La Furia di Dracula

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, Hadaran, UltordaFlorentia

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda Spugna » 7 feb 2014, 17:39

Shooock ha scritto:
Invece a me qe tutta 'sta fortuna nel gioco...anzi. Questa del d4 l'ho trovata sempre sbilanciata e principalmente per 2 motivi:

1) Rende la fortuna nella pesca delle carte (Dracula e Cacciatori) per i modificatori molto incidente, e dato che i cacciatori hanno maggiore probabilità di prendere la loro carta evento per primi, se il modificatore è più forte il gioco si trasforma in una ricerca alla carta.


Mai visto i cacciatori rischiare così tanto nel pescare carte per ottenere una "semplice" "Pianificazione". Casomai si pesca tanto negli eventi per un "Notizie dai giornali"

2) Rende la Pistola troppo forte, immaginate che stiate combattendo in gruppo, basta che 2 Cacciatori abbiano la Pistola e la probabilità che vincano i Cacciatori ad ogni turno si alza troppo. E anche questo poi si trasforma ad una ricerca per la pistola.


La pistola ha senso se giocata contro i servitori, contro Dracula non serve praticamente a nulla.

Insisto sul dado da 4. 8)
Dopo il liceo che potevo far, non c'era che l'università...ma poi...il seguito é una vergognaaa!
Offline Spugna
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 755
Iscritto il: 17 febbraio 2008
Goblons: 0.00
Località: Teramo
Mercatino: Spugna

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda DANDAT » 7 feb 2014, 17:49

LA FURIA LA FURIAAAAAAAAAAAAAA :angry_sm:





commenti costruttivi
Offline DANDAT
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1322
Iscritto il: 11 novembre 2012
Goblons: 20.00
Località: Milano
Mercatino: DANDAT

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda xpea74 » 7 feb 2014, 17:53

A me La Furia di Dracula piace eppure tanto. Ambientazione immersiva, gioco deduttivo con componente "combat", il gioco non l'ho ancora comprato solo perché ho preferito Lettere da Whitechapel che era più gradito a mia moglie. In futuro è però un gioco che non escludo di prendere. L'ho giocato più volte da amici e da lettore di Stoker me ne sono innamorato. Concordo con Spugna a preferire il d4 al d6 e concordo in pieno con le sue conclusioni. Di norma i giochi li gioco come sono stati prodotti, ma qua il d4 a mio avviso è da preferire.
Offline xpea74
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 591
Iscritto il: 23 novembre 2012
Goblons: 30.00
Località: La Spezia
Mercatino: xpea74

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda Shooock » 7 feb 2014, 18:46

La pistola ha senso se giocata contro i servitori, contro Dracula non serve praticamente a nulla.


Ed è qui che ti volevo, parlavo di combattimento di gruppo. E in un combattimento di gruppo le pistole influiscono come mofificatore,
Simulando uno scontro tra i Cacciatori con un +2 di modificatori e +0 per Dracula,
i cacciatori hanno una probabilità di vittoria(ignorando i pareggi che con una carta cani favorirebbero i Cacciatori) ad ogni turno del 82% (con una carta cani 94%).

Questo 82-94% renderebbe il gioco broken, perchè porterebbe ad una strategia fissa di andare alla ricerca di modificatori più i cani, cosi se si ingaggia dracula di giorno, non potrebbe mai fuggire e quindi vincere matematicamente combattendo.

Invece con un d6 sarebbe, 73-84%.

Questo fa capire, che i modificatori già pesano molto con i D6, i D4 sbilanciano di molto.
Dopo aver giocato ad Eldritch Horror, mi è difficile non credere in forze esterne che regolano il destino di questo mondo.
Offline Shooock
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2371
Iscritto il: 28 novembre 2011
Goblons: 90.00
Mercatino: Shooock

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda Spugna » 7 feb 2014, 20:55

Shooock ha scritto:Ed è qui che ti volevo, parlavo di combattimento di gruppo. E in un combattimento di gruppo le pistole influiscono come mofificatore,
Simulando uno scontro tra i Cacciatori con un +2 di modificatori e +0 per Dracula,
i cacciatori hanno una probabilità di vittoria(ignorando i pareggi che con una carta cani favorirebbero i Cacciatori) ad ogni turno del 82% (con una carta cani 94%).

Questo 82-94% renderebbe il gioco broken, perchè porterebbe ad una strategia fissa di andare alla ricerca di modificatori più i cani, cosi se si ingaggia dracula di giorno, non potrebbe mai fuggire e quindi vincere matematicamente combattendo.

Invece con un d6 sarebbe, 73-84%.

Questo fa capire, che i modificatori già pesano molto con i D6, i D4 sbilanciano di molto.



Innanzitutto spero che il +2 del modificatore a cui fai cenno non venga calcolato da te sommando le due pistole di un gruppo, perchè in questo caso il modificatore nel combattimento sarebbe sempre di un +1, anche se i due cacciatori nel gruppo dovessero possedere una pistola cadauno.

Diverso è il discorso di due cacciatori che nei round di combattimento alternino la propria pistola di modo da costringere Dracula a confrontarsi di volta in volta con una di esse.
Ebbene, Dracula di giorno non dovrebbe far altro che giocare una qualsiasi delle tre carte in suo possesso (artigli, fuggire come uomo o schivare) perchè, anche ammettendo che il gruppo di cacciatori vincesse ogni round, si verificherebbe sempre uno stallo...e a tre stalli dracula fugge.

A ciò si aggiunga che fare un gruppo, anche con soli due cacciatori, rende più facile la fuga del Conte, il quale potrebbe muoversi per l'Europa, di fatto, con soli tre cacciatori alle sue calcagna.
Dopo il liceo che potevo far, non c'era che l'università...ma poi...il seguito é una vergognaaa!
Offline Spugna
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 755
Iscritto il: 17 febbraio 2008
Goblons: 0.00
Località: Teramo
Mercatino: Spugna

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda Shooock » 7 feb 2014, 21:47

Spugna ha scritto:
Shooock ha scritto:Ed è qui che ti volevo, parlavo di combattimento di gruppo. E in un combattimento di gruppo le pistole influiscono come mofificatore,
Simulando uno scontro tra i Cacciatori con un +2 di modificatori e +0 per Dracula,
i cacciatori hanno una probabilità di vittoria(ignorando i pareggi che con una carta cani favorirebbero i Cacciatori) ad ogni turno del 82% (con una carta cani 94%).

Questo 82-94% renderebbe il gioco broken, perchè porterebbe ad una strategia fissa di andare alla ricerca di modificatori più i cani, cosi se si ingaggia dracula di giorno, non potrebbe mai fuggire e quindi vincere matematicamente combattendo.

Invece con un d6 sarebbe, 73-84%.

Questo fa capire, che i modificatori già pesano molto con i D6, i D4 sbilanciano di molto.


Innanzitutto spero che il +2 del modificatore a cui fai cenno non venga calcolato da te sommando le due pistole di un gruppo, perchè in questo caso il modificatore nel combattimento sarebbe sempre di un +1, anche se i due cacciatori nel gruppo dovessero possedere una pistola cadauno.

Diverso è il discorso di due cacciatori che nei round di combattimento alternino la propria pistola di modo da costringere Dracula a confrontarsi di volta in volta con una di esse.
Ebbene, Dracula di giorno non dovrebbe far altro che giocare una qualsiasi delle tre carte in suo possesso (artigli, fuggire come uomo o schivare) perchè, anche ammettendo che il gruppo di cacciatori vincesse ogni round, si verificherebbe sempre uno stallo...e a tre stalli dracula fugge.

A ciò si aggiunga che fare un gruppo, anche con soli due cacciatori, rende più facile la fuga del Conte, il quale potrebbe muoversi per l'Europa, di fatto, con soli tre cacciatori alle sue calcagna.


sisi lo so che le pistole è sempre +1 però mi servono 2 per rendere fisso il 94%.
E dimmi se i Cacciatori sanno di vincere ogni round e so le 3 carte che puo giocare dracula pensi davvero ci sarebbe uno stallo? prendendo lo sheet dei combattimenti ti dico che, basta un giocatore con pistola e un altro con pistola paletto per vincere contro dracula.
Primo turno - Giocatore A: Pistola - Giocatore B Paletto
Secondo turno - Giocatore A: Pugno - Giocatore B Pistola
Ripeti Primo Turno...

Continui e vinci. Avere 2 pistole, 1 paletto e una carta Pianificazione, è davvero semplice. E' un gruppo di 2 persone è cosa fattibilissima, avendo Mina Harker che è più soggetta a Dracula.
Dopo aver giocato ad Eldritch Horror, mi è difficile non credere in forze esterne che regolano il destino di questo mondo.
Offline Shooock
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2371
Iscritto il: 28 novembre 2011
Goblons: 90.00
Mercatino: Shooock

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda Tolarian » 7 feb 2014, 22:50

Shooock ha scritto:sisi lo so che le pistole è sempre +1 però mi servono 2 per rendere fisso il 94%.
E dimmi se i Cacciatori sanno di vincere ogni round e so le 3 carte che puo giocare dracula pensi davvero ci sarebbe uno stallo? prendendo lo sheet dei combattimenti ti dico che, basta un giocatore con pistola e un altro con pistola paletto per vincere contro dracula.
Primo turno - Giocatore A: Pistola - Giocatore B Paletto
Secondo turno - Giocatore A: Pugno - Giocatore B Pistola
Ripeti Primo Turno...

Continui e vinci. Avere 2 pistole, 1 paletto e una carta Pianificazione, è davvero semplice. E' un gruppo di 2 persone è cosa fattibilissima, avendo Mina Harker che è più soggetta a Dracula.


In tutte le partite che ho fatto io alla Furia di Dracula, rarissime volte i combattimenti erano di gruppo...solitamente Dracula attaccava i giocatori di notte e soprattutto quando erano soli (di solito i giocatori tendono a sparpagliarsi nella mappa per avere più possibilità di scovare Dracula!)! O sono io che sbaglio qualcosa?
Offline Tolarian
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 723
Iscritto il: 28 aprile 2006
Goblons: 70.00
Località: Biella
Utente Bgg: tolarianrector
Board Game Arena: tolarianrector
Twitter: @AndreaTempia
Mercatino: Tolarian

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda Shooock » 7 feb 2014, 23:18

Tolarian ha scritto:
Shooock ha scritto:sisi lo so che le pistole è sempre +1 però mi servono 2 per rendere fisso il 94%.
E dimmi se i Cacciatori sanno di vincere ogni round e so le 3 carte che puo giocare dracula pensi davvero ci sarebbe uno stallo? prendendo lo sheet dei combattimenti ti dico che, basta un giocatore con pistola e un altro con pistola paletto per vincere contro dracula.
Primo turno - Giocatore A: Pistola - Giocatore B Paletto
Secondo turno - Giocatore A: Pugno - Giocatore B Pistola
Ripeti Primo Turno...

Continui e vinci. Avere 2 pistole, 1 paletto e una carta Pianificazione, è davvero semplice. E' un gruppo di 2 persone è cosa fattibilissima, avendo Mina Harker che è più soggetta a Dracula.


In tutte le partite che ho fatto io alla Furia di Dracula, rarissime volte i combattimenti erano di gruppo...solitamente Dracula attaccava i giocatori di notte e soprattutto quando erano soli (di solito i giocatori tendono a sparpagliarsi nella mappa per avere più possibilità di scovare Dracula!)! O sono io che sbaglio qualcosa?


Di solito si cerca di proteggere Mina, con una Mina scoperta Dracula potrebbe avere di notte vita facile, ho visto tattiche dove Mina veniva usata proprio come Esca per poi usare Senso di Emergenza per attaccare Dracula.
Dopo aver giocato ad Eldritch Horror, mi è difficile non credere in forze esterne che regolano il destino di questo mondo.
Offline Shooock
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2371
Iscritto il: 28 novembre 2011
Goblons: 90.00
Mercatino: Shooock

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda Spugna » 8 feb 2014, 17:42

Shooock ha scritto:sisi lo so che le pistole è sempre +1 però mi servono 2 per rendere fisso il 94%.
E dimmi se i Cacciatori sanno di vincere ogni round e so le 3 carte che puo giocare dracula pensi davvero ci sarebbe uno stallo? prendendo lo sheet dei combattimenti ti dico che, basta un giocatore con pistola e un altro con pistola paletto per vincere contro dracula.
Primo turno - Giocatore A: Pistola - Giocatore B Paletto
Secondo turno - Giocatore A: Pugno - Giocatore B Pistola
Ripeti Primo Turno...

Continui e vinci. Avere 2 pistole, 1 paletto e una carta Pianificazione, è davvero semplice. E' un gruppo di 2 persone è cosa fattibilissima, avendo Mina Harker che è più soggetta a Dracula.


Nell'esempio che poni manca sempre un presupposto e cioè che prima bisogna andare a scovare dracula.
Nelle nostre partite raramente è Dracula ad attaccare per primo, piuttosto il giocatore che lo impersona tende a "farsi trovare" dai cacciatori proprio di notte al fine di:

1) Fare scontare ai cacciatori le conseguenze di un incontro (o due) nel luogo in cui si trova con lo scopo di indebolire l'avversario. Immagina l'incontro che ti fa scartare gli oggetti o quello che infligge punti ferita ad un personaggio già provato proprio perchè ha utilizzato "senso d'emergenza", un "nuovo vampiro", ecc.
Senza contare "Nebbia" o "Pipistrelli".

2) Cercare Dacula con due personaggi uniti fa sì che sia più dificile scovare il conte, come già ti accennavo precedentemente.

3) Tu fai l'esempio di "pianificazione"...e se dracula avesse "trapppola" oppure nel gruppo contro cui combatte ci fosse un cacciatore precedentemente morso. Troppi i "se" ed i "ma" a cui fai cenno.

4) Senso di emergenza non si può utilizzare in un gruppo. La vedo davvero dura per tale gruppo essere al posto giusto nel momento giusto. Inoltre, l'attacco di gruppo fa sì che draculi affronti un solo scontro anzichè due, con maggiori possibilità di ricevere minori ferite e di darsi alla fuga.

5) Ammettendo che ciò avvenga, un giocatore dracula fortunato scappa pure col d4, tenendo conto che paletto e pistola hanno un valore d'iniziativa inferiore alla "fuga come uomo" e lo "schivare" del conte (in un combattimento di gruppo, infatti, non mi azzarderei mai e poi mai a tentare di artigliare un avversario, almeno che a quest'ultimo non sia rimasto 1 solo punto ferita).

Ripeto, il tuo discorso non mi convince proprio...
Il d4 rende il combattimento più deterministico e molto meno casuale impedendo che sia l'eccessiva fortuna a vanificare una bella azione, sia essa svolta dai cacciatori sia da dracula in persona...ehm...in lupo, pipistrello, spettro...insomma... ho reso l'idea. :lol:

La differenza la fanno sempre i giocatori seduti al tavolo, ed il d4 valorizza la bravura di costoro.
Infine, è pur sempre un gioco dalla componente american di conseguenza, a parità di bravura (ammesso che essa possa misurarsi), probabilmente sarà il colpo di c...a determinare il vincitore finale. ;)
Dopo il liceo che potevo far, non c'era che l'università...ma poi...il seguito é una vergognaaa!
Offline Spugna
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 755
Iscritto il: 17 febbraio 2008
Goblons: 0.00
Località: Teramo
Mercatino: Spugna

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda Shooock » 8 feb 2014, 19:40

Spugna ha scritto:
Shooock ha scritto:sisi lo so che le pistole è sempre +1 però mi servono 2 per rendere fisso il 94%.
E dimmi se i Cacciatori sanno di vincere ogni round e so le 3 carte che puo giocare dracula pensi davvero ci sarebbe uno stallo? prendendo lo sheet dei combattimenti ti dico che, basta un giocatore con pistola e un altro con pistola paletto per vincere contro dracula.
Primo turno - Giocatore A: Pistola - Giocatore B Paletto
Secondo turno - Giocatore A: Pugno - Giocatore B Pistola
Ripeti Primo Turno...

Continui e vinci. Avere 2 pistole, 1 paletto e una carta Pianificazione, è davvero semplice. E' un gruppo di 2 persone è cosa fattibilissima, avendo Mina Harker che è più soggetta a Dracula.


Nell'esempio che poni manca sempre un presupposto e cioè che prima bisogna andare a scovare dracula.
Nelle nostre partite raramente è Dracula ad attaccare per primo, piuttosto il giocatore che lo impersona tende a "farsi trovare" dai cacciatori proprio di notte al fine di:

1) Fare scontare ai cacciatori le conseguenze di un incontro (o due) nel luogo in cui si trova con lo scopo di indebolire l'avversario. Immagina l'incontro che ti fa scartare gli oggetti o quello che infligge punti ferita ad un personaggio già provato proprio perchè ha utilizzato "senso d'emergenza", un "nuovo vampiro", ecc.
Senza contare "Nebbia" o "Pipistrelli".

2) Cercare Dacula con due personaggi uniti fa sì che sia più dificile scovare il conte, come già ti accennavo precedentemente.

3) Tu fai l'esempio di "pianificazione"...e se dracula avesse "trapppola" oppure nel gruppo contro cui combatte ci fosse un cacciatore precedentemente morso. Troppi i "se" ed i "ma" a cui fai cenno.

4) Senso di emergenza non si può utilizzare in un gruppo. La vedo davvero dura per tale gruppo essere al posto giusto nel momento giusto. Inoltre, l'attacco di gruppo fa sì che draculi affronti un solo scontro anzichè due, con maggiori possibilità di ricevere minori ferite e di darsi alla fuga.

5) Ammettendo che ciò avvenga, un giocatore dracula fortunato scappa pure col d4, tenendo conto che paletto e pistola hanno un valore d'iniziativa inferiore alla "fuga come uomo" e lo "schivare" del conte (in un combattimento di gruppo, infatti, non mi azzarderei mai e poi mai a tentare di artigliare un avversario, almeno che a quest'ultimo non sia rimasto 1 solo punto ferita).

Ripeto, il tuo discorso non mi convince proprio...
Il d4 rende il combattimento più deterministico e molto meno casuale impedendo che sia l'eccessiva fortuna a vanificare una bella azione, sia essa svolta dai cacciatori sia da dracula in persona...ehm...in lupo, pipistrello, spettro...insomma... ho reso l'idea. :lol:

La differenza la fanno sempre i giocatori seduti al tavolo, ed il d4 valorizza la bravura di costoro.
Infine, è pur sempre un gioco dalla componente american di conseguenza, a parità di bravura (ammesso che essa possa misurarsi), probabilmente sarà il colpo di c...a determinare il vincitore finale. ;)


Ma infatti non capisco come fai a dire che il d4 valorizza la bravura, per come la vedo io invece è esattamente il contrario. Perchè il tutto gira poi a chi ha avuto il C a prendere le carte per i modificatori. Cioè col d6 i modificatori hanno un peso che permette al giocatore più bravo con le carte e a dedurre la giocata dell'avversario a vincere, on il d4 il modificatore mi permette di fare delle bravate con le carte, soltanto perchè o molta di più probabilità di riuscita.
Si sposta la bravura con la deduzione a un semplice dado più alto effettivo.
Dopo aver giocato ad Eldritch Horror, mi è difficile non credere in forze esterne che regolano il destino di questo mondo.
Offline Shooock
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2371
Iscritto il: 28 novembre 2011
Goblons: 90.00
Mercatino: Shooock

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda Cianopanza » 9 feb 2014, 5:25

Shooock ha scritto:Ma infatti non capisco come fai a dire che il d4 valorizza la bravura, per come la vedo io invece è esattamente il contrario. Perchè il tutto gira poi a chi ha avuto il C a prendere le carte per i modificatori. Cioè col d6 i modificatori hanno un peso che permette al giocatore più bravo con le carte e a dedurre la giocata dell'avversario a vincere, on il d4 il modificatore mi permette di fare delle bravate con le carte, soltanto perchè o molta di più probabilità di riuscita.
Si sposta la bravura con la deduzione a un semplice dado più alto effettivo.


Una conclusione un po' strana, un d6 ha piu' casi di un d4... piu' risultati dispersi tra uno e sei anziche' concentrati tra uno e quattro. Matematico.
Se ho capito, parti dall'idea che i modificatori derivano da fattori (troppo) casuali o quantomeno piu' casuali di un dado.
Ma la pistola è un oggetto che qualcuno ha trovato qua e la sul percorso e possono averla anche gli agenti di dracula
Il bonus di +1 va a chi schiva avendo vinto il round precedente o gioca eventi particolari o va a Dracula se vivaddio ha morso qualcuno che non sia Mina.
Insomma tutto cose che fanno parte del gioco, in scelte o in ore di caccia al fuggitivo... pardon al furioso...

Introducendo piu' alea con un d6, forse si aiuta a rendere meno automatica la vittoria di chi ha modificatori più favorevoli.
Ad esempio se serve un 4, superi l'avversari con un 4, 5 o 6 su un d6 e non solo con il 4 del d4.
Insomma... Diventa un testa o croce anziche' un attacco disperato, contro un nemico che ti ha giocato contro tutto il suo arsenale.
Buh. Con un d6 tiri fortunati eclissano qualsiasi modificatore.
Secondo me e' proprio sbagliato.

Inoltre, in caso di parità vince lo scontro chi ha l'iniziativa piu' alta... peccato che Dracula ha iniziativa 6 solo scappando
mentre un attacco base come artiglio è piu' lento di un crocefisso o una pistolettata o un pugnale...
In pratica si regala una faccia del dado ai cacciatori perche a parità di tiro e modificatori vince l'arma piu' veloce

Io se proprio dovrei far modifiche direi d4 obbligatorio e... via il bonus pistola (?)
Con i miei amici avevo proposto anche: Artiglio ha iniziativa 4 anziche 2 (che volendo si puo' applicare solo di notte).
Online Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1173
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda Spugna » 9 feb 2014, 12:48

Cianopanza ha scritto:
Shooock ha scritto:Ma infatti non capisco come fai a dire che il d4 valorizza la bravura, per come la vedo io invece è esattamente il contrario. Perchè il tutto gira poi a chi ha avuto il C a prendere le carte per i modificatori. Cioè col d6 i modificatori hanno un peso che permette al giocatore più bravo con le carte e a dedurre la giocata dell'avversario a vincere, on il d4 il modificatore mi permette di fare delle bravate con le carte, soltanto perchè o molta di più probabilità di riuscita.
Si sposta la bravura con la deduzione a un semplice dado più alto effettivo.


Una conclusione un po' strana, un d6 ha piu' casi di un d4... piu' risultati dispersi tra uno e sei anziche' concentrati tra uno e quattro. Matematico.
Se ho capito, parti dall'idea che i modificatori derivano da fattori (troppo) casuali o quantomeno piu' casuali di un dado.
Ma la pistola è un oggetto che qualcuno ha trovato qua e la sul percorso e possono averla anche gli agenti di dracula
Il bonus di +1 va a chi schiva avendo vinto il round precedente o gioca eventi particolari o va a Dracula se vivaddio ha morso qualcuno che non sia Mina.
Insomma tutto cose che fanno parte del gioco, in scelte o in ore di caccia al fuggitivo... pardon al furioso...

Introducendo piu' alea con un d6, forse si aiuta a rendere meno automatica la vittoria di chi ha modificatori più favorevoli.
Ad esempio se serve un 4, superi l'avversari con un 4, 5 o 6 su un d6 e non solo con il 4 del d4.
Insomma... Diventa un testa o croce anziche' un attacco disperato, contro un nemico che ti ha giocato contro tutto il suo arsenale.
Buh. Con un d6 tiri fortunati eclissano qualsiasi modificatore.
Secondo me e' proprio sbagliato.

Inoltre, in caso di parità vince lo scontro chi ha l'iniziativa piu' alta... peccato che Dracula ha iniziativa 6 solo scappando
mentre un attacco base come artiglio è piu' lento di un crocefisso o una pistolettata o un pugnale...
In pratica si regala una faccia del dado ai cacciatori perche a parità di tiro e modificatori vince l'arma piu' veloce

Io se proprio dovrei far modifiche direi d4 obbligatorio...



Naturalmente quoto in toto il verbo di Cianopanza...e lo ringrazio per avermi evitato la logica risposta.

D4 tutta la vita.
Di norma odio applicare modifiche al regolamento originario ma il d4 è, in questo caso, i-n-d-i-s-p-e-n-s-a-b-i-l-e! :smileangry:
Poi ognuno creda e faccia come crede... :-)
E con questo chiudo perchè siamo davvero troppo fuori dal post originario...
Dopo il liceo che potevo far, non c'era che l'università...ma poi...il seguito é una vergognaaa!
Offline Spugna
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 755
Iscritto il: 17 febbraio 2008
Goblons: 0.00
Località: Teramo
Mercatino: Spugna

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda Shooock » 9 feb 2014, 13:16

Cianopanza ha scritto:
Shooock ha scritto:Ma infatti non capisco come fai a dire che il d4 valorizza la bravura, per come la vedo io invece è esattamente il contrario. Perchè il tutto gira poi a chi ha avuto il C a prendere le carte per i modificatori. Cioè col d6 i modificatori hanno un peso che permette al giocatore più bravo con le carte e a dedurre la giocata dell'avversario a vincere, on il d4 il modificatore mi permette di fare delle bravate con le carte, soltanto perchè o molta di più probabilità di riuscita.
Si sposta la bravura con la deduzione a un semplice dado più alto effettivo.


Una conclusione un po' strana, un d6 ha piu' casi di un d4... piu' risultati dispersi tra uno e sei anziche' concentrati tra uno e quattro. Matematico.
Se ho capito, parti dall'idea che i modificatori derivano da fattori (troppo) casuali o quantomeno piu' casuali di un dado.
Ma la pistola è un oggetto che qualcuno ha trovato qua e la sul percorso e possono averla anche gli agenti di dracula
Il bonus di +1 va a chi schiva avendo vinto il round precedente o gioca eventi particolari o va a Dracula se vivaddio ha morso qualcuno che non sia Mina.
Insomma tutto cose che fanno parte del gioco, in scelte o in ore di caccia al fuggitivo... pardon al furioso...

Introducendo piu' alea con un d6, forse si aiuta a rendere meno automatica la vittoria di chi ha modificatori più favorevoli.
Ad esempio se serve un 4, superi l'avversari con un 4, 5 o 6 su un d6 e non solo con il 4 del d4.
Insomma... Diventa un testa o croce anziche' un attacco disperato, contro un nemico che ti ha giocato contro tutto il suo arsenale.
Buh. Con un d6 tiri fortunati eclissano qualsiasi modificatore.
Secondo me e' proprio sbagliato.

Inoltre, in caso di parità vince lo scontro chi ha l'iniziativa piu' alta... peccato che Dracula ha iniziativa 6 solo scappando
mentre un attacco base come artiglio è piu' lento di un crocefisso o una pistolettata o un pugnale...
In pratica si regala una faccia del dado ai cacciatori perche a parità di tiro e modificatori vince l'arma piu' veloce

Io se proprio dovrei far modifiche direi d4 obbligatorio e... via il bonus pistola (?)
Con i miei amici avevo proposto anche: Artiglio ha iniziativa 4 anziche 2 (che volendo si puo' applicare solo di notte).


Ma per me è giusto che Aritiglio sia basso, perchè deve simulare il fatto che di giorno Dracula è debolissimo.

Per la pistola io parto proprio dal fatto, che i modificatori sono meno casuali del dado e favoriscono i Cacciatori. (E' più facile prendere una pistola che dare un morso, ed è più facile che i Cacciatori abbiano la Carta nonmiricordocomesichiama del +1 in combattimento).

Per le altre cose invece voi vedete il fatto che con un d6 ci sia una fortuna incontrollata, analizzandolo in probabilità, un misero +1 (con un 50% di probabilità di vincere i pareggi) da una probabilità di vittoria del 65%... cioè un solo +1 sposta la bilancia a 65 vs 35... questo è indubbiamente bilanciato. Influisce tantissimo un +1. Un +1 in un D4 darebbe una probabilità di vittoria del 72%. Cioè è giusto che con un +1 il giocatore in difetto possa riuscire a difendersi, ha quel 35% di probabilità, non capisco perchè volete che chi non ha il modificatore venga ancora di più svantaggiato (per esempio un giocatore ha avuto fortuna a prendere la carta evento relativa).
Il D4 non favorisce la bravura sulle carte, da soltanto più potenza alla pistola che in un gruppo renderebbe quasi impossibile a Dracula di fuggire (vedi esempio del 94%), e sposta le probabilità in maniera eccessiva.

E' il D6 che valorizza il più bravo, perchè non ha la certezza del dado, e quindi deve studiare le carte da giocare anche in fattore di quello (e cmq un +1 gli darebbe un 65% di probabilità di vittoria), cioè state spostando la deduzione delle carte in cui è centrato il combattimento, ad una ricerca dei modificatori. La Pistola diventerebbe l'arma chiave, in modo che ogni Cacciatore ne avrebbe una, addirittura sarebbe anche meglio del Fucile che è un arma fantastica anche contro Dracula.

Vabbè a me il discorso è matematico, tecnicamente preferisco (nel range +1..+2, con media dei pareggi) il (+1)65-78(+2)% al (+1)72-88(+2)%.
Dopo aver giocato ad Eldritch Horror, mi è difficile non credere in forze esterne che regolano il destino di questo mondo.
Offline Shooock
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2371
Iscritto il: 28 novembre 2011
Goblons: 90.00
Mercatino: Shooock

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda lorenzo_l » 9 feb 2014, 15:31

Shooock ha scritto: 65 vs 35... ... (+1)65-78(+2)% al (+1)72-88(+2)%.


al di là di percentuali che non capisco da dove tiri fuori... ma è uguale tanto in aritmetica sono una sega... ;)

Il fatto è che "La furia di Dracula" è un americanata che, evidentemente, entusiasma chi ama i giochi con meccaniche "americane". Ma in fin dei conti a me ha dato l'impressione di essere un deduttivo che lascia poco spazio alla deduzione. A scardinare un impalcatura deduttiva ci sono le varie "notizie dai giornali" e gli altri fortunosi avvenimenti che fanno intuire con una certa precisione l'esatta posizione del Conte.
Ok, grande ambientazione... ma il gioco finisce dopo l'ennesimo combattimento, in maniera un po' scalba, con un tiro di dado, dopo 2-3 ore di gioco... e per dirla tutta la meccanica dei combattimenti è la pecca fondamentale di questo gioco.

Non c'è HR che riesca a renderlo un gioco più elegante, anzi si corre il rischio di renderlo ancora più casuale. L'unica variante, non invasiva, che lo rende più giocabile è appunto quella del d4.

...e ad ogni modo La furia piacerà a qualche tipologia di giocatori, non piacerà a tutti gli altri.

A me fa cagare! ;)
I play QL Magic - www.formatoql.it
Offline lorenzo_l
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1763
Iscritto il: 19 gennaio 2010
Goblons: 60.00
Località: Trieste - Savona
Mercatino: lorenzo_l

Re: La Furia di Dracula

Messaggioda xpea74 » 9 feb 2014, 15:49

Spugna ha scritto:..Naturalmente quoto in toto il verbo di Cianopanza...e lo ringrazio per avermi evitato la logica risposta.

D4 tutta la vita.
Di norma odio applicare modifiche al regolamento originario ma il d4 è, in questo caso, i-n-d-i-s-p-e-n-s-a-b-i-l-e! :smileangry:
Poi ognuno creda e faccia come crede... :-)
E con questo chiudo perché siamo davvero troppo fuori dal post originario...


+1

Concordo assolutamente! E' una semplice questione di probabilità matematiche, non di opinioni. Poi certamente può piacere o meno, ma vorrei consigliare a Shooock di provare a giocare con un d8 invece che il d6, considerando che lui trova più soddisfacente un intervallo di variabili più ampio.
Offline xpea74
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 591
Iscritto il: 23 novembre 2012
Goblons: 30.00
Località: La Spezia
Mercatino: xpea74

PrecedenteProssimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Agzaroth e 3 ospiti