FAB: Sicily

Per gli appassionati di esagoni ma non solo!

Moderatori: stec74, manstein, Umb67

FAB: Sicily

Messaggioda MerloPiccante » 6 ott 2018, 18:30

Salve a tutti,

vorrei avere delle opinioni riguardo a FAB: Sicily da qualcuno che l'abbia provato. Non sono riuscito a reperire abbastanza informazioni sul titolo e vorrei capire bene che cosa aspettarmi prima di comprarlo. Ad esempio, non ho trovato nulla circa la sua rigiocabilità e questo è uno degli aspetti che più mi interessa.

Mi pare di ricordare di aver letto che tra tutti i titoli della serie FAB, che peraltro non ha avuto un successo enorme, questo sia quello meno riuscito. Qualcuno con più conoscenze di me può confermare o sconfessare questa versione?

In definitiva, è un titolo che vale la pena avere?
Offline MerloPiccante
Babbano
Babbano

 
Messaggi: 1
Iscritto il: 09 giugno 2018
Goblons: 0.00
Mercatino: MerloPiccante

Re: FAB: Sicily

Messaggioda matking » 6 ott 2018, 18:32

@claudio77 nella tua onniscienza sai dirci qualcosa su questo titolo?

Inviato dal mio ONEPLUS A5010 utilizzando Tapatalk
Offline matking
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1708
Iscritto il: 11 marzo 2009
Goblons: 0.00
Località: Monte San Biagio (LT)
Mercatino: matking

Re: FAB: Sicily

Messaggioda Pey » 8 ott 2018, 15:30

correggo la chiamata di matking @claudio77 :approva:
Tra persone SENSATE, parlando, ci si mette d'accordo (Vania - L.A.G.N.A. 2010)
Online Pey
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2759
Iscritto il: 20 maggio 2009
Goblons: 0.00
Località: Modena
Utente Bgg: Pey81
Board Game Arena: Pey
Mercatino: Pey
Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Admin Table organizer

Re: FAB: Sicily

Messaggioda Roland_Deschain » 19 ott 2018, 10:20

Se dovete comprarlo dovete comprarlo oggi! A 17$ sul sito della GMT e 10$ se volete la mappa rigida (usare codice GMTSale2018) Lo sconto si applica su tutti i prodotti 'in-stock'.
Purtroppo a questo dovrete aggiungere la spedizione altri 17$ o più, e Il Terrore della Dogana!
Offline Roland_Deschain
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 21 febbraio 2004
Goblons: 20.00
Località: Caulonia Marina (RC)
Utente Bgg: Wolverutto
Mercatino: Roland_Deschain

Re: FAB: Sicily

Messaggioda Claudio77 » 8 nov 2018, 20:07

Mi spiace non aver visto il bat-segnale prima :piange:

Spero possa ancora servire un parere... o almeno a consultazione futura... Si tratta di un wargame strategico su mappa ad area che utilizza un mix di blocchi di legno (simile a quello famoso della Columbia), che rappresentano le unità "grosse" (livello brigata, circa), "nascoste" all'avversario che ne vede solo il colore, ma non il tipo nè la forza (indicata da un sistema di pallini/"punti vita" stampati, per cui ruotando il blocco di legno puoi tenere traccia dei danni, es. passi da 4 a 3 a 2...).

Affiancati ai blocchi userai un mix di "assets", e questo per rispondere più nello specifico alla tua domanda, si tratta di counters che vengono pescati casualmente (in numero relativo al turno) e che rappresentano un'infinità di "supporti", dall'artiglieria a supporto aereo, rimpiazzi, genieri, corazzati ecc... Gli "assets" hanno un percorso di riciclo per cui vanno prima in una zona "disponibilie", poi una zona "usati" ed infine tornano nella tazza pronti per essere ripescati; inutile dire che questo - unito alle sorti di combattimento ed altri eventi - crea una grande freschezza ad ogni partita; ad esempio è possibile catturare aree specifiche e quindi demoralizzare l'esercito italiano, mettendo l'apposito counter nella tazza: quando pescati questi counter rendono i blocchi italiani inutilizzabili... (come se non fossero già usate dai tedeschi come cannon fodder!!!) ecc.

I combattimenti sono piuttosto articolati e creano decisamente una narrativa, potendo spendere questi famosi "assets", ritirarsi, ridurre i danni, interrompere l'attacco ecc. La verosimiglianza storica, oltre che dalla mappa, è suggerita da piccoli tocchi come un bonus di "integrità divisionale" facendo partecipare le brigate della stessa divisione. Ci sono 3 scenari inclusi - un buon numero - e diverse combinazioni di sbarco (da quello storico all'alternativo) quindi direi che la variabilità è buona.

Perchè non ha avuto successo come gli altri... beh credo, parere personale, che sia per la situazione storica più che per il gioco in sè. Si tratta di uno sbarco dopotutto, e se pensi che alcuni dei migliori titoli a riguardo sono i famosi SOLITARI di Butterfield (D-Day at Omaha Beach, Peleliu...), dove la parte del giocatore consiste nel gestire le unità in attacco... beh... direi che ci siamo capiti.

Molto diverso il precedente titolo, FAB: Bulge, dove ovviamente (Ardenne) la situazione è molto più dinamica e divisa tra attacco e difesa per entrambi i giocatori.

Un titolo da avere? Boh dipende dai tuoi gusti. Se hai una specifica passione per l'operazione Husky, è decisamente uno dei titoli più giocabili nella categoria "pesi medi".

Altrimenti tieni d'occhio il prossimo FAB: Crusader :lul:

Saluti,
Claudio
Offline Claudio77
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1153
Iscritto il: 21 gennaio 2010
Goblons: 20.00
Località: Il Vasto Mondo!
Mercatino: Claudio77


Torna a [WG] Wargames

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

  • Pubblicita`