Lovecraft

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Eithereven, Dera

Lovecraft

Messaggioda Juda » 13 dic 2005, 21:21

E di Lovecraft che mi dite? Ho appena acquistato una raccolta di racconti, sono solo all' inizio ma l' atmosfera mi piace. Cosa vi ha colpito leggendolo? quali i racconti più belli? quali curiosità sull' autore? Voglio sapere tutto!!! :twisted:

Adotta un Juda, ti sara "fedele" per sempre!?!

Offline Juda
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1571
Iscritto il: 25 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Lodi
Mercatino: Juda

Messaggioda Necros » 13 dic 2005, 22:25

non l'ho letto ma ti dirò che stai diventando un inguaribile romantico
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda gianni » 13 dic 2005, 23:50

Io ho letto molti nracconti di questo autore e ti garantisco che sono davvero terrificanti.

L'Orrore di Dunwich è tremendo. io non ho dormito per giorni... descrive i paesaggi macabri con grande bravura, inoltre considero i suoi racconti al limite della realtà (in alcuni casi).

La casa stregata è un'altro capolavoro di Lovecraft,

1) Il giorno di Wentwort

2) L'eredità dei Peabody

3) L'ombra nella soffitta

4) La finestra nella mansarda (Con questo dormi col pannolino)

5) La stanza sbarrata

Questi racconti mi hanno impressionato più degli altri, nemmeno Bram Stoker è stato capace di mettermi così in soggezzione. I racconti di Lovecraft sono tutti tremendamente paurosi.
Se cominci a leggerli non te ne stacchi più, te lo garantisco.

ciao. da Renger
Offline gianni
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 09 dicembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Roma
Mercatino: gianni

Messaggioda Raistlin » 14 dic 2005, 14:33

Indiscutibile il genio di Lovecraft, ma non ho mai apprezzato molto i suoi lavori (anche se non ho letto tutto) in parte per via della velata componente 'diabolica' molto forte, e in parte poichè l'orrore che spazia sulla follia non mi attira; preferisco il gotico (amo infatti molto Poe).
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6018
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda Galdor » 14 dic 2005, 14:44

Lovecraft è geniale nel ricreare atmosfere e ambienti...
il suo non è un horror "moderno" alla Stephen King, ma riesce ugualmente a trasmetterti una certa angoscia e inquietudine. :-o
Non ho mai visto componenti "diaboliche" in HPLovecraft (il diavolo ha poco a che vedere con questo autore), ma forse non ci ho fatto caso ;)
Oltre ai titoli già citati mi ricordo anche:
Nyarlatotep (inquietante e visionario)
Il Richiamo di Chtulhu (pare un'avventura al gioco omonimo)
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)
Mercatino: Galdor

Messaggioda trilobit » 14 dic 2005, 14:55

Personalmente non sono un semplice amante di Lovecraft... ne sono un adoratore, un cultista! :twisted: :lol: Sono talmente malato che, oltre ad avere letto ovviamente tutti i racconti (di cui molti piu' di una volta) ho anche letto tutte le sue biografie mai pubblicate in italia (compresa una degli anni '70).

Tra i suoi lavori piu' belli, secondo me, sono da annoverare i seguenti (in "rigoroso" ordine sparso):

- "Alle montagne della follia"
- "Il Caso di Charles Dexter Ward"
- "L'Orrore di Dunwich"
- "La Maschera di Innsmouth"
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa
Mercatino: trilobit

Messaggioda Mikimush » 14 dic 2005, 15:46

E tra quello che non ha scritto lui c'è qualcosa di valido?
Ho visto che altri autori hanno scritto sui Miti di Cthulhu...
Offline Mikimush
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
Top Author 2 Star
 
Messaggi: 1455
Iscritto il: 09 novembre 2004
Goblons: 11,450.00
Località: Torino
Mercatino: Mikimush

Messaggioda Raistlin » 14 dic 2005, 16:47

Galdor ha scritto:Non ho mai visto componenti "diaboliche" in HPLovecraft (il diavolo ha poco a che vedere con questo autore), ma forse non ci ho fatto caso ;)


Beh, chiaramente non si fa riferimento a 'il Diavolo', ma la tematica degli Antichi è - a parer mio - inquadrata in un'ottica palesemente diabolica, con tanto di cultisti, sacrifici e rituali di evocazione... ok, non sono in un inferno inteso nel modo in cui lo intendiamo abitualmente, ma se non è di carattere diabolico tutto questo...! Facci più caso se ti capita di rileggere i lavori di Lovecraft :)
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6018
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda trilobit » 14 dic 2005, 18:42

Galdor ha scritto:Non ho mai visto componenti "diaboliche" in HPLovecraft


Condivido! In Lovecraft non ci sono mai componenti diaboliche!

Raistlin cerca un parallelismo tra mitologia dei Grandi Antichi e Diavolo ma, dal mio punto di visto, cio e' ben lontano da quano HPL volesse intendere.

Il diavolo, in senso cristiano, e' l'entita' che per definizione e' l'incarnazione - consapevole e volontaria - del Male assoluto. I Grandi Antichi tutt'altro, sono entita' che - seppur interpretabili come maligne - non sono delibertamente tali e soprattutto la loro malvagita' e' solo l'aspetto di una intepretazione meramente umana, ma in realta' dalla natura tutt'altro che cosi' manicheistica come quella biblica.

Inoltre, a ricalcare il perfetto spirito materialista di HPL, i Grandi Antichi non sono "divinita'" nel signigicato piu' stretto del termine, bensi' "qualcosa" di vivo, "biologico", materiale, sebbene immemorabilmente antico e inconcepibilmente "grandioso". Ed e' proprio la loro "inconcepibilita'" che le eleva a pericolose "divinita'" la cui conoscenza fa' perdere il senno.

Geniale! non trovate?
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa
Mercatino: trilobit

Messaggioda linx » 14 dic 2005, 19:48

Sono sempre stato attirato dalle tematiche dei romanzi di Lovecraft ma, ogni volta che ne leggo uno rimango deluso.
Sarà che non mi piacciono i romanzi con le descrizioni troppo lunghe, sarà che le sue trame, per quanto mi riguarda, sono sempre troppo prevedibili ma non riesco proprio a farmelo piacere :cry:

Per conoscenza:
ho letto qualche racconto in gioventù e ho rispolverato ultimamente la conoscenza leggendo "Le montagne della follia" su prestito di mio cugino.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6292
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Raistlin » 14 dic 2005, 21:20

trilobit ha scritto:Raistlin cerca un parallelismo tra mitologia dei Grandi Antichi e Diavolo ma, dal mio punto di visto, cio e' ben lontano da quano HPL volesse intendere.



Non mi riferisco al Diavolo biblico, semplicemente il parallelismo che scorgo è quello Antichi/demoni, o comunque qualcosa di molto simile a questi ultimi. Poi è solo il mio punto di vista eh :)
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6018
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda Galdor » 14 dic 2005, 21:30

Raistlin ha scritto:Beh, chiaramente non si fa riferimento a 'il Diavolo', ma la tematica degli Antichi è - a parer mio - inquadrata in un'ottica palesemente diabolica, con tanto di cultisti, sacrifici e rituali di evocazione... ok, non sono in un inferno inteso nel modo in cui lo intendiamo abitualmente, ma se non è di carattere diabolico tutto questo...! Facci più caso se ti capita di rileggere i lavori di Lovecraft :)

In realtà mi ricordo benissimo che feci molta attenzione -durante le mie letture- alla presenza del "diabolico" in HPL, semplicemente perchè cominciai a leggerlo DOPO aver giocato un'avventura di ruolo (presunta) Lovecraftiana dove -per l'appunto- c'erano questi cultisti-satanisti... 8-O
...e mi accorsi fin da subito che i Diavoli, i Demoni, Satana e compagnia bella sono totalmente assenti dalle tematiche Lovecraftiane! :grin:
Quoto al 100% Trilobit per delineare meglio alcune tematiche di HPL.. ;)
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)
Mercatino: Galdor

Messaggioda Juda » 15 dic 2005, 15:32

Innanztutto grazie a tutti per i vostri interventi. Ho appena iniziato una raccolta generica di racconti ed in realtà si parla di demoni ma se non vado errando come pietra di paragone. Fin ora i cultisti o comunque queste creature ( non parlo dei grandi antichi ma delle creature che li accompagnano es. quelle dalle ali nere che accompagnano Cthulhu) mi sembrano più che malvagi uomini o creature che creano paura non perchè fanno del male, ma perchè fanno cose inspiegate, miseriose ( insomma la paura nasce dall' ignoranza). Una cosa simile ai riti misterici dionisiaci da cui Lovecraft, io penso, riprenda qualcosa.

Adotta un Juda, ti sara "fedele" per sempre!?!

Offline Juda
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1571
Iscritto il: 25 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Lodi
Mercatino: Juda

Messaggioda Falcon » 15 dic 2005, 18:00

Quoto e sottoscrivo:
Alle montagne della follia
Il Caso di Charles Dexter Ward
L'Orrore di Dunwich
La Maschera di Innsmouth (da cui è stata creata la bellissima avventura per il gioco di ruolo "Fuga da Insmouth")

Inoltre mi hanno sempre intrigato i vari racconti onirici dell'alter ego di Lovecraf: Randolph Carter.

Necros ha scritto:non l'ho letto ma ti dirò che stai diventando un inguaribile romantico


Spero che Necros non sappia di cosa sta parlando (a volte gli succede), perché definire Lovecraft una lettura da inguaribile romantico è da reparto neurologico senza speranza! ;)

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Offline Falcon
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader
 
Messaggi: 5488
Iscritto il: 09 gennaio 2005
Goblons: 3,384.00
Località: Senigallia (An)
Mercatino: Falcon
Sono stato alla Gobcon 2015 Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col verde Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Ventennale Goblin

Messaggioda Galdor » 15 dic 2005, 19:11

Juda ha scritto:le creature che li accompagnano es. quelle dalle ali nere che accompagnano Cthulhu)

Gaunt della Notte! :grin:

Juda ha scritto:mi sembrano più che malvagi uomini o creature che creano paura non perchè fanno del male, ma perchè fanno cose inspiegate, miseriose ( insomma la paura nasce dall' ignoranza). Una cosa simile ai riti misterici dionisiaci da cui Lovecraft, io penso, riprenda qualcosa.

ATTENZIONE SPOILER :arrow: Le creature di Lovecraft vengono dallo spazio! HPL trova davvero poche radici nella demonologia cristiana o classica/antica (greca, romana, ecc). La paura che si diffonde dalle sue creature è una paura onirica, irrazionale, inspiegabile (e non perchè si può spiegare ma non se ne conosce il motivo, inspiegabile proprio perchè NON si può spiegare ;) ). Le creature di HPL seguono logiche non-umane che vanno al di là del bene/male: pensate ad Azathot, che sta al centro dell'universo e si muove stolidamente alla musica dei suoi servitori! 8-O
Coloro che evocano queste entità lo fanno sopratutto per una banale sete di potere, giacchè gli esseri di HPL ne detengono parecchio! 8)
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)
Mercatino: Galdor

Prossimo

Torna a Tempo Libero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite