Il peso delle regole

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Messaggioda rporrini » 4 feb 2005, 10:18

Galdor ha scritto:Uh oh: non so a chi ti stai riferendo (e già questa è una cosa un pò poco carina, alludere senza specificare..) però sinceramente andrei cauto sull'additare qualcuno come "fanatico" :crazy7: ....


Hai ragione. Ho esagerato. E mi autocensuro.
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
Tdg Supporter
 
Messaggi: 9595
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Mercatino: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda Galdor » 4 feb 2005, 10:30

Beh, tranquillo: spero solo che nessuno di noi ti abbia veramente dato quella brutta impressione.. :vampire:
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)
Mercatino: Galdor

Re: Il peso delle regole

Messaggioda rporrini » 23 feb 2005, 8:44

rporrini ha scritto:
Amaryllis ha scritto:Scherzi a parte, io non conosco i giochi da te citati (a parte D&D, è ovvio), ma posso dire la mia riguardo alla regola generale per cui con un boardgame ti diverti una sera, due, mille...con un gdr anche dieci anni tutte le sere! è ovvio che, in linea di massima, il gdr debbe prevedere una molteplicità di situazioni che negli altri giochi non sono comtemplate, e che per questo debba anche regolamentarle.


Mia adorata Schumaryllis,
se io adesso ti dimostro che, con le regole di ASL, puoi giocare un gioco differente ogni sera per almeno dieci anni comincerai a pensare che ASL è un gioco di ruolo.
In realtà è proprio così.
Fra scenari "ufficiali" (contenuti nei moduli e/o nelle riviste AH o MMP) e non ufficiali io (adesso, a casa mia) possiedo circa 300 diversi scenari di durata variabile dall'ora e mezzo alle 5-6 ore, più alcuni scenari "campagna" di durata molto superiore.
Questo perché sono dodici anni che non acquisto materiale.
Ti lascio immaginare quanti ne potrei avere se avessi collezionato i vari moduli usciti nel frattempo.
Però mi sono scaricato tutti quelli che ho trovato "disponibili" sulla rete. Ma sicuramente ce ne sono molti altri.
Uno scenario di ASL è una scheda che normalmente un lato di un foglio.
Esempio Scenario di ASL.
Occupano poco spazio e li usate almeno due volte. Infatti alla fine della partita potete scambiarvi le parti con l'avversario.



Da un conteggio da me effettuato in questo istante risultano esistere ben 1483 scenari ufficiali e non amatoriali di ASL.

Se andiamo a contare poi anche gli amatoriali che si possono trovare sulla rete direi che il numero raddoppia.

Ogni scenario come dicevo per essere goduto appieno deve essere giocato due volte (una per ogni parte).

Se valutiamo in solo 3000 gli scenari (fra ufficiali ed amatoriali) e giocando una partita al giorno possiamo passare 6000 giorni (20 anni circa) a giocare partite diverse. Trascorsi i quali, magari ci andrà di ripetere uno scenario già giocato... :lol:


Scenari ufficiali di ASL (non ci sono entrati tutti!!)
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
Tdg Supporter
 
Messaggi: 9595
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Mercatino: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda Kaitarn » 23 feb 2005, 16:42

premessa: ASL non è un boardgame, ma neanché un po... è un wargame, una simulazione di guerra. per cui è una diversa categoria, più volte si è fatto riferimento a "boardgame" e tutta la conversazione è stata improntata in modo un po confuso. Warangel, ha un manuale di poche pagine, ma è comunque un wargame, e lo separo decisamente dalla categoria dei boardgame o dei cardgames. motivazioni (vere nel mio caso o presunte) per cui si può essere spaventati dal wargame e risulta più piacevole leggersi 1000 pagine di GDR (come dice porrini):

1) alla stragrande maggioranza di persone potrebbe non fregargliene una cippa di ASL e amici proprio perché sono wargames, conseguentemente al fatto che la guerra non interessa. per motivi morali, politici o semplice non interesse, molti possono preferire giochi in cui si coltiva vino, si muovono e riproducono amebe, si fa il nobile in spagna, si vendono opere d'arte, si fanno viaggi di iniziazione di elfi...

2) personalmente potrei esserne attratto, ma so con certezza che sono un genere di giochi che è possibile giocare (allo stesso livello di realismo) con il computer (a turni ovviamente) risparmiando l'80% del tempo con il computer che tiene conto di tutti quei fattori per cui una partita dura molte ore. perdere tempo dietro a ASL non vale la candela in sostanza perché nello stesso tempo ho imparato a giocare e fatto un paio di partite a Battle Isle, a Jagged Alliance, Close Combat ecc... vuoi una persona "reale" dietro? una LAN (anche 2 soli computer) o Internet e passa la paura.

3) un manuale di un gioco di ruolo è una lettura piacevole, più volte ho letto i "manuali" a letto, ci sono una montagna di informazioni che sono descrittive, che uno potrebbe saltare a piedi pari se solo avesse letto qualche libro fantasy/cyberpunk/sci-fi. un manuale di un wargame è più schematico e richiede più impegno. oltretutto per quanto riguarda D&D non diciamo fesserie sulle 1000 pagine. del manuale del giocatore si salta tranquillamente tutta la parte degli incantesimi (2/5 del manuale) accedendovi solo quando necessario (c'è qualche folle che conosce a memoria le centinaia di incantesimi presenti?). il manuale dei mostri, allo stesso modo, non è una lettura da conoscere, ci si accede, per vedere le statistiche, quando se ne ha bisogno. basta un minimo di cultura per poter ovviare a questo in fase di creazione delle avventure, se le si scarica sono fatte e si può leggere pochissimo. anche il manuale del DM, volendo, si può leggere solo in parte o accedervi in particolari situazioni.
Today is the greatest day i've never known.
Can't live for tomorrow, tomorrow is much too long...
Offline Kaitarn
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 288
Iscritto il: 02 marzo 2004
Goblons: 380.00
Località: Foligno (PG)
Mercatino: Kaitarn

Precedente

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti