[IMPRESSIONI] Letters from Whitechapel: Dear Boss

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, Hadaran, UltordaFlorentia

[IMPRESSIONI] Letters from Whitechapel: Dear Boss

Messaggioda acidshampoo » 28 dic 2016, 20:33

Ammetto che io sono a favore delle espansioni, pure un po' a prescindere. Quando amo un gioco, mi piace l'idea di poter variare le partite a seconda della serata, ampliarlo, cambiare scenario etc. E mi piace l'idea che l'autore si sbizzarrisca e intenda la sua opera come in costante evoluzione e ci possa tornare anche a distanza di tempo. E' un debole mio. Questo non vuol dire che mi piacciano i giochi non finiti eh.
E mi va bene pure quando mi trovo fra le mani un'espansione non riuscitissima: vuol dire che quel gioco non era espandibile e me ne faccio una ragione.
Ecco, per me Dear Boss è la dimostrazione di quello che sospettavo, che Letters non era un gioco espandibile. Già per me le lettere di Jack erano un orpello che, quando utilizzato, navigava contro l'atmosfera implacabile del gioco.
Devo ammettere che non mi è piaciuto granché nessun modulo di questa espansione. Partiamo dai profili l'assassino. Ognuno ha una regola particolare che mette paletti a Jack (tipo: il primo movimento di ciascuna notte deve essere sempre un vicolo). Ogni profilo indica un quadrante della mappa (su sei totali) dove l'assassino dovrà per forza stabilire il covo e, per ogni notte, dei quadranti dove non potrà uccidere. A parte che i profili non sono infiniti, ma sono solo 23, e dopo un po' di partite è facile, capendo il paletto con cui Jack sta giocando (ce ne sono di molto caratterizzanti), riconoscere un profilo già uscito in una partita precedente e quindi ricordarsi il quadrante del covo. Ma oltre a questo sono proprio le regole per limitare Jack che appaiono un po' forzate e gratuite.
Mi sono piaciuti poco pure i profili delle diverse sventurate, che rendono il gioco meno istintivo e teso. Ogni sventurata da un bonus a Jack nel momento in cui decide di uccidere quella. Quindi Jack passa del tempo non sono a valutare la posizione delle stesse, ma anche a lambiccarsi sul bonus relativo. Può piacere, ma a me lo ha reso molto meno tematico e d'atmosfera.
Un po' meglio sono le cinque carte degli investigatori. Ognuno ha un potere (anche molto forte), che potrà usare nella notte in cui sarà il capo.
Pure le miniature di plastica, per quanto ben fatte, non mi viene da sostituirle ai bellissimi meeple di legno.

Niente, mi metto il cuore in pace e aspetto Whitehall. Ovvero il nuovo gioco basato su Letters from Whitechapel. Quello sono sicuro sarà un gran gioco. Qualcuno ha provato questa espansione e gli è piaciuta? Magari è solo che non è nelle mie corde.
Ultima modifica di acidshampoo il 28 dic 2016, 21:28, modificato 1 volta in totale.
Offline acidshampoo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2713
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo
Mercatino: acidshampoo

Re: [IMPRESSIONI] Letters from Whitechapel: Dear Boss

Messaggioda Claudio77 » 28 dic 2016, 20:47

Provato e sono d'accordo con te al 100%. Bellissimo il base così com'è, e per quello che è.

Non sapevo di Whitehall quindi merci beaucoup pour toutes vos suggestions :approva:
Offline Claudio77
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 819
Iscritto il: 21 gennaio 2010
Goblons: 20.00
Località: Il Vasto Mondo!
Mercatino: Claudio77

Re: [IMPRESSIONI] Letters from Whitechapel: Dear Boss

Messaggioda acidshampoo » 28 dic 2016, 21:32

Claudio77 ha scritto:Provato e sono d'accordo con te al 100%. Bellissimo il base così com'è, e per quello che è.

Non sapevo di Whitehall quindi merci beaucoup pour toutes vos suggestions :approva:


Dovrebbe uscire nel 2017. In pratica è una sorta di Letters ambientato in un'unica lunga notte, così mi fu spiegato al Play del 2015. La mappa è quadrata ma con lo stesso numero di locazioni. Jack dovrà toccare quattro punti, uno per ogni quadrante (un po' tipo Specter Ops). Ma sarà lui a decidere l'ordine. Gli investigatori mi sembra saranno solo tre. Immagino si sentirà molto la creazione di posti di blocco, un po' come era in Garibaldi.
Ultima modifica di acidshampoo il 28 dic 2016, 22:47, modificato 1 volta in totale.
Offline acidshampoo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2713
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo
Mercatino: acidshampoo

Re: [IMPRESSIONI] Letters from Whitechapel: Dear Boss

Messaggioda LorenZo-M » 28 dic 2016, 21:57

Letters from Whitechapel è uno dei miei giochi preferiti. Temevo un po' la sua espansione e proprio in questi giorni mi chiedevo se la cosa fosse andata in porto e mi rallegravo un po' di non averne sentito parlare.
Le lettere del gioco base mi piacciono, ma se le nuove varianti sono solo tese a limitare mosse di Jack e premiare con bonus per le "sventurate"... beh passo felicemente ;)

Di Whitehall no ne sapevo proprio nulla. Se la sua durata è più contenuta di LfW, potrebbe essere un buon regalo per alcuni miei amici amanti di Scotland Yard... ;)
Ultima modifica di LorenZo-M il 28 dic 2016, 21:58, modificato 1 volta in totale.
Offline LorenZo-M
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 390
Iscritto il: 07 febbraio 2016
Goblons: 20.00
Località: Trieste - Savona
Utente Bgg: lorenzo_m
Board Game Arena: LorenZo-M
Yucata: LorenZo-M
Mercatino: LorenZo-M

Re: [IMPRESSIONI] Letters from Whitechapel: Dear Boss

Messaggioda GaBa » 28 dic 2016, 21:57

Ciao
ma nel regolamento di dear boss si dice che le carte di jack sono divise in 4 livelli (bianco rosso giallo nero) e da un numero (da 1 a 4) ma le mia carte sono divise da 1 a 3 e nessuna è bianca!
E' un refuso del regolamento?
Offline GaBa
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 0.00
Mercatino: GaBa

Re: [IMPRESSIONI] Letters from Whitechapel: Dear Boss

Messaggioda makahd79 » 28 dic 2016, 22:20

Ok..hai aperto un topic su di una exp a cui ero interessato... E lascio andare(anche se, amando il base ,se lo trovo ad un prezzaccio lo prendo).
Non sapevo nulla di whitehall..grazie per la soffiata.. (Dove posso approfondire codesto gioco?)
Offline makahd79
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 930
Iscritto il: 25 gennaio 2008
Goblons: 0.00
Località: atripalda(AV)
Utente Bgg: makahd79
Facebook: marco.piemonte3
Mercatino: makahd79

Re: [IMPRESSIONI] Letters from Whitechapel: Dear Boss

Messaggioda acidshampoo » 28 dic 2016, 23:23

GaBa ha scritto:Ciao
ma nel regolamento di dear boss si dice che le carte di jack sono divise in 4 livelli (bianco rosso giallo nero) e da un numero (da 1 a 4) ma le mia carte sono divise da 1 a 3 e nessuna è bianca!
E' un refuso del regolamento?


Penso di sì, anche perché le carte sono 23 come riportato all'inizio.
Offline acidshampoo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2713
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo
Mercatino: acidshampoo


Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti