Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, Hadaran, UltordaFlorentia

Re: Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda gixx » 21 ago 2015, 13:44

LordDrachen ha scritto:@gixx
- Armada è un gioco di miniature che prende sicuramente da X-Wing.
Ed è la classica operazione batto il ferro fin che è caldo sfruttando la license.

L'hai provato? Perché a sto punto credo proprio di no: di X wing non ha nulla, se non il fatto che ci sono le miniature e che le muovi su un tavolo. :pippotto:
Poi sarà pure su licenza e fatto per spremere i fanboy di Star Wars, ma è anche un gran bel gioco profondo, appagante e che appena ci saranno un po' di Wave aggiuntive molto vario.

- Firefly dure 3-4 ore?

Dipende dallo scenario. Alcuni sì, altri no, ma con l'espansione si sforano tranquillamente le 3 ore. Poi chissene delle ore. È un bell'ameritrash ben fatto, ben ambientato e originale.

- Myth....... complesso & profondo?

Non mi è piaciuto, ripeto, ma la gestione dei personaggi, delle loro abilità, del gear e tutto è sicuramente complessa e profonda (per quel poco che ho visto).

- The Witcher ....... Runebound , anyone?

Io a questo non ho giocato, ma a runebound sì e vista l'enorme differenza di componentistica di certo mi pare palese che non sia una ristampa/riedizione/riadattamento.

Quelli a cui piace spippottare compreranno Descent 72a ed.
Gli altri magari non avranno bisogno di comprare giochi nuovi. In fondo ce ne son già un'infinità da provare guardando nel passato
che non bastano 3 vite.

Ribadisco, buon per quelli che sono contenti con il loro "stavamo meglio quando stavamo peggio", ma lascia anche a chi è felice per un mercato più florido la possibilità di godersi il buono che esce fuori e che c'è ogni anno, nonostante quello che continui a dire. E lascia anche a chi si vuol godere Rex, Descent 2nd (o Imperial Assault), Eldritch, Trono di Spade 2nd, nuovi COIN, VQ e chi più ne ha più ne metta la possibilità di goderseli, che sono tutti riedizioni/revamp/reskin o chiamali come diamine ti pare, ma comunque titoli giocati ed apprezzati (a volte anche più dei loro predecessori). :approva:
Offline gixx
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4318
Iscritto il: 23 settembre 2005
Goblons: 366.00
Località: Milano (MI)
Mercatino: gixx
Podcast Maker

Re: Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda LordDrachen » 21 ago 2015, 18:44

gixx ha scritto:Poi sarà pure su licenza e fatto per spremere i fanboy di Star Wars, ma è anche un gran bel gioco profondo, appagante e che appena ci saranno un po' di Wave aggiuntive molto vario.

forse abbiamo due concetti di profondo diverso.
forse il fatto che ci siano "Wave" conferma quanto sto dicendo da un po'.
ho un puzzle da 1000 pezzi gixx, molto bello, però ti vendo un pezzettino alla volta ^^
Io a questo non ho giocato, ma a runebound sì e vista l'enorme differenza di componentistica di certo mi pare palese che non sia una ristampa/riedizione/riadattamento.

il ragionamento di fondo è da "alzo le mani".
se tu guardando la componentistica diversa pensi che le meccaniche siano diverse allora stiamo affogando nell'oceano.
d'altronde dici che Dune e Rex son diversi, oddio, si... per carità, hanno cambiato delle cose, ma è lo stesso gioco riveduto e corretto.
per la stessa ragione D1 e D2 sono giochi diversi se vogliamo sottilizzare ma son sempre Descent.
non è che fare una seconda edizione mi da l'idea di innovazione e ricerca di sistemi.
cerca di capire che cambiare una virgola e un punto e virgola non fa un gioco nuovo, fa un update.

Ribadisco, buon per quelli che sono contenti con il loro "stavamo meglio quando stavamo peggio", ma lascia anche a chi è felice per un mercato più florido la possibilità di godersi il buono che esce fuori e che c'è ogni anno, nonostante quello che continui a dire.

we agree to disagree.
per me non si stava proprio peggio 10 anni fa.
per il resto la chiosa finale sembra un messaggio motivazionale tipo Karate Kid. almeno fa anni 80 ^^
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda Mik » 21 ago 2015, 19:05

Scusa Lord, ma prima dici che cambiare l'ambientazione non cambia le meccaniche, poi mi dici che Descent1 e 2 sono alla fine lo stesso gioco.
Li hanno tenuto solo l'ambientazione, ma il core delle meccaniche è cambiato parecchio. E non è un caso che a chi non piacesse l'uno piaccia il due e viceversa.
Il feeling dei due giochi è molto molto diverso.
Hanno dei punti in comune, ma come moltissimi DC. Ma nelle meccaniche hanno cambiati degli elementi fondamentali.
Tanto è vero che, per esempio, io ho sempre detestato il fatto che abbiano chiamato il nuovo DC descent2 visto che con l'uno c'entra poco o nulla e hanno solo voluto cavalcare la fama del nome. Non in senso dispregiativo verso il 2, sebbene a me non piaccia, ma a livello di mercato.

Però potevano veramente chiamarlo in altro modo e con un altro setting fantasy. Di fatto sono due giochi che c'entrano molto poco tra loro.
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 18011
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Re: Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda Galandil » 21 ago 2015, 21:58

LordDrachen ha scritto:1) Quello che sto dicendo è che c'è TROPPA roba e si gioca POCO.
2) E si gioca POCO anche perché c'è TROPPA roba.
3) L'hobby sta passando da essere un'attività a essere acquisto compulsivo.
4) Passiamo molto più tempo a spippottare e imbustare che a giocare, pensaci.


1) Si.
2) No.
3) Ni.
4) Non posso rispondere con sincerità, perché se lo facessi finirei bannato vita natural qui dentro (e cmq si ricollega a 2+3). :asd:
Elbereth Gilthoniel!

Galandil il Bardo

Gaming is a serious matter!
Offline Galandil
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2880
Iscritto il: 17 marzo 2004
Goblons: 100.00
Località: Castiglion Fiorentino (AR)
Mercatino: Galandil

Re: Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda LordDrachen » 22 ago 2015, 10:01

Mik ha scritto:Scusa Lord, ma prima dici che cambiare l'ambientazione non cambia le meccaniche, poi mi dici che Descent1 e 2 sono alla fine lo stesso gioco.
Li hanno tenuto solo l'ambientazione, ma il core delle meccaniche è cambiato parecchio.

Si, sono diversi. No, non è un cambiamento significativo.
Il motore è concettualmente identico, hanno semplificato le regole per alleggerire il lato skirmish.
Lo stesso discorso lo fai con Arkham e Eldritch, con l'idea che per me Eldritch è pure meglio, ma a livello di proposta gamistica siamo
al non voler inventare niente di nuovo.
E non è un caso che a chi non piacesse l'uno piaccia il due e viceversa.
Il feeling dei due giochi è molto molto diverso.

Il feeling è una cosa talmente soggettiva che non prenderei ad esempio.
C'è gente a cui piacciono i giochi vecchi, con materiali vecchi, con regolamenti vecchi, con counters vecchi.
Il vecchio è un elemento di feeling da considerare?
Hanno dei punti in comune, ma come moltissimi DC. Ma nelle meccaniche hanno cambiati degli elementi fondamentali.

E allora ti faccio la domanda: perché devo fare l'ennesimo DC?
Guarda che fino a qualche anno fa parlavamo di un decimo di quanto parliamo di DC oggi e non pare che nessuno ne sentisse la mancanza.
Il discorso è che adesso c'è la moda quindi abbiamo riscoperto che ci piacciono.
Cercate di pensarci un attimino.
Ultima modifica di LordDrachen il 22 ago 2015, 10:03, modificato 1 volta in totale.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda LordDrachen » 22 ago 2015, 10:02

Galandil sei un ottimista. Cronico. ^^
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda Mik » 22 ago 2015, 12:04

No. E' che una volta ti dovevi accontentare. O le modifiche te le facevi in casa.
Ora puoi sognare di avere un DC come piace a te (e abbiamo già appurato in vari Thread che ci sono gusti molto diversi sull'argomento).
Quindi ben vengano vari DC, ne sono felicissimo.
Tra parentesi, in molti c'è qualche meccanica interessante che val la pena prender in considerazione e a cui magari non si aveva pensato.

Su Descent1 e 2 proprio non ci troviamo. Non hanno solo levato qualcosina di insignificante, hanno cambiato meccaniche di base che cambiano totalmente il gioco.
Non parliamo di grafica o materiali vecchi. Parliamo di meccaniche che rendono il flusso e l'approccio al gioco totalmente differente. In quel senso parlavo di feeling diverso.
Se giochi all'uno o al due giochi proprio a due giochi diversi e per questo dicevo che è normale che ci sia gente a cui piaccia l'uno e non il due e viceversa.
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 18011
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Re: Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda Galandil » 22 ago 2015, 17:33

LordDrachen ha scritto:Galandil sei un ottimista. Cronico. ^^


Semmai l'esatto opposto. Evidentemente sono stato troppo criptico. :asd:
Elbereth Gilthoniel!

Galandil il Bardo

Gaming is a serious matter!
Offline Galandil
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2880
Iscritto il: 17 marzo 2004
Goblons: 100.00
Località: Castiglion Fiorentino (AR)
Mercatino: Galandil

Re: Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda LordDrachen » 23 ago 2015, 20:52

Mik ha scritto:Ora puoi sognare di avere un DC come piace a te (e abbiamo già appurato in vari Thread che ci sono gusti molto diversi sull'argomento).
Quindi ben vengano vari DC, ne sono felicissimo.

Sognare, hai detto bene. Infatti c'è un thread dove si parla di come lo si vorrebbe il DC, che ancora non c'è, ed i più grandi fan del genere
continuano a fare house rules.
Sai perché? Perché i DC che fanno oggi li devono vendere anche ai non-fan del genere.
Quindi il DC "come piace a te" è un'approssimazione per difetto nella migliore delle ipotesi, una cagata nella peggiore.
E funziona in ogni settore merceologico in ascesa. Tant'è che non è raro che gli appassionati abbandonino interessi e li cambino proprio quando
prende il largo la moda.
Tra parentesi, in molti c'è qualche meccanica interessante che val la pena prender in considerazione e a cui magari non si aveva pensato.

Che era già stata fatta magari 15 anni fa e che però non conoscevi, perché il gioco era di nicchia. ^^
Su Descent1 e 2 proprio non ci troviamo. Non hanno solo levato qualcosina di insignificante, hanno cambiato meccaniche di base che cambiano totalmente il gioco.

Hanno cambiato la struttura della campagna, hanno tagliato con l'accetta le regole che creavano downtime, creando effetti ridicoli.
L'approssimazione con cui hanno voluto fare quel gioco è per me ancora un esempio significativo di come si sia rimodellato il titolo con ben in testa l'ufficio vendite
e molto poco il gaming.
La regola migliore resta quello delle miniature grandi che te le metto in scatola così il cliente babbeo compra il gioco e per rendertelo semplice e fruibile metto la regola che
nei corridoi larghi uno.... beh lui si stringe e passa.
Dimmi tu se questo non è un esempio di cambio di regole per ottenere una semplificazione del flusso di gioco ma fatto con i piedi (per non dire altro) rispetto
al focus (tema).
E poi è più divertente insegnare burraco che fare l'overlord a D2.
Parliamo di meccaniche che rendono il flusso e l'approccio al gioco totalmente differente. In quel senso parlavo di feeling diverso.

D2 è un adventure, non è neanche più un DC in senso stretto.
D1 era più skirmish che DC, ma almeno aveva un indirizzo preciso e una certa coerenza.

IN realtà hanno un feeling diverso solo per lo sforzo richiesto a livello di skirmish completamente differente.
Cambia la struttura, non il feeling.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda Mik » 23 ago 2015, 21:09

Di quel che hai detto concordo solo nei motivi per cui non piace neppure a me D2.
Ma molti hanno trovato D2 meglio di D1, sia ex giocatori di D1 che giocatori di D2 che hanno provato D1 (come ci sono molti giocatori di D1 che sono rimasto delusi da D2).

Quindi, al di la che a me e te non piaccia D2 per tutta una serie di motivi, resta il fatto che con D2 hanno accontenato un sacco di giocatori. E se leggi nel forum, non parliamo solo di new entry, ma anche di "vecchi" giocatori di DC con una buona esperienza ludica alle spalle.

Quindi, per loro, questa edizione non è stata inutile ma, per loro, ha comunque rappresentato molte ore di gioco e divertimento. Quindi è stata un bene l'abbiano fatta.
Non per me e per te, ma sicuramente per tutti quelli che si sono divertiti a giocarla :)

Sul fatto di meccaniche che trovo interessanti in molti DC e che dici che non conoscevo perchè magari presenti in dc vecchi, pur non avendo provato tutti i dc vecchi, posso dirti che non credo sia così, proprio perchè di dc una volta non ve ne erano poi molti di rilevio.
Senza contare che poi è interessante come gli ingredienti vengono mescolati insieme. Almeno per me.
Capita a volte di dire: questa meccanica assomiglia a quella del gioco x, questa a quella del gioco y e così via... Però, a volte, l'alchimia che si viene a creare mettendole insieme è qualcosa di interessante.

Per questo, in campo Dc, credo non si arriverà mai al dc perfetto per noi. Perchè è come una coperta corta, se tiri da una parte, levi da qualche altra e resta sempre la sensazione del "figo, ma se avesse approfondito quella parte?"... E, dopo essersi divertiti, via alla ricerca del prossimo. Anche per affrontare nuove avventure in modi diversi.

Ok... Sto divagando... Sorry :P
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 18011
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Re: Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda LordDrachen » 24 ago 2015, 8:13

Mik ha scritto:Di quel che hai detto concordo solo nei motivi per cui non piace neppure a me D2.
Ma molti hanno trovato D2 meglio di D1, sia ex giocatori di D1 che giocatori di D2 che hanno provato D1 (come ci sono molti giocatori di D1 che sono rimasto delusi da D2).

Anche briscola può piacere più di Puerto Rico. Sta di fatto che per raggiungere gli scopi legittimi di eliminare i flaws di D1,
si sono usate le parti meno nobili del corpo. Il fatto che "molti hanno trovato" conferma più che altro che l'ufficio vendite FFG
è bravo, ma il game design ed il playtesting sono un'altra cosa.
D2 hanno accontenato un sacco di giocatori.

Anche J.Bieber e Violetta accontentano un sacco di gente.
E se leggi nel forum, non parliamo solo di new entry, ma anche di "vecchi" giocatori di DC con una buona esperienza ludica alle spalle.

Il mondo è bello perché vario..
proprio perchè di dc una volta non ve ne erano poi molti di rilevio.

Se ancora oggi parliamo di Adv.HQ e Warhammer Quest per dire i due più rilevanti, ci sarà un perché.
Capita a volte di dire: questa meccanica assomiglia a quella del gioco x, questa a quella del gioco y e così via... Però, a volte, l'alchimia che si viene a creare mettendole insieme è qualcosa di interessante.

Su questo son d'accordo. Ma è cmq un gioco che non può andare avanti all'infinito.

As you prefer.
Per me siete tutti in ecstasy of games, visto che ormai perdonate tutto, errori di componentistica compresa.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda Agzaroth » 24 ago 2015, 8:33

questo potrebbe essere interessante per la discussione:
http://www.goblins.net/articoli/editori ... i-migliori
Immagine
Offline Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Organization Plus
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 24744
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 18,000.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Mercatino: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Brass fan Antiquity fan Iron Maiden fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin Gears Of War Fan El Grande Fan Glenn More Fan

Re: Il futuro dei GdT secondo Bruno Faidutti

Messaggioda LordDrachen » 24 ago 2015, 8:56

L'avevo letto. Ma si basa sugli utenti massivi come analisi. Essere iscritti a BGG (e basta leggere reviews e voti...) non è molto indicativo (basta pensare come si giudica il weight del gioco ieri e oggi). Specialmente se appunto sei in un hobby in ascesa.
E' interessante il grafico delle tematiche prodotte. Lo sbatterei in faccia a certi grognards.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Precedente

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti