L'approccio alla partita

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, pacobillo, Rage, Sephion

L'approccio alla partita

Messaggioda renberche » 6 mag 2013, 23:49

In generale quando iniziate una partita (escludendo che sia la prima) con un gioco pensate subito ad una strategia e la applicate per quanto possibile fino alla fine, andate ad istinto o puntate a rispondere alle mosse degli avversari?

Sarà un atteggiamento odioso ma ho notato che spesso, quasi involontariamente, durante una partita se non è il mio turno mi alzo, giro per gli altri tavoli, e quando tocca a me do un'occhio e faccio la mossa :roll:
Tdg Padova: http://asgard.forumfree.it/
Gioconauta: http://www.gioconauta.it

Chiedetemi tutto, ma non di alzare il pollice (ma direttamente tenetemi lontano da Avalon)
Offline renberche
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 3377
Iscritto il: 26 maggio 2012
Goblons: 110.00
Località: Campagna Lupia [VE]
Utente Bgg: renberche
Board Game Arena: renberche
Facebook: Daniel Zilio
Twitter: renberche7
Twilight Struggle fan Hai parecipato a una partita a Adv Civ online Sono stato alla Gobcon 2015 Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Race Formula 90 Sono stato alla Gobcon 2016 Sono stato alla fiera di Essen Io dico PUPINA BONA! Podcast Maker

Re: L'approccio alla partita

Messaggioda randallmcmurphy » 7 mag 2013, 2:49

renberche ha scritto:In generale quando iniziate una partita (escludendo che sia la prima) con un gioco pensate subito ad una strategia e la applicate per quanto possibile fino alla fine, andate ad istinto o puntate a rispondere alle mosse degli avversari?

Sarà un atteggiamento odioso ma ho notato che spesso, quasi involontariamente, durante una partita se non è il mio turno mi alzo, giro per gli altri tavoli, e quando tocca a me do un'occhio e faccio la mossa :roll:


Se giochi con me stai sicuro che ti tengo INCHIODATO ALLA SEDIA! :-P

SEMPRE attenzione, coinvolgimento, partecipazione e competizione, altrimenti tutto diventa una sofferenza..

Per quanto mi riguarda non esiste un approccio universalmente valido..dipende molto dai giochi, ci sono quelli che richiedono un primo sguardo d'insieme e una strategia a lungo termine, ed altri più tattici nei queli bisogna saper rispondere alle mosse avversarie o adattarsi alle opzioni disponibili al momento del proprio turno.

Aggiungo che da qualche tempo invece mi diverto particolarmente nelle "prime partite" ad un gioco (siccome provando tanti giochi mi capita più spesso di fare una prima partita con uno nuovo che una seconda o terza con altri già provati) proprio per il fatto che mi incuriosisce e mi stimola riuscire a capire prima e meglio degli altri "cosa fare" per vincere...e fortunatamente spesso mi riesce :grin:
« Ardo dal desiderio di spiegare, e la mia massima soddisfazione è prendere qualcosa di ragionevolmente intricato e renderlo chiaro passo dopo passo. È il modo più facile per chiarire le cose a me stesso. »

(Isaac Asimov)
Offline randallmcmurphy
Goblin Showman
Goblin Showman

Avatar utente
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 2856
Iscritto il: 24 giugno 2005
Goblons: 1,620.00
Località: Rimini
Utente Bgg: mcmurphy
10 anni con i Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico

Messaggioda Archie » 7 mag 2013, 7:44

L'approccio alla partita?
Se sono io a spiegare il gioco (e capita spesso) la concentrazione per farlo al meglio quasi mi azzera quella per giocare, sicchè, in quei casi, capita di frequente che le mie già mediamente scarse prestazioni risultino alla fine letteralmente penose. :oops: :cry: :oops:
Diverso è se il gioco me lo spiegano altri. Riesco a focalizzarmi di più sulla comprensione dei dettagli "meccanici" e farmi un'idea di base di quale possano essere le varie strategie vincenti.
Poi, all'atto pratico, comprenderle è una cosa, applicarle è un altra storia!
Sono debole nei giochi con molta interazione, non riesco proprio ad effettuare reazioni o contromosse efficaci. Sarà per questo che mi garbano di più i "german"? Forse, fatto sta che mi trovo meglio con le metodiche ed i tempi di riflessione, rigorosamente al mio posto, sufficientemente attento...
Non sono e non sono mai stato un pensatore (qualcuno lo credeva fino all'ultimo venerdì, quando ha conosciuto il VERO pensatore) e agisco con quello che definisco "istinto ponderato", in genere rispetto alle 2/3 scelte che elaboro come le migliori. Quindi c'è un fattore randomico in quasi tutte le mie mosse: cerco di ridurre le possibilità a quelle poche che ritengo migliori e poi, in brevissimo tempo, chiudo gli occhi e mi butto su una di esse. O la va o la spacca!
A volte la linea premia, ma la percentuale di primi posti rispetto alle partite giocate finora non credo superi il 10%...
Ma siccome la mia filosofia ludica mette al primo posto la partecipazione piuttosto che la vittoria, sono felice così... :grin:
*****************************************
https://asgard.forumfree.it/
Offline Archie
Maestro
Maestro

Avatar utente
TdG Organization
 
Messaggi: 943
Iscritto il: 12 agosto 2005
Goblons: 0.00
Località: Pianiga (VE)
Utente Bgg: Archie10

Messaggioda Pupina » 7 mag 2013, 10:22

Beh penso anche che dipenda dal gioco..
Forse con un german può riuscirti di alzarti e farti un giro.. ma se c'è un minimo di interazione devi stare lì anche a vedere se gli altri "ti fanno male"... Se stai giocando un gioco così non è corretto che gli altri poi ti facciano il riassunto.. e poi credo ci sia anche un qualcosa di "psicologico" che spesso e volentieri, davanti a una scelta, fa evitare di colpire chi non è presente al tavolo, quindi non va bene.

Secondo me il gioco deve essere "di società" e se stiamo giocando insieme è giusto che stiamo insieme e partecipiamo tutti alla partita... anche quando ci si annoia davanti ai pensatori... :lol:
Poi capita che magari sei tu l'organizzatore di una serata e ti senti "responsabile" di andare a vedere cosa fanno gli altri, se va tutto bene etc. Ma deve essere un caso limite, non la regola!

Poi vabbé... io in particolare non sopporto chi gioca tanto per giocare... un minimo di impegno secondo me è importante... soprattutto con giochi che richiedono una certa strategia, altrimenti giochiamo a un gioco stile talisman e via! :lol:
Si scopre più su una persona in un'ora di gioco,che in un anno di conversazione.
Immagine
Offline Pupina
Saggio
Saggio

Avatar utente
TdG Organization Plus
TdG Admin Staff
TdG Editor
TdG Administrator
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 2320
Iscritto il: 20 marzo 2010
Goblons: 8,065.00
Località: Quartu Sant'Elena (CA)
Utente Bgg: Pupina84
Agricola fan Sei iscritto da 5 anni. Sono stato alla Gobcon 2015 Sei nella chat dei Goblins Vincitore di Miss gobliness 2014 Sono un Goblin Ho partecipato alla Play di Modena Caylus Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Sono stato alla fiera di Essen Io gioco col viola Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Sono un Sava follower Io dico PUPINA BONA! Triade, il verde e' troppo verde... Ho contribuito alla Visibility della Play 2016! Jones 'Incazzoso' Fan!

Messaggioda kukri » 7 mag 2013, 11:00

Strategia elastica, adattata alla partita in corso ed agli avversari (se li conosco).
"Uno stregone non è mai in ritardo, Frodo Baggins. Nè in anticipo. Arriva precisamente quando intende farlo".
"Ma come fai a sparare a donne e bambini? Facile, corrono più piano, miro più vicino"
"Giù la testa cog....e"
Offline kukri
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3898
Iscritto il: 30 novembre 2009
Goblons: 40.00
Località: Forlì
Utente Bgg: kukriit

Messaggioda simox » 7 mag 2013, 11:13

A me dipende molto dal tipo di gioco e dal tipo di giocatori...

Con giochi "freddi", come i gestionali e di piazzamento, tendo ad essere silenzioso e distaccato; alcune partite le ho passate senza fiatar parola.

Con giochi di violenza gratuita, invece, battute, scherni, rutti, bestemmie e commenti si sprecano :lol: ...

Con giocatori novizi tendo sempre a spiegagli le conseguenze delle loro azioni, aiutandoli a soppesarne l'utilità... con quelli più temprati, invece, guerra implacabile senza quartieri :twisted:

Quando ho un mano un American Game, non mi faccio scrupoli a modificarlo a mani basse per soddisfare le mie esigenze di gioco: sbilanciamenti immondi e situazioni assurde nel gioco fanno parte del divertimento

Offline simox
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1083
Iscritto il: 02 settembre 2009
Goblons: 850.00
Località: Campania

Re: L'approccio alla partita

Messaggioda Falcon » 7 mag 2013, 12:24

In generale mi trovo concorde con Randall nel dire che ogni gioco ha un suo approccio, anche se io dopo un periodo troppo lungo di "prime prove", che comunque mi stimolano, preferirei rimettere mano con una certa costanza agli stessi giochi (eventualità che non so perché mi sia diventata rara). Però su questo lo quoto, straquoto e riquoto!
randallmcmurphy ha scritto:SEMPRE attenzione, coinvolgimento, partecipazione e competizione, altrimenti tutto diventa una sofferenza..

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Offline Falcon
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader
 
Messaggi: 5476
Iscritto il: 09 gennaio 2005
Goblons: 3,384.00
Località: Senigallia (An)
Sono stato alla Gobcon 2015 Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col verde Ho sostenuto la tana alla Play 2016

Re: L'approccio alla partita

Messaggioda kadaj » 7 mag 2013, 13:04

renberche ha scritto:
Sarà un atteggiamento odioso ma ho notato che spesso, quasi involontariamente, durante una partita se non è il mio turno mi alzo, giro per gli altri tavoli, e quando tocca a me do un'occhio e faccio la mossa :roll:


Ci provi da me ti becchi un malrovescio che il giorno dopo mi mandi ancora scuse per mail... :grin: :grin: :grin:

Per quanto mi riguarda spesso improvviso sul momento, rimanendo fedele il più possibile alla strategia che mi sono deciso di seguire ad inizio partita. Se vedo che però troppi giocatori ci stanno puntando sopra cerco in ogni maniera di cambiare tattica senza perdere punti... ;)
Offline kadaj
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 25052
Iscritto il: 21 agosto 2009
Goblons: 14.00
Località: Aosta
Io faccio il Venerdi GdT! Sono di bocca buona

Re: L'approccio alla partita

Messaggioda Archie » 7 mag 2013, 13:11

renberche ha scritto:Sarà un atteggiamento odioso ma ho notato che spesso, quasi involontariamente, durante una partita se non è il mio turno mi alzo, giro per gli altri tavoli, e quando tocca a me do un'occhio e faccio la mossa :roll:


Aahahahahaha.... :grin: :grin: :grin:
Stai prendendo cazziatoni da tutti!
Meno male che vieni a giocare da noi, che siamo un pelino più tolleranti, altrimenti ti dovresti portare il casco da football americano... :lol: 8) :lol:
*****************************************
https://asgard.forumfree.it/
Offline Archie
Maestro
Maestro

Avatar utente
TdG Organization
 
Messaggi: 943
Iscritto il: 12 agosto 2005
Goblons: 0.00
Località: Pianiga (VE)
Utente Bgg: Archie10

Messaggioda renberche » 7 mag 2013, 13:14

Beh (e Archie potrà confermarlo) non vi dico quando mi metto a far apposta confusione, con frasi del tipo:

- hai tirado i dadi?
- riesci a sfamare tutti?
- Semino rape
ovviamente in giochi dove non sono presenti queste cose :-))

cmq io sono un po' contrario al predisporre una tattica perché mi fa perdere un po' di gusto nel giocare, mi piace che sia qualcosa di diverso sempre, ad ogni azione ed inoltre preferisco non pensare troppo a cosa un farà ma semplicemente rispondere a cosa ha fatto

Per non dire che, a causa della mia vista da talpa, mi metto a mo di avvoltoio sopra il tabellone :grin:
Tdg Padova: http://asgard.forumfree.it/
Gioconauta: http://www.gioconauta.it

Chiedetemi tutto, ma non di alzare il pollice (ma direttamente tenetemi lontano da Avalon)
Offline renberche
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 3377
Iscritto il: 26 maggio 2012
Goblons: 110.00
Località: Campagna Lupia [VE]
Utente Bgg: renberche
Board Game Arena: renberche
Facebook: Daniel Zilio
Twitter: renberche7
Twilight Struggle fan Hai parecipato a una partita a Adv Civ online Sono stato alla Gobcon 2015 Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Race Formula 90 Sono stato alla Gobcon 2016 Sono stato alla fiera di Essen Io dico PUPINA BONA! Podcast Maker

Messaggioda Harkon » 7 mag 2013, 13:17

Archie ha scritto:Se sono io a spiegare il gioco (e capita spesso) la concentrazione per farlo al meglio quasi mi azzera quella per giocare, sicchè, in quei casi, capita di frequente che le mie già mediamente scarse prestazioni risultino alla fine letteralmente penose. :oops: :cry: :oops:


Questo è un superclassico in cui mi riconosco appieno... :-) penso di non aver mai vinto una partita in cui ho spiegato il gioco... :-?
Offline Harkon
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 781
Iscritto il: 15 marzo 2004
Goblons: 80.00
Località: Padova
Utente Bgg: Dessotedigo



  • Pubblicita`

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti