il gioco German/American... per antonomasia!

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, Rage, pacobillo

Re: il gioco German/American... per antonomasia!

Messaggioda Master_Alex » 21 mar 2017, 11:50

E' vero, forse per conoscenza non arriva all'antonomasia... ma per quello che esprime, arriva a punte alte.
Prima pensa; poi parla; perchè parola poco pensata può produrre parecchie pirlate.
Offline Master_Alex
Maestro
Maestro

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 10 novembre 2016
Goblons: 60.00
Località: Roma
Board Game Arena: Master Alex
Mercatino: Master_Alex

Re: il gioco German/American... per antonomasia!

Messaggioda Mik » 21 mar 2017, 12:14

Ok. Ma non è lo scopo del topic definire chi arriva a punte alte ;)
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 17815
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Re: il gioco German/American... per antonomasia!

Messaggioda Pigoz » 22 mar 2017, 17:06

Fermandomi al concetto di "Nuovo Monopoly" inteso come gioco largamente diffuso ma che rappresenta la nuova generazione dei giochi da tavolo, mi vengono in mente 4 titoli:

Carcassonne
Ticket to ride
Coloni di Catan
7 wonders

Quattro giochi che hanno resistito abbastanza bene alla prova del tempo e che compaiono anche nella grande distribuzione.

Lascio ai tecnici del settore la loro calssificazione secondo le macro categorie german/american/ibrido.
Offline Pigoz
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 242
Iscritto il: 20 febbraio 2013
Goblons: 10.00
Località: Negrar (VR)
Mercatino: Pigoz

Re: il gioco German/American... per antonomasia!

Messaggioda Fallen_Angel » 6 giu 2017, 1:55

German: Carcassonne
American: Arkham Horror/Zombicide
Ibrido: Descent 2nd

Ma Dixit??? non lo metterei in nessuna delle tre...ma penso che debba essere cmq l'antonomasia di qualcosa...Party Game?

Da notare come tutti abbiano un cospicuo numero di espansioni, cosa che a mio avviso denota anche il successo avuto e quindi di conseguenza il numero di giocatori...cosa imprescindibile per essere un punto di riferimento.
Offline Fallen_Angel
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 06 marzo 2014
Goblons: 0.00
Località: Trapani
Mercatino: Fallen_Angel

Re: il gioco German/American... per antonomasia!

Messaggioda Mik » 6 giu 2017, 7:02

Ma... ibrido Descent 2nd?! Che avrebbe di German?
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 17815
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Re: il gioco German/American... per antonomasia!

Messaggioda theclapofonehand » 6 giu 2017, 8:12

American: Twilight Imperium (Third Edition)

Ibrido: Mage Knight

aggiungo la categoria wargames: Sword of Rome

German : non pervenuto
:sava73:
“Real stupidity beats artificial intelligence every time.” Terry Pratchett
Offline theclapofonehand
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Game Inventor
 
Messaggi: 4964
Iscritto il: 16 dicembre 2003
Goblons: 90.00
Località: Augusta Taurinorum
Utente Bgg: theclapofonehand
Mercatino: theclapofonehand
10 anni con i Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Cthulhu Wars Fan Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Sono un Sava follower Ho parteciapto al torneo di Clash Royale

Re: il gioco German/American... per antonomasia!

Messaggioda Malark » 18 giu 2017, 14:26

Limitando la scelta a quelli che ho potuto giocare:
GERMAN: Power Grid
AMERICAN: Assalto Imperiale
IBRIDO: Chaos nel Vecchio Mondo (menzione speciale per Dojo Kun perchè ho all'attivo solo una partita ma mi è piaciuto parecchio, quindi in futuro potrebbe aspirare alla prima posizione)
Offline Malark
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 674
Iscritto il: 17 luglio 2006
Goblons: 0.00
Località: Genova
Mercatino: Malark

Precedente

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti