Il primo gioco da provare

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Messaggioda freeman74 » 20 ott 2004, 14:30

m'ero spiegato male, sorry :)
Offline freeman74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: 21 giugno 2004
Goblons: 1,120.00
Località: Roma - Casal Palocco
Mercatino: freeman74

Messaggioda Favar » 20 ott 2004, 15:39

Ripensandoci anche Transamerica, Family Business e Cartagena sono ottimi per "iniziare" dei neofiti...

Edito il post per aggiungere che Wyatt Earp e Royal Turf sono anch'essi ottimi!
Ultima modifica di Favar il 20 ott 2004, 16:45, modificato 1 volta in totale.
Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!
Offline Favar
Monta vi' che vedi Lucca
Monta vi' che vedi Lucca

Avatar utente
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
Game Inventor
TdG Translator
 
Messaggi: 4452
Iscritto il: 23 giugno 2003
Goblons: 3,340.00
Località: Pisa (Italy)
Utente Bgg: Favar
Facebook: Michele Mura
Twitter: MicheleMura72
Mercatino: Favar

Re: Il primo gioco da provare

Messaggioda Cippacometa » 20 ott 2004, 16:28

buoneacque ha scritto:La domanda che vorrei sottoporre a tutti i goblin è la seguente:

"Qual'è il primo gioco intelligente da proporre ad un neofita, o meglio, con cosa è meglio cominciare per avvicinarsi al mondo dei giochi?"


Stra-dipende dai gusti dei neofiti, da quanti sono, nonché dal sesso.

in ogni caso, eviterei assolutamente giochi lunghi e ripetitivi (History of the World et similia), oppure troppo "tecnici" (Battletech ed affini), oppure troppo difficili (roba di simulazione con regole formato Treccani e centinaia di micropedine).

I Coloni, Carcassonne, giochi di carte "leggeri", roba del genere. Io ho un gruppo di amici assolutamente non giocofili che regolarmente mi imploravano di giocare a Talisman... in generale i vecchi giochi della GW sono niente male: meccaniche semplici, grafiche ed ambientazione carine...
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)
Mercatino: Cippacometa

Re: Il primo gioco da provare

Messaggioda genma1 » 22 ott 2004, 0:05

Cippacometa ha scritto:
buoneacque ha scritto:in generale i vecchi giochi della GW sono niente male: meccaniche semplici, grafiche ed ambientazione carine...


Ora che mi ci fai pensare anche hero quest potrebbe andar bene...a me però non va di giocare ad hero quest.... :cry: :cry: :cry:

Secondo me bisogna anche stare attenti a questo: ho iniziato degli amici a bohnanza...beh ormai non riesco a convincerli su nient'altro... a me piace bohnanza però dopo un 10000 partite mi rompo anche io!!!
The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
Immagine
Offline genma1
Saggio
Saggio

Avatar utente
Top Reviewer 2 Star
 
Messaggi: 1955
Iscritto il: 06 luglio 2004
Goblons: 4,260.00
Località: Roma(RM) e Frosinone(FR)
Mercatino: genma1

Messaggioda Cippacometa » 22 ott 2004, 10:00

Pure Tikal, Samurai & Katana e roba del genere non sono male.
Financo con Lord of the Rings di Knizia ho avuto un successone tra i non-giocofili. Il tema e la grafica sono d'impatto, e l'originalità del gioco collaborativo è d'interesse, anche perché questa a volte rivela le personalità dei giocatori, e ciò è morbosamente intrigante per il non-giocofilo e per le lettrici di Gente e Grazia. :lol:
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)
Mercatino: Cippacometa

Messaggioda mork » 22 ott 2004, 10:29

Cippacometa ha scritto:Pure Tikal, Samurai & Katana e roba del genere non sono male.
Financo con Lord of the Rings di Knizia ho avuto un successone tra i non-giocofili. Il tema e la grafica sono d'impatto, e l'originalità del gioco collaborativo è d'interesse, anche perché questa a volte rivela le personalità dei giocatori, e ciò è morbosamente intrigante per il non-giocofilo e per le lettrici di Gente e Grazia. :lol:


Allora mettiamoci pure On Stage che io ho trovato gradevolissimo da giocare anche con non giocatori, perchè richiede solo un po' di fantasia e di dialettica (magari un maggiore impegno del regista)!!!!!!!!!!!
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork

Messaggioda Cippacometa » 22 ott 2004, 12:27

mork ha scritto:(magari un maggiore impegno del regista)!!!!!!!!!!!


E' quello il problema principale... :-(
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)
Mercatino: Cippacometa

Messaggioda mork » 22 ott 2004, 12:37

Cippacometa ha scritto:
mork ha scritto:(magari un maggiore impegno del regista)!!!!!!!!!!!


E' quello il problema principale... :-(


Ovviamente il regista dovrebbe essere un giocatore non dico esperto ma un po' più smaliziato.....
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork

Precedente

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti