Primo Convegno Nazionale di Studi sull'Antico Gioco del Cucù

Wings of War, Obscura Tempora, I cavalieri del Tempio ...

Moderatore: Angiolillo

Primo Convegno Nazionale di Studi sull'Antico Gioco del Cucù

Messaggioda Angiolillo » 16 giu 2008, 17:39

Ciao a tutti.

Sabato sono stato a quello che gli organizzatori hanno definito il Primo Convegno Nazionale di Studi sull'Antico Gioco del Cucù con Dimostrazione. Molto interessante, grazie soprattutto alla partecipazione di vari autorevoli membri del Gruppo Italiano della International Playing-Card Society:
http://i-p-c-s.org/

Per quanto riguarda la discussione schiettamente incentrata sul gioco, io mi sono limitato a parlare di regole distinguendo tra le versioni del gioco che prevedono scambio di carte e quelle di prese.
Sergio Mastromarino si è occupato del problema se il gioco possa essere o meno praticato con carte comuni anziché con l'apposito mazzo speciale. Si è così dilungato sui diversi mazzi del Cucco italiani ed esteri, confrontandoli con altri mazzi di altri giochi figurati o anche solo numerali senza seme; tra l'altro ci ha illuminato sul motivo per cui in tutti i mazzi della Murari di Mercante in Fiera ad oggi reperiti, per quanto consunti, la carta del cervo è sempre intonsa, nuova di zecca.
Alberto Milano ha approfondito l'iconografia di ciascuna carta del mazzo del Cucco, confrontandola con quella di altri giochi a stampa e datando così l'origine del mazzo attorno al 1580-1590.

Una novità emersa nel corso dei preparativi di questa giornata e comunicata alla sala per la gioia dei collezionisti e la preoccupazione dei giocatori è che la Masenghini, ultima in Italia a produrre le carte del Cucco, le avrebbe tolte di catalogo. Io personalmente le ho trovate in tabaccheria ancora poche settimane fa: chi è interessato a procurarsele è avvertito.

E' seguita una dimostrazione pratica del gioco, nella sottovariante dello "stu" praticata a Montorio al Vomano, sapientemente guidata da Devan Maggi.

Nella successiva parte conviviale ho avuto tra l'altro occasione di avere finalmente riscontri sul funzionamento del dobellone, su cui ci eravamo inutilmente interrogati in lista diverso tempo fa, e di venire a sapere di un "Museo delle carte da gioco e dei tarocchi" recentemente aperto in località Capriolo (BS) su cui vi informerò più dettagliatamente in seguito.

Ricordo che l'articolo sulla storia e le regole del Cucco è pubblicato sul n. 50 del bimestrale Il Curioso. In allegato, un manifesto con la riproduzione di un mazzo di Guppemberg del 1829 dalla collezione Milano.

Grazie a tutti per l'attenzione,

Andrea
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5411
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Torna a Andrea Angiolino

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti