Lucca 2009

Sulla famosa manifestazione di giochi e fumetti. About the famous event related to comics and games

Messaggioda bigdrugo » 3 nov 2009, 11:17

1) Secondo me i giochi da provare erano tanti ,io ne ho provati una trentina e me ne mancano altri all'appello. la stratelibri aveva 9 tavoli con ragazzi motivati e sempre disponibili, la red glove altrettanto, c'era anche michele mora che spiegava il suo lungarno. la giochi uniti aveva pure abbastanza tavoli e c'erano giochi che ancora devono uscire da provare,whitechapel e dakota per esempio... dall'altra parte lo stand dove si provava dominion e goblins e poi la gigamic che faceva provare quasi tutto compreso il simpaticissimo marrakesh.

2) sconti : una fiera non serve per svendere giochi che devono ancora uscire o per farci fare il pienone negli scaffali di giochi. altrimenti l'economia dei piccoli negozi morirebbe. il concetto compro solo una volta all'anno a lucca e poi basta , è sbagliato. a lucca i giochi si provano sopratutto, si incontrano gli autori , mi son fatto belle chiaccherate con gli autori presenti, quello di caligola, quello di kingsburg (gli ho proposto una variante al gioco), quello di lungarno ed altri presenti... lucca è bello per questo. se poi si vuol comprare il gioco appena provato c'è la possibilità, ma non è detto che debba per forza essere scontato del 40% ! tra l'altro quasi tutti gli stand offrivano sconti se provavi il gioco, ma te lo dicevano dopo averlo provato. e poi come diceva qualcuno, il risparmio c'è eccome quando provi un gioco prima di comprarlo, vai sul sicuro. se lo compri a scatola chiusa qualche fregatura la puoi sempre trovare.
Offline bigdrugo
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 897
Iscritto il: 14 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Palermo
Mercatino: bigdrugo

Messaggioda chiaretta » 3 nov 2009, 18:14

bigdrugo ha scritto:1) Secondo me i giochi da provare erano tanti ,io ne ho provati una trentina



2) sconti : una fiera non serve per svendere giochi che devono ancora uscire o per farci fare il pienone negli scaffali di giochi.



Una trentina??? Scusa, ma hanno tenuto aperto di notte solo per te?? O più probabilmente hai fatto tutti e quattro i giorni...ma sai...qui la gente lavora...e io ho potuto venire solo di domenica... ;)


Nessuno parla di svendere i giochi appena usciti, ma di incentivare all'acquisto il povero acquirente italiano che deve sopportare spese alte rispetto agli altri paesi europei. Io ad esempio ho comprato un Finca a Parigi, già tradotto in francese, a prezzo minore dello stesso gioco qui in Italia e nemmeno in italiano. Faccio un piccolissimo esempio; tempo fa ho comprato Galaxy trucker online a 30 euro, mentre a negozio l'avevo visto a 67 euro. Mi chiedo, ma chi me l'ha venduto a 30 c'avrà guadagnato pure qualcosa no?

Boh, magari sono fuori da certi contesti di mercato, sarò un'illusa ma sta di fatto comunque che questi prezzi, in generale, per il paese che siamo e per la nostra magra economia, sono davvero troppo alti.
"maledetta argilla..chi mi dona un'argilla per un legno? per una pecora? per un grano? maledetti...maledetti coloni della malora..."
Offline chiaretta
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 08 novembre 2008
Goblons: 0.00
Località: Firenze
Mercatino: chiaretta

Messaggioda mattnik » 3 nov 2009, 18:24

Il mio appunto, o meglio disappunto, va invece allo scarso numero di novità presentate a Lucca.
Forse non sono stato in grado io di trovare quello che cercavo ma mi sembra di non aver trovato proprio i seguenti titoli:

Egizia
Railways of England
Pony Express
Colonia
7
...

Ho trovato Gonzaga e l'ho preso (oltre a Turandot che ero sicuro di trovare) e le espansioni di Small World.

Gli stand presenti hanno lavorato molto e bene, a loro va il mio plauso. Tra l'altro, prima di comprare Gonzaga ho potuto provarlo proprio sul posto e quindi acquistarlo in tempo reale...meglio di così?!

Il fatto che Essen si sia svolta solo 4 giorni prima di Lucca, non è una giustificazione secondo me...anzi...poteva essere proprio un trampolino di lancio per il mercato italiano. Altra occasione sprecata... a sto punto, perchè non spostare di un mese la fiera di Lucca? Così siamo sicuri, forse, di avere anche lì le novità! Oppure possiamo aspettare l'anno successivo per avere le "novità" dell'anno precedente...assurdo!

Il fattore "K" è...Bandito!

Offline mattnik
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Top Uploader
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 2848
Iscritto il: 23 agosto 2006
Goblons: 560.00
Località: Castiglione d'Adda (LO)
Mercatino: mattnik

Messaggioda Angiolillo » 3 nov 2009, 18:39

Lucca Games è una fiera italiana. Novità in edizioni italiane ne ho viste tante: Caligola, Strada romana, Gonzaga, Turandot, Wings of war WW2 Deluxe, Uppsala, Tokio Train, Aargh!Tect, Stone age, Vasco da Gama e tante altre che non sto nemmeno a cercare di ricordare. Preview di Dakota, Guerra dell'Anello collector's edition da preordinare, Wizard of Mickey edizione internazionale e altre cose assai curiose che in giro si trovano meno. Ecctera.

La questione dei quattro giorni, se posso ridirla con parole mie, è: se quattro giorni dopo Essen a Kutna Hora in Repubblica Ceca o a Cracovia in Polonia si fanno delle fiere di gioco, i cechi e i polacchi probabilmete non ci trovano Caligola né Strada romana da comprare (dico due nomi a caso a mo' di esempio), o comunque giochi che gli editori hanno finito giusto in tempo per Essen. Vuoi perché gli editori italiani a esporre laggiù non ci vanno, vuoi perché i negozi cechi e polacchi non fanno in tempo a procurarseli. Viceversa e ugualmente, se editori cechi e polacchi fanno arrivare giusto in tempo per Essen le prime copie di Stroghold e di 7, a Lucca in vendita non ci sono vuoi perché gli editori di laggiù non vengono a esporli a Lucca, vuoi perché i negozi italiani che espongono a Lucca non fanno in tempo a procurarseli. Ho capito bene? Se il ragionamento è questo, mi pare sensato.

Tra l'altro stiamo parlando di giochi su cui ci sono grandi aspettative per l'attesa montata in rete, ma non di giochi di grandi ditte multinazionali che hanno già canali consolidati (come i giochi FFG pubblicati in italiano da Nexus, che a Lucca mi sembra ci fossero - ma c'erano anche i Cocktail Games importati da Olifante).

Poi, come sempre, è questione di mercato. Se un negoziante lo trovasse coveniente, potrebbe odinare le copie all'editore straniero, farsele dare a Essen, caricarle su un camioncino e portarle dritte dritte a Lucca. Se nessuno lo fa, forse non conviene. Forse la gente se li procura altrove. O forse siamo in una nazione di negozianti pigri. Ma sono giochi che, credo, in questi giorni non trovate da nessuna parte in Italia, non è che manchino in fiera e ci siano nei negozi sotto casa. Pigliarsela con la fiera mi pare sterile.

IMHO e pfronto a ricredermi se ho sbagliato il ragionamento.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5396
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Messaggioda chiaretta » 3 nov 2009, 18:48

Ah capisco...quindi da qualche parte in Polonia o nella Repubblica Ceca ci saranno tanti Angiolillo e tante Chiaretta o chi per loro che probabilmente staranno facendo la stessa discussione??? Ah ah ah ah....un pò questa cosa mi consola....
Scherzi a parte, mi rendo perfettamente conto di tutto quello che è stato detto a difesa di questa spendida fiera; è che mi faccio prendere dall'entusiasmo molto facilmente e il non aver trovato, forse, giochi che mi ero promessa di comprare, mi ha un pò indispettito (da buona figliuola m'è presa una mezza crisi isterica!!! ahahah).

In ogni caso li sto già ordinando tutti online... :-))
"maledetta argilla..chi mi dona un'argilla per un legno? per una pecora? per un grano? maledetti...maledetti coloni della malora..."
Offline chiaretta
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 08 novembre 2008
Goblons: 0.00
Località: Firenze
Mercatino: chiaretta

Messaggioda Angiolillo » 3 nov 2009, 18:57

Se c'è una fiera laggiù in questi giorni, magari sì... E io che mi affanno a mettere piloti polacchi e cecoslovacchi in quasi ogni scatola di Wings of War apposta per stuzzicare loro... ;) E la roba gli arriva mesi dopo... ;) ;) ;)

Immagine
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5396
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Messaggioda Pey » 3 nov 2009, 20:57

mattnik ha scritto:Ho trovato Gonzaga e l'ho preso (oltre a Turandot che ero sicuro di trovare) e le espansioni di Small World.


Concordo sulla mancanza di tante novità (Dungeonlords, Pandemic, Pandemic on the Brick, Ghost Stories White Moon, etc..)

Ma dov'erano le espansioni di SmallWorld che non sono riuscito a trovarle in 4 giorni di fiera??
Offline Pey
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2403
Iscritto il: 20 maggio 2009
Goblons: 0.00
Località: Chieri(TO) - Savigliano(CN)
Utente Bgg: Pey81
Board Game Arena: Pey
Mercatino: Pey
Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda bigdrugo » 4 nov 2009, 10:05

si sono stato 4 giorni interi, sono arrivato il giorno prima e sono andato via quello dopo.

cmq d'accordo con angiolillo. le novità c'erano e non poche. anche il simpaticissimo goblins che nn è stato nominato.
Offline bigdrugo
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 897
Iscritto il: 14 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Palermo
Mercatino: bigdrugo

Precedente

Torna a Lucca Comics & Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti