pericolo NONgiocatori- il cancro nel ludico

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Messaggioda Izraphael » 2 apr 2010, 9:38

Ammetto la mia ignoranza in campo videoludico... e non gioco a giochi di miniature da anni.

Se mi limito all'ambito GdT (o al GdR) non posso nè sottoscrivere nè contestare quanto detto da Simox (anche se, da ex giocatore di Magic, rivedo qualche faccia nella descrizione che fa Simox dei "non-giocatori"), se non dicendo che per quello che ho visto io i giocatori di GdT tendono a non rientrare nella categoria indicata (ma questo lo sottintende anche Simox, mi pare).

Al limite ci sono i giocatori "rosiconi" ma non arrivano a infastidire così tanto :)

@ Simone, così chiariamo definitivamente: che ci sia un minimo - o un massimo :) - di oligarchia è ovvio e IMHO più che giusto. Il Consiglio Direttivo si sbatte (spesso) molto più degli altri, ed è il motivo per cui "comanda". Soprattutto, si prende la responsabilità delle scelte, che non è poco, e questo vuole anche dire "decidere chi entra e chi no" e "Cippolini rompe le palle, che facciamo?".
Quindi se qualcuno sfrantuma i testicoli (franc. per "disturba oltre misura") è normale che ci sia una reazione, e di modi per liberarsi di tali figuri ce ne sono miliardi... Raccomandavo solo che questi fossero "legali", per non dare appigli al rompipalle che sennò si attacca ai cavilli per rompere ancora di più (e ti assicuro che capita, gli sfrantumatesticoli sono famosi per attaccarsi alle piccolezze per farla franca oppure giusto per dare fastidio). Poi si può sempre usare la mazza chiodata, non credo che lo statuto lo vieti (il nostro per esempio non lo fa) :grin:
Marco Valtriani
Lead Designer
Red Glove Edizioni & Distribuzioni
Offline Izraphael
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Top Reviewer
Game Inventor
 
Messaggi: 3981
Iscritto il: 05 marzo 2007
Goblons: 1,040.00
Località: Pisa
Mercatino: Izraphael

Re: mmm

Messaggioda tanis70 » 2 apr 2010, 13:48

aledrugo1977 ha scritto:In questa ultima categoria si posso celare temibilissimi figuri:

- (finti) inventori di giochi
e i malvagi
- (finti) personaggi ludici. I quali posso anche realizzare saggi/documentari e/o organizzare eventi ma per pura brama di potere e il miraggio di accrescere il proprio distorto prestigio nel loro piccolo mondo.

Di solito esagerano coi dati e con l'autocelebrazione e si prendono, manco a dirlo, sul serio.

In sostanza sempre di gente piccola piccola parliamo.


Hai assolutamente ragione, purtroppo in questo settore si aggirano figuri temibilissimi e dannosi per l'ambiente del gioco.

Non credi però che bisognerebbe prendere in considerazione anche lo scellerato ruolo svolto da coloro che supportano i (finti) autori di giochi, concedendo loro una patente di "autore" spesso immeritata e che supportano i (finti) personaggi ludici elogiando gli eventi di cui sopra anche quando sono delle palesi "sòle", e lasciando corda all'autocelebrazione più sfrenata e spesso pretestuosa? ;)
Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.
Offline tanis70
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
Game Inventor
 
Messaggi: 1447
Iscritto il: 30 gennaio 2005
Goblons: 330.00
Località: Torino
Mercatino: tanis70

Re: mmm

Messaggioda Jones » 2 apr 2010, 14:05

tanis70 ha scritto:Non credi però che bisognerebbe prendere in considerazione anche lo scellerato ruolo svolto da coloro che supportano i (finti) autori di giochi, concedendo loro una patente di "autore" spesso immeritata e che supportano i (finti) personaggi ludici elogiando gli eventi di cui sopra anche quando sono delle palesi "sòle", e lasciando corda all'autocelebrazione più sfrenata e spesso pretestuosa? ;)


Spero tu ti renda conto che se da questa domanda saltano fuori dei nomi di (finti) autori non ti servirà neppure scappare in Tazmania per sfuggirgli... :lol:

Io per evitare il rischio ho staccato la tastiera e fatto vuoto mentale per 15 minuti! :twisted:

Edit: Typo
Ultima modifica di Jones il 2 apr 2010, 14:48, modificato 1 volta in totale.
L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!
Offline Jones
Goblin Hunnorum Dux
Goblin Hunnorum Dux

Avatar utente
TdG Organization Plus
TdG Administrator
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 5227
Iscritto il: 15 aprile 2004
Goblons: 50,458.00
Località: Il Semipiano delle Nebbie (Lodi)
Mercatino: Jones
Agricola fan Blood Royale fan Puerto Rico Fan 10 anni con i Goblins HeroQuest Fan Ho partecipato alla Play di Modena Space Hulk Fan Race Formula 90 Arkham Horror Fan Rallyman Fan Doom Fan Formula D Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col nero Sono un Sava follower Io dico PUPINA BONA! Berserk fan Birra fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Valentino Rossi fan Ayrton Senna Goldrake fan Carnival Zombie fan Carson city fan Firefly fan Pathfinder fan Shogun fan Tanto Cuore fan Thunder Alley fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin

Messaggioda Simone » 2 apr 2010, 14:42

Frost82 ha scritto:Quello che definite come giocatore "competitivo" è solitamente il giocatore PRO

Il problema è che di giocatori PRO ne esistono due:
1) Il giocatore PRO
2) Il giocatore PRO frustrato


Quoto e aggiungo un comma

Comma A punto 2

Il giocatore pro di solito (un buon 90% dei casi da me esaminati) è anche un Nerd, che si distingue per i suoi comportamenti al limite del sociale (puzza di sudore da cane bagnato, alito da ghoul spiaggiato al sole per mesi, abiti indossati dopo che una bomba è esplosa nel suo armadio e glia ha lanciato addosso quello che capitava ecc ecc) :grin: :grin: :grin:

Jones ha scritto:
tanis70 ha scritto:Non credi però che bisognerebbe prendere in considerazione anche lo scellerato ruolo svolto da coloro che supportano i (finti) autori di giochi, concedendo loro una patente di "autore" spesso immeritata e che supportano i (finti) personaggi ludici elogiando gli eventi di cui sopra anche quando sono delle palesi "sòle", e lasciando corda all'autocelebrazione più sfrenata e spesso pretestuosa? ;)


Spero tu ti renda conto che se da questa domanda saltano fuori dei nomi di (finti) autori non ti servirà neppure scappare in Tazmania per sfuggirgli... :lol:

Io per evitare il rischio ho staccato la tastiera e fatto vuoto per mentale 15 minuti! :twisted:


voglio dei nomi :evil:
« Nessun amico mi ha reso servigio, nessun nemico mi ha recato offesa, che io non abbia ripagati in pieno » Lucio Cornelio Silla
Offline Simone
Goblin Dictator
Goblin Dictator

Avatar utente
TdG For Social
Top Author
Top Reviewer
Top Uploader
 
Messaggi: 11425
Iscritto il: 15 agosto 2005
Goblons: 590.00
Località: CIMMERIA (Castrocaro, Forlì)
Utente Bgg: Simone Poggi
Yucata: SP_Warlock
Mercatino: Simone
Sono un cattivo Yucata Player Io gioco col rosa 7 Wonders Duel fan Birra fan Breaking Bad fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Queen fan Io faccio il Venerdi GdT! Pizza fan Carson city fan Command & Colors Ancient fan Pathfinder fan

Re: mmm

Messaggioda tanis70 » 2 apr 2010, 16:23

Jones ha scritto:
tanis70 ha scritto:Non credi però che bisognerebbe prendere in considerazione anche lo scellerato ruolo svolto da coloro che supportano i (finti) autori di giochi, concedendo loro una patente di "autore" spesso immeritata e che supportano i (finti) personaggi ludici elogiando gli eventi di cui sopra anche quando sono delle palesi "sòle", e lasciando corda all'autocelebrazione più sfrenata e spesso pretestuosa? ;)


Spero tu ti renda conto che se da questa domanda saltano fuori dei nomi di (finti) autori non ti servirà neppure scappare in Tazmania per sfuggirgli... :lol:

Io per evitare il rischio ho staccato la tastiera e fatto vuoto mentale per 15 minuti! :twisted:

Edit: Typo


:lol:

Il criterio, per quanto mi concerne, mica è difficile, al punto che mi stupisco di quanta confusione ci sia spesso anche tra i cosiddetti autoproclamatisi "esperti" in materia... se volete lo esplicito:

Autore di canzoni è chi scrive canzoni e trova un editore che le pubblichi (poi, certo, ci sono autori di canzoni di successo ed autori di canzoni di nicchia ma questa è una ulteriore distinzione in cui non è il caso di entrare).

Poi, ci sono le garage-band, mio cugino che suona alle feste parrocchiali e le band di cover, ma queste situazioni, tutte dignitose e rispettabili, sono un'altra cosa rispetto ad essere "un autore di canzoni".

Autore di libri (se preferite scrittore) è uno che scrive e che ha un editore che lo pubblica.

Poi, c'è chi ha un manoscritto sul cassetto oppure trova quegli editori che ti chiedono soldi tuoi per pubblicare il tuo libro, attività rispettabile ma un'altra cosa rispetto al mestiere di scrittore.

Autore di film (regista e/o sceneggiatore) è uno che trova un produttore che gli finanzia un film, lo gira e questo film viene distribuito nelle sale cinematografiche.

Poi c'è il mio amico che filma i suoi corti e li proietta agli amici, e ci sono gli appassionati che girano i film amatoriali su youtube. Anche tutto questo è rispettabilissimo, ma normalmente costoro non partecipano alle rassegne come il festival di Roma o di Venezia in qualità di registi.

Però chissà magari anche io appartengo alla categoria di chi "si prende troppo sul serio" (capita, quando si pretende di essere pagati per il proprio lavoro, visto che curiosamente io lo considero tale), quindi forse i nomi li dovrebbe fare Aledrugo, visto che il discorso lo ha cominciato lui, no? ;)
[/u]
Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.
Offline tanis70
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
Game Inventor
 
Messaggi: 1447
Iscritto il: 30 gennaio 2005
Goblons: 330.00
Località: Torino
Mercatino: tanis70

Messaggioda Izraphael » 2 apr 2010, 16:39

<sgranocchia dei pop-corn guardando la palla che rimbalza>

Prima o poi intervengo.
Avevo il cervello in stand-by come Jones ma si è riacceso di colpo.
Marco Valtriani
Lead Designer
Red Glove Edizioni & Distribuzioni
Offline Izraphael
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Top Reviewer
Game Inventor
 
Messaggi: 3981
Iscritto il: 05 marzo 2007
Goblons: 1,040.00
Località: Pisa
Mercatino: Izraphael

Messaggioda Favar » 2 apr 2010, 17:20

<guarda Iz che sgranocchia dei pop-corn guardando la palla che rimbalza>
Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!
Offline Favar
Monta vi' che vedi Lucca
Monta vi' che vedi Lucca

Avatar utente
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
Game Inventor
TdG Translator
 
Messaggi: 4452
Iscritto il: 23 giugno 2003
Goblons: 3,340.00
Località: Pisa (Italy)
Utente Bgg: Favar
Facebook: Michele Mura
Twitter: MicheleMura72
Mercatino: Favar

Re: mmm

Messaggioda aledrugo1977 » 2 apr 2010, 17:52

tanis70 ha scritto:Non credi però che bisognerebbe prendere in considerazione anche lo scellerato ruolo svolto da coloro che supportano i (finti) autori di giochi, concedendo loro una patente di "autore" spesso immeritata e che supportano i (finti) personaggi ludici elogiando gli eventi di cui sopra anche quando sono delle palesi "sòle", e lasciando corda all'autocelebrazione più sfrenata e spesso pretestuosa? ;)


Queste figure scellerate le faccio rientrare nei (finti) personaggi ludici, con la sfumatura di collaborazionisti.
Per capirci quelli che c'hanno rubriche-blog-periodici-riviste-trasmissioni-eventi in luoghi pubblici insomma un media qualunque con la quale, in modo reiterato ovvero diabolico, spillano il proprio ego sofferente e ammorbano il settore nella quale hanno scelto a suo tempo di primeggiare malatamente (potrebbe essere il campo ludico ma come giustamente osservato pure la musica, il cinema, la letteratura o la bocciofila).

Di solito è pure gente che non si fa scrupoli di fare figure barbine con realtà più serie e affermate, tanto l'ego è grosso, con faccia tosterrima.
Alla fine la casistica clinica di questi infelici mostra che in genere almeno una volta nella vita il loro nome riescono a infilarlo in un gioco come terzo o quarto coautore, manco a dirlo in giochi insignificanti nella storia.

E da allora sono pure (finti) autori: la perfezione del cancro ludico.

Ciò permette loro di provare a estendersi anche all'estero ma fortunosamente l'inglese maccheronico li frega, oltre allo spirito anglosassone che in fondo in fondo basandosi su "fatti, non pugnette!" li relega a tristi pagine web di autocelebrazione sostenute da un (finto) fan.

E qui mi fermo.
Non c'è bisogno di far nomi per tre motivi (ah, l'isotopia del tre):

- queste considerazioni e descrizioni sono ahimé più universali di quanto possa sembrare in tutti i campi dello scibile umano
- fare nomi darebbe spunto a questi (finti) personaggi ludici, o in altre parole veri sfigati nella vita, per parlare di sé. L'anima della pubblicità è "purché se ne parli": io ho imparato che per dare un servizio a un singolo senza nulla mai in cambio è augurabile essere (tanto) pagati. Niente soldi, niente nomi.
- in verità non c'è bisogno di nomi, basta guardarsi attorno con circospezione per evitare autentiche sòle. Cosa del resto auspicabile sempre nella vita...pure in campo ludico.
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Mercatino: aledrugo1977
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Re: mmm

Messaggioda Izraphael » 2 apr 2010, 19:15

tanis70 ha scritto:Hai assolutamente ragione, purtroppo in questo settore si aggirano figuri temibilissimi e dannosi per l'ambiente del gioco.

Non credi però che bisognerebbe prendere in considerazione anche lo scellerato ruolo svolto da coloro che supportano i (finti) autori di giochi, concedendo loro una patente di "autore" spesso immeritata e che supportano i (finti) personaggi ludici elogiando gli eventi di cui sopra anche quando sono delle palesi "sòle", e lasciando corda all'autocelebrazione più sfrenata e spesso pretestuosa? ;)


Sai benissimo che sono d'accordo.
C'è anche da dire che spesso uno dei "trucchi" cui ricorre certa gente è sfruttare la poca conoscenza del settore di quelli che incontrano, per cui le persone che "supportano", spesso, vanno informate e non stigmatizzate.

Questo riguardo ai supporters.
Riguardo ai diretti interessati... beh, come dice Andrea, ci sono perchè vengono "supportati". Magari c'è qualcuno che si limita a "farsi bello", qualcuno che ci guadagna qualcosina, ci sono tanti modi e gradi di fare le cose e non si può fare di tutta l'erba un fascio.

Io mi auguro semplicemente che la "cultura del gioco" in Italia evolva sempre di più, che tutti (giocatori "seri" e famiglie) abbiano sempre maggiore consapevolezza di quello che c'è all'interno del mondo ludico. Questo porterebbe chi crea giochi per lavoro ad affermare in modo stabile la propria professionalità, porterebbe i divulgatori (associazioni, gruppi ludici formali e non) ad avere i riconoscimenti che si meritano, e così via...

Cosa c'entri tutto questo coi bimbiminkia non lo so, ma sentivo di dover parlare: avevo finito i popcorn.

(Nota per il MOD: magari splittiamo?)
Marco Valtriani
Lead Designer
Red Glove Edizioni & Distribuzioni
Offline Izraphael
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Top Reviewer
Game Inventor
 
Messaggi: 3981
Iscritto il: 05 marzo 2007
Goblons: 1,040.00
Località: Pisa
Mercatino: Izraphael

Messaggioda Blackindy » 2 apr 2010, 19:39

<guarda Favar che guarda Iz che sgranocchia dei pop-corn guardando la palla che rimbalza>
Offline Blackindy
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1412
Iscritto il: 24 febbraio 2010
Goblons: 95.00
Località: Calusco d'Adda (BG)
Mercatino: Blackindy

Messaggioda simox » 2 apr 2010, 20:03

morale...quello str@#zo mi ha fatto passare la voglia di giocare :evil: ...tra l'altro ha cominciato anche a sparare parolacce del tipo

con te non si può proprio giocare, taggi troppo, c@àào

eppure, ho chiesto ad altri giocatori e con me questo problema non lo tengono...uffa e dire che prendevo con giubilo le mie vittorie, e adesso le sento come non meritate :-(
Offline simox
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1093
Iscritto il: 02 settembre 2009
Goblons: 850.00
Località: Campania
Mercatino: simox

Messaggioda sirio » 2 apr 2010, 21:17

Questa discussione sta prendendo risvolti interessanti e degni di essere sviscerati e affrontati in un contesto appropriato, mi riferisco naturalmente ad un paio di interventi di Tanis, iz, Jones e AleDrugo.

Il tema dominante di questa discussione è chiaramente l'atteggiamento di prepotenza che alcuni "personaggi" adottano nei contesti dove operano.

Categorie informali di giocatori, comunicatori, autori, organizzatori, del mondo ludico riflettono la condizione generale in cui versa il paese: la prepotenza di pochi soffoca quanto di buono viene fatto nell'ambiente.
i prepotenti occupano i canali di comunicazione e traggono la propria forza e consenso dall'ignoranza o meglio disinformazione.

Per debellare questo "cancro", e utilizzo questa parola solo perchè è il titolo infelice della discussione, il nostro preciso dovere è quello di fare una informazione corretta e una divulgazione sana.

Chi è fazioso, chi cela verità, chi occulta fatti, chi manipola la comunità per fini personali, deve essere allontanato.

Cerchiamo di dare alle parole il significato corretto delle stesse e quando usiamo parole come Evento, Giornalista, Autore, Editore, riferiamoci a cose concrete e regolamentate e non a "chi gioca a fare" l'evento, il giornalista, l'autore, o l'editore.

Io sono il presidente di una associazione, questo è un fatto regolato da uno statuto e da una elezione, sono il responsabile IT di una ditta del Torinese, ho un contratto che ne regola la funzione.
NON sono un giornalista perchè scrivo il mio punto di vista sul mio sito, NON sono un editore perchè ho trovato fondi e detto la mia per fare un gioco per il comune dove vivo, non sono coautore perchè ho aiutato un paio di amici a stampare qualche copia di una propria idea. Non sono un coordinatore di manifestazioni ludiche anche se mi diletto a portare contenuti in tante iniziative in giro per l'Italia.

Impegniamoci a fare chiarezza, vedrete che sarà molto più facile fare informazione e comunicare parlando con un "vocabolario" condiviso.
"Qualunque cosa un uomo può immaginare, altri uomini possono rendere reale."

[Jules Verne]
Offline sirio
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 13 novembre 2006
Goblons: 0.00
Località: Settimo Torinese (TO)
Mercatino: sirio

Messaggioda Angiolillo » 2 apr 2010, 23:12

D'accordissimo. Anche io cucino ma non mi ritengo un cuoco. Invece che io sia un giornalista lo dice il tesserino dell'Ordine, che mi ha ammesso dopo aver esaminato uno scatolone di documentazione. In quanto all'essere autore, è vero che il mio nome è in piccolo fra altri tre sul mio prossimo gioco... but I speak English very well. ;)

Questa del vocabolario è una cosa fondamentale. Gli stessi addetti ai lavori non sempre usano con proprietà i termini del caso, e a volte lo fanno comn dolo. Può capitare di vedere umn comunicato stampa ufficiale di una manifestazione che parla di X presenze, ben X visitatori che... Eppure le presenze sono una cosa, i visitatori un'altra. Se una fiera stacca 7.000 biglietti il venerdì, 9.000 il sabato e 9.000 la domenica ha un totale di 25.000 presenze (sperando che si contino i biglietti e non anche i passi degli standisti e il personale del bar) - ma se i 7.000 di venerdì sono tornati anche i due giorni successivi, e anche i 2.000 visitatori in più del sabato sono tornati domenica, quelle 24.000 presenze significano 9.000 visitatori. C'è chi usa i vocaboli in modo coerente e chi ci marcia.

Per chiudere con Moretti, "Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti!"
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5407
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

...

Messaggioda aledrugo1977 » 2 apr 2010, 23:27

In effetti forse stiamo andando un poco fuori tema del topic ma a mio avviso anche no.
Chi dice che il problema della disinformazione e della cultura del "proprio orticello a oltranza" per infimi guadagni personali (più di finta immagine che di lucro perché di soldi qua ne girano il giusto) riassume la mia divertita perplessità verso certe losche figure.

Tragicomiche figure in verità, basta vedere cosa dicono, come lo dicono e come si costruiscono un avatar nonostante usino la propria foto reale. Penso che ci sia tanta solitudine e ignoranza dietro quindi è possibile provare pietas.
Da qui il cruccio morale che rende restii dal perseguire crociate (spesso doverose) mediatiche di smascheramento: non si può sparare sulla croce rossa.
Ultimo ma non ultimo non è detto che dal male venga fuori solo del male.

In altre parole per quanto sfigato possa essere un individuo che ha redatto una pagina web autocelebrativa magari alla fine può fare anche qualcosa di buono per -nel nostro specifico caso- diffondere il gioco nello stivale...

....o no?
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Mercatino: aledrugo1977
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Messaggioda uthertepes » 3 apr 2010, 11:26

Frost82 ha scritto:Il bimbominkia è caratterizzato dalle seguenti cose:
1) Assoluta non conoscenza del gioco a cui gioca e assoluta incapacità di capire il benché minimo regolamento che sottostà al gioco ("questo oggetto è meglio di quello di prima?" "io needo perchè è viola! Gli oggetti viola vanno needati").
2) Assoluta incapacità di leggere una parola in inglese né di dialogare nel suddetto linguaggio.
3) Volontà assoluta di migliorare il proprio equip, ma purtroppo, non capendo una mazza del gioco, solitamente riescono solo a far irritare gli altri.
4) Incapacità di perdere, nel modo più assoluto.
5) Incapacità di gestire una gilda o un gruppo di gioco online ma mettere sempre in discussione il capogilda e il suo operato
6) Aspettarsi sempre tutto dal gioco ma non dare nulla al gioco stesso.
7) Incapacità di eseguire e superare ogni parte del gioco che richieda concentrazione, abilità e intelletto: qualunque cosa leggermente più difficile diventa "impossibile".
8) Capacità di vantarsi pesantemente per ogni minima scoperta/oggetto nuovo acquisito.

Direi che il quadro l'avete.

L'unica cosa da aggiungere è il seguente postulato:
1) La condizione di Bimbominkia è irreversibile per i punti 1,2,4. Se tali punti sono "modificabili" in quanto il giocatore può crescere in esperienza, allora è un niubbo.

Niubbi e Bimbiminkia sono molto vicini tra loro anche se si discostano nel fatto che un Niubbo può evolvere.

Un Niubbo infine può evolvere solo in 2 stati:
1- Giocatore Normale
2- Giocatore PRO

Oppure può rimanere un niubbo a vita, un povero giocatore con potenzialità ma che, per qualche oscuro motivo, non riesce a migliorare la sua condizione.

Quello che definite come giocatore "competitivo" è solitamente il giocatore PRO, schiera di cui, purtroppo, faccio parte :D

Il problema è che di giocatori PRO ne esistono due:
1) Il giocatore PRO
2) Il giocatore PRO frustrato

Ecco, il vero problema è il secondo :D :D :D


Concordo...e personalmente le mie parentesi videoludiche le dedico a EVE Online proprio per questo....di BM ce ne stanno, ma mooooolti di meno che nel resto del panorama MMORPG...
Engineering: where the noble semi-skilled laborers execute the vision of those who think and dream. Hello, Ooompa-Loompas of science
Offline uthertepes
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 193
Iscritto il: 31 agosto 2009
Goblons: 0.00
Località: Roma
Board Game Arena: uthertepes
Mercatino: uthertepes

PrecedenteProssimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite