Lucca C&G 2010: considerazioni sparse di Stef

Sulla famosa manifestazione di giochi e fumetti. About the famous event related to comics and games

Lucca C&G 2010: considerazioni sparse di Stef

Messaggioda Stef » 4 nov 2010, 15:59

Le sparo così, senza capo ne coda, in ordine sparso.

- Aridate la ludoteca ai Goblin! :) Sotto questo aspetto c'è stato un netto passo indietro, davvero.

- Offerte fiera: zero e porto zero, in pratica, a parte qualche calo di prezzo da parte di alcuni editori. Niente che non si ottenga andando dal negozietto di fiducia. Ergo, non si va a Lucca per fare affari, proprio no. Ad essere sinceri qualche offerta interessante c'è stata (tipo la "combo" di GiochiX).

- Novità: c'erano, c'erano. C'era LochNess, De Vulgari Eloquentia, Magestorm, Vinhos, Kaboom!, Munera, Rio della Plata, Fauna, Space Hulk: Death Angel, Intrigo, Monkey See Monkey Do, Fuga Dagli Alieni dello Spazio Profondo, I Signori dei Draghi, Fabula, 1000Qualcosa Guerra Civil, The Great Fire of London e tante scuse agli altri che sicuramente dimentico. Non ESISTE leggere che a Lucca non c'erano novità. Non ci saranno stati (e non ci saranno mai, direi...) le novità uscite la settimana prima a Essen e magari ancora neppure in distribuzione, non c'era speranza di comprarsi un Troyes o un 7th Wonders, ma di novità vere e proprie ce n'erano eccome, assieme (spesso) alla possibilità di farsele spiegare e (meno spesso) di provarle. Non è che se un gioco è uscito da un mese-40 giorni diventa già vecchio. Resta una novità.

- Autori: tanti! Se si va in fiera anche per incontrare i nostri "beniamini" c'è da leccarsi i baffi. In quattro giorni ho chiacchierato con Obert, Faidutti (che mi ha anche playestato il gioco nuovo - e gli piace pure... :)), Angiolillo, Mura, Colovini, Sciarra, metà Ex-Acchittocca, Albertarelli, Quondam, Papini, Porazzi, Di Meglio, svariati autoproduttori e via dicendo. Davvero tanti, e bene o male ho avuto modo di scambiare due chiacchiere con quasi tutti loro. Uno degli aspetti più belli di Lucca Games. Ecco, magari quelli stranieri son stati pochini quest'anno, rispetto al passato.

- Spazi per giocare: pochi. Lo dico senza troppi problemi: sono calati rispetto allo scorso anni, la ludoteca ridotta si è fatta sentire e anche stand "ampi" come quello di Editrice Giochi sono stati spesso "bloccati" da tornei. Su questo bisognerebbe un attimo lavorare. L'ideale sarebbe avere un padiglione (padiglioncino?) extra come ludoteca. Sarebbe ottimo.

- Videogame: cresciuti. Cavolo se sono cresciuti. La "spallata" ai games si è fatta sentire eccome. Personalmente ho apprezzato la possibilità di provare qualche novità e ho approfittato pure di un'offerta, portandomi a casa una novità di ottobre al 50% del prezzo. Olè. Sono sempre stato un fautore della convivenza-sinergia tra VG e BG, per cui non mi spiace. Certo, se poi la cosa prende una connotazione "cannibalistica" allora va male.

- Pioggia. Ok... la colpa non è dell'organizzazione, ci mancherebbe. E qualcosina in più è stata fatta, come le "tettoie" agli angoli degli stand, assenti l'anno precedente. Però il problema della condensa si è nuovamente ripetuto e direi che su questo è doveroso agire. Analogamente, dopo X anni possiamo dire che l'idea delle tavolacce non funziona granché bene... forse è ora di trovare una soluzione alternativa.

- Immondizia: un problema che si è ripetuto anche quest'anno. Mi spiego meglio: molti stand (specie i grossi editori) tendono ad ammucchiare imballaggi, scatole vuote e roba simile di fianco agli stand, a mò di discarica. Questo è stato evidentissimo sabato e domenica e non era certo un bel vedere. Magari si può fare qualcosa per evitarlo? Un appello, una "ronda" che porta via l'immondizia, roba simile? Lo stesso vale per lo stand del Ramen, che dopo due ore da pranzo era un porcile incredibile, con tanto di PALLET intero di bicchieri vuoti e puzzosi. Brutta cosa, no?

- Cibo: ho notato solo io che la qualità del cibo all'interno della fiera (leggasi: bar) è migliorata? I panini erano decisamente meglio. Cambiata gestione? Meglio così.

- Cessi chimici: buona idea averli profumati. Eh, la tecnologia fa passi da gigante! :)

- Conferenze: belle, ma FATE qualcosa per i titoli. Presentare una conferenza con un titolo tipo "Videoludismo espanso ed eclettico nell'ottica di una retrospettiva rotante ed apodittica" (c'era roba simile...) genera molta ilarità (e, secondo me, fa calare l'interesse verso temi possibilmente interessanti)

- Miglior Gioco Inedito: và quanti Turandot hanno venduto! :) Complimenti per Kaboom!, molto carino.

- Braccialetti & biglietti: basta con 'sta storia della doppia fila, dai. E' assurdo dover fare una fila al giorno per un braccialetto che poi può venire tranquillamente passato di persona in persona così come succede per il biglietto. Fate fare una fila unica e via. Conosco gente che l'anno prossimo NON verrà per più di un giorno (o non verrà proprio) a causa di questo motivo, perché quest'anno hanno trascorso ore e ore in fila. Non-va-bene. Anteponente la comodità dei visitatori al profitto e farete ulteriore profitto, garantito.

- Sezione Comics: folle. Semplicemente folle. Impossibile girare in gran parte degli stand commeciali: fermarsi a vedere un singolo fumetto significa bloccare la fila di gente che ci sta dietro. Ripeto: folle.

- Sera: ok, ora mi massacrerete. Però tutto sommato è un vero peccato che la fiera chiuda alle 19.00, quando buona parte dei visitatori si trattiene in città per più giorni. Sarebbe bello avere qualche evento serale. Ok, sono ben conscio di ciò che significa, per carità. Però ci tenevo a dirlo. :)

- Pulizia: buona! La mattina la fiera era bella pulita, si vede che la notte/sera chi doveva ripulire faceva un buon lavoro. Il che mi ricollega tristemente al punto di cui sopra. 8-O

- Fazzoletti Tempo: uh? 8-O

- Spade, lame e cosplay: ho visto nettamente un tizio girare con una VERA katana e un cosplayer vestito da Master Chief di Halo impugnare una plasma blade fatta di metallo appuntito. Direi che è un attimino il caso di fare attenzione a queste cose, specie contando la ressa che si forma in fiera. Anche gli stand che vendono armi non mi paiono molto responsabili.

- Viabilità: bella l'idea delle transenne per indirizzare i flussi di persone, un passo avanti rispetto alla situazione dell'anno scorso.

- Conclusione: eh... una Lucca dolce-amara per tutta una serie pregi e difetti, però Lucca rimane Lucca. Non ci si va per fare grandi acquisti (ma tanto poi si compra comunque), non ci si va per giocare (ma tanto poi si gioca comunque), ci si va per viverla e quest'anno devo dire che me la sono davvero goduta. Può e deve migliorare in molti dei punti che ho elencato sopra, però i complimenti a Emanuele, Andrea e il loro team devo assolutamente farli perché ancora una volta mi son trovato bene.
--
Stef - Stefano Castelli
Online Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Messaggi: 8132
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide
Mercatino: Stef

Re: Lucca C&G 2010: considerazioni sparse di Stef

Messaggioda Angiolillo » 4 nov 2010, 17:26

Stef ha scritto:- Novità: c'erano, c'erano. C'era LochNess, De Vulgari Eloquentia, Magestorm...


A me ha stupito la quantità di libri sul gioco, a Lucca in anteprima o quasi:
http://www.boardgamegeek.com/geeklist/5 ... 10-2901-11
Ne escono pochissimio in un decennio, trovarne cinque a Lucca (grazie soprattutto a operatori attenti e vigili come Stratagemma e Oliphante) mi pare davvero sorprendente.
Senza contare vromanzi di ispirazione ludica e altri volumi ancora.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5396
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Messaggioda umbi72 » 4 nov 2010, 17:34

Dopo la lunga serie di opinioni sulla ultima Lucca C&G, una considerazione potrebbe essere la seguente...

... cari GOBBBLIN, ma credete che gli organizzatori di Lucca leggano le nostre riflessioni? Credete che queste parole servano a qualcosa, oppure, alla fine, si fa per dire??

Sono anni che me lo chiedo!
Offline umbi72
Maestro
Maestro

Avatar utente
TdG Organization
 
Messaggi: 949
Iscritto il: 24 gennaio 2006
Goblons: 380.00
Località: Grosseto
Mercatino: umbi72

Messaggioda Stef » 4 nov 2010, 17:51

umbi72 ha scritto:Dopo la lunga serie di opinioni sulla ultima Lucca C&G, una considerazione potrebbe essere la seguente...

... cari GOBBBLIN, ma credete che gli organizzatori di Lucca leggano le nostre riflessioni? Credete che queste parole servano a qualcosa, oppure, alla fine, si fa per dire??

Sono anni che me lo chiedo!


Uhm... facciamo due conti. Quanti Goblin andranno effettivamente a Lucca?

Ipotizziamo che per un motivo o per l'altro ne vadano circa la metà. Sul sito ne risultano registrati circa 8500. Ipotizziamo che 4500 vanno a Lucca, famiglie comprese.

Lucca quest'anno ha totalizzato circa 135.000 presenze...

Secondo te quanto ha senso che gli organizzatori diano retta al 3% dei visitatori?

Ovviamente sto "provocando".

In realtà penso che le considerazioni giuste fatte da molti riguardo l'organizzazione vengano tenute in considerazione e valutate (anche perché sono comuni a tantissima altra gente).

Per contro, le considerazioni più "estreme" che richiedono a Lucca Games di diventare qualcosa che - semplicemente - non è hanno poca ragione di essere prese in considerazione, secondo me.

Dire "Vogliamo i giochi di Essen!" ha poco senso, per tutta una luuuuuuunga serie di motivi che abbiamo discusso 100 volte.

Dire "Vogliamo più tavoli di gioco ha senso".

E così via.
--
Stef - Stefano Castelli
Online Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Messaggi: 8132
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide
Mercatino: Stef

Messaggioda odk » 4 nov 2010, 18:18

Scrivo qui dopo una lunga serie di di post che ravvisavano cose che nn andavano o che andavano, quest'anno non c'ero per problemi logistici.

Cmq, agganciandomi a quello che dice Umbi, c'è un veicolo di comunicazione verso la parte organizzatrice? C'è la possibilità di raccogliere pensieri ed umori della controparte? c'è la possibilità di capire se c'è la possibilità assieme di migliorare almeno gli aspetti di Logistica?

Se c'è vale la pena tentare di esporsi come rappresentanti di una realtà forte in italia e vedere cosa si può fare, se nn c'è modo di collaborare , o ci piace o se non ci piace andiamo da un altra parte.

La mia non è una provocazione ma solo un modo per capire se è possibile parlare capire quello che oggi a mio avviso è solo un entità .

Saluti

ODK
Offline odk
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2315
Iscritto il: 18 giugno 2008
Goblons: 1,490.00
Località: Fabrateria Vetus - Ceccano - (Fr)
Utente Bgg: Orso del Kispios
Mercatino: odk
Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Io faccio il Venerdi GdT! Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Podcast Maker Telegram Fan

Messaggioda il_Nadir » 4 nov 2010, 18:19

Leggono più di quanto non si creda, e anche per questo forse, ogni anno io comunque vedo qualche miglioramento.

Poi ripeto... come ho già detto, ci sono alcuni problemi di base che non potranno mai essere risolti del tutto ma al massimo solo ridotti in qualche misura a meno di non trasferire la fiera in una struttura permanente.
Ma sulle cose che si possono migliorare vedo comunque l'impegno per farlo almeno.
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 633
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Messaggioda Stef » 4 nov 2010, 18:21

Già che ci sono, aggiungo che ho aperto questa Geeklist. Facciamo vedere anche ai nostri colleghi di BGG che c'è Lucca Games. Su.
--
Stef - Stefano Castelli
Online Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Messaggi: 8132
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide
Mercatino: Stef

Messaggioda Stef » 4 nov 2010, 18:25

il_Nadir ha scritto:Leggono più di quanto non si creda, e anche per questo forse, ogni anno io comunque vedo qualche miglioramento.


In effetti.

Ci si è lamentati del cibo. Il cibo è migliorato.

C'erano pochi bagni. Ora ce n'è quasi il doppio.

La segnaletica è aumentata in città.

Le vie anguste sono state regolate con le transenne (ad esempio, i passaggi sotto le mura).

Insomma, molte delle cose segnalate hanno avuto un riscontro.
--
Stef - Stefano Castelli
Online Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Messaggi: 8132
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide
Mercatino: Stef

Messaggioda Angiolillo » 4 nov 2010, 19:10

Stef ha scritto:Ipotizziamo che per un motivo o per l'altro ne vadano circa la metà. Sul sito ne risultano registrati circa 8500. Ipotizziamo che 4500 vanno a Lucca, famiglie comprese.

Lucca quest'anno ha totalizzato circa 135.000 presenze...

Secondo te quanto ha senso che gli organizzatori diano retta al 3% dei visitatori?


Senza entrare nel mertito del resto (io a Lucca sono stato poco, non ho trovato file né problemi a parte un lieve overbooking nel parcheggio deghli espositori - ma che glie ne importa al pubblico?) solo una nota terminologica (e senza nemmeno entrare nel merito della plausibilità dei dati).

La presenza non è una persona, è un biglietto venduto. Un abbonamento sono 4 presenze.

4500 goblin e parenti che vengono un solo giorno sono dunque 4500 presenze e quindi il 3% delle presenze. 4500 goblin che vengono dal venerdì al lunedì inclusi sono 18000 presenze e quindi il 12/13% delle presenze.

Scusate la pedanteria ma è importante chiarirlo, secondo me, anche perché (non parlo di Lucca) sull'ambiguità fra presenze e persone c'è chi ci marcia. Come quando certi editori parlavano di giochi che hanno venduto tot "pezzi", sommando però gioco base ed espansioni. Per fare un esempio con Bang!, per usare una ditta che non bara, ha venduto 300.000 copie del gioco base ma 500.000 "pezzi" se aggiungiamo le 200.000 espansioni. Le parole hanno la loro importanza... Sapere cosa c'è dietro aiuta a capire meglio le informazioni che ci vengono sottoposte.

Chiusa parentesi!
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5396
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Messaggioda Stef » 4 nov 2010, 22:32

Angiolillo ha scritto:La presenza non è una persona, è un biglietto venduto. Un abbonamento sono 4 presenze.


Giustissimo.

Alla luce di ciò, quanto può "pesare" La Tana dei Goblin sul numero delle presenze in fiera, secondo voi?

Contando che, in effetti, non è che nell'aria Games incappavo in un Goblin ogni tre passi. ok, non li conosco tutti tutti, eh! :D
--
Stef - Stefano Castelli
Online Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Messaggi: 8132
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide
Mercatino: Stef


Torna a Lucca Comics & Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti