L'onda (Dennis Gansel, 2008)

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Eithereven, Dera

L'onda (Dennis Gansel, 2008)

Messaggioda Rayden » 26 nov 2012, 13:24

Qualcuno ha visto questo film? Che ne pensate?
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara
Mercatino: Rayden

Messaggioda Agzaroth » 26 nov 2012, 13:48

mi è piaciuto molto. Una di quelle piccole produzioni che passano in sordina (tipo The Experiment, di cui hanno fatto un remake), ma davvero molto valide.
Immagine
Offline Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Organization Plus
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 24730
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 18,000.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Mercatino: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Brass fan Antiquity fan Iron Maiden fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin Gears Of War Fan El Grande Fan Glenn More Fan

Messaggioda TdB » 27 nov 2012, 18:44

Film interessante che tratta tematiche molto complicate, sicuramente fornisce numerosi spunti di riflessione,
A me è piaciuto molto, forse la finale è un po' affrettata e poco d'effetto, io avrei seguito altre strade, comunque da vedere.
Offline TdB
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 11 settembre 2006
Goblons: 0.00
Località: San Severino Marche
Mercatino: TdB

Messaggioda Rayden » 27 nov 2012, 19:42

TdB ha scritto:Film interessante che tratta tematiche molto complicate, sicuramente fornisce numerosi spunti di riflessione,
A me è piaciuto molto, forse la finale è un po' affrettata e poco d'effetto, io avrei seguito altre strade, comunque da vedere.

Era esattamente del finale che volevo discutere qui, in effetti.


Spoiler
Nonostante apprezzi le storie senza lieto fine, ho trovato forzato e fastidioso (nonché prevedibile) il finale di questo film. Questo perché a mio parere trasforma un'opera assolutamente positiva in una critica a nuove tecniche didattiche, remando contro ai mille sforzi che si fanno in giro per il mondo per promuovere una didattica diversa, più divertente, più coinvolgente, più efficace, scadendo nella becera e ignorante invettiva contro i giochi di ruolo che ha caratterizzato gli anni novanta (e non solo). Un vero peccato.
Fine spoiler
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara
Mercatino: Rayden

Messaggioda odlos » 28 nov 2012, 18:26

Rayden ha scritto:Nonostante apprezzi le storie senza lieto fine, ho trovato forzato e fastidioso (nonché prevedibile) il finale di questo film. Questo perché a mio parere trasforma un'opera assolutamente positiva in una critica a nuove tecniche didattiche...


Secondo me, il film non vule essere una critica alle tecniche didattiche, infatti, il tema centrale riguarda più che altro la pericolosità di alcune tendenze sociali.
A mio avviso, dimostra bene come sia facile passare da aspetti positivi di solidarietà, come la difesa del gruppo e l'integrazione, ad atti di esclusione, violenza e razzismo.
Il progetto didattico, non viene messo in discussione nelle sue modalità, ma per il suo esito, se da una parte è da considerarsi riuscito, perchè evidenzia la pericolosità di alcune forme di governo, cioè quelle nelle quali il potere è strumentalizzato da pochi per manipolare le masse, dall'altra fallisce per l'incapacità del professore di capire la fragilità e l'impressionabilità di alcuni suoi allievi.
Immagine

Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 3069
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 20.00
Località: Chiasso
Mercatino: odlos
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda TdB » 29 nov 2012, 23:23

Secondo me, il film non vule essere una critica alle tecniche didattiche, infatti, il tema centrale riguarda più che altro la pericolosità di alcune tendenze sociali.


Concordo, comunque la mia critica del finale è da intendere che è estremamente banale e telegrafato dopo 2 minuti netti di film, se c'era l'intenzione di mettere in evidenza la critica a tecniche didattiche io non l'ho colta, anche perchè sommersa da altre tematiche, forse può essere visto anche così, ma sicuramente è un tema minore (almeno per come l'ho visto io).

Quello che avrei preferito era maggior attenzione ai ragazzi/società, il professore mi interessa poco come personaggio, mentre mi sembra che il finale sia incentrato su lui e la sua consapevolezza di essere andato troppo oltre senza capire i limiti. Qualcosa di più sfumato avrebbe mantenuto l'accento sul tema, mentre così si liquida tutto in "si può arrivare a persone con problemi che si ammazzano perchè non reggono" cosa che è secondaria al messaggio di critica generale che avevo vista precedentemente.

Poi forse sono io che guardo un film e in testa me ne vedo un'altro :lol:
Offline TdB
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 11 settembre 2006
Goblons: 0.00
Località: San Severino Marche
Mercatino: TdB

Messaggioda odlos » 30 nov 2012, 1:29

TdB ha scritto:
Secondo me, il film non vule essere una critica alle tecniche didattiche, infatti, il tema centrale riguarda più che altro la pericolosità di alcune tendenze sociali.


Concordo, comunque la mia critica del finale è da intendere che è estremamente banale e telegrafato dopo 2 minuti netti di film, se c'era l'intenzione di mettere in evidenza la critica a tecniche didattiche io non l'ho colta, anche perchè sommersa da altre tematiche, forse può essere visto anche così, ma sicuramente è un tema minore (almeno per come l'ho visto io).

Quello che avrei preferito era maggior attenzione ai ragazzi/società, il professore mi interessa poco come personaggio, mentre mi sembra che il finale sia incentrato su lui e la sua consapevolezza di essere andato troppo oltre senza capire i limiti. Qualcosa di più sfumato avrebbe mantenuto l'accento sul tema, mentre così si liquida tutto in "si può arrivare a persone con problemi che si ammazzano perchè non reggono" cosa che è secondaria al messaggio di critica generale che avevo vista precedentemente.

Poi forse sono io che guardo un film e in testa me ne vedo un'altro :lol:


Sono d'accordo, il finale ha lasciato anche me con l'amaro in bocca e alcuni spunti interessanti potevano essere portati avanti diversamente, ma il film mi è piaciuto nel complesso. Poi l'epilogo drammatico non era necessario.
Immagine

Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 3069
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 20.00
Località: Chiasso
Mercatino: odlos
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda Mambo3000 » 9 dic 2012, 23:06

A mio parere, più che sulle teorie didattiche il film è incentrato sulla questione che il professore aveva posto.Ovvero, gli studenti , posti alla domanda sulla ditattura, avevano risposto che dopo la caduta della Germania nazista non sarebbe più stato possibile il ritorno di un totalitarismo, e avevano risposto in maniera quasi annoiata, dando per scontata la risposta.
Invece, i fatti hanno dimostrato il contrario: il senso di integrazione (propria)e di esclusione degli altri riescono a creare un gruppo apparentemente unito, forse non fondato su una motivazione strettamente razziale quanto piuttosto comunitario (gli alunni cominciano ad aiutarsi l'un l'altro,anche quelli che non si conoscono).
Per quanto riguarda il finale, vero che arriva un po' troppo di taglio.
Offline Mambo3000
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 02 agosto 2012
Goblons: 0.00
Località: Forlì
Mercatino: Mambo3000

Messaggioda Simo4399 » 11 dic 2012, 0:07

beh, nel linguaggio cinematografico (o almeno di certi tipi di cinema) l'epilogo drammatico e' il modo per dire "ve l'avevo detto".
Nel senso: l'onda e' un film in cui l'ombra (il fascino?) del totalitarismo e' il reale protagonista e, nel suo prender piede, lo sceneggiatore sparge in giro dei segnali di qualcosa di distorto che cresce parallelamente al senso comunitario dei ragazzi (e a tutte le altre belle cose). Ovvio che sul finale occorra un epilogo che porti alla luce il rischio del totalitarismo in una forma necessariamente drammatica....e a parte tuttocio' a me il film e' piaciuto, ma devo dire che ero (ben) preparato al tipo di film che andavo a vedere e alle dinamiche sociali che affrontava....
improvvisare, adattarsi, raggiungere lo scopo
Offline Simo4399
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 9377
Iscritto il: 30 ottobre 2010
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: Simo4399


Torna a Tempo Libero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti