Il signor Darcy sa essere urticante.

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, pacobillo, Rage

Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda DukeOfPrunes » 28 nov 2018, 1:34

Voglio dire: gli articoli del @Signor_Darcy
(come questo https://www.goblins.net/articoli/del-gi ... avolo-oggi) spesso fanno discutere.
Poco tempo dopo la pubblicazione, c'erano già parecchie decine di commenti (molti critici o negativi).

Pensavo quindi di affrontare il discorso qua: potete affilare i coltelli.
In breve, (si sbalio, mi corigerete) là sulla homepage si lamentava di un atteggiamento poco virtuoso dei giocatori "moderni",
attenti solo alle ultime uscite, più luccicanti, più vistose, più costose.
Loro però non conoscono "le basi", giochi capisaldi del nostro hobby che ognuno deve avere provato (o perlomeno visto).

Apriti cielo! Il signor Darcy è stato accusato di ogni nefandezza, "saccente", "presuntuoso", "personaggio triste e patetico", "radical chic", fino al massimo insulto possibile, "sei del PD".

Provo anche io a dire la mia. L'articolo non mi ha disturbato; chi ci ha voluto vedere un atteggiamento snobistico o elitario secondo me ha preso un granchio.
L'autore lamentava, in pratica, la mancanza di comunicazione tra lui e quell'altro: appassionato, sì, ma in maniera diversa.

Ben vengano le diversità di vedute; il nostro hobby si sta espandendo, per fortuna, e prenderà strade diverse e tuttora sconosciute.
Capita, e capiterà sempre più spesso, che due appassionati di giochi da tavolo avranno gusti talmente diversi da non riuscire a trovare qualcosa che li accomuna.
Eppure quei due, sicuramente, si divertono col loro rispettivo gruppo di amici. Non importa se i loro titoli costano 9 euro o 120.
Se giocano con miniature plasticose da applauso oppure con le carte sgualcite del Grande Dalmuti, pure in tedesco.

Bene, bravi, continuate su quella strada... quale che sia, è quella giusta, se vi permette di passare del tempo di qualità coi vostri amici, coi familiari, con la ragazza.
Anch'io, confesso, una volta pensavo che per apprezzare appieno i titoli di oggi occorresse avvicinarsi prima ai classici. Ma ora non più.
Ognuno si diverta come vuole, perfino senza conoscere Caylus, Agricola o Puerto Rico, anche se a qualcuno sembra impossibile ;)
Al mondo ci sono 10 tipi di persone. Quelli che conoscono i numeri binari e quelli che, invece, no
Offline DukeOfPrunes
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 400
Iscritto il: 09 settembre 2014
Goblons: 80.00
Località: Ivrea (TO)
Yucata: DukeOfPrunes
Mercatino: DukeOfPrunes

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda odlos » 28 nov 2018, 9:45

Premetto che a grandi linee sono in accordo con il discorso di @Signor_Darcy (però forse prima dovremmo togliere Alta Tensione dai grandi classici :-P ), la questione è quella che di recente è emersa su più fronti: a mio parere oggi ci sono più "consumatori/collezionisti" e meno "giocatori".

Mi sento migliore di queste persone?
Beh, in realtà non è questa la domanda che dovrei farmi, io sono semplicemente felice di seguire la mia passione in modo profondo (sì, perché altri atteggiamenti ai miei occhi risultano superficiali) ma senza eccessi per il mio portafoglio. :-P

Con questa considerazione mi voglio mettere su un piedistallo?
Niente affatto, sono il primo a ritenere che - anche qua in Tana - ogni tanto qualcuno dovrebbe fare un passo in giù e rendersi conto che non sempre l'individuo, meritevole che sia, detiene le verità assolute (e comunque stiamo parlando di giochi e non di questioni etiche :nono: ).

Tra l'altro trovo che la cura dei dettagli estetici in gioco da tavolo sia una pratica lodevole (quando necessaria neh, la riedizione di Il Consiglio dei 4 mi fa gridare "PERCHE'?"), il problema è che troppo spesso nasconde delle pecche a livello di gameplay, se prendiamo Scythe (sento già le unghie di @DukeofPrunes nella sedia :asd: )... ecco, ci son stato lontano per troppo tempo perché immaginavo che rientrasse nella categoria, invece una volta provato ho potuto appurare che sotto le miniature e la bella grafica c'era sostanza.


DukeOfPrunes ha scritto:Anch'io, confesso, una volta pensavo che per apprezzare appieno i titoli di oggi occorresse avvicinarsi prima ai classici. Ma ora non più.
Ognuno si diverta come vuole, perfino senza conoscere Caylus, Agricola o Puerto Rico, anche se a qualcuno sembra impossibile ;)


Su questo ultimo punto: non credo che sia necessario avvicinarsi prima ai classici, per molti però è il percorso ideale, non conoscerli del tutto... beh, per come vivo io la mia passione è una mancanza (non lo è invece non aver provato capolavori conclamati fuori dal mio genere).
Immagine

Immagine
Offline odlos
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4039
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 20.00
Località: Chiasso
Mercatino: odlos
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda steam » 28 nov 2018, 10:59

Allora, io sono un giocatore relativamente nuovo e avendo iniziato con questo hobby per colpa di alkila e della tana, ovviamente sono partito dai classici ( german) perché sono i primi che ti vengono consigliati.

Quindi daje de puerto rico, agricola, terra Mystica, carcassonne ecc ecc.. Nel mentre ho rivalutato gli american, quindi anche li sono passato per classici e gioconi ( sempre guidato dalla tana) quindi daje di cosmic encounter, caos nel vecchio mondo, mage wars, descent..

Da poco ho iniziato ad approcciarmi alle novità e devo dire di avere un occhio decisamente più critico di quanto immaginassi xD

Dopo aver provato blood rage mi sono detto " si figo, mi piace, ma perché se ho già caos", i dungeon crawler non sono il mio genere, descent ha già una discreta longevità inoltre costano uno sproposito quindi me ne tengo alla larga, i nuovi german al 90% sono inferiori ai vecchi se non per la grafica, ma non avendone tanti un gioco come Architetti del Regno Occidentali pur essendo moderno mi va più che bene, gioconi da 4/5 ore non ne prendo, ho già TTA, perché prendere qualcosa che sarà sicuramente inferiore, gioconi da 2 lo stesso, perché quando ho Twilitght Struggle ancora da approfondire a fondo. E così via. Scythe è una piacevole eccezione perché è a suo modo originale, scala bene e divertente da giocare, quindi occupa una sua nicchia nella mia collezione.

Alla fine cosa voglio dire con tutto sto pippotto?

Che se cerchi ( come me) di tenere una collezione non enorme ma variegata, per ogni categoria cercherai di prendere i giochi migliori. E alla fin fine di parecchie categorie, i migliori rimangono i vecchi, ed è una cosa che ti accorgi solo giocandoli.
Perché se è vero che apprezzo tantissimo il già citato architetti del regno occidentale come piazzamento lavoratori, è anche vero che agricola gli caga in testa in quanto a profondità. Va bene avere entrambi, ma non scordiamoci quale è il migliore.
All primes are odd except 2, which is the oddest of all
Offline steam
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Editor
 
Messaggi: 2970
Iscritto il: 21 maggio 2016
Goblons: 500.00
Mercatino: steam
Telegram Fan

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda Signor_Darcy » 28 nov 2018, 11:56

DukeOfPrunes ha scritto:L'autore lamentava, in pratica, la mancanza di comunicazione tra lui e quell'altro: appassionato, sì, ma in maniera diversa.

Esattamente.

Tra l'altro - l'ho scritto - mi interessa relativamente sapere perché D. non abbia giocato (o non abbia voluto approfondire) i classici; il tema voleva essere proprio quello che hai detto: la mancanza di un terreno di discussione comune.

Da più parti mi hanno fatto notare che ho un po' perso un'occasione; forse è vero, ma alla fine abbiamo le nostre vite a seicento chilometri di distanza e, in fin dei conti, ci siamo incontrati una volta sola.

DukeOfPrunes ha scritto:continuate su quella strada... quale che sia, è quella giusta, se vi permette di passare del tempo di qualità coi vostri amici, coi familiari, con la ragazza.

Ecco: questo.
Comunque Vlaada sarà un successo.
Offline Signor_Darcy
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Editor
TdG Moderator
Tdg Supporter
 
Messaggi: 3188
Iscritto il: 12 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Provincia di Como
Utente Bgg: Signor Darcy
Mercatino: Signor_Darcy
Puerto Rico Fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Terra Mystica Fan The Castles of Burgundy Fan Alta Tensione Fan Caylus Fan Carcassonne Fan Io gioco col giallo Il Signore Degli Anelli fan Star Wars fan I viaggi di Marco Polo fan Ovetto Kinder fan Podcast Maker El Grande Fan Glenn More Fan Sono stato alla Gobcon 2018

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda Archie » 28 nov 2018, 12:13

Salve.
Dico come la penso e cosa ne ho tratto dall'articolo di cui trattasi.
Premessa: pensieri di uno che, in genere e pur ritenendosi un c.d. "gamer" storico (che conosce quelle che l'articolista definisce "basi"), si approccia al gioco con leggerezza ma, paradossalmente (come potrebbe sembrare), anche con la profondità emotiva dell'autentico appassionato, fattore che, peraltro, spinge a trasmettere questa passione al prossimo (vicino e, se possibile, anche lontano).
Ricapitolando, abbiamo un giocatore che scopre di avere, tra i suoi colleghi, un altro giocatore. Quando ci parla, però, rimane deluso perché ne trae che sull'argomento (giusto per sintetizzarla) è un "superficialone". Risultato: siccome i due soggetti affrontano questo hobby in maniera diversa (sebbene non diametralmente opposta), non ci può essere dialogo: quindi, pace, bene e ognuno per la sua strada.
La morale, in sintesi, viene enucleata con il seguente assunto: "non abbiamo più l'umiltà di voler imparare" (bersaglio: il collega giocatore "sui generis").
Che dire?
Niente di niente se il punto di vista è quello di un (passatemi la semplificazione terminologica) "intro-giocatore", quello, cioè, che è avezzo a selezionare ambiente/contesto/materiali e persone per il proprio maggior diletto. E lo fa, giustamente, per trovarsi il più possibile a proprio agio, ovvero con degli altri suoi "pari".
Siccome, in questo caso, ne ha dedotto che il collega, pur amante (meglio lo si definirebbe infatuato) dell'argomento, non rientra in certi suoi "parametri", liberamente e disinvoltamente gli ha fatto un bel ciaone.
Qualcosa, invece, ci sarebbe da dire se il punto di vista diventa quello di un giocatore<->divulgatore.
Ecco, in questo caso, questa faccenda del liquidare quella persona perchè "non ha le basi" rappresenta (sempre a mio parere) non dico un errore, ma un peccatuccio si. Chi inquadra e si autoinquadra in questa modalità non dovrebbe mollare uno così nonostante le reali o presunte distanze: anzi, motivo in più per avvicinarlo, cercare terreni comuni ed occasioni propizie per "coltivarlo"...
Ecco perchè, per conto mio (e senza intenti critici o polemici), la chiosa ben evidenziata potrebbe pacificamente modificarsi nella seguente domanda: abbiamo (noi cultori raffinati, saggi e razionali) l'umiltà (oltre che alla capacità) di voler insegnare?
Ultima modifica di Archie il 28 nov 2018, 15:20, modificato 3 volte in totale.
*****************************************
https://asgard.forumfree.it/
Offline Archie
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 971
Iscritto il: 12 agosto 2005
Goblons: 0.00
Località: Pianiga (VE)
Utente Bgg: Archie10
Mercatino: Archie

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda Morg » 28 nov 2018, 12:27

Lasciate che i niubbi vengano a meImmagine

Sent from my BND-L21 using Tapatalk
Offline Morg
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
 
Messaggi: 6883
Iscritto il: 09 novembre 2012
Goblons: 110.00
Località: Pavia/Magenta
Utente Bgg: Morg87
Board Game Arena: Morg
Mercatino: Morg
Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col viola Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il Signore Degli Anelli fan Ho contribuito alla Visibility della Play 2016! I love American

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda linx » 28 nov 2018, 13:10

Io trovo che ogni gioco sia un piccolo mondo a parte. La mancanza di un gioco comune di cui discutere non è necessariamente una mancanza di argomenti di conversazione. Io preferisco farmi raccontare un film che non ho visto che discutere dello stesso.
Già sapere che ad un altro interessa parlare di film è abbastanza.

Comunque non so come fate a giudicare urticante il buon Darcy, che mi sembra abbia sempre un controllo di ciò che scrive da nobile medievale istruito nell'arte della diplomazia...
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 7556
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 1,320.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda diesel » 28 nov 2018, 13:55

Provo a dire la mia più che altro sullo stile di scrittura del Sig. Darcy, che secondo me é la vera ragione delle reazioni (tra cui spesso le mie, e colgo questa occasione per scusarmi con l'interessato se ho usato i modi sbagliati nei suoi confronti) che vediamo.

Lo stile é ottimo, magari sapessi scrivere io così.

Quello che chiedo a lui é questo: secondo te é funzionale al messaggio che vuoi trasmettere?

A mio avviso lo offusca.

Per comunicare bisogna venirsi incontro. Tu devi parlare la mia lingua ed io devo saperti ascoltare.

Se parli una lingua che non mi é chiara oppure io non faccio lo sforzo di provare a capire la comunicazione non c'é.

Da utente posso dire che cercherò di andare incontro al Sig Darcy, magari aspettando a scrivere e contando o fino a 1000 prima di farlo.

Invito anche lui a fare una riflessione in questo senso perché secondo me ne vale la pena!
Offline diesel
Iniziato
Iniziato

 
Messaggi: 256
Iscritto il: 22 marzo 2016
Goblons: 0.00
Mercatino: diesel

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda Signor_Darcy » 28 nov 2018, 14:03

diesel ha scritto:Quello che chiedo a lui é questo: secondo te é funzionale al messaggio che vuoi trasmettere?
[...]
Invito anche lui a fare una riflessione in questo senso perché secondo me ne vale la pena!

Non lo so. La vera domanda è: è davvero un messaggio così importante da rendere necessario un cambio di registro?
Lo è, beninteso, come è importante il contributo di chiunque voglia aggiungere qualcosa di costruttivo a questo sito; e però non porto verità assolute: questo alla fine voleva essere poco più che un aneddoto e la riflessione seguente - me ne rendo conto - è forse un po' deragliata dagli intenti, che non volevano certo essere un'esibizione di snobismo.
Inoltre sto già provando a variare la forma per adattarmi all'utenza del blog: in questo senso, i commenti alla recensione di Consiglio dei 4 sono serviti. Un passo alla volta, dai.
Grazie a tutti per gli spunti di riflessione.
Comunque Vlaada sarà un successo.
Offline Signor_Darcy
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Editor
TdG Moderator
Tdg Supporter
 
Messaggi: 3188
Iscritto il: 12 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Provincia di Como
Utente Bgg: Signor Darcy
Mercatino: Signor_Darcy
Puerto Rico Fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Terra Mystica Fan The Castles of Burgundy Fan Alta Tensione Fan Caylus Fan Carcassonne Fan Io gioco col giallo Il Signore Degli Anelli fan Star Wars fan I viaggi di Marco Polo fan Ovetto Kinder fan Podcast Maker El Grande Fan Glenn More Fan Sono stato alla Gobcon 2018

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda DukeOfPrunes » 28 nov 2018, 15:07

linx ha scritto:Comunque non so come fate a giudicare urticante il buon Darcy, che mi sembra abbia sempre un controllo di ciò che scrive da nobile medievale istruito nell'arte della diplomazia...


Vero, mi sono espresso male, e il titolo del topic può dare un'idea sbagliata.
Il Signor Darcy non è urticante, né vuole esserlo, ci mancherebbe. E' posato e impostato come un gentiluomo inglese.
Ma - senza dubbio - quello che scrive a volte può creare discussioni e pareri discordanti (e perfino deragliamenti del pensiero logico).
Al mondo ci sono 10 tipi di persone. Quelli che conoscono i numeri binari e quelli che, invece, no
Offline DukeOfPrunes
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 400
Iscritto il: 09 settembre 2014
Goblons: 80.00
Località: Ivrea (TO)
Yucata: DukeOfPrunes
Mercatino: DukeOfPrunes

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda Signor_Darcy » 28 nov 2018, 15:33

DukeOfPrunes ha scritto:Il Signor Darcy non è urticante

Come no?
Comunque Vlaada sarà un successo.
Offline Signor_Darcy
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Editor
TdG Moderator
Tdg Supporter
 
Messaggi: 3188
Iscritto il: 12 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Provincia di Como
Utente Bgg: Signor Darcy
Mercatino: Signor_Darcy
Puerto Rico Fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Terra Mystica Fan The Castles of Burgundy Fan Alta Tensione Fan Caylus Fan Carcassonne Fan Io gioco col giallo Il Signore Degli Anelli fan Star Wars fan I viaggi di Marco Polo fan Ovetto Kinder fan Podcast Maker El Grande Fan Glenn More Fan Sono stato alla Gobcon 2018

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda Ethereal » 28 nov 2018, 15:48

Dico la mia da semi-novellino. In questo anno nel quale mi è scoppiata la passione per i boardgame ho provato giochi vecchi e nuovi, classici e ultimissime uscite.
Concordo sul fatto che ognuno si diverte come vuole, giocando cosa vuole, questo non è assolutamente in discussione. Dico solo che per giudicare un gioco bisogna inserirlo in un contesto, soprattutto in cosa c’è stato prima: come poter valutare l’innovatività di una meccanica senza averne vista l’applicazione in decine di giochi precedenti? Come assegnare la parola capolavoro se non ho una base di confronto con il passato? Sarà che sono curioso per natura, ma è proprio mia necessità capire l’evoluzione di questi giochi da tavolo, valutarne profondità e innovazione, un approccio quasi pedagogico che mi serve per capire di cosa stiamo parlando.
Immagine

One of these days I realize
The darkest shadow falls
from the clearest skies
(da "Astronomy" - Thin White Rope)
Offline Ethereal
Novizio
Novizio

Avatar utente
TdG Editor
 
Messaggi: 221
Iscritto il: 18 luglio 2017
Goblons: 200.00
Località: La Spezia
Mercatino: Ethereal
The Great Zimbabwe Fan Magic the gathering fan I love German

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda steam » 28 nov 2018, 15:58

Comunque il fatto che abbia creato questa discussione, abbia fatto parlare e riflettere gente vuol dire che ha fatto il suo lavoro e direi pure bene.
All primes are odd except 2, which is the oddest of all
Offline steam
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Editor
 
Messaggi: 2970
Iscritto il: 21 maggio 2016
Goblons: 500.00
Mercatino: steam
Telegram Fan

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda Mod_XXII » 28 nov 2018, 16:31

Letto e apprezzato. Francamente sono stanco di dover sempre assecondare le opinioni di chi, palesemente, ne sa pochissimo. Siamo arrivati al punto di vedere snobismo ovunque; addirittura nei medici, figuriamoci se si parla di una passione come il gioco da tavolo. Oggi è il trionfo - un po' come su tutto, maledetti social! - del protagonismo e del voler esser critici (senza averne gli strumenti per farlo). Non c'è più umiltà ne, tantomeno, desiderio di approfondire. Quindi, premesso che chiunque è libero di dire la propria opinione... se non conosci quasi tutti i classici (e le rispettive meccaniche) del gioco moderno e non hai giocato davvero tanto, ti ascolto solamente per educazione; e il tuo giudizio, per me, ha una rilevanza vicino allo zero.
Offline Mod_XXII
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 9177
Iscritto il: 03 febbraio 2007
Goblons: 80.00
Località: Peter Pan / Hydra
Utente Bgg: Mod_XXII
Board Game Arena: Mod_XXII
Mercatino: Mod_XXII
Sei iscritto da 5 anni. 10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Seasons Fan The Great Zimbabwe Fan Le Havre Fan Backgammon Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col giallo Epic Card Game fan Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Innovation fan Podcast Maker Tramways Fan Sono stato alla Gobcon 2017 Sono stato alla Gobcon 2018 Tash Kalar Fan

Re: Il signor Darcy sa essere urticante.

Messaggioda Khenneth » 28 nov 2018, 17:48

Premetto che mi sento molto vicino a @Signor_Darcy, nondimeno ho provato anch'io un certo prurito nel leggere il suo articolo
Mi ha fatto molto pensare la domanda di @diesel:
diesel ha scritto:Quello che chiedo a lui é questo: secondo te é funzionale al messaggio che vuoi trasmettere?

E la risposta (anticipatoria) l'ha secondo me espressa molto bene @Archie:
Archie ha scritto:La morale, in sintesi, viene enucleata con il seguente assunto: "non abbiamo più l'umiltà di voler imparare" (bersaglio: il collega giocatore "sui generis").
Che dire?
Niente di niente se il punto di vista è quello di un (passatemi la semplificazione terminologica) "intro-giocatore"
[...]
Qualcosa, invece, ci sarebbe da dire se il punto di vista diventa quello di un giocatore<->divulgatore.
Ecco, in questo caso, questa faccenda del liquidare quella persona perchè "non ha le basi" rappresenta (sempre a mio parere) non dico un errore, ma un peccatuccio si. Chi inquadra e si autoinquadra in questa modalità non dovrebbe mollare uno così nonostante le reali o presunte distanze: anzi, motivo in più per avvicinarlo, cercare terreni comuni ed occasioni propizie per "coltivarlo"...


Il fatto è che chi scrive un articolo come questo diventa ipso facto un divulgatore e come tale si assume di fronte agli altri una responsabilità, sia su ciò che esprime che su ciò che vuole esprimere
E il messaggio, volente o nolente, esprimeva snobismo e paternalismo (che ciò fosse o meno nelle intenzioni dell'autore non fa differenza)
Avrei preferito di gran lunga un finale tipo:
[...]
Morale della favola, la sera siamo andati a giocare da lui ed abbiamo intavolato nome_di_qualcosa_che_più_kickstarteroso_non_si_può.
E non dico che mi sia piaciuto, nemmeno che non mi è piaciuto a dire il vero. Ma sicuramente ci siamo divertiti, e abbiamo già programmato di incontrarci più avanti per bissare (ma stavolta a Puerto Rico ;) )

Che poi sia vero o non sia vero poco importa, ma il messaggio che passerebbe sarebbe quello di due mondi ciascuno disposto ad affacciarsi sull'altro ed a divertirsi insieme, non quello di due solitudini vicine ma al tempo stesso enormemente lontane
Offline Khenneth
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1512
Iscritto il: 22 aprile 2016
Goblons: 0.00
Mercatino: Khenneth

Prossimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

  • Pubblicita`