ATTENZIONE-nuovi orari sala BoardGames

Forum pubblico dedicato alle iniziative ed alle comunicazioni della nostra affiliata milanese.

Moderatori: kenparker, Babs

ATTENZIONE-nuovi orari sala BoardGames

Messaggioda Babs » 10 apr 2010, 7:45

salve a tutti!

per consentire lo svolgimento del corso di Giapponese tenuto dal nostro Goblin Zell, vi comunico che A PARTIRE DA domenica 11 aprile, la sala boardgames sarà RISERVATA al Corso in questione dalle ore 18 alle ore 20.

Invito tutti i giocatori ad organizzarsi in modo da lasciare libera la sala almeno 10 minuti prima dell'inizio della lezione, grazie.

saluti

Babs
Offline Babs
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
Top Author 1 Star
 
Messaggi: 1675
Iscritto il: 08 novembre 2007
Goblons: 2,350.00
Località: Milano
Mercatino: Babs

Messaggioda Peppe74 » 11 apr 2010, 11:47

Babs, argomento delicato, ma che richiede qualche chiarimento, o almeno da parte mia un tentativo di richiesta di chiarimento.

Con tutto il rispetto per chi ha voglia di seguire un corso di giapponese e per il goblin Zell che vuole organizzarlo (lo saluto, anche se non ho avuto modo di conoscerlo) perchè questa attività deve interferire con gli spazi a disposizione per la TdG Milano in Casa dei Giochi?
Mi sembra superfluo sottolineare che è un'attività, certamente di tutto rispetto, ma compleamente estranea ai fini della nostra associazione. Ricordo anche che abbiamo più volte chiesto spazi riservati per gestire le serate di gioco del martedì (a volte difficili da gestire, soprattutto quando si è tentato di organizzare serate divulgative, aperte anche ai visitatori non abituali) e mi sembra almeno strano che ora questi spazi sono concessi ad un corso di lingua giapponese.

Personalmente vado ogni tanto a giocare la domenica, e di solito riservo quei pomeriggi a giochi lunghi, che richiedono un po' più di tranquillità, per cui avere una sala riservata ed aperta fino all'orario di chiusura della Casa dei Giochi ha una certa importanza (sottolineando il fatto che la domenica è di solito la giornata più affollata in Casa dei Giochi, dove si concentrano la maggior parte delle attività e che ovviamente penso che in molti si trovano in situazioni simili alla mia, avendo sempre visto di domenica la saletta ben occupata).

Grazie in anticipo per le risposte
Peppe74
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 5891
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 1,370.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Mercatino: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda iaanus » 11 apr 2010, 13:00

La sala Boardgames è molto grande. Si prevede un'affluenza al corso di Giapponese così elevata da giustificare un disagio ai molti giocatori della domenica che non ne sono interessati? Ad ogni modo sono d'accordo con Peppe che l'iniziativa non è in linea con gli scopi associativi, quindi anch'io non mi spiego perché venga privilegiata rispetto alle attività ludiche, tra l'altro imponendo un disagio rilevante. Se vengo la domenica pomeriggio è spesso per provare giochi un po' lunghi e imporre la chiusura alle 18 significa di fatto che non posso più farlo! Se volessi ad esempio giocare a Le Havre (3 ore circa) significa che tutti i giocatori devono essere presenti tassativamente entro delle 15 (cosa improbabile) e comunque giocherò gli ultimi turni col patema che devo finire in tempo per liberare la sala. Trasferirsi di sala a partita iniziata non mi sembra un'alternativa percorribile. A questo punto preferisco restare a casa...
Offline iaanus
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 389
Iscritto il: 24 febbraio 2009
Goblons: 110.00
Località: Milano
Mercatino: iaanus

Messaggioda Deiv » 11 apr 2010, 13:19

iaanus ha scritto:La sala Boardgames è molto grande. Si prevede un'affluenza al corso di Giapponese così elevata da giustificare un disagio ai molti giocatori della dom(...) sala. Trasferirsi di sala a partita iniziata non mi sembra un'alternativa percorribile. A questo punto preferisco restare a casa...


Doh. proprio oggi (cioè tra un'oretta...) vado a giocare a Through the ages con cronos... essendo in 3 tolta la spiegazione finirò verso le 20, 20.30. Che sfiga. Mi metterò in un angolino del salone...

Io, che non sono della Tana di Milano, ma di Lodi mi permetto solo di suggerire che venga scelta una fascia oraria meno penalizzante (tipo una sera di giorno infrasettimanale o simile).

Se posso aggiungere una vocina di disappunto, ho letto questo annuncio ora, ma ero già d'accordo da venerdì. C'è stato poco preavviso. :-?
Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.
Offline Deiv
Maestro
Maestro

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 977
Iscritto il: 10 aprile 2004
Goblons: 30.00
Località: Pavia
Utente Bgg: deiv
Yucata: deiv
Facebook: david.malagoni
Mercatino: Deiv

Messaggioda Babs » 11 apr 2010, 17:31

salve a tutti

comprendo il disagio per il poco preavviso e me ne scuso, dovuto purtroppo alla totale assenza di spazi disponibili la domenica a questo punto dell'anno: la demo di giapponese, e così le lezioni, dovranno svolgersi in un ambiente chiaramente chiuso e non sono compatibili con il salone.
Tuttavia ricordo che la sala boardgames è riservata BoardGames Society solo in virtù di una sorta di "ringraziamento" da parte della Casa dei Giochi alla BGS stessa, per quanto noi organizzatori facciamo per contribuire alla gestione delle attività in CdG, e che il corso di giapponese si fa in Casa dei Giochi (anche se non così su larga scala) fin dall'apertura della stessa.
Mi seccherebbe dover portare motivazioni di "proprietà" su uno spazio che in realtà NON è proprio dell'associazione..

Valuterò con i responsabili della struttura l'effettiva possibilità di spostare il corso in un' altra sede oppure la possibilità (che mi sembra però molto remota) di far coesistere la lezione con l'utilizzo da parte di alcuni giocatori, e vi farò sapere.

Invito comunque a valutare che la chiusura della sala sarebbe limitata all'ora e trenta tra le 18 e le 20, e che volendo organizzarsi, per eventuali giochi lunghi e con la disponibilità del Salone, si potrebbe convivere per il periodo (aprile-luglio) di durata del corso.

Accolgo comunque le "voci di disappunto" e mi organizzerò per trovare, se c'è, un'altra soluzione.

saluti
Babs
Offline Babs
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
Top Author 1 Star
 
Messaggi: 1675
Iscritto il: 08 novembre 2007
Goblons: 2,350.00
Località: Milano
Mercatino: Babs

Messaggioda Babs » 11 apr 2010, 17:45

..e comunque propongo di rimandare ulteriori discussioni a "dopo" la lezione di prova di oggi, durante la quale insegnante e allievi potrebbero, anche probabilmente, decidere di incontrarsi in orari serali e in altre date.

vi aggiorno quando avrò modo di parlare con gli interessati e con la struttura.

saluti
Babs
Offline Babs
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
Top Author 1 Star
 
Messaggi: 1675
Iscritto il: 08 novembre 2007
Goblons: 2,350.00
Località: Milano
Mercatino: Babs

Messaggioda Peppe74 » 14 apr 2010, 10:47

Mi permetto di ritornare sull'argomento:

-Un tema così importante non era più corretto presentarlo all'assamblea annuale che si è tenuta pochi giorni prima della comunicazione? Discutendo democraticamente in assemblea probabilmente sarebbero emersi i disagi e si sarebbe pensato a soluzioni alternative.

-Mi si presenta la cosa come un "regalo" della Casa dei giochi che d'improvviso viene revocato (e come "regalo" non ci si può neanche lamentare).
In qualità di associato TdG Milano mi sento un po' la cenerentola della situazione ed in maniera incomprensibile. In Casa dei giochi vedo gruppi ed associazioni di diversa entità che gestiscono spazi riservati per le loro attività. Possibile che non riusciamo a farlo noi che arriviamo più o meno alla metà di mille come numero associati? Se questi spazi comportano degli extra costi penso che dividendo la quota tra tutti gli associati comporti un impegno minimo.
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 5891
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 1,370.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Mercatino: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Rabdomante » 14 apr 2010, 11:16

Peppe74 ha scritto: ...In qualità di associato TdG Milano mi sento un po' la cenerentola della situazione ed in maniera incomprensibile. In Casa dei giochi vedo gruppi ed associazioni di diversa entità che gestiscono spazi riservati per le loro attività. Possibile che non riusciamo a farlo noi che arriviamo più o meno alla metà di mille come numero associati? Se questi spazi comportano degli extra costi penso che dividendo la quota tra tutti gli associati comporti un impegno minimo.


Concordo con Peppe74. Ieri sera la seconda fila nel salone era interamente occupata dagli scenari dei tridimensionali. Per sistemare 2 (due!) tabelloni Twilight Struggle, abbiamo fatto l'esproprio proletario in terza fila.

Risultato: adolescenti che sembrano fare assoli di piano, e che rischiano di travolgerti in ogni momento. Più una sgridata finale, dall'ometto buffo del GA.

Mah...


ご挨拶。
Offline Rabdomante
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 351
Iscritto il: 19 maggio 2009
Goblons: 0.00
Località: Vimodrone City (MI)
Mercatino: Rabdomante

Messaggioda Babs » 14 apr 2010, 11:39

Ciao

posto che la questione ormai non si pone più (vedi fine post), rispondo a Peppe, ma anche agli altri, su qualche punto prima di chiudere l'argomento.

Innanzitutto, non era possibile presentare in riunione la questione, che si è presentata in data successiva alla riunione stessa (come si può valutare dalle date del post in questo forum e dell'invio via mail della comunicazione): la valutazione delle disponibilità degli spazi in quella data ha reso complicato e lento il processo di proposta di spazi da fare al responsabile del corso e allo stato delle cose, al momento della proposta, quella della sala BG era l'unica alternativa possibile.

La proposta di dividere un'eventuale quota tra TUTTI gli associati non è proponibile per vari motivi, in primis quello che l'associazione a TdG Milano è gratuita, e non può diventare a pagamento.
Questa associazione gratuita è determinata dalla FONDAZIONE TdG.

Per quel che riguarda l'associazione a BGS, qualsiasi variazione della quota di iscrizione (ora gratuita) richiede la convocazione di un'assemblea straordinaria con modifica dello statuto stesso, con tutte le sue caratteristiche.
Personalmente inoltre non approvo un'iscrizione all'associazione a pagamento, contraria ai principi di fondazione della BGS stessa.

Resta percorribile invece la strada dell'autofinanziamento.
Tuttavia, come ben sai, non ha senso fare calcoli sul numero di iscritti in quanto, come già spiegato e già noto a tutti, in special modo ai giocatori più accaniti e che si ritrovano spesso negli spazi della CdG, il numero di persone che è iscritto non corrisponde direttamente a quello che usufruisce fisicamente e in modo continuativo della struttura. Molti si iscrivono per far parte "a distanza" del gruppo TdG, e non partecipano fisicamente quasi mai alle attività in sede, altri lo fanno per poter usufruire del prestito giochi, insito nelle attività della BGS, che è la base stessa di TdG Milano.
Non ritengo lecito e corretto imporre una "tassa" a tutti, in quanto semplicemente membri di un'associazione, se tale tassa non incontra gli interessi della maggioranza degli iscritti, e questo non è il caso, nella particolare realtà della ns. associazione.

Inoltre ricordo ai presenti ad una delle prime serate del martedì sera che, come già ricordato, si era proposto di usufruire di una stanza dedicata al martedì.
Questa proposta è stata poi ritirata dagli stessi presenti quando è stata sottolineata la necessità di un contributo economico per la prenotazione della stanza, unita alla valutazione di maggior visibilità del gruppo giocante nel salone, rispetto ad una stanza riservata.
Quindi, la proposta che fai era già stata rifiutata per due (al tempo) validi motivi.

E' chiaro che, se i giocatori del martedì sera ritengo necessaria e positiva la prenotazione di uno spazio dedicato anche al martedì sera, le possibilità sono due:
-se si decide di finanziare in parte questa spesa con la cassa dell'associazione, è necessario indire un'altra riunione per parlarne e decidere in che modo integrare il contributo con un autofinanziamento (la cassa attuale non consente di coprire l'intera spesa e come Presidente non sono d'accordo a riversare tutta la disponibilità di cassa in un'attività del genere)
-se si decide invece per un autofinanziamento volontario, farò partire un sondaggio in mailing list per valutare chi sarebbe disponibile a partecipare e calcolare poi le quote individuali.
Chiaramente tutto questo è percorribile solo se risulta disponibile, a tutt'oggi, uno spazio dedicato al martedì sera.

Comunque, al di là di queste precisazioni, ribadisco - per chiudere l'argomento- quanto segue:

1)lo spazio della domenica è principalmente ad uso della BoardGames Society/Tana dei Goblin, e solo raramente richiesto per effettuare altre attività. Sottolineo inoltre che è presente nel regolamento interno che qualsiasi spazio, indipendentemente dal fatto che sia "esclusivo" o meno, può essere richiesto dalla struttura per eventi eccezionali, previo preavviso.

2)tale spazio ci viene gentilmente concesso, e non lo vedo come una questione in termini di "cenerentola", anzi come un enorme vantaggio (economico in primis) e un segno di apprezzamento da parte della struttura.
Non mi sembra che finora possiamo lamentarci, come gruppo di giochi da tavolo, delle opportunità e dei vantaggi presentatici dall'organizzazione della Casa dei Giochi e trovo piuttosto incomprensibile il sottolineare una "discriminazione" che in realtà non esiste.
Se in futuro la CdG decidesse di richiederci un "quid" per lo spazio della domenica, lo riterrei assolutamente nei diritti della struttura.. ma al momento questo non accade, e ne sono personalmente grata ai responsabili: questo implica che mi sento in dovere di venire incontro alle esigenze di chi ci ospita, non di creare loro problemi.

Detto questo, in data odierna avrò la comunicazione ufficiale relativa all'inizio o meno del corso in oggetto e ve ne darò comunicazione appena possibile; in ogni caso (e questa è la parte che immagino vi farà piacere di tutto questo discorso :P) ho trovato già una soluzione alternativa e quindi comunico che la questione cessa di esistere e di creare eventuali disagi.

Il corso, se attivato, verrà effettuato in altra sede. Seguirà, in serata, comunicazione ufficiale in mailing list.
Considero quindi non più sussistente il problema e quindi chiudo l'argomento.

Qualsiasi eventuale richiesta di ulteriori chiarimenti vi prego di rivolgermela via mail, grazie!

saluti

Babs



Peppe74 ha scritto:Mi permetto di ritornare sull'argomento:

-Un tema così importante non era più corretto presentarlo all'assamblea annuale che si è tenuta pochi giorni prima della comunicazione? Discutendo democraticamente in assemblea probabilmente sarebbero emersi i disagi e si sarebbe pensato a soluzioni alternative.

-Mi si presenta la cosa come un "regalo" della Casa dei giochi che d'improvviso viene revocato (e come "regalo" non ci si può neanche lamentare).
In qualità di associato TdG Milano mi sento un po' la cenerentola della situazione ed in maniera incomprensibile. In Casa dei giochi vedo gruppi ed associazioni di diversa entità che gestiscono spazi riservati per le loro attività. Possibile che non riusciamo a farlo noi che arriviamo più o meno alla metà di mille come numero associati? Se questi spazi comportano degli extra costi penso che dividendo la quota tra tutti gli associati comporti un impegno minimo.
Offline Babs
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
Top Author 1 Star
 
Messaggi: 1675
Iscritto il: 08 novembre 2007
Goblons: 2,350.00
Località: Milano
Mercatino: Babs

Messaggioda Babs » 14 apr 2010, 11:42

questo è un problema di organizzazione del responsabile presente in CdG ieri sera: le prime due file sono SEMPRE assegnate ai Goblin presenti al martedì.
Grazie della segnalazione, che rigirerò a chi di dovere.

Babs

--------------------
Concordo con Peppe74. Ieri sera la seconda fila nel salone era interamente occupata dagli scenari dei tridimensionali. Per sistemare 2 (due!) tabelloni Twilight Struggle, abbiamo fatto l'esproprio proletario in terza fila.

Risultato: adolescenti che sembrano fare assoli di piano, e che rischiano di travolgerti in ogni momento. Più una sgridata finale, dall'ometto buffo del GA.

Mah...


ご挨拶。
Offline Babs
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
Top Author 1 Star
 
Messaggi: 1675
Iscritto il: 08 novembre 2007
Goblons: 2,350.00
Località: Milano
Mercatino: Babs


Torna a TdG Milano: eventi e attività

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti