Il Codice da Vinci

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Eithereven, Dera

Messaggioda Xarxus » 8 giu 2005, 20:11

Lambo ha scritto:Intendevo rimarcare che, nel determinare il proprio giudizio in merito a romanzi di fantasia come CDV e A&D, il realismo, la verità e la veridicità storica dei romanzi medesimi dovrebbero avere scarsa rilevanza a livello critico. Al pari della sintassi e della grammatica per una pubblicazione scientifica il cui eventuale valore e pregio deriva da ben altri aspetti.

Non condivido poi il tuo punto di vista. Sia A&D che CDV sono ambientati nella realtà contemporanea ma in essi il "fantascientifico" è chiaramente presente, pensa solo al Jet del CERN o alle bombe di antimateria o il paracadute fatto con un lenzuolo o ai propropropropronipoti diretti di Dio...


No, Lambo. Gli elementi di cui parli sono presenti solo nel secondo libro (in realtà primo - A&D) e sono elementi "fantastici" del racconto, un po' come la chiave di CDV. Sono cose che nessuno contesta e fanno parte della fantasia dell'autore (perquanto a me sembrino l'ennesima conferma del desiderio iperbolicamente sensazionalistico dello stesso - leggi scarsa qualità). Quello che uno contesta sono i riferimento storici e politici, che sono tutt'altro che invenzioni nel modo in cui vengono proposti, tanto che molti li hanno presi per veri. ;)

Non solo, essendo il testo una (fatico a scrivevere le parole) opera letteraria, il giudizio va composto su vari elementi.
  1. La storia: scontata, banale, prevedibile, piena di sensazionalismi. Ricalca lo standard filmografico americano con passi obbligati (inseguimento, innamoramento, bacio, etc). Si sfilaccia, per poi smontarsi completamente nel finale. Un esempio per tutti... il gran genio dei simboli che neha scoperti di "impossibili" non vede i 2 triangoli prodotti sul terreno dal solco del passaggio della gente (la stella a 6 punte)
  2. I personaggi: scontati, stereotipati, prevedibili, incoerenti, poco interessanti.
  3. Lo sfondo: storicamente falso e propinato come vero, volutamente connesso al "sacro" per accalappiare il lettore in una operazione meramente commerciale, o comunque di copertura per la scarsità del romanzo.
  4. Il modo in cui è scritto: pessimo. Rischierei di essere bannato se dicessi quello che penso ;)
Poi ci sono gli elementi straordinari e fantasiosi, come quelli da te citati, usati più o meno ad arte (anche se sono certo che non converremo mai su quale arte sia l'oggetto di questa capacità: per te letteraria, per me commerciale) per sostenere la storia fiacca.
Sono Goblin Questi Romani
Offline Xarxus
Goblin Affoga-Dønnøle
Goblin Affoga-Dønnøle

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3859
Iscritto il: 29 luglio 2003
Goblons: 410.00
Località: Roma - Big Tree
Mercatino: Xarxus

Messaggioda Necros » 12 giu 2005, 14:04

Quoto !
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda Diper » 13 giu 2005, 14:47

Totale accordo con Xarxus.

Come in ogni mezzo di comunicazione non è importante ciò che dici ma ciò che viene capito.

Se l'intento di DB era quello di realizzare un romanzo fantastico ambientato in epoca moderna allora è un pessimo scrittore visto che il 90% delle cose da lui dette (sulla storia della Chiesa come sulla Fisica) sono passate ai lettori come verità.

Se il suo intento era quello di sollevare un polverone mistificando e facendo passare per veri fatti già noti a chi di queste cose si interessava allora è un pessimo scrittore che per riuscire a vendere un romanzo deve montare storie sensazionali altrimenti non se lo fila nessuno.

In entrambi i casi il risultato rimane lo stesso: è un pessimo scrittore.

Un merito gli va però effettivamente riconosciuto: è un ottimo esperto di marketing.
Offline Diper
Veterano
Veterano

Avatar utente
TdG Organization
Top Author
 
Messaggi: 639
Iscritto il: 06 giugno 2005
Goblons: 710.00
Località: Fornacette (PI)
Mercatino: Diper

Messaggioda Asliaur » 13 giu 2005, 15:56

Concordo :), mi sembra che Diper abbia centrato il punto :)
Grazie e saluti,

Asliaur dell'Onda d'Argento
Offline Asliaur
Elven Spy...
Elven Spy...

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3611
Iscritto il: 15 luglio 2003
Goblons: 20.00
Località: Roma (Italy)
Mercatino: Asliaur

Messaggioda Necros » 14 giu 2005, 23:36

Bravo diper bella osservazione, mi piace!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda mork » 15 giu 2005, 0:20

Diper ha scritto:Un merito gli va però effettivamente riconosciuto: è un ottimo esperto di marketing.

E visto i libri che ha venduto ha ragione lui. :grin:
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork

Messaggioda simoneC » 15 giu 2005, 10:57

Una su tutte. (Tanto per dirne una).

Gli specchi della famigerata Piramide del Louvre che sembrerebbero essere 666 (voluti dal magico Francois Mitterand) ...con tutti i conseguenti riferimenti al numero della Bestia presenti nel libro....
...in realtà sono ...
673 8-O 8-O

Questo è solo una delle inspiegabili cavolate scritte.
Dico "inspiegabili" perchè non si capisce il motivo che ha spinto D.B. a scrivere di argomenti di cui non conosce nulla e di cui è così facilmente dimostrabile l'errore.
Si fosse fermato sul "Leonardo era il Gran Maestro del Priorato di Sion!!!"
persone come me. che non sanno nulla di queste cose avrebbero letto lasciandogli il beneficio del dubbio.
Mah.....

Una sonora carrellata di questa ed altre innumerevoli fregnacce la troviamo
sul sito
FREGNACCE DI D.BROWN
Offline simoneC
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1497
Iscritto il: 27 dicembre 2004
Goblons: 20.00
Località: Roma - IKEA (Romanina alè o o)

TdG Autoproduced
Mercatino: simoneC

Messaggioda Necros » 15 giu 2005, 21:08

Aggiungici pure le pistole antimateria! 8)
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda eddie » 15 giu 2005, 21:28

Necros ha scritto:Aggiungici pure le pistole antimateria! 8)
:evil: :evil: :evil: :evil:
che fai copi necros???????? :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:
la cosa che non capisco è:ma che ne sapeva leonardo di gesù e di maria maddalena!!!!!!!voglio dire...è nato 1400 anni dopo!!!!!
Sì, stavo seduto a mangiarmi la focaccina, a bermi il caffé e a ripassare l'accaduto nella mia mente quando ho avuto quello che gli alcolisti definiscono il momento di lucidità
Offline eddie
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2240
Iscritto il: 08 gennaio 2005
Goblons: 0.00
Località: roma(caput mundi)
Mercatino: eddie

Messaggioda mork » 16 giu 2005, 0:39

simoneC ha scritto:Dico "inspiegabili" perchè non si capisce il motivo che ha spinto D.B. a scrivere di argomenti di cui non conosce nulla e di cui è così facilmente dimostrabile l'errore.



Sarà stato l'incredibile numero di copie del libro che ha venduto?
No?
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork

Messaggioda Xarxus » 16 giu 2005, 2:12

Vabbè, ma non si può giustificare qualcosa semplicemente dicendo che commercialmente è "riuscita", altrimenti dovremmo fare lo stesso con Beautiful e tutti i real TV che ci propinano.

La critica è indipendente dal successo, altrimento non è critica, ma mera constatazione di guadagno, che nulla ha a che fare con la qualità o con la verità.
Sono Goblin Questi Romani
Offline Xarxus
Goblin Affoga-Dønnøle
Goblin Affoga-Dønnøle

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3859
Iscritto il: 29 luglio 2003
Goblons: 410.00
Località: Roma - Big Tree
Mercatino: Xarxus

Messaggioda Athafil » 16 giu 2005, 10:05

Sicuramente Dan Brown ha tanti difetti e alcune cose vanno prese con le pinze. Però come diceva un GRANDE "non importa che parlino bene o male di me, l'importante è che ne parlino"
Anche adesso lo staimo facendo. E anche con i vari "difetti" e le "bufalate" però molti simbolismi fanno pensare E sicuramente bisogna ammettere che comunque alcuni fatti storici sono reali.
Il problema più grande che ès tato sollevato è se Gesù avessi figli o no e fosse stato sposato. E ormai sembra che tutti debbano ammetterlo. La stessa bibbia parla addirittura fratelli....
Poi sicuramente DB ci ha romanzato sopra (e lo hanno fatto tutti i bardi da quando esistono in tutti i tempi) inventadosi le cose di sana pianta.
Però intanto questo vespaio non si placa anzi, chissà come mai il tema diventa molto scottante
Poi DB come "scrittore" è incapace ma però intanto vende!

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Offline Athafil
Elven Ambassador
Elven Ambassador

Avatar utente
 
Messaggi: 2320
Iscritto il: 07 aprile 2004
Goblons: 260.00
Località: Veduggio (MI)
Mercatino: Athafil

Messaggioda Xarxus » 16 giu 2005, 10:09

Athafil ha scritto:Poi DB come "scrittore" è incapace ma però intanto vende!


Posso solo citarmi

Xarxus ha scritto:Vabbè, ma non si può giustificare qualcosa semplicemente dicendo che commercialmente è "riuscita", altrimenti dovremmo fare lo stesso con Beautiful e tutti i real TV che ci propinano.

La critica è indipendente dal successo, altrimento non è critica, ma mera constatazione di guadagno, che nulla ha a che fare con la qualità o con la verità.
Sono Goblin Questi Romani
Offline Xarxus
Goblin Affoga-Dønnøle
Goblin Affoga-Dønnøle

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3859
Iscritto il: 29 luglio 2003
Goblons: 410.00
Località: Roma - Big Tree
Mercatino: Xarxus

Messaggioda simoneC » 16 giu 2005, 10:38

mork ha scritto:Sarà stato l'incredibile numero di copie del libro che ha venduto?
No?


Io dico di no.
Angeli e demoni è antecedente come prima pubblicazione al codice ma era stato un mezzo flop.
Nessuno poteva immaginare secondo me la strepitosa ascesa del codice.
E strepitose sono state anche le vendite delle successive pubblicazioni di Angeli e Demoni.
Hanno influito sulle vendite sicuramente anche tutti i "libri di contorno",
1) Le verità del codice Da Vinci
2) Le vere verità sul codice Da Vinci
3) Le falsità del Codice Da Vinci
4) Tutto il vero sul codice Da Vinci
5) Il vero e il falso del codice Da Vinci
6) Le false verità del vero falso del codice Da Vinci
7) Vero o Falso? Tutto il codice Da Vinci minuto per minuto.
ecc.....





MAH!!!!!!!!!
Offline simoneC
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1497
Iscritto il: 27 dicembre 2004
Goblons: 20.00
Località: Roma - IKEA (Romanina alè o o)

TdG Autoproduced
Mercatino: simoneC

Messaggioda Athafil » 16 giu 2005, 19:02

Xarxus ha scritto:Vabbè, ma non si può giustificare qualcosa semplicemente dicendo che commercialmente è "riuscita", altrimenti dovremmo fare lo stesso con Beautiful e tutti i real TV che ci propinano.

La critica è indipendente dal successo, altrimento non è critica, ma mera constatazione di guadagno, che nulla ha a che fare con la qualità o con la verità.


Infatti ho scritto incapace come scrittore, però come mai anche se incapace ha venduto così tanto. La critica è assolutamente necessaria
in quanto biosgna avere nuovi punti di vista sui propi lavori
Però la cosa importante è la critica propoistiva. Ok DB è "incapace"
ma non facciamo come i critici di Colombo al suo ritorno in Spagna
"Ha portato con se solo qualche pianta, un pò d'oro, strani animali e uno o due indios con tutti quei soldi" Però lui ha avuto il coraggio di farlo e ci ha pensato per primo. le sue idee erano già presenti in un libro VERISSIMO (che a proposito lui stesso cita all'interno del romanzo CDV come la FONTE più autorevole delle informazioni sulla ricerca sul Graal)

Quindi ora vediamo di partire da questo ploverario che lui ha creato e tiriamone fuori qualcosa. Ok c'è molto fumo ma da qualche parte il fumo deve venire L'arrosto bruciato da qualche parte c'è
Cosa abbiamo imparato da questa storia? Abbiamo un'ulteriore informazione sul Graal Cosa vogliamo fare?

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Offline Athafil
Elven Ambassador
Elven Ambassador

Avatar utente
 
Messaggi: 2320
Iscritto il: 07 aprile 2004
Goblons: 260.00
Località: Veduggio (MI)
Mercatino: Athafil

PrecedenteProssimo

Torna a Tempo Libero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti