pericolo NONgiocatori- il cancro nel ludico

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, Rage, pacobillo

pericolo NONgiocatori- il cancro nel ludico

Messaggioda simox » 1 apr 2010, 7:19

E rieccomi qui con una questione che è insorta ultimamente perchè, oltre a fare guerra sui tavoli, io amo anche giocare online; Perchè in fondo chi condanna in tronco il videogioco è quasi uno xenofobo :lol: , cmq non è per questo che voglio parlare.

Dunque, nella comunity virtuale ho incontrato, tra 100 persone per dire, 3-4 davvero ma davvero fantastiche.

Sempre di queste 100, metà si è rivelata gente normale, che accetta una pulita intesa con te in caso di 1vs1 a duello o di allearsi in caso di cooperativa.

Il resto, o sono dei reclusi sociali con represse manie di comando-bullismo o peggio :lol: .

Questi loschi individui altro non vogliono che trovare equipaggiamenti sempre più potenti e non si fanno scrupolo di comandarti a bacchetta in caso di cooperativa (e in caso di fallimento se la prendono con te).

Un esperienza a nome di tutte: tutto è iniziato con un duello, sicchè stavo vincendo (eheheh il suo esercito era molto più forte e meglio equipaggiato del mio), ha cominciato a lamentarsi, dicendo che ero un niubbo e che per colpa mia il suo computer andava lentissimo e per questo stava perdendo.

Dopo il duello abbiamo fatto una cooperativa: a parte che mi comandava a bacchetta e mi stava facendo esplodere la testa con segnali acustiti ogni volta che facevo una mossa sbagliata.

Alla fine, pur avendo vinto la cooperativa, si era "dispiaciuto" perchè non eravamo riusciti a uccidere contemporaneamente i due boss finali (in teoria, l'assegnazione degli oggetti è casuale, ma in qualche modo gira stà leggenda metropolitana :evil: ...) tanto è che gli avevo detto la mia, che alla fine è stato un atto di divertimento spensierato in due, ma non mi aveva risposto...si vede che non condivideva...

Bene, questi per me sono NONgiocatori, come pure i tipici giocatori maniaci di magic e yugioh che pensano solo ad essere i più forti.

E voi, avete avuto esperienze simili, a prescindere dal supporto di gioco usato.
Offline simox
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1083
Iscritto il: 02 settembre 2009
Goblons: 850.00
Località: Campania
Mercatino: simox

Messaggioda Ramsey » 1 apr 2010, 8:51

C'è una terminologia per queste persone, io l'ho sentita giocando a wow ma penso sia di uso pubblico: bimbominkia.

Cmq devo dirti che hai fatto male a non sfotterlo per averlo sconfitto in duello, se lo sarebbe meritato :-)) :-))
La mia Wishlist su bgg
La mia intervista
Seguimi su Twitter
Offline Ramsey
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 01 maggio 2007
Goblons: 130.00
Località: Bagno a Ripoli (FI)
Utente Bgg: Ramsey54
Facebook: Damiano Ferraro
Twitter: ramsey54
Mercatino: Ramsey
Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda Simone » 1 apr 2010, 14:38

Nella nostra associazione dove vige la democrazia piu' completa, questa tipologia verrebbe ostracizzata nell'immediato come per gli antichi Greci.

Fortunatamente non è mai successo, ma nello statuto che ho stilato, ho previsto anche l'allontanamento del socio per voti, dove i voti a favore dell'esilio (appoggiati da valide motivazioni ,che verranno vagliate in sede di assemblea del consiglio, come i soci affetti dal bimbominkia) valgono due, invece che uno.
« Nessun amico mi ha reso servigio, nessun nemico mi ha recato offesa, che io non abbia ripagati in pieno » Lucio Cornelio Silla
Offline Simone
Goblin Dictator
Goblin Dictator

Avatar utente
TdG For Social
Top Author
Top Reviewer
Top Uploader
 
Messaggi: 11423
Iscritto il: 15 agosto 2005
Goblons: 590.00
Località: CIMMERIA (Castrocaro, Forlì)
Utente Bgg: Simone Poggi
Yucata: SP_Warlock
Mercatino: Simone
Sono un cattivo Yucata Player Io gioco col rosa 7 Wonders Duel fan Birra fan Breaking Bad fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Queen fan Io faccio il Venerdi GdT! Pizza fan Carson city fan Command & Colors Ancient fan Pathfinder fan

Messaggioda Normanno » 1 apr 2010, 14:43

Bimbiminkia. Escono dalle pareti! Escono dalle fo***te pareti!!!!

A parte gli scherzi, il bimbominkia nasce dal videogame. Io ho iniziato a giocare coi videogiochi dall'epoca di Pong, ed in quel mondo ho visto i BM nascere e svilupparsi. Alcuni son diventati sedicenti autori e filosofi, altri sono svaniti - apparentemente. In realtà hanno dato origine ad una brutta stirpe, che purtroppo sotto certi aspetti "governa" il mondo dei videogiochi, perchè i BM sono quelli che pagano, e quindi il mondo videoludico si confa a loro, progettando giochi sempre più consoni a questi orribili parassiti alieni.

Di recente, tuttavia, ho avuto il dispiacere di notare che i BM si sono infiltrati in quasi ogni ambito della cultura. Ne ho trovati tanti in paleontologia, nelle arti marziali ci sono da sempre, nel mondo della musica creano correnti intere (chiamiamole "Musica" per facilità di comunicazione, dai), e così via. Quindi CAVE BIMBIMINKIAS, perchè essi si infiltrano anche nel mondo dei giochi da tavolo...

... and they're coming for you.
Offline Normanno
Goblin
Goblin

TdG Moderator
Top Author
Top Reviewer 2 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 6671
Iscritto il: 07 novembre 2004
Goblons: 3,620.00
Località: Osgiliath
Mercatino: Normanno
Podcast Maker

Messaggioda Izraphael » 1 apr 2010, 15:15

simone ha scritto:Fortunatamente non è mai successo, ma nello statuto che ho stilato, ho previsto anche l'allontanamento del socio per voti, dove i voti a favore dell'esilio (appoggiati da valide motivazioni,che verranno vagliate in sede di assemblea del consiglio, come i soci affetti dal bimbominkia) valgono due, invece che uno.


Sei sicuro di poterlo fare a livello legale?
In questo modo non è democrazia: in un gruppo di, mettiamo, 11 persone, ne bastano 4 per soverchiare gli altri 7.
E uno dei principi di base dell'associazionismo italiano è che le associazioni abbiano, al di là delle formule utilizzate, una struttura assolutamente democratica (vado a memoria: ogni associato può votare in assemblea, ogni voto vale 1, non si può delegare il voto etc etc).
Non so se ci siano scappatoie a questa "regola"... ma mi viene da dire che è bene che non ci siano!...
Marco Valtriani
Lead Designer
Red Glove Edizioni & Distribuzioni
Offline Izraphael
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Top Reviewer
Game Inventor
 
Messaggi: 3981
Iscritto il: 05 marzo 2007
Goblons: 1,040.00
Località: Pisa
Mercatino: Izraphael

Messaggioda Simone » 1 apr 2010, 20:22

Non credo che importi molto;
a noi del direttivo sta bene così, se non si poteva scrivere si fa comunque.

Credo che ogni associazione improntata come la nostra possa fare un po' di tutto, tranne ovviamente la massoneria et similia :grin:

Da noi comanda chi si rimbocca le maniche e lavora per il fine collettivo, per il resto è fuffa e bimbiminkia e sinceramente li lascio ad altri questi articoli.

Fine OT scusate
« Nessun amico mi ha reso servigio, nessun nemico mi ha recato offesa, che io non abbia ripagati in pieno » Lucio Cornelio Silla
Offline Simone
Goblin Dictator
Goblin Dictator

Avatar utente
TdG For Social
Top Author
Top Reviewer
Top Uploader
 
Messaggi: 11423
Iscritto il: 15 agosto 2005
Goblons: 590.00
Località: CIMMERIA (Castrocaro, Forlì)
Utente Bgg: Simone Poggi
Yucata: SP_Warlock
Mercatino: Simone
Sono un cattivo Yucata Player Io gioco col rosa 7 Wonders Duel fan Birra fan Breaking Bad fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Queen fan Io faccio il Venerdi GdT! Pizza fan Carson city fan Command & Colors Ancient fan Pathfinder fan

Messaggioda Aiyvann » 1 apr 2010, 20:47

Normanno ha scritto:Bimbiminkia. Escono dalle pareti! Escono dalle fo***te pareti!!!!

Idolo :grin: !
L'esperienza è l'insegnante più difficile: prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione!
Offline Aiyvann
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3642
Iscritto il: 24 luglio 2004
Goblons: 330.00
Località: Ferrara (città delle biciclette e delle buche)
Mercatino: Aiyvann

Messaggioda Alistar » 1 apr 2010, 21:21

Io ho avuto la mia esperienza online in vari videogiochi, ho conosciut delle persone come avete descritto sopra e delle persone che meritano di essere conosciute.

Ora faccio parte di un piccolo clan, dove si è creata una amicizia fra tutti dove ci sentiamo anche parlare dal vivo.

Accade molto spesso che qualcuno venga a parlare su teamspeak semplicemnte per chicacchrare del più o del meno e scambiarsi opinioni anche di vita o seplicemente stare in compagnia.

Secondo me è bellissimo quando si creano queste amicizie.

Ovviamente nel mezzo c'è sempre chi sta piùo meno simpatico a chi, ma nel complesso è bello ^^
Offline Alistar
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1186
Iscritto il: 11 gennaio 2006
Goblons: 200.00
Località: Forli'
Mercatino: Alistar

Messaggioda Izraphael » 1 apr 2010, 21:23

simone ha scritto:Non credo che importi molto (...) per il resto è fuffa e bimbiminkia e sinceramente li lascio ad altri questi articoli.


Mah, a me non importa, è che se siete un'associazione (non importa "improntata come") ci sono delle regole.
La mia era solo una precisazione, peraltro senza alcun intento polemico.
Se devo scatenare risposte con questo tono, col rischio di far imbufalire i cimmieri, lascio perdere :)

---

Tornando IT: quelli che descrivi non sono non-giocatori, ma giocatori (fastidiosamente) ipercompetitivi.
Senza stare a dare etichette di bimbominkia o niubbo o babbano (IMHO le etichette sono spesso nocive), il Direttivo ha tutto il diritto di "pensarci su" prima di accettare una richiesta d'iscrizione, ed eventualmente rifiutarla.
Ma stare in associazione può anche voler dire condividere lo spazio con qualcuno che non ti sta simpatico. O che non lavora quanto te.
Altrimenti, esistono i gruppi informali, che funzionano bene lo stesso (GiocaTorino è un gruppo, non un'associazione, e di cose "belle e importanti" ne ha fatte più di tante associazioni).

Tornando al discorso: si può sempre richiamare un membro che ha comportamenti scorretti, non graditi o che infastidiscono gli altri.
Non serve neanche farlo come associazione: se uno ti sta sulle balle o si comporta male glielo dici chiaro e tondo :)
Tu, e tutti quelli che la pensano come te.

Poi, la soluzione migliore con certa gente, per me, è sempre "ignorarla".
Rimanere in un'associazione ludica in cui nessuno vuole giocare con te, ti chiama per gli eventi o ti informa sulle attività è peggio che esserne espulsi.

My D3 of thoughts.
Marco Valtriani
Lead Designer
Red Glove Edizioni & Distribuzioni
Offline Izraphael
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Top Reviewer
Game Inventor
 
Messaggi: 3981
Iscritto il: 05 marzo 2007
Goblons: 1,040.00
Località: Pisa
Mercatino: Izraphael

Messaggioda Simone » 1 apr 2010, 21:32

Izraphael ha scritto:
simone ha scritto:Non credo che importi molto (...) per il resto è fuffa e bimbiminkia e sinceramente li lascio ad altri questi articoli.


Mah, a me non importa, è che se siete un'associazione (non importa "improntata come") ci sono delle regole.
La mia era solo una precisazione, peraltro senza alcun intento polemico.
Se devo scatenare risposte con questo tono, col rischio di far imbufalire i cimmieri, lascio perdere :)


Ti vogliamo bene fratello anche se guardi queste sottigliezze legislative:lol: :lol: :lol:

Da noi è oligarchia, il consiglio detta le regola, perchè si fa un mazzo tanto.
In zona di associazioni bimbominkiesi ne è piena la Cimmeria!

E' vero ci sono dogmi ex cathedra, sono così e indiscutibili, ma almeno le cose si fanno subito, ma soprattutto si fanno!

Siamo rozzi, gretti e incazzosi, ma abbiamo tutti lo stesso fine la divulgazione del gioco intelligente.
« Nessun amico mi ha reso servigio, nessun nemico mi ha recato offesa, che io non abbia ripagati in pieno » Lucio Cornelio Silla
Offline Simone
Goblin Dictator
Goblin Dictator

Avatar utente
TdG For Social
Top Author
Top Reviewer
Top Uploader
 
Messaggi: 11423
Iscritto il: 15 agosto 2005
Goblons: 590.00
Località: CIMMERIA (Castrocaro, Forlì)
Utente Bgg: Simone Poggi
Yucata: SP_Warlock
Mercatino: Simone
Sono un cattivo Yucata Player Io gioco col rosa 7 Wonders Duel fan Birra fan Breaking Bad fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Queen fan Io faccio il Venerdi GdT! Pizza fan Carson city fan Command & Colors Ancient fan Pathfinder fan

Messaggioda Frost82 » 1 apr 2010, 22:52

Il bimbominkia è caratterizzato dalle seguenti cose:
1) Assoluta non conoscenza del gioco a cui gioca e assoluta incapacità di capire il benché minimo regolamento che sottostà al gioco ("questo oggetto è meglio di quello di prima?" "io needo perchè è viola! Gli oggetti viola vanno needati").
2) Assoluta incapacità di leggere una parola in inglese né di dialogare nel suddetto linguaggio.
3) Volontà assoluta di migliorare il proprio equip, ma purtroppo, non capendo una mazza del gioco, solitamente riescono solo a far irritare gli altri.
4) Incapacità di perdere, nel modo più assoluto.
5) Incapacità di gestire una gilda o un gruppo di gioco online ma mettere sempre in discussione il capogilda e il suo operato
6) Aspettarsi sempre tutto dal gioco ma non dare nulla al gioco stesso.
7) Incapacità di eseguire e superare ogni parte del gioco che richieda concentrazione, abilità e intelletto: qualunque cosa leggermente più difficile diventa "impossibile".
8) Capacità di vantarsi pesantemente per ogni minima scoperta/oggetto nuovo acquisito.

Direi che il quadro l'avete.

L'unica cosa da aggiungere è il seguente postulato:
1) La condizione di Bimbominkia è irreversibile per i punti 1,2,4. Se tali punti sono "modificabili" in quanto il giocatore può crescere in esperienza, allora è un niubbo.

Niubbi e Bimbiminkia sono molto vicini tra loro anche se si discostano nel fatto che un Niubbo può evolvere.

Un Niubbo infine può evolvere solo in 2 stati:
1- Giocatore Normale
2- Giocatore PRO

Oppure può rimanere un niubbo a vita, un povero giocatore con potenzialità ma che, per qualche oscuro motivo, non riesce a migliorare la sua condizione.

Quello che definite come giocatore "competitivo" è solitamente il giocatore PRO, schiera di cui, purtroppo, faccio parte :D

Il problema è che di giocatori PRO ne esistono due:
1) Il giocatore PRO
2) Il giocatore PRO frustrato

Ecco, il vero problema è il secondo :D :D :D
Offline Frost82
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 17 dicembre 2004
Goblons: 160.00
Mercatino: Frost82

Messaggioda Normanno » 1 apr 2010, 22:56

Concordo ma non sui punti 2 e 3. Ho conosciuto personalmente bimbiminkia che riuscivano a leggere l'inglese e anzi cercavano di italianizzarlo nella vita comune, e spesso i bimbiminkia imparano i regolamenti a memoria per poter massimizzare i loro personaggi, evolvendo così nel pericoloso BMPP: il bimbominkia powerplayer.
Offline Normanno
Goblin
Goblin

TdG Moderator
Top Author
Top Reviewer 2 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 6671
Iscritto il: 07 novembre 2004
Goblons: 3,620.00
Località: Osgiliath
Mercatino: Normanno
Podcast Maker

Messaggioda Frost82 » 1 apr 2010, 23:07

No Normanno: quello è un Giocatore PRO Frustrato

Tutti i giocatori PRO sono Power Player, perché diventi PRO proprio nel momento in cui sfrutti tutto il gioco a tuo favore: solo così puoi fare quello che altri fanno 5 livelli dopo di te ad un livello molto inferiore oppure solo perché ti sei studiato le mappe a memoria di Quake Arena li uccidi.

Il Power Playing è insito nel gioco online/del computer, ed è giusto che sia così :)

Un bimbominkia non riuscirà mai a fare powerplaying: al massimo farà un falso powerplaying che si svilupperà nell'inseguire spek, equipaggiamenti, tecniche di gioco che ha visto fare ai giocatori PRO ma senza capirne il senso: applicando solo una serie di tasti uno dietro l'altro in quanto "è la migliore cosa che posso fare" ma senza aver capito realmente la meccanica che ci sta dietro. :)
Purtroppo il bimbominkia non ha la capacità mentale per riuscire a fare powerplaying: può solo anelare uno stadio così alto di coscienza e capacità :) :) :)

Quello pericoloso, lo ribadisco, è il Giocatore PRO Frustrato, che può essere frustrato da tante cose e si relaziona con gli altri in maniera veramente triste. Lo dico perchè l'ultimo mese di mio gioco a WoW deve essere stato da Giocatore PRO Frustrato (da un gioco che era buono ed è diventata una cacca per i bimbiminkia) e quindi non deve essere stato facile per altri relazionarsi con me :)

Una tipica differenza tra Giocatore PRO e Giocatore PRO Frustrato:
Il giocatore PRO viene invitato in party, guarda subito le spek di tutti gli altri giocatori perchè l'instance la vuole finire e bene in quanto la può fare una volta sola al giorno, controlla l'equip degli altri giocatori. Se il gruppo non va bene, abbandona salutando cordialmente in chat e spiegando che il gruppo non soddisfa i requisiti minimi che sono secondo lui necessari al compimento dell'instance.
Il giocatore PRO frustrato, nella stessa situazione invece, si unisce al gruppo, controlla l'equip di tutti e le spek ma il suo è ormai un controllo non preciso, scadente, condotto alla bella e meglio perchè c'è qualcosa che gli tormenta l'animo. Alla fine partecipa ad una battaglia persa in partenza con il sentore che la cosa si metterà male (si perchè il suo controllo è stato scarso ma il suo io subconscio spinge per fargli capire che qualcosa non andava). Ovviamente alla fine va male e il giocatore PRO frustrato abbandona il gruppo... E qui i problemi dilagano :D
Offline Frost82
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 17 dicembre 2004
Goblons: 160.00
Mercatino: Frost82

Messaggioda Normanno » 1 apr 2010, 23:40

in generale si, ma ribadisco che ho conosciuto personalmente bimbiminkia che non erano affatto capaci di giocare (men che meno da PRO) ma studiavano ogni regola e combo. Peraltro proprio in WoW.
Offline Normanno
Goblin
Goblin

TdG Moderator
Top Author
Top Reviewer 2 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 6671
Iscritto il: 07 novembre 2004
Goblons: 3,620.00
Località: Osgiliath
Mercatino: Normanno
Podcast Maker

mmm

Messaggioda aledrugo1977 » 2 apr 2010, 5:08

I non-giocatori per me sono anche quelli che con la scusa del gioco (online, GdT, GdR ma anche gruppi musicali, bocciofila...insomma in qualunque espressione di vita sociale) proiettano le proprie maldestre manie di grandezza (frustrazioni?).

In potenza possono essere:

- giocatori integralisti di questo o di quel gioco
- giocatori "espertissimi" nel senso che hanno un gran voglia di insegnare agli altri per il gusto di far vedere mammamiaquantosonobravi
e ultimo ma non ultimo
- giocatori millantatori

In questa ultima categoria si posso celare temibilissimi figuri:

- (finti) inventori di giochi
e i malvagi
- (finti) personaggi ludici. I quali posso anche realizzare saggi/documentari e/o organizzare eventi ma per pura brama di potere e il miraggio di accrescere il proprio distorto prestigio nel loro piccolo mondo.

Di solito esagerano coi dati e con l'autocelebrazione e si prendono, manco a dirlo, sul serio.

In sostanza sempre di gente piccola piccola parliamo.
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Mercatino: aledrugo1977
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Prossimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti