Ieri ho giocato a... wargames!

Per gli appassionati di esagoni ma non solo!

Moderatori: stec74, manstein, Umb67

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda Naftalino » 29 ago 2018, 18:56

Concludiamo con la quarta ed ultima sfida nello scenario della battaglia di Mount Garganus, Spartaco e l’armata degli schiavi contro le forze separate di Lentulo e Gellio.
Pronti, via!
Immagine
Al comando di Spartaco, lancio tutte le mie forze in avanti
Immagine
scontrandomi in entrambi i settori con i romani, con esito pari sul lato sinistro
Immagine
ed assolutamente infelice sul lato destro, dove le mie forze sono decimate e messe in rotta
Immagine
Immagine
Immagine
e sconfitta 8 bandiere a 6
Immagine
Si passa allo scenario successivo, Mummius’ defeat, inizio io con i Romani di Mummio contro Spartaco. Nadia non indovina i problemi tattici dello scenario, dove gli schiavi sono fortissimi ai lati ma deboli al centro a presidiare i propri accampamenti la cui conquista regalerebbe bandiere ai legionari.
Immagine
Per questo motivo, fatte salire le truppe leggere sulle colline a sinistra per sfruttare le limitazioni nel tiro dei dadi,
Immagine
mi fiondo in avanti con le truppe medie verso gli accampamenti nemici. Nadia si impelaga in combattimenti sui lati, dove le mie forze fuggono (zona destra) o si aprono la strada nei boschi (sezione sinistra)
Immagine
per poi chiudere al centro 5 bandiere a 2
Immagine
Si riparte subito con la rivincita a ranghi invertiti
Immagine
Memore degli errori di Nadia, spingo subito i guerrieri di Spartaco all’attacco contro le truppe leggere davanti i boschi, con successo sul lato destro e sconfitta invece su quello sinistro
Immagine
Poi li faccio convergere al centro
Immagine
Immagine
chiudendo contro la cavalleria media per 5 bandiere a 3.
Di nuovo inversione dei ranghi, torno alla guida dei romani, dove al solito, nella sezione destra porto le truppe leggere sulle colline, sul lato sinistro le faccio ritirare mentre al centro avanzo a spron battuto
Immagine
Ed al centro si decida la contesa, con la conquista degli accampamenti
Immagine
Immagine
nonostante il disperato ritorno di Spartaco! Vittoria 5 bandiere a 3
Immagine
Infine, quarta ed ultima partita dello scenario, dove Nadia con i Romani arriva ad un passo dalla vittoria (4 bandiere a 3), ma attende un po’ troppo a sferrare l’attacco risolutivo, cosicché faccio tornare indietro i guerrieri nella sezione destra prendendo alle spalle i romani... la carica è travolgente, infliggo perdite durissime e conquisto di slancio 2 bandiere. Vittoria 5 a 4!
Immagine
Immagine
Povera principessa, questo scenario non fa per lei, 4 sconfitte su 4 partite!
Immagine
Offline Naftalino
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 21 agosto 2014
Goblons: 100.00
Località: Genova
Mercatino: Naftalino

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda Naftalino » 6 set 2018, 22:04

Siamo arrivati al quinto scenario della campagna di Spartaco, ovvero BRUTTIUM 71 a.C.
Crasso ha imbottigliato l’armata degli schiavi in Calabria costruendo un vallo, per forze di cose né ben fortificato né presidiato con continuità. Il terreno davanti allo vallo è transitabile ma ferma il movimento.
Immagine
Oltre che nel consueto modo, Spartaco guadagna bandiere ogniqualvolta una unità a piedi esce dal bordo romano. Purtroppo ho letto superficialmente questa regola, così è stato interpretata come valida per qualsiasi unità, e poiché Spartaco parte già con 3 cavallerie leggere a ridosso del bordo romano, nei boschetti a sinistra,
Immagine
lo scenario si è un po’ falsato con un fortissimo vantaggio per gli schiavi.
Prima partita, Nadia guida Spartaco, io con Crasso conduco i Romani. L’errore delle regole spinge subito a giocare per far uscire le 3 cavallerie nei primi turni, cosa che a Nadia riesce...
Io, oltre a bloccare l’avanzata nemica nei boschi,
Immagine
mi porto sul vallo
Immagine
per attendere l’urto nemico, che puntualmente arriva.
Immagine
Immagine
Alla fine vince Nadia 6 bandiere a 2, il gap iniziale si è rilevato impossibile da recuperare, ma ci siamo fatti onore!
Cambio di fazione, ora sono io a guidare Spartaco!
Immagine
Stesso inizio, a differenza di Nadia però porto velocemente tutte le mie forze all’attacco sfondando il vallo e conquistando una velocissima vittoria 6 a 0!
Immagine
Immagine
Torno ora a guidare i romani...
Immagine
... ma il risultato non cambia, vittoria dell’armata servile 6 a 1
Ultima partita, stesso andamento
Immagine
Immagine
Immagine
Chiudo 6 bandiere a 2.
Purtroppo l’errore nell’applicazione delle regole speciali ha reso impossibile una vittoria dei romani (che storicamente comunque non hanno avuto, Spartaco superò il vallo di Crasso)
Immagine
Offline Naftalino
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 21 agosto 2014
Goblons: 100.00
Località: Genova
Mercatino: Naftalino

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda Naftalino » 7 set 2018, 19:53

Una partita veramente epica ieri pomeriggio!
A casa di Franco, assente l'altro compagno di wargames Stefano, intavoliamo Commands & Colors Ancients EPIC su mappa custom, profonda il doppio e con regole speciali create ad hoc. Il gioco diventa quindi molto più simulativo ma anche più difficile, ma soprattutto ENORME.
Si sceglie la battaglia di FANUM FORTUNAE, Anno Domini 271, Alemanni che hanno invaso l’Italia contro i Romani del periodo dell’anarchia militare (III secolo).
Immagine
Franco alla guida degli Alemanni, io nei panni dell’imperatore Aureliano. Si vince collezionando 14 bandiere.
Ognuno di noi può piazzare le truppe nei settori come preferisce. Io concentro le mie legioni (le forze più potenti) al centro e la cavalleria sulle ali (nelle foto le mie forze sono in basso, quelle di Franco in alto e di colore verde)
Immagine
Invece, tengo le truppe leggere ai piedi delle colline al centro mappa, al riparo ma defilate.
All’inizio, attacco sulla destra con la cavalleria media e pesante per intercettare almeno un carro rifornimento.
Immagine
Infatti gli Alemanni hanno tre carri carichi del bottino delle razzie effettuate, che devono portare oltre il Metauro fuori dal proprio bordo mappa per guadagnare una bandiera per ogni carro salvato.
Riesco ad occupare un carro, ma per consolidare la conquista occorre che non vi siano truppe nemiche adiacenti: il ritorno di Franco mi costringe alla fuga.
Immagine
Riesco comunque a distruggere la cavalleria alemanna ma anch’io perdo due cavallerie medie. Inoltre per la prova della morte del leader, prendo due elmetti e do addio al comandante della cavalleria pesante!
Al centro, faccio avanzare sulle colline le truppe leggere, e grazie alla carta Darken Sky (tiro due volte con armi da lancio) infliggo un po’ di perdite al nemico che aveva provato ad occupare le colline.
Immagine
Insomma, la situazione è abbastanza equilibrata, le bandiere sono circa 5/6 a testa.
Sulla mia sinistra avanzo con un misto di fanteria media e pesante, ma senza grandi risultati,
Immagine
anzi subisco forti perdite compresa con un colpo solo un’intera unità e pure il loro comandante. E poi arrischio uno scontro di cavalleria media contro una unità di guerrieri alemanni a piena forza, e vengo annientato.
"Hai voluto rischiare troppo" dice il mio amico...
Immagine
e intanto due carri barbari varcano il bordo mappa...
e Franco si porta 12 bandiere contro 7, due bandiere ancora e la vittoria è sua!
L’altro nostro compagno di wargames, Stefano, nella stessa battaglia contro Franco e con lo stesso punteggio, due giorni prima, perse le speranze, aveva preferito arrendersi.
Ma tale pensiero non sfiora la mente di Naftalino neanche per un attimo, crede ancora che ci sia possibilità di recupero... molte unità di Franco sono decimate, soprattutto a sinistra. Al centro ha invece le forze dei guerrieri intatte a copertura di altre ridotte ad un solo blocchetto.
C’è poco da fare, devo provare a intercettare qualche unità a sinistra con le poche forze rimastemi e soprattutto attaccare al centro con le legioni pesanti (le più potenti tirando cinque dadi), nella speranza di aprirmi la strada tra le forze intatte dei barbari e distruggere poi le unità ridotte ad un blocco che si nascondono alle spalle, prima che riescano a fuggire.
Gioco dunque il tutto per tutto con un double time al centro (che permette di muovere la fanteria pesante due volte) portandomi addosso al nemico.
Immagine
Franco dove può fugge sfruttando le regole speciali sulla ritirata, ma le legioni fanno comunque il loro lavoro seminando distruzione, mentre sul lato sinistro i successi sono compensati da una perdita che porta alla situazione di 13 bandiere a 12 sempre per Franco. Il gap è stato quasi colmato, ma...
...ora tocca a lui!
Immagine
Gioca due carte di sezione, una per il centro e una sulla mia sinistra.
Al centro circonda la mia cavalleria pesante ferma sul guado con due unità di cavalleria, ma il limite di tiro a due dadi salva i miei e decima i suoi.
Ma ora Franco ha la mossa risolutiva... sulla sinistra attacca con cavalleria media a piena forza e con comandante (che garantisce di colpire anche con il simbolo dell’elmo nel lancio dei dadi) una mia unità di fanteria media ridotta ad un solo blocchetto... tre dadi, basta un dado favorevole (e su sei lati del dado, tre sono vincenti)
E’ finita dunque per me?
Ma come nella cronaca della battaglia di Gergovia (chi se la ricorda?), Naftalino cala un First Strike!
Quindi tira 4 dadi e fa 4 centri (tre spade e un colore blu)! Cavalleria distrutta, 13 bandiere pari!
Franco sconsolato (perché oramai sapeva che non avrebbe chiuso nel turno come sperava) lancia il dado per la prova della sopravvivenza del comandante... ed esce elmetto, 14° bandiera, vittoria!!!
Immagine
Comunque, anche senza l’ultimo colpo fortunato, nel turno successivo avevo la possibilità di attaccare con una fanteria pesante a piena forza una unità di guerrieri con un solo blocchetto,
Immagine
e altre due buone mosse, quindi penso che sarei riuscito a chiudere comunque. Avevo poi in riserva Clash of Shields e I’m Spartacus.
Immagine
Partita bellissima, 3 ore di durata effettiva (cioè senza contare il setup) nonostante manovre più lunghe (per il raddoppio della profondità del campo di battaglia) e combattimenti accaniti ma spesso non risolutivi. Spero presto in una rivincita per provare a giocare guidando gli Alemanni, ed intanto...
Per la gloria di ROMA!
Immagine
Ultima modifica di Naftalino il 7 set 2018, 20:04, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Offline Naftalino
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 21 agosto 2014
Goblons: 100.00
Località: Genova
Mercatino: Naftalino

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda aringarosa » 7 set 2018, 20:02

Inutile, regala soddisfazioni ... e c'è chi non lo conosce !!!
Offline aringarosa
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 1890
Iscritto il: 13 settembre 2005
Goblons: 400.00
Località: Noicattaro (BA)
Mercatino: aringarosa

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda Naftalino » 9 set 2018, 21:02

Prosegue la campagna di Spartaco con il penultimo scenario, Camalatrum.
Immagine
Come potete vedere,
Immagine
I Romani al centro hanno davanti Spartaco posizionato sulle colline e un distaccamento nemico nascosto dietro i boschi sulla sinistra. Un distaccamento romano è in arrivo alle spalle delle posizioni tenute dall’armata ribelle.
Al solito, inizio guidando Crasso, e subito punto allo scontro risolutivo al centro avanzando in forze e dividendomi in due ali.
Immagine
Nadia sposta le forze ribelli nella sezione sinistra aggirando il boschetto
Immagine
I combattimenti sono feroci, molte unità rimangono con un solo blocchetto. A questo punto, utilizzando la cavalleria media, ho la possibilità di concludere l’opera attaccando le forze nemiche “ridotte” e chiudo 6 bandiere a 2
Immagine
Immagine
Offline Naftalino
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 21 agosto 2014
Goblons: 100.00
Località: Genova
Mercatino: Naftalino

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda Naftalino » 12 set 2018, 11:46

Rivincita nella battaglia di Camalatrum, tocca a me tenere Spartaco.
Battaglia velocissima. Porto le unità a destra dentro i boschetti sia per proteggersi sia per attaccare sul fianco i Romani, e poi avanzo velocemente al centro per sfondare il nucleo principale delle forze avversarie.
Immagine
La manovra ha successo, Crasso muore nello scontro e chiudo 6 bandiere a 3
Immagine
Immagine
Offline Naftalino
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 21 agosto 2014
Goblons: 100.00
Località: Genova
Mercatino: Naftalino

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda Naftalino » 12 set 2018, 20:04

Ieri pomeriggio rivincita nella battaglia di Fanum 271 D.C., stavolta tocca a me tenere gli Alemanni.
Immaginando che Franco avrebbe concentrato al centro la fanteria pesante, come avevo fatto io, dispiego di fronte ad essa tutta la massa dei guerrieri in una lunga linea da boschetto a boschetto. In questi piazzo la fanteria leggera e gli arcieri, mentre la cavalleria è posizionata ai lati, con preponderanza sulla mia destra vuoi per coprire lo spazio tra i due boschetti vuoi perché Aureliano ha piazzato ivi tutta la sua cavalleria media/pesante.
Immagine
La mia intenzione di partenza è: portare in salvo i carretti (ogni carretto che attraversa il bordo mappa è un punto); indietreggiare al centro per guadagnare tempo sui legionari sperando che si disuniscano e poterli colpire isolatamente, usando le truppe leggere relativamente protette nei boschetti per infliggere perdite con tiro a distanza; manovrare con la cavalleria a sinistra per distruggere il fianco destro di Powerful composto da sola cavalleria leggera ed ausiliari e convergere poi verso il centro ma dal rovescio.
Ma si sa, i piani funzionano solo sulla carta...
Le prime manovre hanno per scopo far retrocedere i carretti chiudendo i buchi nelle linee, provando a spingere sulla mia sezione sinistra la cavalleria contro la cavalleria leggera di Franco. Nessuna bandiera, ma la cavalleria leggera nemica esce alquanto decimata dalla lotta.
Immagine
Provo lo stesso sul lato destro, ma i risultati sono deludenti.
In ogni caso, approfitto delle bandiere uscite per tornare nelle posizioni di partenza, ed una carta Reform mi permette di recuperare due blocchetti.
Mi rendo conto che sul alto sinistro, gli ausiliari sono un osso troppo duro per sfondare con la sola cavalleria media.
Franco avanza al centro, davanti gli arcieri e dietro le legioni, mentre io retrocedo per guadagnare tempo come avevo programmato. Nel frattempo tutti e tre i carretti superano il fiume, tre bandiere saranno dunque assicurate...
Una Mounted Charge giocata sul mio lato destro non ha successo e perdo l'unica cavalleria pesante che possiedo,
Immagine
al centro con Line Command provo ad attaccare gli arcieri romani... mossa estremamente infelice, perchè non combino nulla ed i miei guerrieri si ritrovano al turno successivo attaccati dai legionari con un Double Time. Fortissime perdite, muore anche il leader dei barbari...
Immagine
per fortuna alcune bandiere salvano due unità di guerrieri oltre il fiume. Il centro è sfondato, ma i lati appoggiati ai boschetti sono integri: aver fatto retrocedere i guerrieri a suo tempo è servito.
Franco gioca poi una Mounted Charge sul mio lato destro. Sarà la svolta del gioco. La mia cavalleria sopravvive pur essendosi ritirata. Toccherà a me nei turni successivi imbottigliare la sua tra boschetti e fiume distruggendo due cavallerie medie, e la fanteria leggera nel boschetto annienterà due catafratti con un tiro da due dadi rossi! Al centro, i miei arcieri decimano quelli di Franco, mentre i guerrieri annientano la guardia pretoriana e riducono le 5 legioni che avevano attaccato all'inizio alla sola forza di Aureliano (3 blocchetti) e una legione con un solo blocchetto. E intanto due carretti su tre hanno varcato il bordo.
E' l'ora di provare a spingere a fondo.
Immagine
Rigioco una Mounted Charge a destra, elimino due unità (i resti di una cavalleria pesante e di ausiliari) ma con meno successo di quanto sperassi, riuscendo una unità di arcieri a salvarsi praticamente integra.
Nella sezione sinistra, tolgo di mezzo una unità di ausiliari e costringo il leader ad evadere dal bordo mappa. Ma l'unità di cavalleria media paga la manovra con la vita... un attacco sulle colline contro una unità di cavalleria leggera con un solo blocchetto non ha successo.
Al centro, gli arcieri nel boschetto eliminano una truppa leggera romana.
Insomma, dopo essere stato pericolosamente sotto 9 a 6, mi ritrovo davanti 13 a 11 e tocca a Franco.
Powerful deve ottenere 3 bandiere, punto. Non può permettersi un altro turno, a sinistra la mia cavalleria media risalirà la collina ed attaccherà le sue cavallerie leggere ridotte ad un solo blocchetto e praticamente senza via di fuga... e poi, come gli ricordo, ho pronta la carta di sezione per far uscire l'ultimo carro dal bordo mappa guadagnando la 14° bandiera.
Quindi Franco tenta il tutto per tutto. Alla mia destra, con due ausiliari imbottiglia la cavalleria media superstite della Mounted Charge e la distrugge facilmente. 12° bandiera.
Immagine
Al centro, potrebbe attaccare con la fanteria media l'unità di arcieri davanti al boschetto in close combat ma giustamente immagina che la farei evadere dentro il boschetto. Decide quindi di giocare una Darken Sky: il primo lancio del pilum da una bandiera che permette agli arcieri di ritirarsi al sicuro nel boschetto... non ha più senso tirare con un solo dado, e così Franco ripiega con il tiro degli arcieri sull'unità di guerrieri a piena forza: primo lancio 2 dadi blu! Ma per fortuna il secondo lancio non ha effetto...
Immagine
A sinistra, ha circondato con tre cavallerie leggere decimate una mia cavalleria media a piena forza: mossa disperata, il primo tiro non ha effetto, nel battleback ottengo due colpi annientando il nemico e guadagnando la 14° ed ultima bandiera contro 12!
Immagine
Vittoria!!!
A differenza della partita precedente, non ho avuto carte interessanti, a parte le Mounted Charge che però non mi hanno reso molto (anzi).
Però avevo le idee chiare su cosa fare, e pur con cambio di sezione, la partita si è svolta come l'avevo mentalmente impostata.
I boschetti hanno protetto le truppe leggere che hanno potuto attaccare da lì eliminando da vicino e da lontano 4 unità nemiche.
Il centro ha assorbito i colpi delle legioni e le ha eliminate. Le ali hanno reso meno del previsto, soprattutto la sinistra, ma a destra l'aver circondato la cavalleria di Franco troppo esposta è stato decisivo.
In definitiva penso di aver giocato meglio rispetto alla volta prima, dove avevo vinto in maniera più "fortunosa".
Immagine
Offline Naftalino
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 21 agosto 2014
Goblons: 100.00
Località: Genova
Mercatino: Naftalino

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda Naftalino » 12 set 2018, 20:42

Anche Stefano e Franco, domenica scorsa, hanno giocato la battaglia di Fanum. Oltre le regole speciali già introdotte, hanno sperimentato il “facing” che si è rivelato più realistico per i combattimenti in attacco ma più punitivo per chi si deve ritirare.
Occorre premettere che Franco, alla guida dei barbari, ha concentrato tutta la cavalleria alemanna sul fianco sinistro di Stefano, mossa che l’ha alquanto sorpreso... ma lasciamo la parola a quest’ultimo, novello Aureliano.
“Franco mi sorprende e contrattacca con la sua numerosa cavalleria sulla mia sinistra, vanificando il mio attacco preventivo di pesanti catafratti e medi, dove ottengo bandiere, non colpisco e sono costretto a ritirarmi
Immagine
Lui gioca un clash of shield. Poi insiste con una carica e le mie unità spariscono una dopo l'altra con un leader. Io uso un counterattack e mando avanti i superstiti e una unità media portata dal settore centrale ma tutto è invano...un retire and reform mi dà un po’ di respiro, ho qualche colpo fortunato ma poi sono sospinto via dalla mappa con una unità di arcieri a cavallo. Restano degli auxilia che si difendono ma poi sono eliminati. Arriva uno Spartacus ai barbari... Anche l'attacco della fanteria media attorno al boschetto fallisce, quello degli auxilia e degli arcieri nel bosco non porta a nulla. L'attacco al centro della fanteria pesante è frustrato da risultati infausti di ritirata al battle back,
Immagine
i pretoriani sono eliminati in 1 colpo solo con un first strike. Sulla destra non ho quasi mai avuto carte, provo a muovere la cavalleria leggera per ostacolare un carro dal varcare il fiume, ma sono respinto con dure perdite. Franco non ha carte per finire l'uscita del carro al centro ma non serve: gli ultimi attacchi warriors con Double Time annientano al centro altre unità medie e pesanti e un altro leader.
I barbari chiudono 15 bandiere a 10...
Immagine
Franco non ha mai perso il controllo della situazione, io ho invece fatto attacchi affannosi; a un certo punto siamo stati separati da solo 2 punti, ma le mie truppe migliori erano ormai state annientate (anche da qualche tiro sfortunato di dado...)!”
Immagine
Offline Naftalino
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 21 agosto 2014
Goblons: 100.00
Località: Genova
Mercatino: Naftalino

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda Naftalino » 30 set 2018, 10:28

Concludiamo l’ultima partita della sequenza di 4 per lo scenario Camalatrum
Immagine
con Nadia che rompe il mio monopolio di vittorie 6 a 4 alla guida dei Romani.
Finalmente passiamo all’ultima scenario della campagna di Spartaco, la battaglia di Silarus 71 d.C.
Sempre 4 partite a fazioni alternate
Immagine
Inizio io con i Romani e vinco 6 a 2
Immagine
Immagine
Ora è Nadia a guidare i Romani e vince per un soffio 6 a 5
Immagine
Immagine
Uccidendo Spartaco in persona!
Immagine
Immagine
Lo stesso risultato la battaglia successiva (ma sono io che guido i Romani),
Immagine
Ma Spartaco non vince mai? Nell’ultima partita, riesco a far trionfare l’armata degli schiavi 6 a 4
Immagine
Finalmente la campagna di Spartaco è finita, è l’ora di riporre sullo scaffale CCA, ma prima un ultimo colpo di coda...
Immagine
Offline Naftalino
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 21 agosto 2014
Goblons: 100.00
Località: Genova
Mercatino: Naftalino

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda Naftalino » 1 ott 2018, 22:18

Qual è il colpo di coda di cui ho parlato nel post precedente?
Eccolo...
Immagine
...finalmente sono riuscito ad apparecchiare in casa CCA EPIC!
Io ci avevo già giocato a casa di Franco (con la mappa custom) ma non ancora la versione “ufficiale”.
Immagine
Per mia moglie poi era la prima volta in assoluto... ed in onore dei suoi capelli biondi ho scelto dal sito di Alessandro Crespi lo scenario GC03 Watling Street (Boudicca’s Revolt),
Immagine
insomma la rivolta dei Britanni guidati dalla regina Boudicca contro i Romani comandati dal proconsole Svetonio Paolino.
Un fiume interamente guadabile divide i due schieramenti,
Immagine
imponendo uno stop forzato alle unità che lo attraversano e riducendo a due i dadi lanciabili nel close combat.
Il mio piano è usare la cavalleria media ai lati per attaccare i fianchi nemici, agendo contro le più deboli truppe ausiliarie. Riuscirò in effetti a portare oltre il fiume la cavalleria in entrambe le sezioni, ma con risultati deludenti: sulla mia destra è annientata da tiri sfortunati, mentre a sinistra pur con qualche successo deve ritirarsi semidistrutta. Nel frattempo, Nadia al centro lancia in avanti i carri britanni infliggendomi molte perdite. Per fortuna, riesco a far ritirare le unità semidistrutte, così le bandiere si mantengono in equilibrio anche se le mie perdite sono nettamente più sensibili. Una carta Ritire and Reform mi viene opportunamente in soccorso.
A questo punto rompo gli indugi, e comincio a portare avanti la fanteria media e pesante, approfittando di una certa immobilità di Nadia e dei suoi guerrieri.
Immagine
Svetonio Paolino sul lato sinistro riesce ad attraversare il fiume ed a convergere verso il centro nemico aprendosi un varco, mentre sulla destra, le legioni pesanti varcano il fiume e si portano a contatto del nemico, resistono ad una carica ed infine con il classico Clash of Shields,
Immagine
chiudono il conto facendomi vincere 12 bandiere a 9!
Immagine
Bellissima partita!
Immagine
Devo dire che CCA Epic ha un altro feeling, ancora più coinvolgente (se mai occorresse) grazie alle dimensioni del campo di battaglia ed alle carte più potenti che si possono mettere in gioco. Inoltre, su consiglio di Franco, abbiamo usato la variante di giocare tre carte (una per sezione) e non due come previsto dalle regole base, così da avere più azione e più controllo.
Immagine
Una conclusione epica di un’estate battagliera!
E nel frattempo, a casa di Franco...
Immagine
Offline Naftalino
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 21 agosto 2014
Goblons: 100.00
Località: Genova
Mercatino: Naftalino

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda Naftalino » 8 ott 2018, 19:53

Nel frattempo, a casa di Franco, insieme a Stefano abbiamo nuovamente giocato a Friedrich: il padrone di casa guidava Prussiani ed Hannoveriani, Stefano Austriaci ed Imperiali, io Russi, Francesi e Svedesi.
Immagine
Bisogna dare atto alla grande maestria di Franco!
Immagine
Nonostante avesse il compito più difficile, è riuscito a contenere la nostra avanzata su tre fronti guadagnando tempo cedendo un po’ di terreno alla volta, ed al momento decisivo, un solo obiettivo da conquistare divide l’Austria dalla vittoria, riesce a vincere la battaglia ed arrivare all’ultimo turno trionfando!
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Comunque è un gioco che non mi ha conquistato... trovo assurdo che lo sconfitto sia costretto a ritirarsi secondo le indicazioni del vincitore, che lo può astoricamente allontanare dai propri depositi. Inoltre, decidere di dare battaglia ad un nemico che presidia una posizione chiave, sconfiggerlo ma non poter avanzare per occupare la posizione per cui si è combattuto, con il rischio che al proprio turno lo sconfitto (con scartominimo) ritorni nella medesima posizione, proprio non mi va giù...
Immagine
Offline Naftalino
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 21 agosto 2014
Goblons: 100.00
Località: Genova
Mercatino: Naftalino

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda aringarosa » 8 ott 2018, 20:32

La variante è molto bella. Ho letto le regole e devo dire che mi piacciono molto,
anche se ancora non ho fatto nessuna partita.

Una curiosità,anzi due;
ma sei sicuro che i tuoi amici non abbiano mai pensato di giocare ad Ancients?
Boudicca che giudizio ha dato su Epic?
Offline aringarosa
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 1890
Iscritto il: 13 settembre 2005
Goblons: 400.00
Località: Noicattaro (BA)
Mercatino: aringarosa

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda Naftalino » 8 ott 2018, 21:33

Ciao Aringarosa,
grazie per il tuo feedback! Personalmente ho apprezzato molto la limitazione del numero di lanci per il ranged combat, o l'utilizzare il pilum come dado aggiuntivo nel close combat.
Bella anche l'idea dei due tipi di ritirata, anche se in parte vanifica le manovre tattiche volte a sfruttare l'eventuale ritirata bloccata dalle stesse unità del nemico.
Il facing lo hanno provato quando non c'ero, mi hanno detto che ha funzionato bene ma provoca perdite maggiori in caso di contrattacco nemico sui fianchi.
C'è da dire che le varianti sono state usate con una mappa custom, profonda il doppio e che quindi offre maggiori possibilità di manovra in profondità (e più tempo per arrivare a contatto e quindi più tempo per posizionarsi). Chissà come funziona sulla mappa normale? (a parte il ranged combat, lì non ci sono problemi, anzi! Il minor tempo di gioco invoglia ad usare le nuove regole).
Per le curiosità:
1. per amici chi intendi? Quelli del sabato sera, dei boardgame per intenderci? Uno vorrebbe provare CCA. Stefano e Franco (quelli delle regole custom di CCA) invece vogliono solo giocare ai wargame, e sono veterani di campagne di Waterloo 1812, Campaign of North Africa, Wilderness war, ecc. Finita la partita di Friedrich in corso, si passerà a Paths of Glory, che non hanno mai giocato.
2. Boudicca è rimasta anzitutto impressionata dal tabellone doppio. Alla fine del gioco ha detto di essersi divertita molto, ma che ha bisogno di più partite per assimilare le carte (occorre dire che avendo giocato a EPIC con Stefano e Franco, io le conoscevo già). Naturalmente ho usato le regole standard e non quelle di Stefano e Franco.
Immagine
Offline Naftalino
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 21 agosto 2014
Goblons: 100.00
Località: Genova
Mercatino: Naftalino

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda aringarosa » 8 ott 2018, 22:41

Sì per amici intendevo i tuoi del sabato sera,
come fanno a resistere ?

i wargamer non hanno bisogno di incoraggiamenti e tra l'altro giocano ancients, pure avanzato !!!

P.S. Tuffati su Wilderness War, dopo che li contraccambi con PoG !!! Un Coin ante litteram !


Boudicca gioca molto bene, evidentemente ha un ottimo maestro d'armi !

buon gioco :approva:
Offline aringarosa
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 1890
Iscritto il: 13 settembre 2005
Goblons: 400.00
Località: Noicattaro (BA)
Mercatino: aringarosa

Re: Ieri ho giocato a... wargames!

Messaggioda Naftalino » 10 ott 2018, 19:05

aringarosa ha scritto:Boudicca gioca molto bene, evidentemente ha un ottimo maestro d'armi !

Che a propria volta ha avuto un super maestro su Vassal... ;)
Immagine
Offline Naftalino
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 21 agosto 2014
Goblons: 100.00
Località: Genova
Mercatino: Naftalino

PrecedenteProssimo

Torna a [WG] Wargames

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti