Per non farci mancare nulla, un po' di polemica: SOS e SAC

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Per non farci mancare nulla, un po' di polemica: SOS e SAC

Messaggioda rporrini » 14 dic 2006, 10:56

Ovvero: Sì Oscuro Signore contro Sì Amico Computer.

Leggo dalla recensione di Sì Oscuro Signore (versione non commerciale):

Uno dei giocatori rappresenta “l’Oscuro Signore” gli altri sono i suoi imbranati servitori (dei goblin).
I servitori sono stati incaricati di recuperare un oggetto o rapire qualcuno o fare qualsiasi altra cosa vi venga in mente, non è importante cosa tanto i servitori hanno miseramente fallito la missione assegnatali ed ora si stanno giustificando davanti al loro furente padrone.

Il gioco è tutto d'interpretazione, le carte spunto servono a creare una storia che possa convincere l’oscuro signore che la colpa del fallimento è da attribuire ad un altro giocatore.

All’inizio l’oscuro signore chiederà chi comandava la spedizione, i giocatori dovranno indicare un altro dei giocatori, quello più votato sarà il primo a cui l’oscuro signore chiederà spiegazioni.
Il giocatore dovrà mettere sul tavolo una delle sue carte spunto e costruire una giustificazione partendo da quello spunto. Il servitore (se vuole) assieme alla carta spunto può giocare una carta azione “scaricabarile” e far ricadere l’attenzione dell’oscuro signore su un altro giocatore, per farlo dovrà inventarsi una storia credibile nata dallo spunto giocato.
Gli altri servitori possono giocare una carta spunto dalla loro mano assieme ad una carta azione “interruzione” per mettere in difficoltà l’accusato che dovrà modificare la storia appena inventata in base allo spunto giocato con l’ “interruzione”.

Quando uno dei servitori non riesce a creare una giustificazione accettabile in un tempo ragionevole (5 – 10 secondi), si contraddice o esita troppe volte, non ha carte "scaricabarile", non mostra il dovuto rispetto nei confronti dell’oscuro signore o non rispetta gli spunti delle carte giocate riceve una carta “sguardo dell'Oscuro Signore”, alla terza carta sguardo il servitore viene incenerito e il gioco termina.


Dalla recensione di Paranoia:
Sii felice cittadino. Nel Complesso Alfa è facile morire, per questo che il computer nella sua munificenza da a tutti un'altra possibilità. Da oggi sei un risolutore. Un risolutore che si prodiga per compiacere al Computer viene lautamente ricompensato. Il risolutore cerca i traditori e li annienta per conto del computer. I traditori sono imperfezioni incontrollabili che ostacolano il computer. Lavorerai con altri risolutori che hanno i tuoi stessi obbiettivi. Più altri obbiettivi segreti dati dal Computer. E dalle loro società segrete. Anche tu appartieni ad una società segreta. E come loro hai un potere mutante. Appartenere ad una società segreta o avere un potere mutante è tradimento. Gli altri risolutori ti potrebbero eliminare, se lo scoprissero. E lo scopriranno. Dovrai scoprire il loro tradimento prima che loro scoprano il tuo. Devi anche portare a termine le missioni che ti affida il Computer. Non completarle è tradimento. Le missioni hanno un altissimo indice di mortalità. Stai all'erta! Non fidarti di nessuno! Tieni pronto il tuo laser!


Conosco poco il primo, ma mi sembra una versione "light" del secondo. Se quest'ultimo si chiamasse "Sì Amico Computer", credo che non cambierebbe una virgola dal funzionamento del gioco.
Ci sono dei "risolutori" (troubleshooters) che hanno una missione: eliminare il traditore. Ma questa missione è impossibile da compiere poiché anche loro stessi sono considerati traditori nella definizione del gioco. Il gioco è dunque quello di trovare un (o più) capro espiatorio ed eliminarlo accusandolo di tradimento guadagnando così la tanto sognata quanto immeritata promozione ad un livello di fiducia più alto (con relativo aumento di stipendio).

Qualcuno sa spiegarmi il perché, tra l'interminabile fila di persone che chiedono la versione free di SOS, non si riescano a trovare 4 abitanti di Roma disposti a fare un paio di avventure a Paranoia?
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
Tdg Supporter
 
Messaggi: 9595
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Mercatino: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda IlProfessore » 14 dic 2006, 12:34

Porca Miseria! Ti dico solo che abitassi a Roma sarei il primo a presentarmi (l'unico?)! E' uno dei giochi più esilaranti a cui abbia mai giocato, la gente non sa cosa si perde!
Siccome per motivi di sanità mentale non credo sia possibile giocarci più di una volta l'anno, almeno quando capita l'occasione sarebbe bene approfittare...io avevo un master eccezionale che sapeva sfogare l'intero suo rigore ingegneristico in questo gioco :mad_sm: .
Il mio consiglio è di provare assolutamente quanto può essere frustrante(leggi divertente) questo gioco di ruolo!
Saluti :grin:
Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3286
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: IlProfessore

Messaggioda CapitanBarbossa » 14 dic 2006, 14:24

prof...ti riferisci a SoS??????
Offline CapitanBarbossa
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Top Reviewer
 
Messaggi: 3461
Iscritto il: 20 settembre 2006
Goblons: 1,050.00
Località: Lodi
Mercatino: CapitanBarbossa

Re: Per non farci mancare nulla, un po' di polemica: SOS e S

Messaggioda Galdor » 14 dic 2006, 14:28

rporrini ha scritto:Qualcuno sa spiegarmi il perché, tra l'interminabile fila di persone che chiedono la versione free di SOS, non si riescano a trovare 4 abitanti di Roma disposti a fare un paio di avventure a Paranoia?

Fossi lì correrei a casa tua... :winkwink_sm:

E' tanto che non gioco a Paranoia ma ho dei ricordi bellissimi: in quelle ore di gioco riesci proprio a isolarti dal mondo esterno e calarti in un mare di risate e follia! :laugh7: :laugh_sm:

Ci vuole però un Master che abbia lo spirito giusto.. :wink2:
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)
Mercatino: Galdor

Messaggioda IlProfessore » 14 dic 2006, 14:57

CapitanBarbossa ha scritto:prof...ti riferisci a SoS??????

No, mi riferisco a Paranoia, mi sembra strano che Raffaele non trovi nessuno a Roma per giocarci!
Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3286
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: IlProfessore


Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti