Indie RPG Award] Dungeon World sbanca il premio

Discussioni generali su tutti i tipi di Giochi di Ruolo (compresi D&D e derivati).Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: Arioch, Galdor

Messaggioda Domon » 19 ago 2013, 20:16

Guarda che il "problema" di DW Zaidar lo ha descritto. Ovvero raccontare una parte della fiction di fatto brucia la sorpresa immediata.


ma sai che non riesco a interpretare questa frase?

"raccontare parte della fiction" è inteso come il contrario di

1) "raccontare tutta la fiction" o
2) "non raccontare parte della fiction"

???

sulla sorpresa sono semplicemente allibito: come fa un'avventura scritta prima come quelle di dnd a essere più sorprendente, soprattutto per il master, ma anche per i giocatori, del metodo di improvvisazione non manipolabile di dungeon world?

è Vero che le frasi di zaidar qualcosa vogliono dire, sono in italiano: ma contraddicono così fortemente l'esperienza che col gioco hanno maturato gli appassionati che ci chiediamo davvero cosa non capiamo di quello che zaidar dice, perchè crediamo che non sia possibile per una persona intelligente e interessata al dialogo ricavare dal gioco esperienze completamente opposte alle nostre.

la mia opinione è che le vere remore di zaidar con DW sono altrove, ma non ha abbastanza esperienza di abbastanza giochi diversi per esprimerle in modo facilmente comprensibile.
[/quote]
Niccolò
Offline Domon
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4363
Iscritto il: 12 maggio 2005
Goblons: 0.00
Località: Milano
Mercatino: Domon

Messaggioda xarabas81 » 19 ago 2013, 20:41

C'è una differenza molto sottile tra ciò che IL GIOCO crea e ci che crea un giocatore di sua spontanea libertà. Guarda il nostro Play by Forum in tana. Quei personaggi si potevano fare tranquillamente con qualsiasi gioco, è il loro Concept - così come quello del mondo - che è merito della testa dei giocatori e non del gioco. Il gioco poi li traduce in regole.
Quello che mi piaceva in tutte le partite era il Concept che ci stavamo mettendo, le idee che venivano fuori. E quei concept li avrei usati al primo gioco fantasy che mi fosse capitato, fosse stato DW come D&D come RuneQuest. E poi ho capito che il gioco non faceva NULLA per potenziare questi concept e maturarli, sfaccettarli ed evolverli (cosa che invece, checche ne possiate dire, D&D fa abbestia). Purtroppo quindi l'illusione si è spezzata quando mi son reso conto che tutto il regolamento di DW è solo un "link" tra i vari concept che ti crei da solo, non solo per trame e pg, ma anche per risoluzione di situazioni. Mentre invece voglio che sia il gioco a dirmi quello che avviene, non io a dovermelo inventare. Quello lo faccio quando scrivo.


Trovo difficile accettare una frase del genere. Posso tranquillamente accettare chw una cosa non piaccia, anche senza troppe motivazioni, ma qui mu sembra di leggere la negazione di quelli che il gioco ha dato come risultato, e non tanto perché il risultato non piace, ma perchè non mi piace come è stato ottenuto.

Come si può dire che non è merito del gioco?

Come non si può vedere come ogni regola ha spinto verso quel risultato?

Non si poteva ottenere la stessa cosa con un qyalsiadi altro gioco tradizionale , perchè sarebbe mancata la parte contributiva dei giocatori.

Io rigirerei la frase: è merito dei giocatori che in un gioco come d&d si possa ottenere qualcosa di simile a ciò che un gioco come dw ti fa ottenere semplicemente giocandolo secondo le sue regole.
Offline xarabas81
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1476
Iscritto il: 29 agosto 2008
Goblons: 0.00
Località: Prato (PO)
Mercatino: xarabas81

Messaggioda Galdor » 19 ago 2013, 21:39

Signori,

non deturpiamo questo thread per innescare il solito dibattimento "Zaidar vs Tutti", che - in altri termini - equivale a dire "D&D (3 o 4) vs Tutti" :lol:

Mi limito solo a ricordare che Zaidar è un giovane giocatore di D&D (3 o 4), al quale piace D&D (3 o 4). Stop.
Non ha provato/giocato molti altri GdR, quindi le sue idee sono semplicemente frutto della sua (limitata) esperienza...

Per dire:

Zaidar ha scritto:diffonderà inevitabilmente il gusto del brutto.

..ecco: per avere un "gusto" sensibile, sia del bello che del brutto, bisogna avere esperienza.
Zaidar non ne ha, affatto, è inutile girarci tanto intorno, per cui prendete le sue frasi per quello che possono valere... :roll:

...gli altri utenti, invece, hanno cominciato a giocare negli anni 80-90 con D&D scatola rossa, e hanno seguito tutte le evoluzioni di questo hobby, passando per centinaia di titoli (almeno io, Rosen e Domon, di questi sono sicuro, ma - intuisco - anche tutti gli altri).
Per cui: smettiamola con questa solita diatriba, perchè è falsata ab originis

Semplicemente: Zaidar ha provato DW, e non gli è piaciuto. Punto.
Se volete fargli capire quanto DW sia innovativo, dovreste fargli provare un centinaio di titoli, partendo da Chainmail (come anni ;) ) in poi.. Inutile, pertanto chiudiamola qui
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)
Mercatino: Galdor

Messaggioda Domon » 19 ago 2013, 22:07

chiaro. forse pecchiamo un po' di indelicatezza nel volergli sottolineare questa mancanza di esperienza, come se tutti dovessero necessariamente nascere imparati. :(
Niccolò
Offline Domon
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4363
Iscritto il: 12 maggio 2005
Goblons: 0.00
Località: Milano
Mercatino: Domon

Messaggioda Zaidar » 19 ago 2013, 22:11

bosao ha scritto:
per scrivere delle cose del genere bisogna che gli autori del gioco ti abbiano picchiato da piccolo.

"spregevole"

quotato a futura memoria.


La "s" avanti ad una parola è una scrittura che significa non- . "spregevole" quindi significa "non pregevole".
Offline Zaidar
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1604
Iscritto il: 04 maggio 2011
Goblons: 30.00
Località: Vernio (PO)
Mercatino: Zaidar

Messaggioda Domon » 19 ago 2013, 22:21

è un po' tirato per i capelli che spregevole significhi solo "non-pregevole".

forse qualche centinaio di anni fa, quando è nata la parola? ma oramai sono almeno DECINE di anni che il termne ha assunto il significato di abietto, abominevole, basso, deprecabile, fetente, ignobile, indegno, infimo, lurido, pesante, riprovevole, schifoso, sozzo, sporco, biasimevole, immorale, indecente, sudicio, vergognoso, detestabile, disgustoso, immondo, infame, meschino, ripugnante, turpe, vile, esecrabile, odioso, orribile, gretto, condannabile, deplorevole, disonorevole, esecrando, indecoroso, reprensibile, scellerato, vituperando, vituperevole, vigliacco, bieco, ignominioso, infamante, vituperabile, misero, pessimo, disdicevole, escrando, sconcio, repellente o sordido.

detto questo, secondo me il suo intervento paolo bosi poteva pure risparmiarselo, non si valuta una persona per la scelta infelice di una parola.
Niccolò
Offline Domon
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4363
Iscritto il: 12 maggio 2005
Goblons: 0.00
Località: Milano
Mercatino: Domon

Messaggioda Cyrano » 19 ago 2013, 22:49

Domon ha scritto:
Guarda che il "problema" di DW Zaidar lo ha descritto. Ovvero raccontare una parte della fiction di fatto brucia la sorpresa immediata.


ma sai che non riesco a interpretare questa frase?

"raccontare parte della fiction" è inteso come il contrario di

1) "raccontare tutta la fiction" o
2) "non raccontare parte della fiction"

???

sulla sorpresa sono semplicemente allibito: come fa un'avventura scritta prima come quelle di dnd a essere più sorprendente, soprattutto per il master, ma anche per i giocatori, del metodo di improvvisazione non manipolabile di dungeon world?

è Vero che le frasi di zaidar qualcosa vogliono dire, sono in italiano: ma contraddicono così fortemente l'esperienza che col gioco hanno maturato gli appassionati che ci chiediamo davvero cosa non capiamo di quello che zaidar dice, perchè crediamo che non sia possibile per una persona intelligente e interessata al dialogo ricavare dal gioco esperienze completamente opposte alle nostre.

la mia opinione è che le vere remore di zaidar con DW sono altrove, ma non ha abbastanza esperienza di abbastanza giochi diversi per esprimerle in modo facilmente comprensibile.
[/quote]

Qui mi devi aiutare un po' perché non conosco il gioco. Da come la ho capita io nel turno del mio pg io descrivo le sue azioni contribuendo a creare il mondo (ad esempio descrivendo cosa vede) giusto?
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda Galdor » 19 ago 2013, 23:01

Cyrano ha scritto:Qui mi devi aiutare un po' perché non conosco il gioco. Da come la ho capita io nel turno del mio pg io descrivo le sue azioni contribuendo a creare il mondo (ad esempio descrivendo cosa vede) giusto?

Per niente.
Tanto per cominciare non esiste il "turno del tuo pg". Non esistono proprio i turni. ;)
Poi cosa esiste nel mondo lo dice il Master, e non gli altri giocatori...
...ma è troppo lungo da spiegare; Cyrano, se hai delle curiosità su DW apri un thread a parte. :idea:
La cosa migliore, comunque, è giocarlo, e giocarlo secondo le sue regole (e non un'interpretazione D&Desca delle stesse, come ricordo in alcuni AP) :lol: ;)
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)
Mercatino: Galdor

Messaggioda Cyrano » 19 ago 2013, 23:09

Perfetto allora temo di non aver capito nemmeno io cosa non piace a Zaidar...

In compenso appena ho tempo apro un thread.
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda Domon » 19 ago 2013, 23:10

Qui mi devi aiutare un po' perché non conosco il gioco. Da come la ho capita io nel turno del mio pg io descrivo le sue azioni contribuendo a creare il mondo (ad esempio descrivendo cosa vede) giusto?


sbagliato. è sempre il master a chiederti queste cose, e te lo chiede "rivolgendosi al personaggio".

quindi, per esempio:

"ochèi, Kordar il druido, sei arrivato al villaggio di vattelapesca. la piazza è vuota, tranne per delle impalcature in mazze che sostengono 2 gogne con degli elfi incastrati dentro. cosa fai?" (sempre finire le frasi con "cosa fai?")

"mi avvicino alle gogne, si capisce di cosa sono accusati?"

"certo, sono accusati di essersi ribellati alla parola del dio Gror, prepuzio dei giganti. c'è di fianco il simbolo che indica questa cosa. ora dimmi, come mai il tuo personaggio già conosce questo simbolo? dove l'hai visto?"


1) "mmh, i druidi si trasmettono informazioni su tutte le altre religioni da secoli, per quando muoveranno loro guerra"

"oh, qundi i druidi si preparano da secoli a una guerra di religione? interessante"

"si, ma in realtà chi è ancora convinto che si farà è una sparuta minoranza. i capi della religione sono grassi, pasciuti e pigri, a meno di un colpo di mano non succederà mai"

OPPURE

2) "sono stato messo alla gogna per una ragione simile"

"ah si, e chi ti ha arrestato?"

"il paladino kmurr, il peggior figlio di put**na che esista intorno alla Città di Water's Gate"

"ok..." *scrib scrib e risata satanica* "comunque tornando ai prigionieri..."

ALTRO ESEMPIO

"e così uccidete l'ultimo bandito e vi avvicinate al tesoro... che è bello ricco. Reodhen l'astuto, qual'è la aluta più pregiata della zona?"

"non proprio una valuta, ma le conchiglie di Zbrì, un mollusco che vive sottoterra, valgono un sacco perchè purificano l'acqua, e si usano come valori dall'ottimo rapporto peso/ingombro/valore"

"oh, bene, allora una buona metà del bottino è in monete della città di Water's Gate, in argento con l'effige del Tetrarca. l'altra metà è una riserva di conchiglie che basterebbe a purificare l'acqua di una piccola città per un anno."


chiaro?
Niccolò
Offline Domon
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4363
Iscritto il: 12 maggio 2005
Goblons: 0.00
Località: Milano
Mercatino: Domon

Messaggioda Domon » 19 ago 2013, 23:13

l'idea è che, a parte nella prima sessione, il master ha delle cose preparate, e delle cose che "si lascia la possibilità di scoprire in gioco", e fa le domande che gli servono per ispirarsi e coinvolgere i personaggi, ma non fa domande che sostituiscano le sue responsabilità (e prerogative) di preparazione.
Niccolò
Offline Domon
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4363
Iscritto il: 12 maggio 2005
Goblons: 0.00
Località: Milano
Mercatino: Domon

Messaggioda Cyrano » 19 ago 2013, 23:17

Sì.

In effetti risulta "strano" ma intrigante. Appena ho tempo splitto e ne parliamo se vi va.

P.S.

A me piace. ;)
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda Felix » 20 ago 2013, 0:38

ho riletto il mio post precedente e non mi è piaciuto.

Chiedo scusa se ho usato un tono aggressivo e saccente sopratutto nei confronti di Zaidar (anche se ero sincero quando dicevo che non capivo alcune affermazioni) e se ho contribuito negativamente alla discussione. Ci si lamentava che prima c'era un solo modo di intedere il gdr, ora ce ne sono altri ma si rischia di ricadere nella solita mentalità un pò da clan (lo dico in primis per me). Questo non significa che non mi sia fatto un idea di quel che mi piace in un gdr, ma questa non mi autorizza a entrare a gamba tesa con nessuno, specialmente se si scrive su internet senza nemmeno vedersi.

buona notte e buon gioco a tutti!
Offline Felix
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 341
Iscritto il: 16 febbraio 2010
Goblons: 0.00
Località: Prato
Mercatino: Felix

Messaggioda Zaidar » 20 ago 2013, 2:10

Tranquillo Felix è soltanto una accalorata conversazione ;)

comunque visto che stiamo divagando migro sul post aperto da cyrano per vedere se mi riesce di spiegargli cosa intendevo dire.
Offline Zaidar
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1604
Iscritto il: 04 maggio 2011
Goblons: 30.00
Località: Vernio (PO)
Mercatino: Zaidar

Messaggioda crotalo » 20 ago 2013, 13:20

personalmente non capisco come un gioco che riprende le meccaniche di un altro gioco rendendole meno (a parer mio) dense ed efficaci vinca così tanto.

è vero che nel mondo dei gdr il fantasy rimane un must have e a me il gioco piace ma il meccanismo di AW risulta un po' costretto dentro il retaggio delle regole simil d&d

cmq un bel gioco che mi piace e fa piacere che piaccia così tanto (a partire dagli amici di Zaidar che ho conosciuto ;-) )
ciao
Antonio
quello che vendo
Online crotalo
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3525
Iscritto il: 20 gennaio 2006
Goblons: 0.00
Località: Padova
Mercatino: crotalo

PrecedenteProssimo

Torna a [GdR] Giochi di Ruolo vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Krell e 0 ospiti

  • Pubblicita`