[SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, UltordaFlorentia, Hadaran, Signor_Darcy

[SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda hoplomus » 2 dic 2016, 19:12

Qualche premessa prima di cominciare una nuova campagna. Essa si svolge su tabletop. La cosa buona di tabletop è che si può giocare a kingdom death in maniera integrale, senza tagli, anzi, sono addirittura presenti le espansioni del gioco, anche se senza possedere il gioco non è possibile sfruttarne il materiale (mancano regole ecc.). Iniziai una campagna tempo fa, che conclusi per mancanza di tempo. Piuttosto che riprenderla (oramai ricordo davvero poco delle scelte che feci all'epoca) ho pensato di cominciarne una nuova, e di scriverne i report anno lanterna per anno lanterna, nella speranza che possano servire da stimolo per chi è indeciso a partecipare al kickstarter attuale, o da punto di informazione per chi non sa ancora se il gioco fa per lui, difatti sarò ben felice di chiarire dubbi sulle meccaniche e sul peso che hanno sul gioco determinate scelte. Non userò espansioni in questa campagna, non avendo ancora sviscerato completamente il gioco base. Faccio avviso che la descrizione degli eventi che capiteranno durante la partita potrebbero contenere forme di spoiler per chi non vuole anticiparsi niente di questo gioco, sarà comunque mia cura mettere sotto SPOILER le informazioni più dettagliate. Detto questo, cominciamo con il...

PROLOGO
Un sopravvissuto si sveglia in un mondo buio, le uniche luci provengono dalle lanterne dei suoi simili, macchie di nero inchiostro gli coprono la vista. Perchè è lì, chi sono gli altri individui? Il tempo per i dubbi dura molto poco, poichè un leone, feroce e assetato di sangue, attacca. E' spaventosamente forte, fa a pezzi tutto ciò che incontra, alcuni uomini vengono inghiottiti interi. L'uomo senza nome non vuole morire, disperato raccatta un frammento di pietra, tagliente, e urla rabbioso. Quattro sopravvissuti si oppongono alla bestia, o lei o loro.

Immagine

Ricordo che nella mia prima campagna il leone del prologo ammazzò ben due pg. In questa parto alla grandissima, uno dei sopravvissuti assesta un colpo critico al leone, precisamente ferisce la zampa, e da adesso in poi la bestia non sarà più in grado di grabbare nessuno. Ricordo che il Grab permette al leone di isolare una preda e infliggerle danni, si può dire che l'AI del leone ruota ppunto intorno al Grab: evitarlo per tutta la durata dell'incontro mi renderà le cose mooolto più facili.

Immagine

Il leone cerca di rispondere, e arriva a ferire gravemente ben due sopravvissuti, a causa della sua predilezione per il torso, che per ben due volte viene colpito dai suoi artigli. Una reazione del leone lo fa fuggire a bordo mappa, e nella sua corsa travolge due sopravvissuti, che si ritrovano knocked down. Nonostante tutto riesco a mettere a segno molti colpi, e il mazzo del leone si esaurisce in fretta. Resta da infliggere una sola ferita, un pg si fa avanti, colpisce e.... e niente, becca l'odiatissima trappola! Il leone lo attacca ferocemente, buttandolo a terra, ma fortunatamente muore subito dopo grazie ad un altro fortunato colpo.

Immagine

Termino lo scontro con un gran bottino in risorse, durante lo scontro infatti un paio di critici mi hanno garantito qualche risorsa extra. In effetti il combattimento è durato poco, ho tirato molto bene e soprattutto evitare il Grab è stata una manna. Creo quindi il nuovo villaggio, Arcadia, e Gamble, il primo sopravvissuto, insegna ai nuovi arrivati l'arte del linguaggio. La popolazione iniziale di Arcadia è di 12 sopravvissuti, non male. Nella fase villaggio sblocco le location che mi permettono di creare armatura di pelle, armi d'ossa e oggetti molto utili, ma ho risorse sufficienti solo per 3 pezzi dell'armatura di pelle (cappuccio, torso e guanti) e un paio di armi, ascia d'ossa e spada d'ossa. Scelgo di innovare, scoprendo la Pittura, e avendo accesso al fondamentale Dash (azione survival che permette di muovere extra anche al di fuori del proprio turno). Il prossimo anno si caccia il Leone, quello vero però, e vedremo come andrà.

Sono un po' indeciso su cosa potenziare, so che è importante che un sopravvissuto diventi maestro di fist&tooth, anche se sarà difficile. Sulle armi, per ora ho poca scelta, e purtroppo non ho organi per crare qualche oggetto utile.
Questo è tutto. Al prossimo anno!
Ultima modifica di hoplomus il 2 dic 2016, 19:45, modificato 3 volte in totale.
Offline hoplomus
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 26 luglio 2010
Goblons: 60.00
Località: Napoli
Mercatino: hoplomus

Re: [SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda kadaj » 2 dic 2016, 19:28

Gran report! :approva:
Offline kadaj
Goblin Scriptor
Goblin Scriptor

Avatar utente
 
Messaggi: 27896
Iscritto il: 21 agosto 2009
Goblons: 14.00
Località: Aosta
Mercatino: kadaj
Io faccio il Venerdi GdT! Sono di bocca buona

[SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda Mik » 2 dic 2016, 20:26

Nel primo incontro (in cui il mazzo ai è predeterminato) probabilmente il grab è proprio la serie di attacchi più fastidiosi che ha.

Ti prende un sopravvissuto, lo isola, ci da senza tregua... es in questo si porta spesso anche fuori gittata dagli altri.

Il tuo villaggio è nato sotto una buona stella :approva:
(Speriamo non gli casa in testa :asd: )
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 19420
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik
Sono stato alla Gobcon 2018

Re: [SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda Mailok » 3 dic 2016, 12:03

Vedo però che ci sono delle scelte che sembrano essere preferite per la resa rispetto ad altre, non si rischia così di avere una strategia migliore delle altre e rendere il gioco solo un raggiungere queste in base al random dei vari eventi?
Offline Mailok
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6127
Iscritto il: 09 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Roma
Mercatino: Mailok

[SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda Mik » 3 dic 2016, 12:15

Dipende anche molto da quanto uno si spoilera le strategie degli altri e quanto sperimenta sulla sua pelle ;)
(Poi come in tutti i giochi, ci sono cose quasi imprescindibili - salvo gusto di provare altre vie).

In più devi sempre adattarti a quel che porti a casa dalla caccia.

Alcune varianti poi puntano (o precludono... tipo quello delle ossa) più su determinati equipaggiamenti.

A livello strategie cerco infatti di non bruciarmi nulla.

Però come detto varie volte, dipende anche molto dallo spirito con cui uno lo approccia.

Alla German, cercando solo di massimizzare numeri... credo diventi una mera palla.

Come uno che vive ed esplora quel mondo: tanta roba.

P.s: lasciamogli il topic della sessione libero però è magari parliamo di dubbi e simili su quello della campagna, che così sono utili a tutti :grin:
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 19420
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik
Sono stato alla Gobcon 2018

Re: [SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda hoplomus » 3 dic 2016, 17:50

Mailok ha scritto:Vedo però che ci sono delle scelte che sembrano essere preferite per la resa rispetto ad altre, non si rischia così di avere una strategia migliore delle altre e rendere il gioco solo un raggiungere queste in base al random dei vari eventi?

Rispondo in merito a questa domanda. Faccio notare che questa non è la mia prima campagna. la prima la feci nel buio assoluto. già quando comincerai la seconda, saprai che un oggetto è meglio dell'altro, in certe situazioni. ad esempio, inizialmente dotai più survivor di spada; ciò fu un errore, perchè il gioco premia i party con diverse specializzazioni. inoltre, ora so cosa aspettarmi dalle armature del leone, dell'antilope, di cuoio. già sapere cosa fanno, in anticipo, ti fa pensare: ok questa la faccio per prima, la prossima volta. e sono in disaccordo con mik quando dice che questo è un atteggiamento da "german che non si gode il gioco", la campagna TI PORTA a fare determinate scelte, e ciò non è possibile negarlo. per me è un piacere fare una seconda campagna con "cognizione di causa" perchè l'ottimizzazione dell'equipaggiamento è una parte importante del gioco, non si può dire "la faccio a caso". hai controllo e possibilità di scelta? certo. dipende da cosa cacci. vuoi fare presto l'armatura del leone? non caccerai l'antilope per qualche anno. vuoi l'armatura di cuoio? dovrai scegliere la preda che fornisce più pelli e risorse in generale. e se poi scopri che un oggetto è meglio dell'altro (e ce ne sono, IMO) che fai, alla seconda campagna non lo rifai perchè "è bello craftare tutto, anche la roba inutile?"
Con questo non voglio dire che il gioco soffre di scarsa longevità o che esiste una sola via per vincere il gioco, anzi, la randomicità degli eventi non ti permette di fare ciò che vuoi, dovrai adattarti. è indubbio però, che almeno tentare di perseguire certe strade sia preferibile rispetto ad altre.
Offline hoplomus
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 26 luglio 2010
Goblons: 60.00
Località: Napoli
Mercatino: hoplomus

[SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda Mik » 3 dic 2016, 21:21

Scusami, ma probabilmente mi sono spiegato male quando ho detto alla German. (Infatti all'inizio ho scritto che ci sono delle cose quasi imprescindibili).
Non è che come American gioco alla carlona, anzi (vedi miei giudizi su Conan).

Intendevo se studi le strategie prima, di modo da massimizzare subito senza fare errori e quindi levandoti il gusto della scoperta sulla tua pelle.

Il bello è Il capire da soli quali sono le armi e gli equipaggiamenti migliori anche in base alle prede. Lo sperimentare.

Poi chiaro che quando trovi quel che ti gira meglio a quello punti (un po' come in Xcom, il vecchio videogioco).
Ma appunto, non è che ci metti poco. E come dici anche tu, non è detto che ci riesci quando vuoi a causa degli eventi vari.

Ed in più esistono varianti che ti forzano verso direzioni diverse.
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 19420
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik
Sono stato alla Gobcon 2018

Re: [SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda hoplomus » 4 dic 2016, 5:03

PRIMO ANNO:

C'era una volta un leone il cui più grande desiderio era poter constatare la morbidezza della propria criniera. Tale era il suo desiderio che mutò le sue zampe anteriori in mani umane. i Sopravvissuti di Arcadia hanno bisogno di cacciare questa feroce preda, e 4 coraggiosi partono per la battuta di caccia. Gamble, il primo sopravvissuto, resta all'accampamento per contemplare la magnificenza del Lantern Hoard, nella speranza di dipanare i dubbi sull'esistenza di questo mondo avvolto nell'oscurità. Brinjolf, un nuovo arrivato, si unisce al gruppo, e la caccia comincia. Poco lontano dall'accampamento i sopravvissuti si imbattono in praterie dall'erba molto alta. Il coraggio dà loro la forza di proseguire, senza rendersi conto che il Leone, astuto come non mai, è lì, pronto a balzare sugli ignari avventurieri. Ed è così che la preda diviene cacciatore e i cacciatori la preda.

Diciamo che sono stato abbastanza sfortunato: al primo evento di caccia trovo queste praterie. Mi ci avventuro per guadagnare +1 coraggio per tutti, e tiro un 1! Il leone quindi mi tende un agguato, ovvero eseguirà due turni di fila - cominciamo bene...

Immagine

Il terreno è pieno di erba alta, il che è un bene, poichè mi garantisce un bonus in evasione. La prima carta AI del leone è un normale attacco, ma la seconda è Enraged!! Ovvero una carta comportamento che resta in gioco e potenzia gli attacchi futuri del leone!

[spoil]La carta fornisce +1 Forza, quindi gli attacchi del leone, che generalmente fanno 1 danno al livello 1, ora ne fanno 2!![/spoil]
Come se non bastasse devo pescare subito un'altra carta AI, e il nuovo attacco fa moolto male. Si può dire che cominciamo malissimo, e il combattimento sarà tutto in salita.
Comincio assestando qualche colpo, ma la nuova Resistenza del leone è più alta di quello del prologo, quindi riesco a infliggere solo 2 ferite. Il turno successivo il leone comincia a leccarsi le ferite, allontanandosi e per di più curandosi! E non è tutto: continuerà a farlo nei turni successivi, se non provvedo a ferirlo! :muro:
Purtroppo il leone è fuori portata, quindi scelgo di manipolare le prime due carte del mazzo AI (potere di un pezzo di armatura) per procrastinare l'infame carta curativa, e mi apposto nell'erba, in cerca di protezione. La tattica riesce, il leone si riavvicina, ma butta a terra un sopravvissuto con il suo attacco, per di più spezzandogli una costa: il suo movimento cala permanentemente di 1.
Nel mio turno riesco a ferirlo una volta, ma al successivo attacco becco la trappola: il malcapitato ne esce malissimo, ha tipo 3 hit location a pezzi, lo do ormai per spacciato quando, al turno del leone, diventa il suo bersaglio. Tiro la hit location, esce la testa, ferita grave, potrei schivare però. Tuttavia penso, a questo punto, a un piano disperato: invece di usare il suo ultimo punto survival per schivare, lo do in pasto al fato: se infatti morisse, la carta Enraged (che mi sta letteralmente togliendo le pelli dal corpo) verrebbe scartata. Il piano è assai sadico, ne convengo, e per fortuna del sopravvissuto se ne esce con la perdita di un occhio e un calo permanente di -1 Accuracy. A questo punto ho veramente bisogno di un aiuto serio, e Kata, in preda alla disperazione, scaglia la sua Founding Stone per un critico assicurato. Gli Dei siano lodati! La pietra ferisce il fianco, stordisce il leone e gli fa perdere la carta Comportamento!! :clap:
Persa la carta Enraged, attacco con rinnovata speranza, solo per trovarmi di faccia ad un'altra trappola! :morto: Relativo attacco e ferita grave al torso per Brinjolf, che per fortuna se ne esce con un graffio (ho tirato un 9). Tocca al leone, bersaglia nuovamente Brinjolf con una combo di artigli, ma l'attacco ha bassa precisione, e Brinjolf è nell'erba alta, e gli attacchi vanno a vuoto. E' la finestra che mi occorreva! La spadaccina avanza spavalda e assesta l'ultima ferita al leone, che per giunta è pure un critico! :alcolico:

Immagine

Vinco il duello, ma è stata dura: la carta enraged, pescata a inizio partita, è una croce che compromette tutta la caccia. inoltre, le due trappole mi hanno fatto veramente male, e ho tirato più volte sulle ferite gravi, avrei potuto perdere almeno due sopravvissuti, se non tutti. Torno a casa con un po' di roba, supero agilmente le avversità dell'evento dell'anno (che non mi dà malus nè bonus) e procedo a innovare: scopro Ammonia, la quale servirà per conciare le pelli, e crafto i pezzi restanti della Rawhide Armor, una lancia del Re e un amuleto che dà +1 Fortuna. Il sopravvissuto senza un occhio, nel level up, ha preso +1 Fortuna permanente, con questa combo e l'uso dei pugni avrò dei critici al 7+.

Un urlo senza fine sconquassa le menti degli abitanti. Brinjolf, la Voce della Razionalità, riesce a placare gli animi, ma quanto durerà? Questo mondo trascina corpo e mente nella disperazione più profonda.

Sblocco l'Antilope, e Brinjolf ottiene, grazie ad un buon tiro, +3 Conoscenza. Sono pronto a cominciare un nuovo anno. Penso che tornerò a dare la caccia al leone, mi servono nuovi pezzi per una coppia di katar e la pelliccia bianca per la sua armatura, se riesco a raccoglierla. Al prossimo anno!
Offline hoplomus
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 26 luglio 2010
Goblons: 60.00
Località: Napoli
Mercatino: hoplomus

Re: [SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda hoplomus » 5 dic 2016, 3:19

SECONDO ANNO

Tullio, il campione dei pugni soprannominato "ciclope" per via del suo occhio mancante, assieme a Kata, Maggie e Brinjolf, partono per una nuova caccia al leone. I primi giorni di inseguimento scorrono tranquilli, quando una notte, dei lamenti assordanti costringono i cacciatori ad un riposo agitato. E' infatti questo il periodo dell'accoppiamento, e i leoni emettono striduli gemiti per molte ore, la notte. Provati dalla mancanza di sonno, gli eroi scoprono il giorno seguente una scorciatoia, riuscendo a prendere il leone di sorpresa!

Caccia senza particolari problemi, prendo 1 punto di brain damage per i gattacci in calore e grazie alla scorciatoia arrivo lesto al leone. Il primo turno di attacco è mio! Composizione del party: Tullio con Rawhide armor, pugni e menomazione, colpisce con 9+ ma fa critico con 7+ (dovrò assolutamente colpire nel blind spot del leone, per assicurarmi il colpito con 8+ ); Kata con spada e elmo del teschio; Maggie con lancia; Brinjolf con ascia.
Riesco a infliggere 2 ferite prima che il leone cominci a colpire i miei sopravvissuti con i suoi artigli. Purtroppo, queste saranno le uniche ferite che vedrò per ben 5 lunghissimi round, in cui non riesco a tirare più di 4 con quei dannatissimi dadi! :muro: Grazie al buon posizionamento e all'uso della schivata e del dash, riesco a evitare i colpi più gravi, ma le caselle dei danni cominciano piano piano a riempirsi, e il leone non ha subito quasi alcun danno. Particolarmente rilevante il turno in cui il leone, non avendo bersagli validi, si limita a fiutare l'aria in cerca di prede. Spavaldo, attacco nel blind spot, e indovinate un pò? Trappola! Brinjolf è proprio sfortunato, per di più al turno successivo il leone lo colpisce brutalmente, portandolo sul limite della ferita grave. Un po' di fortuna fa sì che al suo prossimo turno il leone si limiti a intimidire Maggie, e ne approfitto con Brinjolf per menare un paio di fendenti d'ascia - un critico! e con l'ascia infliggo doppi danni! Il leone perde una costa e comincio a guadagnare speranza. Per tutto lo scontro, Tullio non è riuscito a mettere a segno neanche un colpo con i suoi pugni. Deciso, tento l'ennesimo colpo e.. critico! Stavolta squarcio il ventre della bestia, la quale comincia a sanguinare e a perdere ferite turno dopo turno. Il leone si riprende e con un selvaggio "Maul" (uno dei suoi attacchi più forti) butta a terra Kata. E' il momento di finirla, e in grande stile Tullio assesta l'ultimo colpo critico alla schiena del nemico :clap:

Immagine

Torno a casa con pochissima pelliccia, e solo un pezzo di pelliccia bianca. L'evento annuale è la peste, e il fato vuole che a morire sia Gamble, il primo sopravvissuto. La sua morte, non un gran danno in realtà, ha però un effetto sgradito: la peste si risolverà nuovamente il prossimo anno!!! Grazie all'Ammonia precedentemente sviluppata, curo i feriti dalla peste salvandoli da morte certa, e innovando scopro pure Bloodletting, un'altra tecnica curativa che mi aiuterà a sopravvivere ai prossimi anni di pestilenza. Come principio di morte scelgo il Cannibalismo, che mi fornisce risorse alla morte dei sopravvissuti, e come principio di nascita scelgo Proteggere i giovani (scelta obbligata qui, non dico altro perchè risulterebbe spoileroso, diciamo che l'alternativa rende il gioco troppo hardcore e punitivo secondo me). Crafto qualche altro pezzo di rawhide armor (voglio farne un secondo set), un arco, e la freccia speciale ricavata da un artiglio del leone (si può usare una volta per showdown ma, se colpisce, diminuisce l'evasion del nemico, rendendolo più facile da colpire); scelgo di conservare il resto delle risorse, e prendo la decisione di bypassare l'armatura del leone: essa è infatti molto costosa, e non sono stato fortunato con la pelliccia bianca, per cui proverò, dopo il secondo set di pelle, a rushare l'armatura di cuoio. Dei quattro sopravvissuti in partenza, solo Maggie è un volto conosciuto, porto con me 3 novellini.

[spoil]La motivazione è assai semplice: al prossimo anno, quando si ripeterà la peste, dovrò far ammalare altri 4 sopravvissuti con almeno 1 punto XP: se non alleno altra gente, ci andranno di mezzo i miei già avviati sopravvissuti. Maggie può pure morire, la sua costa rotta la rende in ogni caso un pg sacrificabile. Sono terribile, vero? :evil:[/spoil]

E' tutto per questo anno. Ci vediamo al prossimo!
Offline hoplomus
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 26 luglio 2010
Goblons: 60.00
Località: Napoli
Mercatino: hoplomus

Re: [SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda hoplomus » 5 dic 2016, 19:28

TERZO ANNO

Maggie porta con sè tre nuovi cacciatori, giovani ma desiderosi di imparare. La preda di quest'anno, il Leone Bianco, è a sua volta in caccia. E' una corsa a chi va più veloce, ma la bestia conta sulle sue zampe possenti, e distanzia così i cacciatori. Nel loro viaggio si imbattono in una tana di leone, in cui rinvengono un pesante artiglio, e un libro, che però i sopravvissuti non sono in grado di leggere. A pochi giorni di distanza dalla preda, mentre percorrono un strada rocciosa, il terreno comincia a tremare. I quattro compagni vengono colti di sorpresa da un gigante della roccia che emerge dalle profondità della terra. Ignari, si ritrovano proprio sulla sua schiena, e con tutte le proprie forze cercano di non cadere giù. Fortunatamente tutti riescono a restistere, e Melissa rinviene un pezzo di Founding Stone. Il Leone è già sul campo quando i sopravvissuti arrivano nel territorio di caccia, li sta aspettando, guardingo. Il combattimento ha inizio!

Maggie, Belenus, Melissa e Fridericus partono per una nuova caccia, gli equipaggiamenti sono i soliti, lancia, rawhide, ascia e spada d'osso, con l'aggiunta dell'arco nelle mani di Belenus. La caccia si risolve tranquilla, l'evento che allontana il leone farà sì che cominci con un mood in gioco, fighting ground, ma il vero spavento l'ho avuto quando è emerso quel cavolo di gigante: con 6+ i survivor reggevano e ottenevano una founding stone, con meno cadevano, perdendo le armi fragili come ascia e spada d'osso! Il rischio è stato enorme (ritrovarmi a combattere con le founding stone) ma fortunatamente tutti e 4 hanno tirato alto. Purtroppo avevo già 3 founding stone, per cui ho guadagnato l'unica disponibile (a questo punto sorge il dubbio: sono limitato dai componenti nella scatola?). L'altro effetto dell'evento avrebbe fatto sì che chi "reggeva" sulle spalle del gigante rientrasse al secondo round di combattimento, ma visto che tutti hanno retto, ho bypassato questa parte e cominciato lo showdown.

Siccome il leone comincia con Fighting ground, non attiverà altre carte AI fino a quando non verrà ferito, tuttavia massacrerà chi oserà attaccarlo in corpo a corpo. me ne preoccupo poco e provvedo a saccheggiare un cadavere e l'albero dell'incubo, mentre il leone è intento a far nulla. Quando finalmente mi sento pronto e in posizione, sferro una freccia che ferisce il leone, scartando il mood. Nel primo round metto a segno ben 3 ferite. In un turno successivo Belenus spara la freccia speciale (quella che riduce la sua evasion) dal blind spot del nemico, ma ovviamente fallisce :piange: (la freccia è a uso singolo).
In un solo turno il leone assume due comportamenti: Assetato di sangue gli consente di sferrare più attacchi, man mano che danneggia i survivor, e Allerta, con cui il leone attacca subito chi si muove nella sua zona di controllo. Maggie, la più bardata, accusa il colpo, e insisto con arco e spada nell'infliggere ferite. Mancano pochi punti vita al mostro quando Melissa, con un colpo critico, stacca i ding dong al leone. Ovviamente la cosa non piace per niente alla bestia, ma non ha il tempo di reagire: Maggie, con un altro colpo critico, pone fine al combattimento.

Immagine

[spoil]Showdown abbastanza lineare e privo di rischi. Il leone, in molte sue reaction, si muove e grabba i survivor che travolge. Aver scoperto dash (muoversi al di fuori del proprio turno) annulla in maniera sostanziale i rischi connessi al combattimento con il leone[/spoil]

La peste torna a colpire il mio insediamento, e a lasciarci le penne è il povero Belenus (e la peste tornerà l'anno prossimo :muro: ). Il secondo evento porta al villaggio una sinistra dentista, che ignoro completamente, non avendo di che pagare i suoi servigi. Scopro la pittura del viso, e mentre provvedo a dipingermi la faccia :grin: mi fa visita un oscuro cavaliere, che senza pensarci due volte ammazza due survivors e se ne va (ovviamente dovevo tirare un 2 eccheccavolo). Bilancio la sfiga tirando un paio di volte per l'Intimacy. Grazie ai benefici della Pittura del viso, ho un bonus e nascono così due coppie di gemelli! Spendo tutto ciò che ho per costruire l'armaiolo, i restanti pezzi del secondo set della Rawhide Armor, delle bende e qualche altro oggettino, purtroppo niente di serio (continuano a mancare le dannate pellicce! :evil: )

Il prossimo anno si affronta il Butcher! Ho paura... :-(
Offline hoplomus
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 26 luglio 2010
Goblons: 60.00
Località: Napoli
Mercatino: hoplomus

Re: [SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda Mik » 5 dic 2016, 19:50

Sei limitato solo per gli equipaggiamenti unici.
Ovviamente poi hai il limite di equipaggiamenti sulla grid (uno per tipo eccetto le armi se non ricordo male).
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 19420
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik
Sono stato alla Gobcon 2018

Re: [SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda MatBat » 5 dic 2016, 19:53

Avevi già affrontato il butcher nella prima campagna?

Di solito non sono un fan del doppio set, ma se intendi andare dritto per l'armatura di cuoio, due set in pelle vanno bene per reggere i mostri di livello 1.
Offline MatBat
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1073
Iscritto il: 12 luglio 2012
Goblons: 20.00
Località: Milano
Mercatino: MatBat

Re: [SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda hoplomus » 5 dic 2016, 21:03

A mik: uao, allora ho altre 3 founding stone!

A matbat: si, la scorsa campagna arrivai lontano, anno 15-16 tipo. Per questo ho craftato le bende xd
Offline hoplomus
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 26 luglio 2010
Goblons: 60.00
Località: Napoli
Mercatino: hoplomus

Re: [SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda kadaj » 6 dic 2016, 0:38

Il butcher mi piace sempre come nemesi :clap:
Offline kadaj
Goblin Scriptor
Goblin Scriptor

Avatar utente
 
Messaggi: 27896
Iscritto il: 21 agosto 2009
Goblons: 14.00
Località: Aosta
Mercatino: kadaj
Io faccio il Venerdi GdT! Sono di bocca buona

Re: [SESSIONE] Kingdom Death Monster: la storia di Arcadia

Messaggioda hoplomus » 6 dic 2016, 5:10

QUARTO ANNO

C'era una volta un uomo che provava una paura talmente grande da non poter essere nascosta. Desiderò allora di coprire la propria codardia, e lo fece con una maschera, la quale però lo trasformò in mostro. Da allora questa insaziabile creatura devasta il mondo e colleziona le facce spaventate di tutti coloro che osano incrociare la sua strada. Il Macellaio, così viene chiamato.

Timoroso di un total party kill, porto con me 4 niubbi, ovvero Manus, Clarissa, Morgan e Luna. Premetto che nella mia prima campagna lo scontro con il Butcher è stato rapidissimo, 4 morti caduti uno dopo l'altro. qui la speranza è, con un po' di esperienza, di fare di meglio. Il primo turno di combattimento è mio, e l'unico in gittata è Manus, che attacca con la sua lancia, ferendo il mostro (un buon inizio). Luna scaglia una founding stone, ma colpisce la mannaia del mostro, fallendo nel tentativo di ferirlo (che sfiga :-G ). Il Butcher compie due azioni per turno, e comincia spaventando tutti con un urlo rabbioso. Una delle sue mosse speciali è Lunacy, in pratica ogni volta che un pg subisce danno mentale colleziona un token, a 3 si scartano e il pg diventa furioso. Manus e Luna si inginocchiano per la paura, poi il butcher si teletrasporta vicino all'arciere Morgan e parte una combo di 4 colpi. Fortunatamente 3 mancano e il quarto lo schivo. Viene pescata la carta mood Screaming, un urlo che si attiva ogni inizio turno del mostro e lentamente fa impazzire i sopravvissuti. Manus subisce un trauma mentale, ma tiro forte e se la cava beccandosi 5 insanity. Lo stesso Manus e Luna diventano furiosi, e di lì a un turno lo diventano anche Morgan e Clarissa. Essere furiosi rende un comodo +1 a Forza e Velocità, ma impedisce l'uso dei punti survival. Il mostro ha una Resistenza molto alta, e le mie armi non riescono a scalfirlo, dannazione! Luna addirittura colpisce una zona particolarmente dura dell'armatura del mostro e la sua spada d'osso si spezza. Non avendo altro da fare, Luna tirerà un altro paio di founding stone nei turni successivi (ne ho trovate parecchie durante una caccia precedente), procurando qualche altra ferita. A causa di un vorticoso attacco di mannaie, Luna e Clarissa vengono spinte indietro di 5 spazi, e Clarissa atterra proprio su Manus. Risultato: 3 sopravvissuti a terra :morto:
Non essendoci altre minacce, il butcher si concentra su Morgan, che prende 2 token sanguinare. Un'aura malvagia si sprigiona dal butcher, un nuovo mood penalizza chi termina il turno vicino a lui con dei token -1 Forza (e tanti saluti al bonus della furia, e bravo Adam, quanto ti odio). Clarissa, rialzatasi, parte all'attacco, ma il mostro le dà le spalle, e la visione del suo mantello, decorato con le facce strappate alle sue vittime, rende Clarissa instabile, al punto da morire per lo shock (fifona). Il butcher non perde tempo, e scuoia la sfortunata per ricavarne un altro trofeo, che porterà un effetto sanguinante ai suoi prossimi attacchi. Da qui in poi comincia l'escalation dei morti. Il butcher non perde tempo a fracassare le braccia di Luna, che muore per sanguinamento, e si avventa poi su Manus il quale, pur difendendosi, muore per aver raggiunto 5 segnalini sanguinamento. Il povero arciere, Morgan, riesce a scagliare solo un'ultima freccia prima di perire per un torace fracassato, quando al butcher mancavano solo 2 ferite per crepare.

Immagine

Che dire, è stato un combattimento avvincente, l'esperienza mi ha fatto arrivare molto più lontano della scorsa volta, ma ho commesso comunque qualche errore, come il non aver speso tutto il survival che potevo all'inizio, perchè dopo l'urlo nessun pg è stato in grado di utilizzarlo. Inoltre, purtroppo, ho mancato molte volte il bersaglio, e Manus si è beccato ben 5 segnalini sanguinare tutti in un unico turno, non ho avuto manco il tempo di curarlo con le bende, sotto questo punto di vista sono stato sfortunato. Per di più la Resistenza del butcher era proprio alta, forse sarei dovuto arrivare al fight con armi più forti, ma avrei dovuto rushare l'armaiolo, il che non è una mossa saggia perchè così facendo si perdono le armature, che sono fondamentali nella caccia. Dulcis in fundo, ho sprecato troppe founding stone, avrei dovuto capire prima che la partita era persa, ma ho voluto crederci sino alla fine (teoricamente, con un buon tiro, Morgan avrebbe potuto uccidere il butcher con il suo ultimo attacco).

La sconfitta mi fa perdere quelle 2-3 risorse che avevo da parte, ma i 4 morti me ne forniscono altre 4. La peste non riesce a portarsi a casa nessuno, ma 3 dei miei veterani dovranno rimanere a casa per un anno per riprendersi. Il secondo evento consiste in una bocca che si apre nel terreno. potrei esplorarla, ma non ho Endeavour da spendere quest'anno (tutti morti nello scontro) e mi limito a preparare un nuovo party per la caccia.

Un giorno, dalla Torre di Lanterne, cadde una lanterna ai piedi di un sopravvissuto. Fuoriuscita dal fraddo involucro di metallo, una fiammella scaldò il corpo dell'uomo. Troppo poco calore per ferirlo, ma abbastanza per fargli venire un'idea...

Il raggiungimento del quinto anno porta con sè un evento che mi dà la scoperta del calore (utile per craftare), e con un tiro fortunato (si fa per dire) Melissa si becca un bell'occhio cieco, con conseguente -1 Precisione ma +1 Fortuna. Il prossimo anno si cerca di mettere una pezza cacciando... già, cosa? mi servono pelli e molte risorse, potrebbe essere una buona scelta attaccare l'antilope, ma il leone dà più sicurezza. voi che suggerite?
Offline hoplomus
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 26 luglio 2010
Goblons: 60.00
Località: Napoli
Mercatino: hoplomus

Prossimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

  • Pubblicita`