Gdr e improvvisazione

Discussioni generali su tutti i tipi di Giochi di Ruolo (compresi D&D e derivati).Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: Arioch, Galdor

Re: Gdr e improvvisazione

Messaggioda LorenZo-M » 2 giu 2017, 15:15

Arioch ha scritto:
Giochi diversi, modalità di gioco diverse, scopi diversi. Penso che su questo siano d'accordo tutti, quindi di cosa stiamo parlando?



Di improvvisazione, suppongo e di come funziona in maniera diversa tra giochi classici e quelli narrativi.
Che credo sia il tema del thread.

Come ti ho scritto in privato, il discorso parte da un affermazione di un utente, fatta in un altro thread. Ed è anche a quegli argomenti che mi sto rifacendo per le mie argomentazioni, sebbene quei temi non siano stati direttamente splittati qua. Quindi non sto discutendo solo di Improvvisazione, ma sto cercando di far capire ad un lettore che non conosce i giochi "indie" come questi affrontano situazioni che i GdR classici non prendono in considerazione, perché hanno un altro focus.
Ecco il motivo delle mie digressioni, che ad ogni modo, a mio parere non sono OT.

Ieri mi è venuta in mente una similitudine che forse potrebbe chiarire il mio punto di vista.
L'improvvisazione nei GdR classici è come un assolo di chitarra in una canzone Rock. Il chitarrista fa un assolo seguendo la struttura del brano, poi magari il batterista improvvisa uno stacco... e poi si torna al motivo del brano, che si conclude come previsto, tra gli applausi del pubblico pagante ;)
Nei GdR narrativi, l'improvvisazione è più simile ad un brano Free Jazz. Da due o tre indicazioni che i musicisti si sono dati prima del concerto, partono senza nessuna struttura in mente, senza nessun preconcetto, stimolando e interagendo l'uno con l'altro.. e suonano qualcosa d'irripetibile, che talvolta riesce bene, altre meno... per tanti ascoltatori la cosa può risultare un' ostica cacofonia, un esercizio di stile, ma chi la suona si diverte, garantito!
Offline LorenZo-M
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 991
Iscritto il: 07 febbraio 2016
Goblons: 20.00
Località: Trieste - Imperia
Utente Bgg: lorenzo_m
Board Game Arena: LorenZo-M
Yucata: LorenZo-M
Mercatino: LorenZo-M

Re: Gdr e improvvisazione

Messaggioda Arioch » 3 giu 2017, 17:33

LorenZo-M ha scritto:Come ti ho scritto in privato, il discorso parte da un affermazione di un utente, fatta in un altro thread. Ed è anche a quegli argomenti che mi sto rifacendo per le mie argomentazioni, sebbene quei temi non siano stati direttamente splittati qua. Quindi non sto discutendo solo di Improvvisazione, ma sto cercando di far capire ad un lettore che non conosce i giochi "indie" come questi affrontano situazioni che i GdR classici non prendono in considerazione, perché hanno un altro focus.


Per questo credo sia importante parlare di giochi specifici, perché ogni gioco, alla fine, affronta la questione in modo diverso.

Gli esempi limite (come quello di CoC e la porta o d&d e la cameriera), però, secondo me non aiutano più di molto a capire le differenze. Perché distolgono l'attenzione dal cuore della faccenda e la concentrano su quello che non va della situazione che descrivi.
Offline Arioch
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
 
Messaggi: 1804
Iscritto il: 27 giugno 2006
Goblons: 90.00
Località: Trento
Mercatino: Arioch

Re: Gdr e improvvisazione

Messaggioda Juda » 20 ott 2017, 16:24

Concordo con quanto detto (non ricordo da chi...) rispetto alle differenze tracciate: i classici Gdr non consentono un minor grado di improvvisazione rispetto ad altri, propongono semplicemente una cornice differente entro cui improvvisare. Si può pensare che una cornice elastica di regole in cui tutti possono contribuire a creare insieme la realtà di gioco significhi avere un maggior margine di improvvisazione ma a mio avviso si tratta di un fraintendimento: in questo caso si tratta solo di un maggior margine di intervento nel generare aspetti del gioco che nei classici sono demandati al master, tutto qui. SI tratta di esperienze di gioco differenti; il paragone tra le due non regge perché è posto su un piano quantitativo (quale gioco ha più e quale ha meno improvvisazione) mentre la differenza tra questi giochi è di ordine qualitativo. Insomma è come dire che è più bella una scultura di un dipinto... banalmente sono forme d'arte differenti. Forse sarebbe più utile chiedersi quali sono le esigenze del gruppo di gioco e quale gioco, a partire da esse, risponde nel modo migliore: in questo modo l'improvvisazione diventa un elemento che viene riferito a un termine non ambiguo (le esigenze del gruppo).

Adotta un Juda, ti sara "fedele" per sempre!?!

Offline Juda
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: 25 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Lodi
Mercatino: Juda

Re: Gdr e improvvisazione

Messaggioda LorenZo-M » 21 ott 2017, 23:48

Questo è un articolo vecchiotto, ma interessante, parla di GdR e improvvisazione teatrale : http://janus-design.it/blog/paolo-busi- ... vvisazione
Forse è un articolo utile a capire di che tipo è l'improvvisazione in un GdR "indie". Improvvisazione che non ha un grande rapporto con quella in un GDR classico, perché i fini dei giocatori sono diversi e diversi sono gli strumenti dati dai giochi.
Offline LorenZo-M
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 991
Iscritto il: 07 febbraio 2016
Goblons: 20.00
Località: Trieste - Imperia
Utente Bgg: lorenzo_m
Board Game Arena: LorenZo-M
Yucata: LorenZo-M
Mercatino: LorenZo-M

Re: Gdr e improvvisazione

Messaggioda Juda » 22 ott 2017, 1:24

OK, con quello che stai dicendo ammettiamo che i Gdr indie e i Gdr classici usano "tipi" di improvvisazione differente. Possiamo quindi dire che l'improvvisazione è supportata in modo differente; ma non possiamo dire più che uno è basato sull'improvvisazione e l'altro no. Se le cose stanno in questo modo allora concordo. A maggior ragione poi se voliamo ragionare sui giochi singoli, come dice Airoch si può entrare ancora di più nell'argomento e capire cosa di un gioco come D&D supporta o meno l'improvvisazione.

Adotta un Juda, ti sara "fedele" per sempre!?!

Offline Juda
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: 25 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Lodi
Mercatino: Juda

Re: Gdr e improvvisazione

Messaggioda LorenZo-M » 22 ott 2017, 11:51

Juda ha scritto:si può entrare ancora di più nell'argomento e capire cosa di un gioco come D&D supporta o meno l'improvvisazione.


Questo sarebbe interessante, si!
[cut]
.... ecco, personalmente non vorrei ripetermi ribadendo il mio punto di vista con discorsi già affrontati in post precedenti,
perché comprendo siano due modi di approcciarsi a 2 cose differenti che in comune hanno lo stesso nome (GdR) ma meccaniche, metagame e finalità divergenti, spesso conciliabili solo a fatica.
L'unica cosa nuova che volevo portare al thread era il link dell'intervista nel mio post precedente, che credo spieghi bene il processo creativo dell'improvvisazione.
Offline LorenZo-M
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 991
Iscritto il: 07 febbraio 2016
Goblons: 20.00
Località: Trieste - Imperia
Utente Bgg: lorenzo_m
Board Game Arena: LorenZo-M
Yucata: LorenZo-M
Mercatino: LorenZo-M

Re: Gdr e improvvisazione

Messaggioda crotalo » 22 ott 2017, 18:00

scusate ma dipende cosa si intende come improvvisazione

anche a teatro un match di improvvisazione teatrale è molto diverso da improvvisazione al fine di entrare nel personaggio e improvvisazione per costruire sceneggiatura

in D&D ho visto poca improvvisazione sulla storia e magari tanta nel recitare in character entro i vincoli della storia.
in DW ho visto molto di più il contrario

in cani nella vigna pure

secondo me bisogna vedere quello che si cerca :-)
ciao
Antonio
quello che vendo
Offline crotalo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 3453
Iscritto il: 20 gennaio 2006
Goblons: 0.00
Località: Padova
Mercatino: crotalo

Re: Gdr e improvvisazione

Messaggioda Qwein » 31 ott 2017, 13:29

La morte di un gdr e una storia precotta, dove il master spinge per andare in una direzione, o peggio ti dice no quello non lo puoi fare. Io nei miei giochi ho sempre improvvisato e la storia mi e sempre venuta da se con imprevisti e sbocchi epici, tipo che i giocatori a distanza di anni ancora ne parlano. Ho voluto aggiungere una semplice tabella per i momenti morti ma questo ghghghgh vale per gli altri non per me. Oramai nei giochi il ruolo del master e ridotto da tante troppe regole, questo uccide la fantasia, vero fa si che tutti siano master mediocri alzandone il livello anche se non ne hai la stoffa ma limita quei master che sono in grado per propria bravura o innato modo di narrare di creare magie, al punto che si arriva a litigare veramente in una taverna per una birra versata o quando l-alieno si sta avvicinando e scompare dal sensore di movimento vedi vere espressioni di panico tra i tuoi amici :D ok ok dico la mia eresia poi scompaio nella notte dei tempi per qualche altro anno :D
Offline Qwein
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 792
Iscritto il: 29 settembre 2006
Goblons: 590.00
Località: Emigrato
Facebook: qweinmolinarimichele
Mercatino: Qwein

Re: Gdr e improvvisazione

Messaggioda LorenZo-M » 31 ott 2017, 20:57

Qwein ha scritto:...tipo che i giocatori a distanza di anni ancora ne parlano


E che ti credi... tutti a distanza di anni parlano ancora delle loro epiche avventure! ;)
Giocare di ruolo è questo! :sava73:

Offline LorenZo-M
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 991
Iscritto il: 07 febbraio 2016
Goblons: 20.00
Località: Trieste - Imperia
Utente Bgg: lorenzo_m
Board Game Arena: LorenZo-M
Yucata: LorenZo-M
Mercatino: LorenZo-M

Precedente

Torna a [GdR] Giochi di Ruolo vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti