Print e Play: stavo pensando...

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Print e Play: stavo pensando...

Messaggioda simox » 10 nov 2012, 11:56

Nel partecipare ad alcune discussioni inerenti ai Print e Play (in particolare, ultimamente Fantasy Arena), ho notato la paradossale difficoltà a proporre questi giochi.

Prima di tutto la questione prezzo: per quel poco che costa produrseli, noto sempre commenti indulgenti (del tipo "vorrei stamparmelo, MA...") inerenti alla qualità del prodotto in quanto giocabilità.

E a questo punto si sparano salve di critiche, su come è possibile migliorare il gioco con il criterio "se un giorno devo spendere TOT per comprarlo, tanto dovrà valere.

Invece con giochi ufficialmente in commercio, tendiamo a parare i difetti perché, sopratutto se abbiamo dovuto ipotecare la casa per comprare quel gioco, DOBBIAMO giustificarne il valore a qualunque costo.

Per esempio, finora non sono riuscito a proporre a nessuno una partita con questi giochi, mentre con il tormentone FF di turno il tempo di giocare lo si trova sempre.

A proposito di costo, i giochi Print e Play forse possono non essere graditi proprio per la mancanza di un supporto materiale solido, grazie al quale valorizzare ulteriormente il gioco.

In sostanza, la mia ipotesi è questa: a noi piace spendere :lol: : non possiamo parlare di gioco se questi non è appena uscito dal negozio :lol:

Almeno, queste sono le mie impressioni.

Quando ho un mano un American Game, non mi faccio scrupoli a modificarlo a mani basse per soddisfare le mie esigenze di gioco: sbilanciamenti immondi e situazioni assurde nel gioco fanno parte del divertimento

Offline simox
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1093
Iscritto il: 02 settembre 2009
Goblons: 850.00
Località: Campania
Mercatino: simox

Messaggioda LordAsperger » 10 nov 2012, 12:43

Parla uno che se una cosa non gli piace lo dice... però.
c'è anche da dire che un po' di diffidenza può venire dal fatto che un gioco pubblicato oltre ai materiali fighi dovrebbe aver superato dei "test" atti a garantire un certo standard qualitativo (visto che l'editore ci sbatte su soldi e tempo per farlo e star dietro ai distributori).
un PnP o un autoprodotto non danno questa garanzia (e di solito si vede, non solo come materiali ma anche come originalità e giocabilità), per cui la gente è più restia a investirci tempo (nel caso dei PnP, stampa, taglia, assembla, trova i pezzi) e denaro (toner, pezzi, carta o il prezzo tout court per l'autoprodotto).
secondo me eh.
—(••÷[ il cavaliere della disfunzione ]÷••)—
Offline LordAsperger
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 23 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Vienna
Mercatino: LordAsperger

Messaggioda Chilavert » 10 nov 2012, 14:53

Oh beh, mi sento chiamato in causa proprio perché sono l'autore di Fantasy Arena.
Condivido in parte quanto detto da entrambi gli utenti che hanno postato prima di me... anche il sottoscritto preferisce avere "la scatola bella che pronta" invece di mettermi a stampare tutto... tuttavia, l'ho fatto per dei giochi per i quali valeva la pena, prima che uscisse la loro versione completa, mi viene in mente "Si Oscuro Signore!".
Sono un autore con i piedi piantati dannatamente in terra, peggio del piombo... so com'è l'ambiente, ben lungi da me d'interessare davvero ad un produttore, almeno fino a quando la situazione non si trasforma nel "tutti conoscono quel gioco, è bellissimo, tutti lo hanno stampato e ne hanno una copia in casa"... una piccola utopia insomma!
C'è da dire che con Fantasy Arena, proprio per venire incontro a questi dilemmi economici, ho proposto più di una volta delle partite Online, dove non era necessario stampare nulla... certo, il ritmo del gioco non è quello sul tavolo, ci mancherebbe... ma almeno c'è la possibilità di vedere se effettivamente il prodotto piace o si rivela una mezza ciofeca, come purtroppo molti titoli sono... Print and Play o "in scatola" che siano.
E' grazie anche a questi "playtest" che il gioco cresce... attualmente sto testando 2 nuove regolette che sembrano migliorare di molto il tutto... se vi va di dargli una chance, come detto, arbitro volentieri tutte le partite che volete... :D
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1754
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Messaggioda kadaj » 10 nov 2012, 15:01

E' che è esageratamente più comodo comprare un prodotto già fatto piuttosto che farselo, senza contare la qualità che si acquista e quella che si ottiene...

E' più una questione di pigrizia che altro. Sono sicuro che se qualcuno facesse una versione P&P di un gioco e si preoccupasse di fornire lui tutto il necessario spedendolo o altro, avrebbe già una bella fetta di utenza dalla sua... ;)
Offline kadaj
Goblin Scriptor
Goblin Scriptor

Avatar utente
 
Messaggi: 26942
Iscritto il: 21 agosto 2009
Goblons: 14.00
Località: Aosta
Mercatino: kadaj
Io faccio il Venerdi GdT! Sono di bocca buona

Messaggioda LordAsperger » 10 nov 2012, 15:08

Chilavert ha scritto: "tutti conoscono quel gioco, è bellissimo, tutti lo hanno stampato e ne hanno una copia in casa"...


In questo caso che senso ha comprarselo? :D
—(••÷[ il cavaliere della disfunzione ]÷••)—
Offline LordAsperger
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 23 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Vienna
Mercatino: LordAsperger

Messaggioda Chilavert » 10 nov 2012, 15:18

LordAsperger ha scritto:
Chilavert ha scritto: "tutti conoscono quel gioco, è bellissimo, tutti lo hanno stampato e ne hanno una copia in casa"...


In questo caso che senso ha comprarselo? :D


Hahaha, vero anche questo! :D
Per averne una copia migliore e con materiali decenti? :P
Battute a parte, quello che intendevo dire è che un Print and Play deve diventare "famoso" per avere qualche speranza di pubblicazione... sempre parlando di autori sconosciuti e nuovi, ovviamente... :)
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1754
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Messaggioda Pey » 10 nov 2012, 15:53

Chilavert ha scritto:E' grazie anche a questi "playtest" che il gioco cresce... attualmente sto testando 2 nuove regolette che sembrano migliorare di molto il tutto... se vi va di dargli una chance, come detto, arbitro volentieri tutte le partite che volete... :D


Io ci sono sempre per una partita online ;)
Comunque proprio in questi giorni stavo pensando di stampare Fantasy Arena...

...e penso che anche il fatto che mentre lo stampi, il gioco può cambiare (regole, idee, materiali, ecc) possa essere un altro freno alla loro diffusione.
Tra persone SENSATE, parlando, ci si mette d'accordo (Vania - L.A.G.N.A. 2010)
Offline Pey
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2466
Iscritto il: 20 maggio 2009
Goblons: 0.00
Località: Savigliano(CN)- Chieri(TO) - Modena
Utente Bgg: Pey81
Board Game Arena: Pey
Mercatino: Pey
Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda Chilavert » 10 nov 2012, 16:24

Io ci sono sempre per una partita online ;)


Quando vuoi... qualche avversario? :D

Comunque proprio in questi giorni stavo pensando di stampare Fantasy Arena...


Mi farebbe molto piacere... :)

...e penso che anche il fatto che mentre lo stampi, il gioco può cambiare (regole, idee, materiali, ecc) possa essere un altro freno alla loro diffusione.


Vero anche questo, ma le 2 modifiche che sto attuando sono nel regolamento... quindi è solo quello che viene intaccato, il resto rimane tale e quale... :)
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1754
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert


Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti