Leeds, West Yorkshire, United Kingdom
Mercatino: TheLawyer

Messaggioda Amon » 15 mag 2007, 19:26

bandian ha scritto:2)Come un romanzo di Pennac. Perchè, a suo modo insegna la libertà. Perchè mi piace Pennac. Perchè spiega ad un bambino pietosino cose profonde in maniera semplice.

Libro straordinario, complimenti per la segnalazione. Lo consiglio a tutti, soprattutto a insegnanti (o aspiranti tali) e genitori (o aspiranti tali). In sostanza a (quasi) tutti. :grin:
Trovo la televisione davvero molto istruttiva. Ogni volta che qualcuno mette in funzione l'apparecchio, me ne vado nell'altra stanza a leggere un libro. (Groucho Marx)
Offline Amon
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1033
Iscritto il: 16 dicembre 2006
Goblons: 30.00
Località: Rovereto (TN)
Mercatino: Amon

Messaggioda linx » 15 mag 2007, 20:11

Libri che mi hanno cambiato la vita penso che non ce ne siano. Forse qualcuno ha accentuato e confermato le mie posizioni.

Posso dire che "La storia infinita" di Ende sia stato un libro importante per me perchè è fondamentalmente stato il primo libro che ho letto per piacere (e ci ho messo un anno, visto la lunghezza).

"L'ombra dello scorpione" di S.King è stato il libro che mi ha fatto scoprire che amo i libri multipersonaggio, con decine di punti di vista e dal carattere epico/apocalittico.

Le idee politiche spinte e controverse di Heinlein in "Fanteria dello spazio" mi hanno fatto pensare che veramente è assurdo che non ci sia un criterio di selezione per le persone che si danno alla politica o che abbiano anche solo il diritto al voto. In quel romanzo per darti alla vita politica devi aver donato allo stato TOT anni di vita (a rischio di morte mica a pizza e fichi) in qualità di soldato o addirittura di cavia per esperimenti scientifici. Non sto a discuterne oltre ma la cosa è comunque meno grezza di quel che sembra.

Il personaggio di Ender ne "Il gioco di Ender" (e nei successivi libri della sua para-saga) è una via di mezzo fra un mio alter ego e un mio modello di comportamento.

I libri della saga di Hyperion sono stati gli unici libri che ho riletto più di una volta e continuo ad aver voglia di insegnare a mia figlia a salutarmi con "ciao ciao maramao" per poter rispondere "a fra poco bel topo".

Mi rendo conto che sono libri determinanti solo per la mia persona ma direi che possono essere la giusta risposta alla domanda del thread, per quanto libri all'apparenza leggeri e di genere.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6474
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Izraphael » 16 mag 2007, 11:00

ges175 ha scritto:
Izraphael ha scritto:2. Good Omens di Pratchett e Gaiman. Fantastico. Anche solo per Crowley e le cassette dei Queen.


Good Omens?? per caso ne è uscita una edizione italiana? Io lo comprai a Londra diversi anni fa, ma la mia comprensione dell'inglese non è così buona da riuscire ad apprezzarlo come vorrei.


Nah. Per adesso, in inglese o nulla.
Marco Valtriani
Lead Designer
Red Glove Edizioni & Distribuzioni
Offline Izraphael
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Top Reviewer
Game Inventor
 
Messaggi: 3981
Iscritto il: 05 marzo 2007
Goblons: 1,040.00
Località: Pisa
Mercatino: Izraphael

PrecedenteProssimo

Torna a Tempo Libero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti