Lo "spauracchio" Games Workshop

Discussioni generali su tutti i giochi di miniature e tridimensionali (compresi i giochi Games Workshop). Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: Normanno, groblnjar

Messaggioda Lord_Ekard » 6 apr 2013, 23:50

Paragonare un prodotto con altri penso sia sempre una cosa importante all'interno di un'economia di mercato

faccio un esempio terra terra, quando devo acquistare un pacco di pasta, ci sono diverse ditte che realizzano lo stesso prodotto: in base al rapporto qualità prezzo del prodotto io consumatore scelgo quello che più mi aggrada, la ditta invece vive nella costante ricerca di offrire il miglior rapporto qualità prezzo in modo da avere quanti più clienti possibili

Lo stesso che un cliente fa con un pacco di pasta lo fa anche con le miniature, chiaramente cercando di rimanere entro certi paletti visto che non è possibile paragonare una miniatura di un legionario romano ad un modellino di space marine

I paragoni sono utili sia al cliente che alla ditta. In Fireforge noi facciamo molta attenzione alle uscite o ai prodotti già esistenti da parte di case concorrenti per esempio per avere maggiori informazioni sul prezzo di un prodotto (scegliere il prezzo giusto non è una cosa semplice, i fattori da valutare sono moltissimi) oppure per tenere sempre un occhio sul fatto che il nostro prodotto resti sempre concorrenziale e attiri sempre l'occhio di nuovi clienti.

Per il resto del discorso, onestamente GW non è uno spauracchio, GW l'abbiamo studiata. Gli errori da non commettere (o quelli che riteniamo tali), le idee geniali avute da cui prendere spunto e molto altro ancora.

E' la prima casa di miniature del mondo, è normale che noi azienda del settore un occhio lo buttiamo sempre con maggiore attenzione su di lei.

Come è anche normale che insieme a tutte le altre case di miniature ringraziamo ogni giorno GW per come aiuta a diffondere l'hobby nel generale e a creare nuovi clienti non solo per i giochi gw, ma anche per tutti gli altri giochi di quest'hobby
Offline Lord_Ekard
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 29 dicembre 2012
Goblons: 0.00
Mercatino: Lord_Ekard

Messaggioda Cyrano » 7 apr 2013, 13:42

Lo hai spiegato benissimo e senza il tono polemico di cui, mea culpa, non riesco a liberarmi. :grin:

Grazie.
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda Johan » 8 apr 2013, 11:42

Io rimango dell'idea che affacciarsi ad un nuovo prodotto con la lente deformante dei prodotti GW sugli occhi rimane DA GIOCATORE un errore.

Da commerciante/produttore di miniature sicuramente si guarderà a GW che è diventata padrone del mondo ma ripeto, da giocatore è un presupposto sbagliato a mio avviso.
Offline Johan
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2453
Iscritto il: 04 maggio 2010
Goblons: 90.00
Località: Modena
Utente Bgg: ilGianni
Mercatino: Johan

Messaggioda Cyrano » 8 apr 2013, 12:40

Dipende... Se un giocatore è onesto con sè stesso ci arriva da solo che i vari Warmachines & c. Per quanto possano essere migliori sono e restano delle "costole" di papà 40k.

Accettato questo il precursore diviene un mero metro diparagone oppure un punto di partenza.

Se però si gioca coi vari cloni con la convinzione di aver scoperto un alto mondo allora si ha il bisogno di evitare i paragoni che ci ripotano alla realtà.

Lo ripeto: nei giochi originali anche per concept i confronti non si trovano. Leggere per credere.

Nessuno cita warhammer se si parla di Art of Tactics, Deus Vult, Field of Glory, Tomorrows War ecc. Non avrebbe molo senso. :grin:
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda Lord_Ekard » 8 apr 2013, 21:23

Cyrano ha scritto:i vari Warmachines & c. Per quanto possano essere migliori


mah...opinabile...
Offline Lord_Ekard
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 29 dicembre 2012
Goblons: 0.00
Mercatino: Lord_Ekard

Messaggioda kopesh » 8 apr 2013, 22:30

I primi tre sono giochi storici e l'ultimo non ha miniature dedicate. Il paragone non è possibile.

Come dice Lord Ekart è possibile paragonare solo miniature simili per fattezze e genere: se parliamo di giochi, attenzione è vero che GW è stato il più noto, ma è stato davvero il primo?

In ogni caso le prime miniature non le ha fatte mamma GW, Mamma GW ha avuto il pregio di acquistare e fare sua la prima casa produttrice di miniature che faceva miniature dedicate al loro gioco (mi sembra Marauders ma potrei confondermi), allora si chiamava Citadel e se non ricordo male ha dato origine alla GW.

La Grandier, quando la Citadel aveva il reggimento di Space marines da 30 miniature e the unknown regiment per il fantasy più svariate box ispirate al Signore degli anelli, prima di loro aveva una linea di ottime miniature (relativamente al periodo). Con dei prezzi a quel tempo discutibili come quelli di GW di adesso e comunque dedicate al loro gioco Fantasy Warriors.

Quindi possiamo dire che GW è una costola di qualcos'altro, poi che siano i più venduti è tutto un altro discorso.
Che siano di qualità superiore un altro.
Che siano i migliori un altro ancora.

K.
Offline kopesh
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 599
Iscritto il: 05 febbraio 2005
Goblons: 100.00
Località: milano
Mercatino: kopesh

Messaggioda Cyrano » 8 apr 2013, 22:43

Non molto... Potranno cambiare le meccaniche ma quello che le spinse fu l'ambientazione tecnofantasy presa da chi? :grin:

Ora.. È positivo che col tempo alcune meccaniche siano riuscite a svilupparsi indipendentemente generando buoni giochi ma... Da giocatore... Di giochi OTTIMI ce ne sono parecchi. I giocatori che scelgono questa tipologia di gioco non lo fanno solo per la meccanica ma per un mix di meccanica ed ambientazione. Ed è giusto.

Io adoro Mutant Chronicles ma l'onestà intellettuale di ammettere che nacque come scopiazzatura di Warhammer la ho. E per quello mi piace.

Se devo chiudere gli occhi ed immaginarmi un gioco di pura meccanica, un Warmachines senza scatoloni metallici, un MC senza necromutanti... Non c'è storia. Nello storico trovo regolamenti migliori :) però noi vogliamo il tecnofantasy... E ripeto... Da dove viene?
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda kopesh » 8 apr 2013, 22:48

Forse guerre stellari?

K.
Offline kopesh
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 599
Iscritto il: 05 febbraio 2005
Goblons: 100.00
Località: milano
Mercatino: kopesh

Messaggioda Cyrano » 9 apr 2013, 8:26

Certo sono identici. :lol:

Ed io che pensavo che un certo Heilein fosse stato di qualche ispirazione. Forse è il caso di pensare bene al primo Rogue Trader e come era fatto.

Per il resto io paragono solo miniature e giochi simili. Ma se sono simili anche nel concetto (ovvero eserciti futuristici che si scontrano) non è che da giocatore considero maleducazione il farlo. Qui il discorso è assai diverso: ovvero ci sono tutti gli elementi per un sereno confronto ma semplicemente il confronto si teme come la peste.

In quanto alla grenadier non mi pare che le date coincidano visto che nei tempi che citi produceva miniature per i vari giochi di ruolo che spopolavano. Fanasy Warriors venne assai dopo.

P.S.

Un piccolo ritorno all'argomento modellistico. Se parliamo di scultura delle minia in un discorso generale (poi de gustibus) la qualità GW non è più tanto "migliore" ma sta diventando il livello base. E questo vale anche per le scale piccole in metallo. Sto vedendo alcuni green delle prossime uscite della German 1/72 e fanno paura. Quindi in questo particolare aspetto del prodotto il confronto è d'obbligo perché, secondo me, senza ci si fanno troppe illusioni. Ed è un peccato in uno stato come l'Italia che di buoni scultori ne ha parecchi.
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda Johan » 9 apr 2013, 9:24

Lord_Ekard ha scritto:
Cyrano ha scritto:i vari Warmachines & c. Per quanto possano essere migliori


mah...opinabile...


Tutto è opinabile. Non si possono confrontare Hordes con WHFB, però Warmachine e WH40k sono più vicini come concezione. A livello di chiarezza delle regole, gestione dell'alea e livello di tatticità, A MIO AVVISO, non c'è paragone, il gioco di Privateer Press è su un altro pianeta (ben migliore, per capirci).


Cyrano GW con WH40K non ha inventato nulla, non ha inventato gli Space Marine, non ha inventato gli Eldar, gli Orki né l'imperatore. E' stata la prima ad amalgamare il tutto e rendere questo BG interessante? Non so se la prima, di certo la più fortunata ed abile.
Mutant Chronicles (e quindi Warzone, di conseguenza), tieniti forte, nasce come ambientazione per GdR e giochi da tavolo. La sua ispirazione è PALESEMENTE Cyberpunk, poi hanno aggiunto gli alieni cattivi e dimenticati sul pianeta Nero. Ispirazione dal 40k? Sicuro, chi la nega? Però le battaglie tra alieni e soldati dell'umanità non li ha inventati GW - idea che tu sembri propugnare. E' qui che sta il discorso: il 40K, come WZ e come le altre millemila uscite dedicate all'argomento si rifanno ad altro nato prima. Ecco perché è sbagliato dire che tutto si rifà all'universo GW.
E a maggior ragione se parliamo di regole e sistema di gioco! (ma qui non sarebbe nemmeno necessario dirlo...).
Offline Johan
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2453
Iscritto il: 04 maggio 2010
Goblons: 90.00
Località: Modena
Utente Bgg: ilGianni
Mercatino: Johan

Messaggioda Cyrano » 9 apr 2013, 10:14

Se parliamo di genere non lo ha inventato la GW se parliamo di giochi di miniature il discorso si fa diverso... Se la GW non ha il primato assoluto sicuramente ha il vantaggio di aver codificato l'ambientazione e quindi che si fa? Ci si illude, a livello ideologico, che un clone con regole migliori non sia un clone? Non ha senso. Se poi il clone risulta migliore dell'originale va benissimo. Ma questo si può capire solo confrontandoli.

Mutant Chronicles, tieniti forte, nacque come un gioco ibrido da tavolo scopiazzato dal 40k proprio per mitigare la cosa venne introdotto l'elemento cyberpunk trasformando le fazioni in megacorporazioni ed appiccicando con lo scotch lunar city (un pianeta neutrale dove tutti possono mantener la facciata in un SISTEMA SOLARE di guerra aperta :D) la legione oscura è venuta da un varco dimensionale aperto sul decimo pianeta ed è retta da entità divine ricalcate da quelle del 40k nemmeno i manuali succesivi parlano di alieni. Almeno qui in Italia. Anzi furono evocati per errore dagli imperiali.

Che poi questo pourpourrì tenuto insieme con le graffette al sottoscritto piaccia ci sta ma da lì a professarne l'originalità... :D
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda Johan » 9 apr 2013, 10:39

Cyrano ha scritto:Che poi questo pourpourrì tenuto insieme con le graffette al sottoscritto piaccia ci sta ma da lì a professarne l'originalità... :D


Il nocciolo è questo. Mai detto che MC sia originale - rileggiti bene il mio precedente passaggio: non hanno inventato il cyberpunk, non hanno inventato i 4 dei oscuri, non hanno invantato una cippa di nulla (ma non dire che il tutto sta insieme con le graffete che non è vero, l'ambientazione è amalgamata in modo molto dignitoso).

Ma nemmeno il 40K ha inventato niente. E ricondurre tutta la produzione skirmish fantascentifica a WH40K è grossolano e assolutamente sbagliato, sia per la questione ambientazione sia - soprattutto come cercavo di dire da circa 3 mesi - a livello di meccanica.

Non so più come dirlo. Anzi, non lo dirò più! ;)
Offline Johan
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2453
Iscritto il: 04 maggio 2010
Goblons: 90.00
Località: Modena
Utente Bgg: ilGianni
Mercatino: Johan

Messaggioda Cyrano » 9 apr 2013, 12:20

Davvero? Mi fai altri esempi di mischione tra Glgamesh, Hellein e Moorkoc prima della GW?

La GW non ha inventato nulla di specifico però ha inventato il mischione stesso che si è rivelato una strategia commerciale incredibile. Scusa se è poco...

Prima non c'era nulla di nulla a questi livelli. E la cosa è servita pure da incipt/concept per ricreare regolamenti piú divertenti e permissivi.

Detto questo siamo punto a capo: ho un gioco bellissimo ma che messo a confronto con Warhammer si rivela un suo mero clone. Posso sia fregarmene e divertirmici sia rodermi il fegato.

Io me ne frego. :)
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda Gabbi » 9 apr 2013, 13:05

Cyrano ha scritto:Dipende... Se un giocatore è onesto con sè stesso ci arriva da solo che i vari Warmachines & c. Per quanto possano essere migliori sono e restano delle "costole" di papà 40k.

LoL. dipende. se intendi che quando è nata l'idea di Warmachine chi lo ha creato conosceva WH40K, ok, è molto probabile che sia così, un molto probabile parecchio vicino al 100%, se intendi che sono giochi assimilabili e confrontabili allora no, nemmeno per sogno. WH40K e Warmachine sono confrontabili quanto le Spice Girls e gli Iron Maiden. e non lo dico perché mi piace l'uno e non l'altro, ma perché gli scopi, il fine per cui esistono sono radicalmente diversi. Così come le Spice Girls vendevano non la musica ma la loro immagine di gnocche, così 40K non vende un gioco ma una linea di modellini, il "gioco" è puramente accessorio. Warmachine è un gioco, nasce come gioco, prima viene il regolamento poi i modelli, in 40K è l'esatto opposto, addirittura il regolamento viene piegato per assecondare la vendita di modelli.

Se devo chiudere gli occhi ed immaginarmi un gioco di pura meccanica, un Warmachines senza scatoloni metallici, un MC senza necromutanti... Non c'è storia.

E invece no. Pensa che uno degli esempi che faccio di solito, quando qualcuno mi chiede com'è warmahordes rispetto a 40K, è proprio che Warmachine sarebbe godibilissimo anche giocato con dei dischetti di cartone con le immagini delle truppe, 40K come gioco senza miniature e basta perderebbe completamente senso...

Mi spiace, ma questi tuoi ultimi commenti mi lasciano l'amara impressione che tu stia parlando di cose che non conosci bene e direttamente quanto vorresti far credere...
Vendo: Gosu + Kamakor, Chaos Isle Zombi Deck, Wabbit Wampage, Dragonlance boardgame
Scambio Summone Wars in Italiano con lo stesso gioco in Inglese (io cedo Italiano e chiedo Inglese).
Offline Gabbi
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
Top Reviewer
 
Messaggi: 1443
Iscritto il: 26 novembre 2006
Goblons: 720.00
Località: Zena
Mercatino: Gabbi

Messaggioda Johan » 9 apr 2013, 13:08

Cyrano, allora diventa una gara a chi è stato il primo originalone a mettere assieme idee non originali!

Vabbeh, qui siamo al nonsense puro, dai. :grin:

Comunque torniamo al 2°/3° post della discussione: siamo d'accordo su l'inutilità della discussione stessa.

PS: Cyrano non sarai mica lo stesso Cyrano della discussione sulle calzamaglia nel medioevo di GWTilea, eh?

Vi saluto e vi abbraccio tutti , buon gioco di miniature nel vostro universo preferito!!!! :lol:

EDIT: Gabbi ha fatto un commento che ha inquadrato in pieno il discorso del confronto DA GIOCATORE: nient'altro da aggiungere.
Offline Johan
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2453
Iscritto il: 04 maggio 2010
Goblons: 90.00
Località: Modena
Utente Bgg: ilGianni
Mercatino: Johan

PrecedenteProssimo

Torna a [GM3D] Giochi di Miniature vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite