Pantheon!

Forum dedicato ai giochi liberi in rete che spesso non hanno uno spazio proprio e finiscono per avere poco risalto o vengono considerati off-topic. Ricordate di citare il nome del gioco nel titolo dei post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per le altre regole in questo forum.

Moderatore: Hadaran

Pantheon!

Messaggioda Zaidar » 12 mag 2011, 21:32

L'altra sera mi sono messo in testa di creare un gioco nuovo con quelli che avevo già in casa, dal momento che sono tornato dalla piscina pensando che la serata da solo sarebbe stata una noia mortale. Invece, creando sto gioco mi son pure divertito: ancora non ho potuto beta-testarlo per problemi di tempo, ma intanto lo propongo almeno potete beta-testarlo voi e dirmi tutto quello che secondo voi non va bene. A voi:

Pantheon

Introduzione

Nel continente di Mudlar l’antico Padre degli Dei è sparito, lasciando i suoi figli a contendersi il trono. Le giovani divinità non perderanno tempo a darsi battaglia, e per farlo utilizzeranno tutti i divini poteri la cui possono appellarsi. Durante il gioco, ogni giocatore impersona un Dio e tramite i suoi poteri cerca di raggiungere il predominio sugli altri per assurgere al Trono degli Dei e governare supremo su Mudlar. Per farlo, dovrà contare sull’appoggio dei Mortali che vivono nel continente, che con le loro preghiere e le loro gesta renderanno potenti gli dei che venerano e ai quali rivolgono le proprie preghiere. Inoltre, potranno abbattere sul mondo flagelli disastrosi o mostrarsi magnanimi e benigni regalando la felicità e l’abbondanza alle gente. Potranno inviare mostri terrificanti che semineranno il terrore, innalzare possenti eroi che si batteranno in loro nome o creare potenti armate che marcino sotto i loro vessilli. Inoltre, dovranno utilizzare saggiamente il potere a loro disposizione, cercando in tal modo che gli altri dei non traggano vantaggio dall’utilizzo di poteri a loro affiliati.

Materiale Necessario

Per giocare, sono necessari i seguenti oggetti:

- una plancia di tessere territorio (io uso quelle di Catan, ma anche una mappa disegnata su un gran foglio e divisa in una ventina di regioni va bene)
- numerosi carri armati di 6 colori differenti (di Risiko, saranno i Mortali)
- un mazzo di comuni carte da poker (Carte Potere)
- diverse miniature o segnalini di 3 tipi differenti (Tempio, Mostro ed Eroe)
- una plancia cartacea per ogni Dio, da realizzare con carta e penna, dove il giocatore potrà posizionare i suoi dadi
- numerosi (una decina per giocatore) dadi a 6 facce
- carta e penna per tutti i giocatori.
(in assenza dei dadi si può utilizzare dei contatori di dadi prendendo ad esempio le casine del monopoli, dei fagioli o qualche altra roba che avete)

Scopo del gioco

Lo scopo dei giocatori di Pantheon è raggiungere 30 Punti Influenza, dimostrandosi pertanto la divinità più importante dell’intero pantheon. Questi Punti Influenza verranno accumulati da tutti i giocatori in modo differente, il che creerà la competizione e un reciproco conflitto di interessi. Soltanto il più abile e fortunato potrà dimostrarsi degno di ascendere al Trono degli Dei!

Preparazione del gioco

Per iniziare il gioco, create il continente di Mudlar utilizzando le tessere territorio. La forma dovrebbe essere più rotonda possibile, ma potrete anche generare il continente in modo più casuale.
Quindi, prendete il mazzo di carte da poker e togliete le carte 8, 9, 10 e Jolly, che non serviranno subito. Mescolate e ponete il mazzo a faccia in giù.
Adesso distribuite per ogni giocatore 5 Mortali Verdi, 2 Mortali Gialli, 1 Mortale Blu, 2 Mortali Rossi, 8 Mortali Neri e 1 Mortale Viola.
Ogni giocatore adesso scelga un Dio che intende impersonare e ne prenda la relativa plancia. Gli altri Dei vengono messi da parte e non entrano in gioco.

Regolamento del gioco

Il gioco si compone di Round, ognuno dei quali è composto da quattro Fasi. Se al compimento di un Round non è stato decretato ancora un vincitore, si ricomincia un nuovo Round. La terza delle quattro fasi, inoltre, è suddivisa in Turni, all’interno dei quali i giocatori agiranno secondo un preciso ordine.

Fasi del gioco

La prima Fase di ogni Round è la fase di Pesca. Ogni giocatore pesca finché non ha 3 Carte Potere in mano. Le Carte Potere sono delle comuni carte da poker, ma non contengono le carte 8, 9 e 10.
La seconda Fase è la fase di Generazione del Potere. Ogni giocatore sceglie una carta dalla propria mano e la pone a faccia in giù vicino alla sua plancia.
La terza Fase è la fase di Utilizzo del Potere. I giocatori scoprono le proprie carte e agiscono nell’ordine dalla carta più alta a quella più bassa (l’Asso è la carta più alta, mentre tra i semi si usa l’ordine Cuori-Quadri-Fiori-Picche) Durante questa fase, i giocatori potranno impiegare i dadi potere che hanno generato nei vari ambiti a cui li hanno assegnati. Gli altri giocatori potranno intervenire utilizzando i dadi che hanno assegnato ad ambiti in grado di ostacolare l’azione del dio in questione. In qualsiasi momento e dopo aver constatato qualsiasi risultato, un giocatore potrà aggiungere uno o più dadi Potere traendoli dalla sua riserva di Potenza Divina.
La quarta Fase è la fase di Conteggio Influenza: i giocatori conteggiano quanta Influenza hanno accumulato o perduto in seguito a ciò che è avvenuto nel gioco e aggiungono o sottraggono il risultato. Se raggiungono un Traguardo (ogni 10 punti), lo appunteranno. Il primo che raggiunge i 30 punti vince. In caso due o più giocatori raggiungano 30 Punti Influenza nel solito Round, il vincitore sarà colui che ha superato maggiormente il valore 30. Se ancora vi fosse un pareggio, occorrerà giocare un altro Round, finché uno dei giocatori non passi in vantaggio e si aggiudichi la vittoria.

Fase di Pesca

I giocatori pescano le carte arrivano ad averne tre in mano. Poiché solitamente si gioca una sola carta per Round, durante la fase di pesca si pescherà solitamente 1 carta. L’ordine in cui le carte vanno pescate è ininfluente.

Fase di Generazione del Potere

Ogni giocatore sceglie una carta e la posiziona coperta a fianco della sua plancia. Quando tutti hanno scelto la carta da giocare, le carte vengono scoperte e il loro potere viene attivato.
Per ogni carta numerica, vengono generati dei Dadi Potere che verranno collocati nella Riserva di Potere corrispondente al seme della carta pescata. Questi poteri possono essere spostati in altre Riserve a patto che la Riserva di Potere indicata nel seme della carta rimanga comunque quella con più Dadi Potere. Se si gioca un 2, tutti e due i dadi potere vanno collocati nella Riserva di Potere corrispondente.
Se si gioca una Figura, si applica la regola speciale di quella Figura e quindi si gioca una seconda carta. Se si dispone solo di Figure e Assi in mano, dopo aver giocato la prima Figura si cede il turno senza generare Dadi Potere.
Se si gioca un Asso, si applica la regola speciale di quell’Asso e quindi si gioca una seconda carta. Dopo un Asso si può giocare una Figura, ma un Asso non si può mai giocare dopo una Figura o un Numero.

Fase di Utilizzo del Potere

Ogni giocatore adesso può utilizzare i propri Dadi conservati nelle specifiche Riserve di Potere per applicare gli effetti dei Poteri. L’ordine con il quale i giocatori agiscono è sancito da chi ha giocato la prima carta più alta (Asso di Cuori è sempre la più alta, Due di Picche la più bassa). Durante questa Fase, un giocatore che serba i Poteri a scopo protettivo o in risposta ad azioni dei suoi avversari può cedere la mano al giocatore successivo e utilizzare i suoi Poteri durante il turno di altri giocatori. La Fase di Utilizzo Potere si conclude quando tutti i giocatori hanno terminato i propri Dadi Potere. I giocatori DEVONO utilizzare sempre tutti i loro dadi potere, indipendentemente dalla loro volontà. I dadi Proteggere possono invece rimanere inutilizzati. Alla fine della Fase di Utilizzo, i dadi non utilizzati vengono eliminati.
Durante questa fase è opportuno annotarsi le azioni avvenute, per poterne poi fare un conteggio nella fase successiva.

Fase di Conteggio Influenza

Al termine della Fase di Utilizzo Potere, si sommano i punti ottenuti secondo il criterio di ciascun giocatore (ogni Dio ha un modo differente di totalizzare Punti Influenza). Ogni 10 punti raggiunti, si sancisce un Traguardo. Dal momento che i punti possono essere acquistati ma anche persi, raggiungere un Traguardo è importante perché non si può mai scendere al di sotto di un Traguardo già raggiunto. Se un giocatore raggiunge 30 Punti Influenza, vince la partita. In caso più giocatori raggiungessero simultaneamente il valore di 30 Punti Influenza, quello che ha superato maggiormente il valore di 30 è il vincitore. In caso di pareggio, occorrerà giocare un altro Round.

Riformare il mazzo

Una volta esaurite le Carte Potere, bisogna provvedere a riformare il mazzo recuperando tutte le carte già scartate. Ogni volta che il mazzo viene riformato, vengono aggiunte le carte di un numero superiore e scartate le più basse: la prima volta vengono aggiunti gli 8 e tolti i 2, la seconda volta vengono aggiunti i 9 e tolti i 3, la terza volta vengono aggiunti i 10 e tolti i 4. Se un giocatore ha in mano una carta bassa che andrebbe scartata al momento di riformare il mazzo, deve invece tenerla finché non la scarta, e solo allora essa verrà del tutto rimossa dal gioco.

Carte Potere

Le Carte Potere determinano quali poteri potranno utilizzare i giocatori durante il Round in corso. Ogni carta ha un suo utilizzo e una sua applicazione differente.

Carte numeriche

Le carte numeriche generano un numero di Dadi Potere pari al numero che riportano. Possono generare qualsiasi tipo di Dado Potere, a patto che la maggior quantità di Dadi Potere sia riservata al Potere corrispondente al simbolo che riportano. I 2 pertanto generano potere soltanto nella riserva che indicano. Con i 3 si possono piazzare 2 Dadi Potere nella Riserva indicata e 1 Dado Potere in qualsiasi altra riserva. Con un 4 si possono piazzare due Dadi Potere nella Riserva indicata e un dado potere in due altre Riserve e così via.

Figure

Una Figura è un potente catalizzatore di Potere. Quando un giocatore gioca una Figura, tutte le volte che i giocatori otterranno un “1” con i dadi relativi al Potere del seme della figura giocata, il giocatore che ha giocato la Figura prenderà quei dadi (dopo che sono stati utilizzati) e li metterà nella sua riserva di Potenza Divina. Nel caso vengano giocate da due giocatori Figure dello stesso seme, soltanto la Figura più alta sortirà l’effetto. L’altra più bassa sarà annullata. Dopo aver giocato una Figura si può giocare una Carta Numerica.

Asso

Gli Assi sono le carte più preziose in assoluto. Gli assi debbono essere sempre giocati come prime carte, e consentono ai giocatori che li utilizzano di ottenere tutto più facilmente. Quando si è sotto l’effetto di un Asso, tutte le prove legate al Potere relativo al seme dell’Asso saranno più facili di 1 ai tiri del dado. Per quelle prove che generano invece un punteggio anziché un successo o un insuccesso, si potrà aggiungere 1 punto per ogni dado lanciato. Inoltre, l’Asso consente a chiunque lo giochi di considerare le carte successive (Figure o numeriche) come carte dello stesso seme dell’Asso. Dopo un Asso si può giocare una Figura o una carta numerica.

Riserve di Potere

Ogni Dio ha quattro Riserve di Potere: Proteggere, Creare, Distruggere e Attivare. Queste sfere sono rappresentate dai semi Cuori, Quadri, Fiori e Picche rispettivamente. A queste quattro riserve si aggiunge la Potenza Divina che è una riserva bonus utilizzabile in qualsiasi momento e in aggiunta a qualsiasi altra Riserva.

Proteggere

I dadi riservati a Proteggere servono per ostacolare gli altri dei che facciano uso di Distruggere o Attaccare. Il giocatore sceglie sempre con quanti dadi Proteggere rispondere ad un tiro avversario, può scegliere di non intervenire o può scegliere di lanciare un dado in più dopo aver consultato l’esito di un tiro. Il punteggio ottenuto con i dadi viene sottratto a quello ottenuto dal giocatore che si è cercato di ostacolare. Una volta effettuata la sottrazione, il giocatore che è stato ostacolato può risolvere le sue mosse con i punti che gli sono rimasti (se gliene sono rimasti). A Proteggere sono associate le carte Cuori. Se un giocatore cerca di proteggere un Tempio, un Mostro o un Eroe dalla distruzione, deve ottenere un punteggio pari o superiore a quello ottenuto da chi cercava di Distruggere.

Creare

I dadi riservati a Creare servono per materializzare nel mondo le entità dei Mortali, i Templi, gli Eroi e i Mostri. Un giocatore può lanciare quanti dadi desidera per tentare di creare una di queste entità.
Egli crea un Mostro ottenendo un 5 o un 6, se lo desidera.
Crea un Eroe ottenendo un 5 o un 6, se lo desidera.
Crea un Tempio ottenendo un 5 o un 6, se lo desidera.
In qualunque caso può creare con il punteggio ottenuto con il lancio dei dadi quanti Mortali desidera, al costo di 1 punto per ogni Fedele (verde) o Infedele (nero), o 2 punti per ogni Adoratore (giallo), Sacerdote (blu), Guerriero (rosso). Non può creare Eretici. Può promuovere qualsiasi Fedele (verde) in qualsiasi altro tipo di Mortale (ma non Infedele o Eretico) al costo di 1 punto. I dadi utilizzati per creare Mostri, Templi o Eroi non vengono conteggiati per il punteggio di Creare Mortali. A Creare sono associate le carte Quadri.

Distruggere

I dadi riservati a Distruggere servono per rimuovere dal mondo le stesse entità che possono essere create tramite i poteri di Creare. Un giocatore può lanciare quanti dadi desidera per tentare di distruggere una di queste entità.
Egli distrugge un Mostro ottenendo un 5 o un 6, se lo desidera.
Distrugge un Eroe ottenendo un 5 o un 6, se lo desidera.
Distrugge un Tempio ottenendo un 5 o un 6 se lo desidera.
In qualunque caso può distruggere con il punteggio ottenuto con il lancio dei dadi quanti Mortali desidera, al costo di 1 per ogni Fedele (verde) o Infedele (nero) oppure 2 punti per ogni altro tipo di Mortale. Non può però distruggere Eretici. Può degradare qualsiasi Mortale rosso, giallo o blu a Fedele (verde) utilizzando 1 punto. I dadi utilizzati per distruggere Templi, Mostri o Eroi non vengono conteggiati per il punteggio di Distruggere Mortali. A Distruggere sono associate le carte Fiori.

Attivare

I dadi riservati ad Attivare servono per muovere e azionare i Mortali. Per ogni punto ottenuto con i dadi, si può muovere tanti Mortali quanti sono i punti ottenuti. I Mortali hanno tutti una loro specifica funzione, e ognuno può attivare soltanto quella.
Inoltre, il giocatore può utilizzare ogni dado che ottiene 5 o 6 per muovere un Mostro o un Eroe (anche se non sono stati da lui creati) in qualsiasi casella desideri. Questi dadi che muovono Mostri o Eroi non vengono conteggiati per attivare i Mortali. Ad Attivare sono associate le carte Picche.

Potenza Divina

In qualsiasi momento e per qualsiasi ragione, un giocatore può utilizzare dadi in più per qualsiasi riserva di potere prendendoli dalla sua riserva di Potenza Divina. Questi dadi si trasformano immediatamente nel tipo di dadi appropriati all’azione che si intende effettuare, quindi possono divenire dadi Proteggere, Creare, Distruggere o Attivare.

Mortali

I Mortali sono importantissimi nel mondo del gioco, e gli dei si basano su di loro per ricevere il potere e la forza divina. Senza le loro preghiere, essi sparirebbero nell’oblio. Pertanto, ogni dio deve saggiamente amministrare la vita e la morte dei Mortali. Alcuni di loro potrebbero essergli utili, altri dannosi. I sei tipi di mortali sono: Fedeli (verdi), Adoratori (gialli), Sacerdoti (blu), Guerrieri (rossi), Infedeli (neri) ed Eretici (viola). Tutti i Mortali quando vengono Attivati hanno la possibilità di compiere 1 movimento in un territorio adiacente, prima di attivare la loro speciale funzione.

Fedeli

I fedeli sono i Mortali verdi. Sono i regolari abitanti del mondo, che non hanno niente di speciale e attivandosi possono soltanto spostarsi da un territorio all’altro.

Adoratori

Gli Adoratori sono i Mortali gialli. Questi ferventi religiosi con le loro preghiere possono innalzare lodi agli dei e aumentarne il potere. Se attivati, gli Adoratori lanciano un d6. Per ogni 6 ottenuto da un Adoratore, il Dio che li ha attivati genera 1 dado da aggiungere alla propria riserva di Potenza Divina. Questi dadi così generati possono essere utilizzati a partire dal prossimo Round.

Sacerdoti

I sacerdoti sono i Mortali blu. Sono i predicatori della dottrina degli dei e hanno il compito di istruire alla religione il popolo e convertire gli infedeli. Quando vengono attivati, i Sacerdoti lanciano un d6. Per ogni 4, 5 o 6 che ottengono possono trasformare un Fedele (verde) in un Adoratore (giallo) oppure un Infedele (nero) in un Fedele (verde). Possono inoltre scegliere, per ogni 6 ottenuto, di trasformare un Fedele (verde) in un Guerriero (rosso) o Sacerdote (blu).

Guerrieri

I guerrieri sono i combattenti tra i Mortali. Sono i Mortali rossi. Essi formano gli eserciti pagani e al servizio degli dei e alimentano le battaglie che rovesciano le nazioni dei mortali. Una volta attivati, i Guerrieri lanciano un d6. Per ogni 4, 5 o 6 ottenuto, possono eliminare 1 qualsiasi Mortale dalla casella di territorio dove si trovano. Per poter distruggere gli Eretici, occorre che prima siano stati distrutti tutti gli Infedeli presenti nel territorio.

Infedeli

Gli infedeli sono i Mortali neri. Sono coloro che non hanno fede nelle divinità del pantheon e che non osservano le dottrine degli dei. Queste canaglie non fanno niente di utile, e se attivati, non fanno altro che spostarsi in una regione adiacente.

Eretici

Gli eretici sono dei Mortali talmente contrari agli dei da essere apertamente loro nemici. Gli eretici diffondo nel mondo culti blasfemi e contrari alle dottrine degli dei, ma forse proprio qualche dio maligno può trovare in loro dei solidi alleati per sconvolgere i piani dei suoi rivali. Se attivati, gli eretici lanciano un d6. Per ogni 4, 5 o 6 ottenuto trasformano un Fedele (verde) in un Infedele (nero), oppure un Adoratore, un Guerriero o un Sacerdote in un semplice Fedele. Per ogni 6 che ottengono, possono invece scegliere di trasformare un Infedele in un Eretico.

Araldi

I Templi, gli Eroi e i Mostri sono manifestazioni della volontà divina nel mondo. Essi sono semplicemente chiamati Araldi e seguono delle regole particolari.

Tempio

Un tempio può essere creato ottenendo un 5 o un 6 con un Dado Creazione. In una casella può esservi un solo Tempio. Laddove è presente un Tempio, gli Adoratori producono dadi per la Potenza Divina con il 5 o il 6 anziché solo con il 6.
Per distruggere un Tempio, i Guerrieri devono ottenere tre volte 6 con un attacco, un Mostro deve ottenere 6 con il suo attacco o un Dio deve ottenere 5 o 6 con un Dado Potere Distruzione.

Mostro

I mostri sono creature terrificanti che seminano la distruzione e incarnano l’ira divina. Un mostro viene creato ottenendo un 5 o un 6 con un Dado Creazione. In una casella dove è presente un Mostro, i Mortali presenti non possono essere Attivati. Inoltre, ad ogni turno il Mostro attacco la popolazione, gli Eroi o i Templi presenti. Durante il turno del suo creatore, il Mostro lancia un dado rimanendo nel territorio dove si trova: per ogni 4, 5 o 6 che ottiene può uccidere un Mortale a sua scelta. Gli Eretici possono essere distrutti solo se prima sono stati distrutti tutti gli Infedeli. Se ottiene un 6 può sceglier invece di uccidere un Eroe o distruggere un Tempio.
Quando un Mostro viene attivato, viene solo spostato, ma spetta sempre al suo creatore lanciare i dadi del suo attacco durante il suo turno.

Eroe

Un eroe è un possente campione inviato dagli dei per distruggere i mostri malvagi e sterminare gli eretici. Un Eroe viene creato ottenendo un 5 o un 6 con un Dado Creazione. In una casella dove è presente un Eroe, i Mortali possono essere attivati anche se è presente un Mostro. Un Eroe durante il turno del suo creatore può effettuare un attacco lanciando un dado. Se ottiene 4, 5 o 6 può uccidere un qualsiasi Infedele o Eretico (può uccidere un Eretico anche se vi sono degli Infedeli), oppure se ottiene un 6 può scegliere di eliminare un Mostro o un Eroe presente nel territorio. Il giocatore di appartenenza degli Eroi e dei Mostri sconfitti non importa.
Quando un Eroe viene attivato, viene solo spostato, ma spetta sempre al suo creatore lanciare i dadi del suo attacco durante il suo turno.

Eroi contro Mostri

Il modo migliore per sconfiggere un Mostro è utilizzare un Eroe, così come per sbarazzarsi di un Eroe non c’è niente di meglio di un bel Mostro. Anche se una bella saetta o un meteorite può essere altrettanto soddisfacente per togliersi di mezzo questi fastidi, Mostri ed Eroi sono nemici giurati. Se sono entrambi presenti in un territorio, qualunque dio li abbia generati, debbono obbligatoriamente tentare di uccidersi a vicenda, considerando questa come precedenza su ogni altro tipo di attacco. Ciò è possibile non appena ottengono 6 al loro tiro di attacco. Se un Eroe o un Mostro ottengono entrambi 6 durante l’attacco, essi si uccidono a vicenda.
Mostri ed Eroi invece tollerano altri Mostri ed Eroi nel loro territorio, dato che solitamente concorrono alla stessa causa. Per ogni 6 che ottengono all’attacco, tuttavia, i loro creatori possono anche risolversi per eliminare l’altro Mostro o l’altro Eroe, anche se entrambi appartenevano allo stesso dio. I piani degli dei sono imperscrutabili!

Dei

Ogni dio ha un suo disegno, e tende a realizzarlo a discapito dei suoi avversari. Ma per determinare quale sia veramente lo scopo delle sue gesta, ogni dio acquisisce Punti Influenza in modo differente a seconda della sua natura. Vi sono sei Dei da poter impersonare in Pantheon: il Dio della Prosperità, il Dio della Guerra, il Dio della Distruzione, il Dio del Progresso, il Dio del Bene e il Dio del Male. Perché gli obiettivi si intreccino al meglio, è consigliabile scegliere Dei più diametralmente opposti possibile. Le opposizioni consigliate sono: bene-male, prosperità-guerra, distruzione-progresso.

1 - Dio della Prosperità

Il giocatore che sceglie di essere il Dio della Prosperità si preoccupa particolarmente per i mortali a lui fedeli, e li salvaguardia dalle sciagure favorendone la crescita e lo sviluppo religioso.
Il Dio della Prosperità guadagna e perde Punti Influenza nel seguente modo:
- +1 punto ogni Fedele (verde) Creato
- +1 punto ogni Infedele (nero) trasformato in Fedele (verde)
- +1 punti per ogni Sacerdote (blu) promosso
- -1 punto per ogni Fedele (verde), Adoratore (giallo), Sacerdote (blu) ucciso.
- -1 punto per ogni Fedele (verde) che diviene Infedele (nero) o Eretico (viola).

2 - Dio della Guerra

Il giocatore che sceglie di essere il Dio della Guerra mira a portare la battaglia, a diffondere la violenza e esaltare la ferocia e la potenza dei guerrieri, e aspira a risolvere le dispute col ferro delle spade anziché con la parola. Ogni scontro lo rafforza, ma coloro che pregano rallentano la sua ascesa.
- +1 punto ogni Mortale ucciso dai Guerrieri (rossi)
- +5 punti ogni Eroe o Mostro ucciso dai Guerrieri (rossi)
- +3 punti per ogni Eroe o Mostro ucciso da un altro Eroe o Mostro.
- -1 punto per ogni Guerriero (rosso) ucciso
- -1 punto per ogni Infedele (nero) convertito in Fedele (verde)
- -1 punto per ogni Fedele (verde) trasformato in Adoratore (giallo) o Sacerdote (blu).

3 - Dio della Distruzione

Il Dio della Distruzione mira a travolgere le leggi della natura e tramutare il mondo in una landa desolata e irta di macerie e cadaveri. Ogni sua mossa punta allo sterminio e alla negazione di ogni opera della civiltà ed egli disdegna parimenti tutti i Mortali, mentre trae benefico dai poteri della Distruzione, ovunque siano adoperati.
- +1 punto ogni Dado Distruzione lanciato in gioco
- +3 punti per ogni Eroe o Mostro distrutto con Dadi Distruzione
- +5 punti per ogni tempio distrutto in qualsiasi modo.
- -5 per ogni Tempio creato
- -1 per ogni Dado Creazione lanciato in gioco

4 - Dio del Progresso

Il Dio del Progresso aspira a civilizzare il mondo e renderlo felice e abitabile per tutti, e renderlo un posto meraviglioso dove i Mortali possano vivere in pace e sviluppare le arti e la scienza. Questo dio protegge in particolar modo i seguaci devoti e le opere realizzate per celebrare la magnificenza degli dei.
- +1 punto per ogni Adoratore (giallo) promosso o creato.
- +5 punti ogni Tempio creato
- +1 punto per ogni Tempio esistente alla fine del turno
- -1 punto per ogni Adoratore (giallo) ucciso.
- -5 punti per ogni Tempio distrutto.

5 - Dio del Bene

Il dio del Bene è quello che più tra tutti desidera la pace e l’armonia del mondo, e per farlo intende combattere i crudeli e gli immondi, mondando dal male la terra dei Mortali. Egli si preoccupa delle loro vite, ma è disposto a sacrificarle in nome di un bene superiore che conduce alla vittoria finale.
- +3 punti per ogni Eroe creato
- +1 punto per ogni Eretico ucciso
- +3 punti per ogni Mostro ucciso da un Eroe
- -1 punto per ogni Eroe ucciso
- -1 punto per ogni Mostro in vita ala fine del turno.

6 - Dio del Male

Il più viscido e infido tra tutti è l’odioso dio del Male, colui che trama nell’ombra per veder precipitare il mondo e tutti gli altri dei nell’odio reciproco e nella sofferenza più totale. Il dio del Male viene adorato dagli Eretici, e il suo culto blasfemo inquina gli animi e semina il terrore.
- +3 punti per ogni Mostro creato
- +1 punto per ogni Fedele (verde) che diventa Infedele (nero)
- +3 punti per ogni Eretico (viola) promosso
- -1 punto per ogni Mostro ucciso
- -1 punto per ogni Eroe in vita alla fine del turno.



--- 11/05/2011 --- Zaidar




ps: mi son reso conto che non ho specificato per quanti giocatori è il gioco! Dal momento che non l'ho testato, secondo me dovrebbe essere da 3 a 6, ma forse in 3 alcune meccaniche non funzionano come dovrebbero... questo fine settimana lo proverò :)
Offline Zaidar
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1604
Iscritto il: 04 maggio 2011
Goblons: 30.00
Località: Vernio (PO)
Mercatino: Zaidar

Messaggioda polloviparo » 12 mag 2011, 22:21

Ti suggerisco però di cambiare nome onde evitare cpnfusione:

http://www.boardgamegeek.com/boardgame/94480/pantheon
Offline polloviparo
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1181
Iscritto il: 21 settembre 2005
Goblons: 280.00
Località: Forlì
Mercatino: polloviparo

Messaggioda Zaidar » 12 mag 2011, 22:56

Grazie della segnalazione, ci penso su
Offline Zaidar
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1604
Iscritto il: 04 maggio 2011
Goblons: 30.00
Località: Vernio (PO)
Mercatino: Zaidar

Messaggioda -ea- » 18 giu 2011, 16:37

Non mi sembra per nulla fesso come gioco... ;)
come vanno i playtest?
Dove c'è gusto non c'è perdenza.----------Date un'occhiata alla mia mercatina: qui http://www.delittoperdiletto.it
Offline -ea-
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 3119
Iscritto il: 02 giugno 2007
Goblons: 765.00
Località: Belluno / Teramo
Mercatino: -ea-
Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato alla Play di Modena Race Formula 90 Io gioco col blu Pathfinder fan Gears Of War Fan

Messaggioda Zaidar » 28 giu 2011, 14:06

Insomma... abbiamo fatto alcune partite ma gli Dei sono da rivedere...
pensavamo di rendere i ruoli segreti, am così diventa più rognoso tenere il calcolo dei punteggi... il problema è che se i ruoli son dichiarati ci si ostacola troppo semplicemente, invece coi ruoli segreti si deve "scoprire" chi è l'altro e diviene più divertente.

Il problema è che con i ruoli segreti c'è da segnarsi tutto quel che avviene...
del tipo "turno 2: creati 5 fedeli. Uccisi 2 Sacerdoti, ucciso 1 Eretico. Mostri vivi: 2. 1 tempio distrutto. Giocati 8 dadi Distruzione."
e farlo a tutti i turni è rognoso...

quindi il sistema di punti vittoria va riguardato
Offline Zaidar
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1604
Iscritto il: 04 maggio 2011
Goblons: 30.00
Località: Vernio (PO)
Mercatino: Zaidar

Messaggioda -ea- » 28 giu 2011, 17:55

Il mio consiglio è SEMPLIFICARE SEMPLIFICARE SEMPLIFICARE.
Ora io non l'ho mai provato, ma ritengo che così com'è il bilanciamento sia troppo difficile da ottenere, anche se l'idea di fondo è buona.

Prova a non diversificare gli dei, con magari un obiettivo segreto a testa distribuito con apposite carte, che diano un boost di punti a fine partita...

cmq complimenti, non so se lo proverò, ma non mi dispiacerebbe.
Dove c'è gusto non c'è perdenza.----------Date un'occhiata alla mia mercatina: qui http://www.delittoperdiletto.it
Offline -ea-
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 3119
Iscritto il: 02 giugno 2007
Goblons: 765.00
Località: Belluno / Teramo
Mercatino: -ea-
Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato alla Play di Modena Race Formula 90 Io gioco col blu Pathfinder fan Gears Of War Fan

Messaggioda Zaidar » 29 giu 2011, 15:53

volevo estendere il meccanismo (secondo me molto carino) dell'avanzamento differente per i vari dei com'è in Caos nel Vecchio Mondo, per questo avevo soprattutto puntato sulla diversità con la quale si otteneva Influenza, che dovrebbe essere il punto chiave del gioco per creare effetti collaterali a catena e molta interazione
Offline Zaidar
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1604
Iscritto il: 04 maggio 2011
Goblons: 30.00
Località: Vernio (PO)
Mercatino: Zaidar


Torna a [GV] L'angolo del gioco fai da te

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti