[IMPRESSIONI] Inis

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, UltordaFlorentia, Hadaran

[IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda glokta » 14 nov 2016, 16:04

dopo qualche tempo da Essen, ho trovato questa discussione su bgg, molto calma e approfondita, che dopo alcuni pareri letti qui in tana, me l'hanno fatto ben rivalutare...
e natale sta arrivando :asd: :asd:
https://boardgamegeek.com/thread/165817 ... nts/page/1
Every man has his excuses, and the more vile the man becomes, the more touching the story has to be. What is my story now, I wonder?
Offline glokta
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1106
Iscritto il: 03 marzo 2015
Goblons: 20.00
Località: Vicenza
Mercatino: glokta
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: [impressioni] Inis

Messaggioda abcdeeeeff » 18 nov 2016, 20:30

Si sa se qualcuno lo tradurrà in italiano?
Online abcdeeeeff
Iniziato
Iniziato

 
Messaggi: 278
Iscritto il: 25 febbraio 2016
Goblons: 20.00
Utente Bgg: abcdeeeeff
Mercatino: abcdeeeeff

[IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda AleK » 10 dic 2016, 14:08

Finalmente ho potuto provare il nuovo titolo Matagot in una partita a quattro giocatori (che ho vinto). Ricordate che tutto ciò che scriverò è frutto di una sola partita non è una opinione definitiva tantomeno una recensione.
Presto posterò foto nella sezione "Ieri ho giocato a...".

Ci sono cose che mi sono piaciute e cose che mi hanno lasciato perplesso, dunque non saprei proprio che giudizio temporaneo dare dopo la prima esperienza.

[Nell'anteprima di Essen è spiegato sommariamente come funziona il gioco. Ho pure aggiunto un commento che spiega un po' più in dettaglio i conflitti: http://www.goblins.net/articoli/inis-an ... essen-2016 ]

Le condizioni di vittoria sono tre e visibili (e questo porta inevitabilmente al bash the leader): avere clan su 6 territori; avere 6 santuari nei territori in cui si hanno clan; essere il capo in un territorio in cui vi sono 6 clan avversari (chi ha la maggioranza di clan in un territorio è il capo del territorio).
Se due giocatori raggiungono entrambi due condizioni (o la stessa) è un pareggio e si continua a giocare fino a quando: o solo uno raggiunge na condizione di vittoria o un giocatore raggiunge una condizione di vittoria in più dell'altro (naturalmente tutti i giocatori restano in gioco, non solo quelli che avevano pareggiato)

Di buono (oltre la grafica e le illustrazioni), ho molto apprezzato il draft iniziale e il meccanismo card-driven del gioco.
Le carte azione sono solo 17 (una resta sempre fuori ogni round) dunque sono facili da memorizzare e già si comincia a fare affidamento su di loro durante la prima partita. Inoltre il draft non è come in 7W, ogni volta possiamo cambiare idea su quali carte tenere in mano e quali passare, l'importante è che se ne passino sempre 3 -> 2 -> 1 fino alla fine del draft.
Queste carte hanno vari effetti in gioco, alcune permettono di costruire santuari o cittadelle, altre permettono movimenti e altre permettono di reclutare truppe. Alcune sono eventi speciali che possono essere giocati fuori dal turno. Ma sono solo 17 e facilmente memorizzabili dopo 2-3 turni di gioco.
A queste carte si aggiungono le carte territorio (per chi controlla quel territorio). Anche queste note a tutti i giocatori.
Per finire ci sono le carte Epiche. Vengono pescate grazie ad azioni presenti sulle carte azione (dunque la loro pesca è "programmabile") e sono le carte che aggiungono un pizzico di imprevedibilità al gioco. A volte queste carte dipendono molto dalla situazione in mappa e possono apparire inutili, ma hanno il vantaggio di non essere scartate tra un turno e l'altro e dunque possono essere conservate e su di loro vi si può costruire una parziale strategia di gioco.

Ho molto apprezzato pure la meccanica dei conflitti e l'uso delle cittadelle.
Il sistema è semplice ma abbastanza complesso da padroneggiare (perlomeno questa è l'impressione durante la prima partita), soprattutto se nel territorio è presente un conflitto a tre o quattro giocatori.
Per dirvi, anche un attacco suicida con un solo puzzillo (che però rappresenta un intero Clan) può generare un disastro controllato in un intero territorio. Il che lo rende molto meno astratto di quanto non sembri: l'arrivo di un nuovo clan cambia tutti gli equilibri di potere.
Calcolate che non sempre spostare un clan genera un conflitto (dipende dalle carte usate) e che se più giocatori hanno clan in un territorio non è sempre facile iniziare conflitti per avere il dominio (c'è solo una carta che permette la guerra dentro un territorio senza invasione).
È praticamente un ibrido tra un gioco di maggioranze e un wargame: si può ottenere il dominio di un territorio con la guerra (conflitti) o con un sistema di maggioranze (aggiungere clan/spostare clan).

Sebbene la componente tattica del gioco sia molto forte (forse predominante?) mi è sembrato possibile perseguire una strategia a lungo termine. Per lo meno direi che è fondamentale controllare sia l'aspetto strategico del gioco (cercare di raggiungere un fine a lungo termine) sia quello tattico (tenersi sempre aperti a cambiare idea per aprofittare delle occasioni.
Ad esempio: io ho sempre cercato di vincere avendo clan in 6 territori, tutte le mie azioni erano focalizzate su quello, ma alla fine ho vinto grazie al controllo di 6 santuari, approfittando di un'occasione sul finale (in realtà controllavo sia i territori che i santuari, i santuari mi hanno fatto vincere risolvendo un pareggio).

Arriviamo però al grande "difetto/casualità" che mi ha reso freddissimo nei riguardi del gioco: sulla scatola è segnato un tempo di gioco di 60 minuti, noi abbiamo giocato per 200 minuti escludendo il tempo di spiegazione delle regole.
Più di 3 ore e un quarto per un gioco abbastanza leggero! Questo lo ha reso troppo ripetitivo!
Lo so che nella prima partita si tende a sforare, però questo ha sorpreso tutti, perché al tavolo non c'erano giocatori lenti!
A parte il primo turno in cui eravamo un po' spaesati, gli altri li abbiamo giocati con le idee molto chiare e rapidamente. Eppure... gli stravolgimenti di fronte erano all'ordine del giorno.
Può essere che ciò sia dovut alla nostra inesperienza nel saper "vedere" le numerose occasioni al momento giusto. Sopratutto nell'uso degli Exploit che permettono di "ridurre" i numeri necessari delle condizioni di vittoria.
Ma può essere anche che ciò sia dovuto al Bash the leader: è in un gioco in cui nessuno è realmente fuori e in cui un giocatore calpestato e messo in ginocchio può tornare ad essere pericoloso e in odore di vittoria in un turno.

La mia idea al riguardo è che abbia prevalso il primo punto. Abbiamo sottovalutato troppo gli Exploit
. A parte un giocatore che ne aveva ben 3 e ne era ben consapevole, ho il dubbio che un'altro giocatore si sia dimenticato di averne uno con il quale avrebbe potuto finire il gioco in anticipo... ma non sono sicuro.
Di sicuro in 4 non è un gioco da 60 minuti.

Se il gioco durasse solo 60 minuti, sarebbe troppo poco per riuscire a giocarlo in maniera strategica, a causa degli stravolgimenti che possono capitare, non si avrebbe il tempo. Credo.
Se il gioco è davvero da tre ore o più, sarebbe un'agonia: troppo per un gioco così semplice. Dopo 3 ore non vedevo l'ora che finisse! Davvero, ho pensato pure di fare cose a caso solo per lasciar vincere il giocatore con il quale ero in pareggio per la vittoria.
Direi che 90-120 minuti sarebbero un tempo di gioco ottimale. Anche perché, durante quel tempo, lo stavo apprezzando molto.

Un altro problema (ma comune a questa categoria di gioco) è il King making.
Ho vinto solo perché un giocatore, nel conflitto finale, potendo scegliere se attaccare me e far vincere il verde o attaccare il verde per far vincere me, ha scelto di attaccare il verde SOLO perché era un suo amico e non lo voleva veder vincere.

Ero consapevole di questo e, infatti, non volevo neppure lanciarlo il conflitto finale. L'ho fatto perché era davvero l'opzione più favorevole per me stesso.
Però... zero, zero soddisfazioni in questa vittoria. Anche perché ero stremato, volevo solo che finisse il gioco.
Il giocatore verde, ovviamente, era incazzato come una iena. Non immaginava minimamente che io, con un puzzillo, potessi generare un tale casino in un territorio con una dozzina di clan avversari...

In ogni caso, il gioco si presta molto al "Metagioco". Sia prima che durante i conflitti, i giocatori possono metter su una fase diplomatica molto forte dove il più carismatico vince anche sopra la logica.
Non amo molto questa cosa... o meglio: ho già sufficienti giochi in cui ciò accade e non ne cerco altri.

Conclusione finale: dategli una possibilità e provatelo!
Soprattutto se amate giochi come Cyclades (tenendo presente che sono due giochi molto differenti).
Non ha fatto breccia nel mio cuore solo per la durata anomala e il king making che non mi ha dato soddisfazione, ma di sicuro lo voglio riprovare, perché se si riuscisse a stare attorno ai 120 minuti in 4, diventerebbe davvero un gioco abbastanza piacevole da giocare!

PS: è dipendente dalla lingua, sulle carte c'è del testo che ne spiega gli effetti, ma non mi sembra complicato. Io ho giocato la versione francese e, pur essendo solo un A1 nella comprensione, non ho avuto molte difficoltà.
Link utili relativi ai GdR? Cliccate QUA

A Noi Vivi
Offline AleK
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3939
Iscritto il: 01 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Un po' qua un po' là...
Utente Bgg: scagliacatena
Facebook: torri.ale
Mercatino: AleK
10 anni con i Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda Fangtsu » 10 dic 2016, 16:45

Io ho provato solo un paio di turni a Essen quindi non so giudicare, ma posso dirti che nelle 2 3 recensioni che ho visto dicono che dopo poche partite si arriva sui 60 minuti in 4 o anche 45 minuti... una delle cose che spicca più positivamente è proprio il tempo molto ridotto per un gioco del genere.

Addirittura questo recensore https://www.youtube.com/watch?v=5M327-9uMzI di cui consiglio la recensione se siete interessati dice che tra giocatori esperti può durare anche 30 45 minuti.

Il problema del bash the leader è quello che deve aver causato l'allungarsi della partita, ma magari riprovandolo si riesce ad evitarlo. Principalmente dato che le azioni si fanno col draft un giocatore esperto può forse nascondere agli altri la carta che potrebbe danneggiarlo e facilitarsi cosi la vittoria in quel turno.

Grazie mille per il report comunque, stavo proprio consigliando il gioco ad un amico per la durata ridotta ed ora mi hai di nuovo messo il dubbio.
Offline Fangtsu
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2231
Iscritto il: 17 agosto 2013
Goblons: 0.00
Località: Livorno
Mercatino: Fangtsu

Re: [IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda AleK » 10 dic 2016, 18:32

Eh, come dicevo, è tutto basato sull'impressione di una partita. :D

Al tavolo eravamo tutti sorpresi dalla durata. Ho cercato di aprire un dibattito su come sia potuto accadere, ma gli altri giocatori non erano interessati, dunque sono rimasto con i miei dubbi.
La mia impressione, come scrivevo, è che abbiamo sottovalutato troppo certi aspetti del gioco, come gli Exploit, ma anche la possibilità di cambiare la propria strategia approfittando delle costruzioni di un altro giocatore (cosa che abbia iniziato a fare dopo un'ora circa di gioco).

Se chi ha fatto tante partite dice che il tempo si riduce molto, fino ad un ora in 4, sono portato a credergli (anche se 30 minuti mi sembra davvero eccessivo... forse se lo giochi con gente alla prima esperienza e tu sei già esperto, ma non avrebbe senso) dunque direi che puoi consigliarlo tranquillamente al tuo amico. :D

Del video che hai postato non concordo con la premessa parzialmente indignata dell'autore riguardo al classificare i giochi in base all'editore.
Alcuni editori hanno un loro "stile" (in generale) riconoscibile, anche se i giochi tra loro sono diversi. Cyclades e Inis sono molto diversi, uno è un gioco d'aste, l'altro è un card-driven, ma hanno un feeling che li accomuna e non sono solo le miniature su una mappa. C'è innanzi tutto la fusione tra meccaniche german con un gioco di miniature e meccaniche da wargame e la stessa sensazione di rincorsa per il controllo della mappa e delle costruzioni degli altri giocatori.

È il classico gioco che mi sarei aspettato dalla Matagot ma non dalla Hans im Gluck, per dire...
Dunque sì, sono giochi diversi, ma lo stile Matagot si sente.

Sul resto, anche io preferisco Fairy Tales a 7W ( :D ), però non credo che il cuore di Inis sia il draft (e in parte lo dice pure lui). Il motore è un Card-Driven, funzionerebbe anche senza draft conoscendo le carte, si sarebbe solo un po' più in bailia degli eventi.
Anzi, forse i primi turni della prima partita (se non addirittura l'intera partita) sarebbe meglio farli senza draft, in modo da far focalizzare meglio i giocatori sui movimenti in mappa e non farli perdere nel tentativo di cercare di creare combo con carte che non conoscono. Così si risolverebbe un altro dei problemi sollevati nel video: la prima partita può non piacere, per il fatto che i giocatori non conoscono le carte. Questo è un qualcosa che per me può capitare frequentemente durante una fiera o una Con, con tutta la confusione che c'è... meno probabili in una giocata tra amici, visto che le carte sono poche.

È certo però che quando elenca gli aspetti positivi del draft di Inis concordo con lui. Io spesso non ho fatto circolare una carta che sarebbe stata cruciale per gli altri (senza soffrirne troppo, perché tutte le carte hanno una loro utilità) e per ben 3 volte ho passato una carta che sarebbe stata fondamentale per il giocatore al mio lato, sapendo che l'avrebbe usata contro un altro per il controllo di un territorio in cui io non c'ero.

Sugli aspetti di game design che elenca invece non posso dir nulla, dopo solo una giocata non ne ho idea. Anzi, ha pure detto una cosa sul Brenn che non sapevo e che forse avrebbe potuto chiudere la partita tre quarti d'ora prima, dunque è meglio se mi rileggo il regolamento. :D
Link utili relativi ai GdR? Cliccate QUA

A Noi Vivi
Offline AleK
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3939
Iscritto il: 01 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Un po' qua un po' là...
Utente Bgg: scagliacatena
Facebook: torri.ale
Mercatino: AleK
10 anni con i Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda glokta » 11 dic 2016, 1:39

viewtopic.php?t=89901

Sparato fuori da tapatalk... credo
Every man has his excuses, and the more vile the man becomes, the more touching the story has to be. What is my story now, I wonder?
Offline glokta
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1106
Iscritto il: 03 marzo 2015
Goblons: 20.00
Località: Vicenza
Mercatino: glokta
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda AleK » 11 dic 2016, 11:32

glokta ha scritto:http://www.goblins.net/phpBB3/viewtopic.php?t=89901

Unito gli argomenti! :approva:
Link utili relativi ai GdR? Cliccate QUA

A Noi Vivi
Offline AleK
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3939
Iscritto il: 01 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Un po' qua un po' là...
Utente Bgg: scagliacatena
Facebook: torri.ale
Mercatino: AleK
10 anni con i Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda AleK » 11 dic 2016, 12:16

AleK ha scritto:Anzi, ha pure detto una cosa sul Brenn che non sapevo e che forse avrebbe potuto chiudere la partita tre quarti d'ora prima, dunque è meglio se mi rileggo il regolamento.

No ok, ho riletto il regolamento e abbiam giocato secondo le regole, o ho interpretato male io quando diceva nel video "Brenn breaks ties" o si è espresso male lui: se ci sono più pretendenti alla vittoria si dice che questi giocatori stanno pareggiando, se uno di loro è il Brenn, ha vinto. Però se non è uno di loro, non "rompe i pareggi", non determina il vincitore, semlicemente si continua a giocare fino a quando uno non prevale.

Interessante quanto ha detto l'autore del gioco riguardo al Bash the leader in Inis (è nella discussione linkata da Glokta):
Christian ha scritto:If you allow me, I'll give you my take on bashing the leader in Inis...

Well, in a way Inis is Bash the Leader: the game

But wait for it...

Actually what happens is that starting with round 2, may be 3, several players are in position to win. So you do not bash one player only. But, and more importantly, in Inis you can do nothing if you don't have the cards. And this is the cool thing. Action cards regulate the amount of clashes, with the grain of salt introduced by the Advantage cards (public knowledge) and Epic tale cards (surprises up your sleeve).
So what happens is that from round 2 or 3, everyone wants to bash the leaders (plural) and at the same time win! With the limited pool of cards!
This is a very important feature, and one of the aspects that gives a huge amount of tension, without feeling unfair.

Well, you got to know the game a bit for that to work, of course.

As for King making, this almost doesn't happen in Inis (except again in your first games), thanks to the victory rules, especially the one that makes the game go for another round...

Cheers!


In effetti nel gioco è obbligatorio che, il giocatore che sta per vincere, si annunci pubblicamente e prenda un token che lo renda visibile. Se non lo fa, le condizioni di vittoria non sono valide.
Dunque si sa sempre chi è il "pretendente" a vincere.
L'autore sottolinea (e in effetti posso confermarlo) che normalmente c'è più di un pretendente (per via delle condizioni di vittoria multiple) e dunque si tratta di un bash the leaders.

Finché c'è un pareggio, il gioco continua. Quanto è accaduto nella mia partita è che a un certo punto è facile che quasi tutti si sia in odore di vittoria e dunque tutto quello che si fa, lo si fa per vincere e non per non far vincere e prendere tempo.

Mi spiego meglio: quando ho cercato di bastonare i leaders, l'ho fatto perché quelle azioni mi avrebbero portato alla vittoria (e nel secondo caso in effetti è stato così), non per prendere tempo e sperare di vincere al turno seguente.

Il problema è che questo (la pluralità di pretendenti e dunque i pareggi) è uno dei motivi per cui si è allungata la partita. :D
Per una coincidenza, il giocatore con il titolo di Brenn, non è mai stato un pretendente alla vittoria. :D
Link utili relativi ai GdR? Cliccate QUA

A Noi Vivi
Offline AleK
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3939
Iscritto il: 01 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Un po' qua un po' là...
Utente Bgg: scagliacatena
Facebook: torri.ale
Mercatino: AleK
10 anni con i Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda Francis_Ford_Fiesta » 14 gen 2017, 20:25

Fangtsu ha scritto:
Addirittura questo recensore https://www.youtube.com/watch?v=5M327-9uMzI di cui consiglio la recensione se siete interessati dice che tra giocatori esperti può durare anche 30 45 minuti.



OT
Mi sono innamorato del modellino Gerwalk di Robotech che ha il tizio nella libreria!!!!
See you Space Cowboy...
Offline Francis_Ford_Fiesta
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1011
Iscritto il: 17 settembre 2015
Goblons: 40.00
Località: Roma
Utente Bgg: Francis Ford Fiesta
Board Game Arena: Francis Ford Fiesta
Yucata: Ornstein
Twitter: francis ford fiesta
Mercatino: Francis_Ford_Fiesta

Re: [IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda Paino75 » 9 feb 2017, 12:00

Cercando informazioni ho notato che su BGG danno questo gioco fortemente dipendente dalla lingua. Voi cosa ne pensate? Confermate ciò? C'è molto testo? Ci sono simboli o quant'altro che possono aiutare la comprensione? Ho visto che qui in Tana è stato tradotto il regolamento in italiano, ci sarà modo secondo voi di vedere tradotte anche le carte?
Che voi sappiate è prevista in futuro un'edizione italiana?
Leggendo il regolamento ho notato che per partite a due giocatori sono presenti delle varianti, qualcuno di voi lo ha provato in due giocatori? Resta comunque valido? Secondo voi funziona comunque bene?
Ringrazio per le info e chiarimenti che saprete darmi.
Offline Paino75
Grande Saggio
Grande Saggio

 
Messaggi: 3230
Iscritto il: 28 aprile 2014
Goblons: 0.00
Località: Crema (CR)
Utente Bgg: Paino75
Mercatino: Paino75

Re: [IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda MichyLo » 9 feb 2017, 14:52

Paino, per la dipendenza dalla lingua basta leggere il primo messaggio del thread.
Per la scalabilità attendiamo di vedere se qualcuno ha provato e sa rispondere.
Immagine
Offline MichyLo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3418
Iscritto il: 24 aprile 2013
Goblons: 6,299,110.00
Località: Bricherasio(TO)
Mercatino: MichyLo
Sei iscritto da 1 anno. Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Sono un Sava follower Ho parteciapto al torneo di Clash Royale Vincitore del torneo Clash Royale Podcast Fan Podcast Maker

Re: [IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda Paino75 » 9 feb 2017, 16:00

MichyLo ha scritto:Paino, per la dipendenza dalla lingua basta leggere il primo messaggio del thread.
Per la scalabilità attendiamo di vedere se qualcuno ha provato e sa rispondere.


Perdonami ma dove si parla della dipendenza dalla lingua? Magari mi sfugge. Intendi nel link a BGG?
Offline Paino75
Grande Saggio
Grande Saggio

 
Messaggi: 3230
Iscritto il: 28 aprile 2014
Goblons: 0.00
Località: Crema (CR)
Utente Bgg: Paino75
Mercatino: Paino75

Re: [IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda MichyLo » 9 feb 2017, 16:03

AleK ha scritto:PS: è dipendente dalla lingua, sulle carte c'è del testo che ne spiega gli effetti, ma non mi sembra complicato. Io ho giocato la versione francese e, pur essendo solo un A1 nella comprensione, non ho avuto molte difficoltà.

Scusa, era il terzo.
Immagine
Offline MichyLo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3418
Iscritto il: 24 aprile 2013
Goblons: 6,299,110.00
Località: Bricherasio(TO)
Mercatino: MichyLo
Sei iscritto da 1 anno. Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Sono un Sava follower Ho parteciapto al torneo di Clash Royale Vincitore del torneo Clash Royale Podcast Fan Podcast Maker

Re: [IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda vincyus » 18 giu 2017, 22:14

Provata prima partita in 2. Piaciuto parecchio, però voglio riprovarlo in 4 per dare un giudizio più concreto
Online vincyus
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 1975
Iscritto il: 26 maggio 2014
Goblons: 0.00
Mercatino: vincyus

Re: [IMPRESSIONI] Inis

Messaggioda vincyus » 21 giu 2017, 11:52

Fatta partita in 3. Sicuramente meglio della partita in 2. Abbiamo chiuso dopo 1 ora e 30. Purtroppo ho giocato male e ho regalato la vittoria al mio avversario. Continua a piacermi.
Online vincyus
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 1975
Iscritto il: 26 maggio 2014
Goblons: 0.00
Mercatino: vincyus


Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AkioSix e 2 ospiti