Musica progressive

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Dera, Eithereven

Re: Musica progressive

Messaggioda Cianopanza » 2 gen 2018, 14:06

Killa_Priest ha scritto:parlando di prog metal il gruppo che per primo mi balza alla mente solo gli Spiral Architect, l'album da cui è tratta questa canzone è un bel capolavoro :-)


Viene portato avanti il discorso tempi dispari del prog (alla Emerson Lake & Palmer), che sembra un po' l'eredità che ha lasciato questo genere
a chi fa prog oggi.

Personalmente le batterie nel metal le trovo sempre inascoltabili... non ce la posso fare...
triggerate a piu' non posso con campionamenti brutti. Probabilmente la produzione artistica è pensata apposta per tenere tutti i colpi ben separati e precisi...
oppure si portano avanti sonorità dagli anni 80 o 90 e devono essere per forza così.
Offline Cianopanza
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Pubblicita`

Re: Musica progressive

Messaggioda Peppe74 » 5 gen 2018, 12:58

Adoro il rock progressive, non mi ero accorto di questo thread perché vedo raramente questa sezione...Ora ho poco tempo, ma seguirò e parteciperò alla discussione. :grin:
Goblin Magnifico
http://www.goblins.net/goblin-magnifico

ILSA-Informazione Ludica a Scatola Aperta
http://www.ilsa-magazine.it
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 6804
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 2,070.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Mercatino: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Re: Musica progressive

Messaggioda Cianopanza » 8 gen 2018, 14:04

Peppe74 ha scritto:Adoro il rock progressive, non mi ero accorto di questo thread perché vedo raramente questa sezione...Ora ho poco tempo, ma seguirò e parteciperò alla discussione. :grin:


:approva:

Amon Duul (I e II) sono probabilmente il gruppo krautrock che piu' si avvicina al prog e allo space-rock inglese (Hawkwind), pur essendo in realtà molto crucchi

Offline Cianopanza
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: Musica progressive

Messaggioda Thegoodson » 8 gen 2018, 23:33

grandi Amon duul, li ascoltavo anni fa ma niente da fare, alla fine quello che mi è rimasto più “dentro” nel corso del tempo è la psichedelia più cosmica e dilatata, e meno “rock”, come i Tangerine Dream, i Silver Apple o, restando in area teutonica, i Neu!
Offline Thegoodson
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1388
Iscritto il: 22 maggio 2013
Goblons: 0.00
Località: Brescia
Mercatino: Thegoodson

Re: Musica progressive

Messaggioda Thegoodson » 9 gen 2018, 0:13

a dirla tutta, non avevo mai collegato AD e Hawkwind. comunque per me Phallus Dei degli AD è molto più accattivante e seducente di un In search of space degli Hawkwind, del primo trovavo meravigliosi intrecci e timbri delle chitarre, il secondo lo trovavo troppo duro e lineare; a quel punto passo direttamente ai Motorhead :-)))
Offline Thegoodson
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1388
Iscritto il: 22 maggio 2013
Goblons: 0.00
Località: Brescia
Mercatino: Thegoodson

Re: Musica progressive

Messaggioda Cianopanza » 9 gen 2018, 0:50

Thegoodson ha scritto:grandi Amon duul, li ascoltavo anni fa ma niente da fare, alla fine quello che mi è rimasto più “dentro” nel corso del tempo è la psichedelia più cosmica e dilatata, e meno “rock”, come i Tangerine Dream, i Silver Apple o, restando in area teutonica, i Neu!


Fantastico! Non mi definisco un amante del prog (anzi...) ma per il kraut vado matto, soprattutto le cose piu' cosmiche:
i Tangerine Dream di "Zeit" e i suoi 74 minuti siderali
gli Ash Ra Tempel e successivo Klaus Schulze solista
Ma anche i Can con Damo Suzuki o Malcom Mooney,
I Cluster... i Popol Vuh... i Cosmic Jokers

Neu! (che fighi!) ascolto anche un sacco di roba dei singoli Michael Rother e Klaus Dinger, Harmonia il primo, i La Duesseldorf il secondo
Gia' solo il ritmo di batteria "marchio di fabbrica" dei Neu! (TU TU PA TU TU TU PA TU... all'infinito) ha un nome e fa genere da solo: "Motorik"
(vedi "Red Sails" di Bowie, gran pezzo motorik)

Alla fine sono stati gruppi che hanno influenzato un sacco di gente loro contemporanea (Bowie, Brian Eno... e quelli che si ispirano a Bowie e Eno)
fino ad oggi, dall'elettronica, alla psichedelia, al punk.
I Radiohead ad esempio non fanno mistero di ispirarsi un sacco ai Can.
Spoiler:

che è un pezzo del 1968! (I Radiohead la coverizzano facendola il piu' possibile uguale)
Il resto del mondo non era neanche a Woodstock, i Beatles cominciavano a suonare blues... e sti crucchi facevano sta roba...
o sono entrati in un worm hole o non me lo spiego... :clap:
Offline Cianopanza
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: Musica progressive

Messaggioda Cianopanza » 9 gen 2018, 1:19

Thegoodson ha scritto:a dirla tutta, non avevo mai collegato AD e Hawkwind. comunque per me Phallus Dei degli AD è molto più accattivante e seducente di un In search of space degli Hawkwind, del primo trovavo meravigliosi intrecci e timbri delle chitarre, il secondo lo trovavo troppo duro e lineare; a quel punto passo direttamente ai Motorhead :-)))


Il bassista degli Amon Duul II (Dave Anderson), ha registato con gli Hawkwind "In Search of Space", poi se ne è andato sostituito da Lemmy.
Per questo li associo mentalmente...

Approfitto per consigliare il libro "Krautrocksampler" di Julian Cope, gran bella lettura, in cui racconta spesso l'influenza del rock tedesco sulla
scena inglese dell'epoca, soprattutto i Neu! per il punk e cita i dischi degli Amon Duul o il tour dei Faust in Inghilterra come fondamentale per "gli avvertiti",
come chiama nel libro i fricchettoni che ascoltavano ste cose :)
Offline Cianopanza
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: Musica progressive

Messaggioda Thegoodson » 9 gen 2018, 10:40

https://m.youtube.com/watch?v=ijuJhyUfhDQ

una dedica doverosa a Cianopanza :-)))

Il libro di Cope (grandissimi Teardrop explodes!) è un classico del genere, tra l’altro il bravissimo traduttore è un “amico di un amico”. quindi... APPROVED! :approva:
Offline Thegoodson
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1388
Iscritto il: 22 maggio 2013
Goblons: 0.00
Località: Brescia
Mercatino: Thegoodson

Re: Musica progressive

Messaggioda Signor_Darcy » 9 gen 2018, 11:44

Io adoro immensamente i crauti, ma il Kraut un po' meno.

Ne approfitto, en passant e dato che siamo un popolo che - piacciano o no - vive di classifiche, per provare a stilare una mia classifica "allargata" degli album prog dell'epoca d'oro. Così, tanto per (se del caso, mi limito a due per artista/gruppo, se no non ne esco più; posizioni un po' a sentimento). Sono più che sicuro che interessi a tutti.
Scherzo. Passate pure oltre, se vi pare.

25-21
Quatermass, Quatermass - Belle cose, ma troppo lungo e con troppo jazz per i miei gusti
Red, King crimson - Un paio di pezzoni e poche lagne (non stravedo per il re cremisi, come ho detto)
Ys, Il balletto di bronzo - Non so nemmeno bene perché
In the court of the crimson king, King crimson - Starebbe pure più alto; ma c'è Moonchild
At the sound of the bells, Pavlov's dog - Bello forte, con qualche riempitivo


20-16
Felona e Sorona, Le orme - Grande album, forse il miglior prodotto prog italiano
In the land of grey and pink, Caravan - Una boccata di aria fresca
Leftoverture, Kansas - Ho detto "allargata" (mai ascoltato Cheyenne anthem?)
Trilogy, Emerson, Lake & Palmer - PLEEEEEEEASE, PLEEEEEESE, PLEEEEEEEEEEEEESE
Fish out of water, Chris Squire - Il bassista degli Yes solista: potrebbe sorprendervi


15-11
A passion play, Jethro Tull - A tanti non piace. Peggio per loro
The six wives of Henry VIII, Rick Wakeman - Clamoroso
Tubular bells, Mike Oldfield - Facciamo che anche questo è prog
Brain salad surgery, Emerson, Lake & Palmer - Discontinuo; ma che album
Turn of the cards, Renaissance - Gruppo (mark II) fanstastico


10-6
Mirage, Camel - Non una virgola fuori posto
The turn of a friendly card, The Alan Parsons Project - Facciamo che anche questo è prog. Perché sì
Foxtrot, Genesis - Il Battlestar galactica del prog
Ashes are burning, Renaissance - Album e voce pazzeschi
Close to the edge, Yes - Il Puerto Rico del prog


5-1
Tales from topographic oceans, Yes - Sì sì, lungo, prolisso, noioso. Tutto vero
Pawn hearts, Van Der Graaf generator - Ho letto in giro che è "l'album più emozionante del prog". Forse è vero
Pampered menial, Pavlov's dog - Voce difficile, ma album capolavoro
Selling England by the pound, Genesis - Basterebbe la prima linea vocale, se solo non ci fosse la sezione centrale di Firth of fifth
Thick as a brick, Jethro Tull - L'Alta tensione della musica, ovvero il più bello di tutti
Ultima modifica di Signor_Darcy il 9 gen 2018, 13:53, modificato 2 volte in totale.
Comunque Vlaada sarà un successo.
Offline Signor_Darcy
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Editor
Tdg Supporter
 
Messaggi: 2936
Iscritto il: 12 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Provincia di Como
Utente Bgg: Signor Darcy
Mercatino: Signor_Darcy
Puerto Rico Fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Terra Mystica Fan The Castles of Burgundy Fan Alta Tensione Fan Caylus Fan Carcassonne Fan Io gioco col giallo Il Signore Degli Anelli fan Star Wars fan I viaggi di Marco Polo fan Ovetto Kinder fan Podcast Maker El Grande Fan Glenn More Fan Sono stato alla Gobcon 2018

Re: Musica progressive

Messaggioda Thegoodson » 9 gen 2018, 13:18

Ossservazioni sparse:
-il Puerto Rico del Prog l'ho ascoltato tante volte, ha un suo indubbio fascino... ma niente, non mi emoziona nemmeno un po'. Preferisco i singoloni pop degli Yes successivi col sound Eighties.
-Renaissance: grandissimi!!! me li ero dimenticati, son legato a quel gruppo per una serie di motivi (uno tra i quali la difficilissima reperibilità, almeno in epoca pre-amazon, che mi aveva fatto fare salti mortali per recuperarli; un altro è perchè li ho sempre considerati i Carpenters del Prog, forse per la voce della cantante)
-Approvo il Miraggio del Cammello!
-Tubular bells mi ha sempre lasciato meh
-Ys, al di là dell'indubbia fama che lo rende uno dei 5 dischi di prog italiano più grandi di sempre, ha una qualità di suono su disco che ho sempre trovato di un respingente insuperabibile
-Alan parson lo adoro, ma l ho sempre vissuto come l'alterego dei Pink Floyd, più che come prog-act. Io sono legatissimo a I Robot, bellissimo!
Offline Thegoodson
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1388
Iscritto il: 22 maggio 2013
Goblons: 0.00
Località: Brescia
Mercatino: Thegoodson

Re: Musica progressive

Messaggioda Thegoodson » 9 gen 2018, 13:34

Cianopanza ha scritto:(vedi "Red Sails" di Bowie, gran pezzo motorik)


Bella questa cosa del motorik, non la sapevo e, in effetti, possiedo 8-9 dischi di Bowie ma non Lodger... devo recuperarlo..... :sisi:
Offline Thegoodson
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1388
Iscritto il: 22 maggio 2013
Goblons: 0.00
Località: Brescia
Mercatino: Thegoodson

Re: Musica progressive

Messaggioda Signor_Darcy » 9 gen 2018, 13:52

Thegoodson ha scritto:-Alan parson lo adoro, ma l ho sempre vissuto come l'alterego dei Pink Floyd, più che come prog-act. Io sono legatissimo a I Robot, bellissimo!
Io lo preferisco ai Pink Floyd, addirittura; a livello di discografia, finché s'è chiamato progetto, secondo me è a un livello altissimo (il mio preferito è il primo, magnifico; ma anche I robot è davvero bello e innovativo per l'epoca).
Comunque Vlaada sarà un successo.
Offline Signor_Darcy
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Editor
Tdg Supporter
 
Messaggi: 2936
Iscritto il: 12 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Provincia di Como
Utente Bgg: Signor Darcy
Mercatino: Signor_Darcy
Puerto Rico Fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Terra Mystica Fan The Castles of Burgundy Fan Alta Tensione Fan Caylus Fan Carcassonne Fan Io gioco col giallo Il Signore Degli Anelli fan Star Wars fan I viaggi di Marco Polo fan Ovetto Kinder fan Podcast Maker El Grande Fan Glenn More Fan Sono stato alla Gobcon 2018

Re: Musica progressive

Messaggioda LorenZo-M » 11 gen 2018, 18:41

Bel thread soprattutto per essere su un forum non dedicato alla musica ;)

Non me ne intendo molto di musica prog. Lessi da qualche parte, forse Lester Bengs, che bisogna stare attenti e tenersi alla larga ogni qual volta a qualche genere musicale viene associata la parola progressive. ;) Una battuta che nella sua grande verità mi ha sempre strappato più di un sorriso. :grin:

Come @Cianopanza ho ascoltato molto più spesso Canterbury, adoro il Kraut-rock e quindi il progressive che apprezzo è quello che più si inoltra o trae origine dalla psichedelia... E che poi magari si evolve nella new-psichedelia di gruppi come gli Ozric Tentacles (linko sotto un brano giusto per dare un idea a chi non li conosce) che comunque traggono ispirazione da gruppi come i già citati Hawkwind e dai Gong.

Senza adentrarmi troppo verso una scena che non conosco, volevo segnalare agli amanti del genere la scena Spagnola della metà degli anni '70. L'influenza che il progressive ebbe sulla musica in Spagna, sicuramente avrà dato frutti interessanti o quantomeno curiosi visto la grande tradizione chitarristica flamenca di quel paese e le influenze arabe. Purtoppo lancio il sasso ma ritiro la mano, in quanto di questo genere conosco solo i il disco "Arc en ciel" dei Barcellonesi Iceberg (sotto un link di un brano tratto da un disco precedente)
Ma quello che più di tutti mi teneva segnalare è questo brano di Cameron de la Isla, che sul finire degli anni 70 non potè fare a meno di rimanere affascinato dal Rock e i nuovi linguaggi musicali che arrivavano in spagna dall'estero. Radunò un corposo gruppo di amici musicisti, si chiusero per qualche tempo in una cascina dispersa da qualche parte e se ne vennero fuori con un disco flamenco che fece scalpore. Si racconta di indignati gitani e furiosi appassionati di flamenco che restituirono il disco arrabbiati ed offesi da quel affronto in musica.

Questo a parer mio è uno dei più bei brani della storia ;)
Cameron de la Isla - La leyenda del tiempo (il testo è un adattamento a un poema di Federico García Lorca)



questi gli Iceberg...



e questi gli Ozric Tentacles ai tempi d'oro
Offline LorenZo-M
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 965
Iscritto il: 07 febbraio 2016
Goblons: 20.00
Località: Trieste - Imperia
Utente Bgg: lorenzo_m
Board Game Arena: LorenZo-M
Yucata: LorenZo-M
Mercatino: LorenZo-M

Re: Musica progressive

Messaggioda Cianopanza » 13 gen 2018, 18:13

Ah, un gruppo quando mi vien voglia di ascoltare folk-rock inglese di primi 70, senza dover metter su un disco prog.
Le guide rock li definiscono anche progressive folk

Fairport Convention


e il gruppo costola della cantante Sandy Denny, i Fotheringay
Offline Cianopanza
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: Musica progressive

Messaggioda faro59 » 15 gen 2018, 20:39

Non c'entra niente con il genere, però intanto se ne è andata anche Dolores O'Riordan, la cantante dei Cranberries...

Fabio Rossi

Offline faro59
Iniziato
Iniziato

 
Messaggi: 351
Iscritto il: 13 febbraio 2017
Goblons: 0.00
Località: Roma
Mercatino: faro59

PrecedenteProssimo


  • Pubblicita`

Torna a Tempo Libero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti