Sui recensori "professionisti"

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, pacobillo, Rage

Re: Sui recensori "professionisti"

Messaggioda Badger28 » 21 gen 2019, 14:26

JBert08 ha scritto:
mastromike ha scritto:e preferisce lasciarti on line le regole che ti devi stampare tu quando compri l'edizione straniera

Mi permetto di dire: magari! Qualcuno neanche quello fa!


Mi stupirei del contrario....purtroppo. Ma qualche esempio di chi lo ha fatto (avere i diritti e mettere online il regolamento ita)? Io non ne conosco uno
Offline Badger28
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1404
Iscritto il: 15 marzo 2010
Goblons: 900.00
Località: Padova
Utente Bgg: RickNash
Mercatino: Badger28

Re: Sui recensori "professionisti"

Messaggioda mastromike » 21 gen 2019, 18:48

Badger28 ha scritto:
JBert08 ha scritto:
mastromike ha scritto:e preferisce lasciarti on line le regole che ti devi stampare tu quando compri l'edizione straniera

Mi permetto di dire: magari! Qualcuno neanche quello fa!


Mi stupirei del contrario....purtroppo. Ma qualche esempio di chi lo ha fatto (avere i diritti e mettere online il regolamento ita)? Io non ne conosco uno


Uplay con Great Western Trail. Gioco esaurito e non in ristampa. Numero 9 assoluto nella classifica di BGG, quindi anche un super gioco e PDF regolamento ITA scaricabile sul sito di Uplay.
Clear eyes, full heart, can't lose
Offline mastromike
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 143
Iscritto il: 07 gennaio 2016
Goblons: 0.00
Località: Bologna
Mercatino: mastromike

Re: Sui recensori "professionisti"

Messaggioda Badger28 » 21 gen 2019, 19:25

mastromike ha scritto:
Uplay con Great Western Trail. Gioco esaurito e non in ristampa. Numero 9 assoluto nella classifica di BGG, quindi anche un super gioco e PDF regolamento ITA scaricabile sul sito di Uplay.


Ah ok, mi pareva strano. Quindi si sta parlando non di giochi di cui l'editore ha i diritti ma non stampa, bensì non RISTAMPA. C'è una notevole differenza :pippotto:
Per carità onore a Uplay, ma il regolamento era già online e avrebbe dovuto toglierlo ad hoc. Ma essendo già in circolazione da tempo, ormai sarebbe stato facile recuperarlo.
C'è anche da dire che il gioco non è TOTALMENTE lang-independent, quindi se uno vuole il gioco in ita, aspetterà comunque (suppongo).
Offline Badger28
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1404
Iscritto il: 15 marzo 2010
Goblons: 900.00
Località: Padova
Utente Bgg: RickNash
Mercatino: Badger28

Re: Sui recensori "professionisti"

Messaggioda Claudio79 » 23 gen 2019, 14:25

Sono abbastanza d'accordo sul concetto base del topic, anche se non vedo per forza la necessità di trovarci qualche tipo di gombloddo o associazione a scopo di lucro. Il buon senso mi porta a pensare che, se qualcuno crea una recensione, è probabile che...

- Il gioco gli sia stato regalato/prestato da qualcuno. Oppure lo abbia comprato di tasca sua!
- Ci abbia giocato un discreto numero di partite.
- Gli piaccia almeno un pochino (chi mai si "sbatterebbe" per realizzare una (video)recensione di un gioco che nemmeno gli è piaciuto??)

Detto questo, sono assolutamente consapevole che quando apro una recensione di TeoOh o altri, troverò quasi sicuramente giudizi almeno minimamente positivi, ma questi andranno poi messi sulla bilancia con altri giudizi della community, dove al 100% troverò anche opinioni diametralmente opposte, e altri tipi di contenuti (es. tutorial o video di gameplay). Sta a me (e al suddetto buon senso) trovare la "quadra" del tutto e decidere se il gioco fa per me o no. :snob:
Giocati di recente...
Immagine
Offline Claudio79
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 401
Iscritto il: 24 febbraio 2016
Goblons: 0.00
Utente Bgg: Clauz79
Mercatino: Claudio79

Re: Sui recensori "professionisti"

Messaggioda glokta » 28 gen 2019, 20:39

per me il problema è anche che ogni altro giorno spunta un nuovo recensore.
come per i libri, in cui vi sono più scrittori che lettori, per i giochi ci son più recensori che giocatori :D :asd:

a parte le battute, a mio avviso è anche un problema di rapporti di forza.
per quanto riguarda i canali video, un canale come dice tower, che non è solo vasel, ma raggruppa più canali che convoglia in moltissimi video, ha un rapporto di forza diverso rispetto agli editori. oltre a una massa critica di spettatori (ovvio, anche il mercato è diverso, dato che perfino noi lo guardiamo).
qui da noi mi sembra che come al solito si punti allo spezzatino più che alla riunione, con la conseguenza che il potere resta poco. e anche la diffusione. perchè invece di avere un canale che pubblica più volte a settimana, ne abbiamo tanti che pubblicano ogni tanto, o al massimo una volta la settimana. e alla fine, a mio modesto avviso, non riesce a fare un minimo di massa critica.

comunque, per chi ha voglia di approfondire il rapporto editore-recensore, Jamey Stegmaier (stonemaier games) ha scritto due articoli sul suo blog in merito. sono molto interessanti e approfonditi

"il mio approccio ai recensori e creatori di contenuti"
https://stonemaiergames.com/my-current- ... -creators/

"lettera aperta ai nuovi recensori"
https://stonemaiergames.com/an-open-let ... g-company/
Every man has his excuses, and the more vile the man becomes, the more touching the story has to be. What is my story now, I wonder?
Offline glokta
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1561
Iscritto il: 03 marzo 2015
Goblons: 20.00
Località: Vicenza
Mercatino: glokta
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Sui recensori "professionisti"

Messaggioda mastromike » 29 gen 2019, 12:06

glokta ha scritto:per me il problema è anche che ogni altro giorno spunta un nuovo recensore.
come per i libri, in cui vi sono più scrittori che lettori, per i giochi ci son più recensori che giocatori :D :asd:

comunque, per chi ha voglia di approfondire il rapporto editore-recensore, Jamey Stegmaier (stonemaier games) ha scritto due articoli sul suo blog in merito. sono molto interessanti e approfonditi

"lettera aperta ai nuovi recensori"
https://stonemaiergames.com/an-open-let ... g-company/


Letto, interessante e condivisibile. Io dato lo stato scadente dell'informazione ludica, prima di leggere una recensione ormai controllo che non ci sia la dicitura si ringrazia l'editore per la copia di review, perchè tanto so già che se la copia l'hanno regalata la rece non va per mille motivi.
Poi ci sono delle recensioni che sono dei riassunti dei regolamenti. Utilità? Nessuna.
Clear eyes, full heart, can't lose
Offline mastromike
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 143
Iscritto il: 07 gennaio 2016
Goblons: 0.00
Località: Bologna
Mercatino: mastromike

Precedente

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti