Switch to full style
Nata nel 2006, Asterion Press si occupa del settore entertainment a 360°, spaziando dalla produzione alla localizzazione di giochi di ruolo, di romanzi e, non ultimi per importanza, di giochi da tavolo.
Rispondi al messaggio

Re: Lewis & Clark by Asterion

4 apr 2014, 15:52

Come non ufficiale? Viene direttamente dal sito dell'editore ^^'

A parte un paio di errori di battitura mi pare pure scritto bene, anche se immagino che sia quello della prima edizione vedendo l'illustrazione della scatola rettangolare.
Se poi ha ricevuto la "cura Asterion" tanto meglio :)

Re: Lewis & Clark by Asterion

4 apr 2014, 15:56

lucabrl ha scritto:Come non ufficiale? Viene direttamente dal sito dell'editore ^^'

Strano ma è così. Prima di dare il gioco in licenza a noi (e farci fare la traduzione) hanno postato una traduzione amatoriale (magari fatta bene, non lo so, ma se vedete cappelle non sono nostre insomma :asd: ).

Re: R: Lewis & Clark by Asterion

4 apr 2014, 16:04

Questo lo avevo immaginato (mi sa che tra l'altro è di un utente della Tana, ma potrei sbagliarmi) ;)

Di certo è riuscita benissimo a farmi venire la scimmia, anzi c'ho Donkey Kong sulle spalle! ^^

Tra l'altro vedo che su BGG sta macinando posizioni su posizioni, per quanto possa significare, vederlo passare da 289 a 183 in una manciata di giorni mi ha colpito... e fatto ulteriormente salire lo scimmione ^^

Re: Lewis & Clark by Asterion

5 apr 2014, 20:23

Provato e preso oggi! Mi ha fatto davvero un'ottima impressione.

Re: Lewis & Clark by Asterion

5 apr 2014, 22:09

lucabrl ha scritto:Provato e preso oggi! Mi ha fatto davvero un'ottima impressione.



Qualcosina di più? ;)

Re: R: Lewis & Clark by Asterion

5 apr 2014, 22:53

kadaj ha scritto:
lucabrl ha scritto:Provato e preso oggi! Mi ha fatto davvero un'ottima impressione.



Qualcosina di più? ;)


Fossi venuto a Modena lo sapresti!
:asd:

Il Barbuto

Re: R: Lewis & Clark by Asterion

5 apr 2014, 23:25

kadaj ha scritto:
lucabrl ha scritto:Provato e preso oggi! Mi ha fatto davvero un'ottima impressione.



Qualcosina di più? ;)
Dovevi venire in fiera :P

Hai domande specifiche?
Diciami che è un gioco che ti mette davanti a scelte difficili, r ciò è bene. :)

Re: Lewis & Clark by Asterion

6 apr 2014, 1:12

lucabrl ha scritto:
kadaj ha scritto:
lucabrl ha scritto:Provato e preso oggi! Mi ha fatto davvero un'ottima impressione.



Qualcosina di più? ;)
Dovevi venire in fiera :P

Hai domande specifiche?
Diciami che è un gioco che ti mette davanti a scelte difficili, r ciò è bene. :)


'Tipatici... :-P

Tipo com'è strutturato, se è un worker placement, un'idea sui turni e gli obiettivi... Cose così, insomma... ;)

Lewis & Clark by Asterion

6 apr 2014, 9:22

E' un bel mix di meccaniche, fondamentalmente è un gioco di corse... molto atipico ^^

Tutto ruota attorno alla mano di carte, che permettono di fare la maggior parte delle azioni: muoversi (vince il primo che arriva al Pacifico), reclutare indiani (ci torno dopo), raccogliere risorse ecc. Sarà inoltre possibile acquistare nuove carte da una pool (5 carte disponibili alla volta) che o sono versioni potenziate delle precedenti o garantiscono azioni del tutto diverse. Siccome le carte vanno giocate nella maggior parte dei casi in coppia (il retro garantisce quante volte si può usare l'azione della carta scoperta a cui viene abbinata e può essere potenziata aggiungendo indiani - in modo da fare le azioni fino a tre volte), bisogna stare ben attenti a cosa si sceglie perché si rischia di bloccare delle carte che potrebbero servire, dato che non le si può riprendere finché non ci si accampa, da qui anche l'utilità di snellire la propria pool di carte per poter giocare quelle utili con maggior frequenza (ricorda un pochino Dominion da questo punto di vista, con le dovute differenze, anche perché Dominion non lo reggo più).

C'è anche un pizzico di worker placement con gli indiani reclutati possono essere mandati al villaggio per svolgere azioni (che spesso sono versioni meno potenti di quelle delle carte) e di gestione risorse (base e avanzate, 6 in tutto, non siamo certo ai livelli di un Le Havre).

Fondamentalmente è un mix di meccaniche, ben amalgamato - da quel che posso dire dopo una sola partita - e mi è parso anche piuttosto ben ambientato. Per essere l'opera prima di un autore direi che ci siamo proprio.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Re: Lewis & Clark by Asterion

6 apr 2014, 19:51

Provato con AGZ che da solo vale il prezzo del biglietto :asd:
Abbiamo fatto solo 2 turni...poi un po' per il casino e un po' per la tipologia di gioco (che necessita di molta concentrazione) lo abbiamo mollato.

Per quel poco che conta a me questo gioco non arriva.
E' un particolare mix fra deckbuilding e piazzamento lavoratori molto stretto... Ha indubbiamente i suoi pregi e le sue peculiarità...ma a me non ha colpito.

Re: Lewis & Clark by Asterion

7 apr 2014, 0:20

provato oggi, pochi turni. Sicuramente la singola azione per turno costringe a focalizzare bene cosa si vuole ottenere e come; alla fidanzata non è piaciuto granchè, a me....nemmeno :asd: Occorrono ulteriori prove per smentire o confermare :pippotto:

Re: Lewis & Clark by Asterion

7 apr 2014, 0:27

sava73 ha scritto:Provato con AGZ che da solo vale il prezzo del biglietto :asd:
Abbiamo fatto solo 2 turni...poi un po' per il casino e un po' per la tipologia di gioco (che necessita di molta concentrazione) lo abbiamo mollato.

Per quel poco che conta a me questo gioco non arriva.
E' un particolare mix fra deckbuilding e piazzamento lavoratori molto stretto... Ha indubbiamente i suoi pregi e le sue peculiarità...ma a me non ha colpito.


Vabbè, ma a te piace Masquerade... :sisi:

Re: Lewis & Clark by Asterion

7 apr 2014, 7:30

sava73 ha scritto:Provato con AGZ che da solo vale il prezzo del biglietto :asd:
Abbiamo fatto solo 2 turni...poi un po' per il casino e un po' per la tipologia di gioco (che necessita di molta concentrazione) lo abbiamo mollato.

Per quel poco che conta a me questo gioco non arriva.
E' un particolare mix fra deckbuilding e piazzamento lavoratori molto stretto... Ha indubbiamente i suoi pregi e le sue peculiarità...ma a me non ha colpito.

comunque abbiamo sbagliato diverse cosucce...
provato poi a casa due partite in solitario...non mi dispiace, ma se vuoi giocare bene devi riflettere e molto su cosa fare...la fiera non era proprio l'ambiente adatto.
quel che mi preoccupa è che i due solitari son durati 1 ora ciascuno...venerdì lo proviamo in 3 di cui un forte pensatore e ho paura sarà eterno...

Re: Lewis & Clark by Asterion

7 apr 2014, 7:52

Per quanto il mio parere sia palesemente di parte, posso dire che la prima volta che lo abbiamo testato (mesi fa) stavo per addormentarmi sul tavolo, dopodiché, passata quella fase in cui normalmente gioco un po' a caso e vedo cosa succede, ho iniziato ad apprezzare la meccanica del deck-building combinata col tabellone, l'ottimizzazione del mazzo, il range di possibilità tra azioni sul tabellone e con le carte, la corsa a prendere il Personaggio Incontrato giusto prima degli altri, ecc... e ho alzato il sopracciglio: gioco bilanciatissimo (testato per 5 anni pare), partite sempre diverse grazie alle 54 carte Incontro pescate in sequenza casuale ecc.
Non voglio convincere nessuno e probabilmente rimane sempre una questione di gusti, il gioco è andato benissimo in fiera come vendite, però consiglio di dargli una seconda chance, giocandolo minimo mezz'ora (e, sì, l'ambiente della fiera non è l'ideale per questo tipo di gioco).

Saluti,

Max

Re: Lewis & Clark by Asterion

7 apr 2014, 8:22

Aggiungerei anche che i tasselli che modificano il percorso aggiungono molto alla longevità del gioco.

Inviato dal mio S4 utilizzando Tapatalk
Rispondi al messaggio