[IMPRESSIONI] Il punto su Talisman

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, UltordaFlorentia, Hadaran

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda nakedape » 14 lug 2016, 19:43

Francamente, Talisman è un banalissimo push your luck basato sulla chiappa della pesca delle carte. L'unica cosa che devi sapere/decidere (in termini strategici) è quando hai pompato a sufficienza una delle due caratteristiche (forza o craft) e prendere il percorso giusto (capirai ce ne sono due: uno basato su craft e l'altro su forza). FINE. In termini tattici solo un paio di cose: quando usare gli spells che hai (sempre che non siano di un'ovvietà imbarazzante) e quando usare i gettoni di reroll (anche lì a volte è assolutamente scontato, altre ti accolli banalmente un rischio per il quale non è che devi fare chissà quali considerazioni). Can't stop a mio avviso lo stacca di due spanne.
Però in quei termini: 50€ pagati al campione e 100€ agli sfidanti, io gioco come e quanto volete.

Wandergood ha scritto:Quelle che tu chiami ruffianate gratuite (a chi? Perché?) o difese discutibili, sono le argomentazioni di chi ha giocato questo gioco.


Le "ruffianate" non sono rivolte a te (e nemmeno a Mod), sereno. Altri qui fanno della facile ironia...
Sulle argomentazioni e le difese discutibili (beh proprio tu hai confermato che il bilanciamento è assente eh?), direi che le ho esposte piuttosto chiaramente, non ho però letto le tue strategie in caso di pesca sfortunata, nè ho letto una disamina delle principali strategie in Talisman o tecniche o tattiche...
Ultima modifica di nakedape il 14 lug 2016, 19:48, modificato 1 volta in totale.
Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12568
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda Tanelorn » 14 lug 2016, 19:47

Che dura ore è innegabile. E quando mi è toccato di giocarci non ci ho giocato con gente German, ma con persone che usano i boardgame
come scusa per passare una serata insieme (per cui tutto un farsi gli sgambetti e ridere delle sfighe, di ottimizzazione non ne ho vista). Leggo che anche chi lo apprezza diminuisce i punti necessari per livellare, non a caso... E ripeto, vi divertite, ma che ci voglia chissà che abilita a gestire il caso non si può leggere: è il gioco che gioca te, non il contrario (tiri il dado, scegli se andare a destra o sinistra, nella maggior parte dei casi devi pescare una carta per cui la tua scelta non ha tanto senso, la carta ha una variabilità pazzesca dall'inutile alla sgravata o alla letale).
Offline Tanelorn
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2997
Iscritto il: 04 marzo 2008
Goblons: 0.00
Località: Bologna
Mercatino: Tanelorn

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda nerowolfe » 14 lug 2016, 19:57

Evidentemente il divertimento, anche un po' fanciullesco, nel gioco non è rilevante; potrebbe pure essere un difetto :grin:
" E voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida"
Offline nerowolfe
Iniziato
Iniziato

 
Messaggi: 355
Iscritto il: 27 gennaio 2015
Goblons: 0.00
Mercatino: nerowolfe

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda Mod_XXII » 14 lug 2016, 20:03

nakedape ha scritto:
Mod_XXII ha scritto:Cioè c'è gente con il 94% di vittorie a Dragonheart su BGA e tu non credi che nel mio gruppo 8 volte su 10 vinceva la stessa persona.


Giocate uno contro uno, vero? :consola:


dettagli. :evil1:
Immagine Immagine Immagine
Offline Mod_XXII
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 7971
Iscritto il: 03 febbraio 2007
Goblons: 380.00
Località: "Polo Nerd" (Pg)
Utente Bgg: Mod_XXII
Board Game Arena: Mod_XXII
Mercatino: Mod_XXII
10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Seasons Fan Backgammon Fan Io gioco col giallo Epic Card Game fan Podcast Maker

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda nakedape » 14 lug 2016, 20:14

nerowolfe ha scritto:Evidentemente il divertimento, anche un po' fanciullesco, nel gioco non è rilevante; potrebbe pure essere un difetto :grin:


Mi pare che il 100% di quelli che sono intervenuti qui dentro è concorde nel dire che il divertimento è soggettivo.
Tu lo trovi un difetto?
Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12568
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda nerowolfe » 14 lug 2016, 20:50

nakedape ha scritto:
nerowolfe ha scritto:Evidentemente il divertimento, anche un po' fanciullesco, nel gioco non è rilevante; potrebbe pure essere un difetto :grin:


Mi pare che il 100% di quelli che sono intervenuti qui dentro è concorde nel dire che il divertimento è soggettivo.
Tu lo trovi un difetto?


Ci ho messo la faccina, ero ironico.
Il divertimento è soggettivo? Naturalmente sì, ma qui si fa una ulteriore distinzione, più maliziosa:da una parte un divertimento per allocchi (e su questo Talisman regna) e dall'altra divertimento per "Minchia quante ne so" (massimo esempio la orgasmatica esperienza degli Splotter).
Oh, sia chiaro, va benissimo così, anche a me eccita di più Charlie Parker di Fausto Papetti, ma a volte l'insistenza, il sottolineare, il rimarcare, il rivendicare sempre e comunque...come dire...satura
" E voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida"
Offline nerowolfe
Iniziato
Iniziato

 
Messaggi: 355
Iscritto il: 27 gennaio 2015
Goblons: 0.00
Mercatino: nerowolfe

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda Wandergood » 14 lug 2016, 20:54

nakedape ha scritto:Francamente, Talisman è un banalissimo push your luck basato sulla chiappa della pesca delle carte. L'unica cosa che devi sapere/decidere (in termini strategici) è quando hai pompato a sufficienza una delle due caratteristiche (forza o craft) e prendere il percorso giusto (capirai ce ne sono due: uno basato su craft e l'altro su forza). FINE. In termini tattici solo un paio di cose: quando usare gli spells che hai (sempre che non siano di un'ovvietà imbarazzante) e quando usare i gettoni di reroll (anche lì a volte è assolutamente scontato, altre ti accolli banalmente un rischio per il quale non è che devi fare chissà quali considerazioni). Can't stop a mio avviso lo stacca di due spanne.
Però in quei termini: 50€ pagati al campione e 100€ agli sfidanti, io gioco come e quanto volete.

Wandergood ha scritto:Quelle che tu chiami ruffianate gratuite (a chi? Perché?) o difese discutibili, sono le argomentazioni di chi ha giocato questo gioco.


Le "ruffianate" non sono rivolte a te (e nemmeno a Mod), sereno. Altri qui fanno della facile ironia...
Sulle argomentazioni e le difese discutibili (beh proprio tu hai confermato che il bilanciamento è assente eh?), direi che le ho esposte piuttosto chiaramente, non ho però letto le tue strategie in caso di pesca sfortunata, nè ho letto una disamina delle principali strategie in Talisman o tecniche o tattiche...


Piano, Nake, piano. Se mi citi, abbi almeno la correttezza di farlo in modo giusto: ho detto che il bilanciamento dei personaggi non è sempre giusto e che quelli delle ultime espansioni sono troppo forti. Niente che non si possa evitare, eliminandoli dalla rosa iniziale. Toglimi una curiosità: perché sei così aggressivo? Da piccolo ti hanno somministrato Talisman forzatamente? ;)
Offline Wandergood
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 163
Iscritto il: 28 novembre 2012
Goblons: 0.00
Località: Bologna
Mercatino: Wandergood

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda nakedape » 14 lug 2016, 21:04

Guarda che, a proposito di quote, poco fa mi hai messo proprio tu un quote che non azzecca...
Sul resto non so che risponderti, è solo il mio modo di scrivere: diretto e senza fronzoli. Non bellissimo, ma onesto e francamente lo prediligo all'estremo opposto, di cui abbiamo purtroppo qualche campione anche qui.

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12568
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda nakedape » 14 lug 2016, 21:12

nerowolfe ha scritto:Oh, sia chiaro, va benissimo così, anche a me eccita di più Charlie Parker di Fausto Papetti, ma a volte l'insistenza, il sottolineare, il rimarcare, il rivendicare sempre e comunque...come dire...satura


Si tratta semplicemente di distinguere il peso della bravura in un gioco pesantemente condizionato dall'alea. Nessun riferimento sul divertimento, se non parlandone soggettivamente. E te lo dice uno che si diverte come uno scemo giocando a CiaoCiao o a Tumblin' Dice. Attenzione a leggere quello che non c'è ;)
Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12568
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda nerowolfe » 14 lug 2016, 22:28

nakedape ha scritto:
nerowolfe ha scritto:Oh, sia chiaro, va benissimo così, anche a me eccita di più Charlie Parker di Fausto Papetti, ma a volte l'insistenza, il sottolineare, il rimarcare, il rivendicare sempre e comunque...come dire...satura


Si tratta semplicemente di distinguere il peso della bravura in un gioco pesantemente condizionato dall'alea. Nessun riferimento sul divertimento, se non parlandone soggettivamente. E te lo dice uno che si diverte come uno scemo giocando a CiaoCiao o a Tumblin' Dice. Attenzione a leggere quello che non c'è ;)

;)
" E voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida"
Offline nerowolfe
Iniziato
Iniziato

 
Messaggi: 355
Iscritto il: 27 gennaio 2015
Goblons: 0.00
Mercatino: nerowolfe

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda trollslayer » 15 lug 2016, 0:29

Wow..questo topic ha una lunghezza adeguata ad una partita a Talisman [SMILING FACE WITH OPEN MOUTH AND COLD SWEAT][SMILING FACE WITH OPEN MOUTH AND COLD SWEAT] .

Comunque. ..lo ripeto ogni volta che spunta una discussione su questo gioco.

Quando me lo regalarono, alla prima partita ci rimasi malissimo e lo volevo vendere. era un gioco orribile, inoltre lo avevamo provato in sei...durata apocalittica.
Rimase a prendere polvere finché non decidemmo di dare un'altra chance, questa volta in due. Ritoccata la modalità di accumulo dei PX ...incredibilmente ne capovolsi il giudizio.

Alla fine è leggero e divertente...a me basta questo.

Alcune consderazioni:
1)indispensabile snellire la modalità di crescita del personaggio. Personalmente faccio partire già con un avanzamento gratuito, l'aumento di caratteristica si ottiene a 4-5 invece che a 7 e si possono mischiare i trofei di forza e astuzia (questo permette ai PG che necessitano di astuzia alta di mantenere il passo con gli altri, vista la minore presenza di mostri con astuzia alta

D'altra parte viene proposto anche dal manuale tra le regole opzionali.

Sono curioso di sapere se anche gli altri estimatori usano accorgimenti similari

2) spesso utilizzo le altre regole opzionali per ridurre i tempi (morte definitiva dei Pg, potenzialmento della magia della corona ecc.

Con i punti 1 e 2 una partita in due può durare appena un ora e un quarto.

3) utilizzo sempre una metodica tipo draft per la scelta del Pg, tenendo conto anche delle espansioni utilizzate

4) consigliato l'utilizzo di almeno un espansione piccola per aumentare il numero di carte avventura...il bello talisman è anche nel non sapere cosa ci riserva la pesca della carta. .dall'inutilità alla letalità. Questo da quella sensazione di avventura e di esplorazione del mondo. Ovvio che possa non piacere come meccanica.

5) per un migliore controllo sulle scelte e ridurre l'aleatorità ho trovato utile l'espansione "la città". Non è più necessario ingarrare il tiro di dado per capitare sulle caselle speciali che consentono l'acquisto di oggetti e similari. In città si può tranquillamente scegliere in quale negozio fermarsi.
Utile ma non indispensabile..

In definitiva o si ama o si odia.
Ha meccaniche antiquate.
C'è di meglio in giro, ma anche di molto peggio.
Se si sa a cosa si va incontro, diverte...oppure annoia a morte.
Il base da solo sembra un po monco dopo alcune partite (poche carte avventura=ripetitività dell'avventura). Questo è comune a tanti altri giochi.
piccoli accorgimenti (suggeriti anche dal manuale) migliorano notevolmente l'esperienza di gioco e riducono i tempi.

Non ci sono mezze misure. O si ama o si odia...ma giudicatelo solo dopo qualche partita.
Offline trollslayer
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 13 novembre 2006
Goblons: 0.00
Località: Napoli
Mercatino: trollslayer

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda spada » 15 lug 2016, 8:42

Wandergood ha scritto:
nakedape ha scritto:
Wandergood ha scritto:Quelle che tu chiami ruffianate gratuite (a chi? Perché?) o difese discutibili, sono le argomentazioni di chi ha gi

Piano, Nake, piano. Se mi citi, abbi almeno la correttezza di farlo in modo giusto: ho detto che il bilanciamento dei personaggi non è sempre giusto e che quelli delle ultime espansioni sono troppo forti. Niente che non si possa evitare, eliminandoli dalla rosa iniziale. Toglimi una curiosità: perché sei così aggressivo? Da piccolo ti hanno somministrato Talisman forzatamente? ;)



pensa che a me il tuo amico nakedape in un post mi ha attaccato dicendomi di smettarla di menarla con il glorioso viaggio nel mondo degli animali , e ora qua si discute di un gioco che se mi guardo la corazzata potionkin per 8 volte di fila mi annoio di meno


:grin: :rotfl: :asd: :D :-P
Offline spada
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6253
Iscritto il: 11 settembre 2008
Goblons: 0.00
Località: Noviglio (Mi)
Mercatino: spada

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda spada » 15 lug 2016, 8:46

e comunue tienilo stretto nakedape perche è un goblin che aiuta sempre nei consigli sui giochi che chiedi e non dice le cose con cartiveria :sisi: :clap:

e poi ha ragione su su secondo me:

TALISMAN E' UNA CAGATA PAZZESCA :rotfl:
Offline spada
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6253
Iscritto il: 11 settembre 2008
Goblons: 0.00
Località: Noviglio (Mi)
Mercatino: spada

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda The Dwarf » 15 lug 2016, 9:32

trollslayer ha scritto:Wow..questo topic ha una lunghezza adeguata ad una partita a Talisman [SMILING FACE WITH OPEN MOUTH AND COLD SWEAT][SMILING FACE WITH OPEN MOUTH AND COLD SWEAT] .

Comunque. ..lo ripeto ogni volta che spunta una discussione su questo gioco.

Quando me lo regalarono, alla prima partita ci rimasi malissimo e lo volevo vendere. era un gioco orribile, inoltre lo avevamo provato in sei...durata apocalittica.
Rimase a prendere polvere finché non decidemmo di dare un'altra chance, questa volta in due. Ritoccata la modalità di accumulo dei PX ...incredibilmente ne capovolsi il giudizio.

Alla fine è leggero e divertente...a me basta questo.

Alcune consderazioni:
1)indispensabile snellire la modalità di crescita del personaggio. Personalmente faccio partire già con un avanzamento gratuito, l'aumento di caratteristica si ottiene a 4-5 invece che a 7 e si possono mischiare i trofei di forza e astuzia (questo permette ai PG che necessitano di astuzia alta di mantenere il passo con gli altri, vista la minore presenza di mostri con astuzia alta

D'altra parte viene proposto anche dal manuale tra le regole opzionali.

Sono curioso di sapere se anche gli altri estimatori usano accorgimenti similari

2) spesso utilizzo le altre regole opzionali per ridurre i tempi (morte definitiva dei Pg, potenzialmento della magia della corona ecc.

Con i punti 1 e 2 una partita in due può durare appena un ora e un quarto.

3) utilizzo sempre una metodica tipo draft per la scelta del Pg, tenendo conto anche delle espansioni utilizzate

4) consigliato l'utilizzo di almeno un espansione piccola per aumentare il numero di carte avventura...il bello talisman è anche nel non sapere cosa ci riserva la pesca della carta. .dall'inutilità alla letalità. Questo da quella sensazione di avventura e di esplorazione del mondo. Ovvio che possa non piacere come meccanica.

5) per un migliore controllo sulle scelte e ridurre l'aleatorità ho trovato utile l'espansione "la città". Non è più necessario ingarrare il tiro di dado per capitare sulle caselle speciali che consentono l'acquisto di oggetti e similari. In città si può tranquillamente scegliere in quale negozio fermarsi.
Utile ma non indispensabile..

In definitiva o si ama o si odia.
Ha meccaniche antiquate.
C'è di meglio in giro, ma anche di molto peggio.
Se si sa a cosa si va incontro, diverte...oppure annoia a morte.
Il base da solo sembra un po monco dopo alcune partite (poche carte avventura=ripetitività dell'avventura). Questo è comune a tanti altri giochi.
piccoli accorgimenti (suggeriti anche dal manuale) migliorano notevolmente l'esperienza di gioco e riducono i tempi.

Non ci sono mezze misure. O si ama o si odia...ma giudicatelo solo dopo qualche partita.


Io faccio più o meno le cose che fai tu:

1) Livellamento a 5 punti ma mantengo la coerenza della caratteristica, il cammino del Craft è nettamente più semplice.
2) Draft di personaggi. Ogni giocatori riceve tre schede selezionate tra quelle delle espansioni messe in tavolo.
Altrimenti se qualcuno vuole usare l'assassino gli altri si adeguano di conseguenza scegliendo personaggi parimenti sgravati come il cacciatore di draghi.
3) Corona del Comando: Se un giocatore arriva e nessuno è all'interno della regione interna o se nessuno ha counter spell o altre amenità per fargli saltare il turno è vincitore. Altrimenti si continua.

Per quanto riguarda la tattica, beh è semplice basandomi sull'allineamento del mio personaggio comincio ad andare muovermi sempre nelle vicinanze del luogo che mi potenzia o degli angoli. Non faccio incontri casuali che mi potrebbero far solo perdere tempo. Se giochiamo con le Lande Montuose ci faccio subito un giro per prendere ricchezza e sconfiggere i mostri più deboli e poi vado in città per spendere o nel dungeon se nel frattempo sono diventato un carro armato. Se ci sono in campo il lupo mannaro o il triste mietitore valuto bene gli spostamenti. Non vi vedrete mai giocare a Talisman e di andare in giro a casaccio. Vado sempre dove voglio andare. Se sono fortunato ci metto pochi turni se sono sfigato un po' di più ma la statistica mi dice che tutto è fattibile.
Il talismano cerco sempre di prenderlo tramite le ricerche dello stregone, mai di aspettare di prenderlo a culo da qualche parte.
Anche fossi il migliore dei guerrieri cerco sempre di fare il percorso del craft perchè è più semplice e meno casuale (Maledetta morte che gioca a dadi con te).

Per quanto riguarda la durata il problema non è Talisman ma i giocatori che ci giocano. Hanno paura di entrare nelle regione interna finchè non sono certi matematicamente di passare la prima casella di entrambi i percorsi. In realtà se si andasse dentro con punteggi pari a 8-9 la partita durebbe la metà. La torre del drago risolve un po' il problema.

Detto questo trovo sempre buffo come questo post ciclicamente venga fuori e ciclicamente vengono fuori gli stessi argomenti sia pro che contro. Se andassimo a prendere i vecchi post credo che nessuno abbia combiato idea. Il dato oggettivo è che il gioco vende perchè altrimenti non farebbero ventimila espansioni e non continuerebbero a ristampare le vecchie. Forse solo Descent ha più materiale. Quindi per quanto vogliamo stare qua a discutere, chi ha ragione è la Fantasy Flight che continua far soldi.
VI piacciono i giochi da tavolo? Non siate timidi ed entrate! Offro io!
Il mio canale Youtube Cornerhouse Nerd Channel
Offline The Dwarf
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 24 aprile 2014
Goblons: 0.00
Località: Roma
Mercatino: The Dwarf

Re: Il punto su Talisman

Messaggioda nakedape » 15 lug 2016, 10:30

Io trovo buffo, invece, che si commenti in modo qualunquista senza leggere i post...
Qui il focus della discussione non era quanto vende la fantasy flight, e nemmeno se Talisman sia un gioco di successo. Non era nemmeno in discussione il divertimento o quali house rules applicare. Si è semplicemente fatto notare che il caso domina questo gioco più della componente bravura, e questo solo perché qualcuno ha asserito il contrario con percentuali che si fatica a trovare in giochi decisamente più tecnici quali ad esempio un Puerto Rico . Al netto del fatto che per raggiungere il top della bravura (e quindi consegnare la decisione su chi debba vincere alla dea bendata) basta una banale scorsa alle carte e alle caselle sul tabellone. Minimo zero massimo due partite per i meno assidui.

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
Ultima modifica di nakedape il 15 lug 2016, 10:34, modificato 1 volta in totale.
Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12568
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

PrecedenteProssimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron