Quale tipo di gioco è adatto ad introdurre?

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, Sephion, pacobillo

Re: Quale tipo di gioco è adatto ad introdurre?

Messaggioda Morg » 11 lug 2014, 16:52

Dal titolo pare si cerchi un gioco buono per rimorchiare?



:pippotto: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :ninja:
Offline Morg
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
 
Messaggi: 6148
Iscritto il: 09 novembre 2012
Goblons: 410.00
Località: Pavia/Magenta
Sono stato alla Gobcon 2016 Ho contribuito alla Visibility della Play 2016!

Re: Quale tipo di gioco è adatto ad introdurre?

Messaggioda RisenPhoenix89 » 11 lug 2014, 19:09

Pey ha scritto:A questo punto ci vorrebbe un bel discorso su COME coinvolgere i babbani al nostro mondo.


Pey ha scritto:Voi come vi comportate per invogliare i babbani a giocare?


Altro argomento che può essere interessante.
Il problema non è tanto riuscire a far provare i babbani.
Nel mio caso, tranne una persona, ho sempre avuto successo sia nella proposta sia nell'entusiasmo post partita.
Ma poi? Nessuna di queste persone ha effettivamente comprato un gioco.

Mettiamo in chiaro due cose:
1) La nostra non è una crociata, semplicemente vogliamo più persone con cui condividere una nostra passione.
2) Con questo discorso non voglio assolutamente dire che chi prova è poi obbligato a comprare giochi.

E' semplicemente un discorso per cercare di capire 1) perchè alla prova sono tutti entusiasti ma poi 2) non si concretizza di fatto quasi nulla in quanto 3) nessuno poi effettivamente entra a far parte di questo mondo.
Offline RisenPhoenix89
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 258
Iscritto il: 01 marzo 2013
Goblons: 20.00
Località: Acqui Terme (AL)

Re: Quale tipo di gioco è adatto ad introdurre?

Messaggioda illupi » 11 lug 2014, 23:33

groblnjar ha scritto:
illupi ha scritto:Ormai sono abbastanza 'fisionomista' e se conosco quelle persone 'ho già idea' di che giochi proporre loro e quali invece evitare.


Descrizione della mia compagna: dolce, timida, lavora in casa di riposo, le piacciono gli animali ed i film horror.
Non gioca a schacchi, non gioca a dama, adora Gomoku.
Le piace Le Havre, non sopporta Agricola, ha definito Takenoko "una tortura" (al secondo turno). Sono anni che partecipo a fiere, convention e rompo le scatole agli amici; ripeto, una delle poche cose che ho imparato è non dar nulla per scontato.

illupi ha scritto:C'è chi apprezza i film di zombie, poi gli proponi Last Night on Earth e quello può uscirsene con "mah, non è un film di zombie, è un gioco dove tiri dadi", perchè avergli detto "ti faccio giocare a un gioco sugli zombie è bellissimo" lo carica magari (dipende certo dalla persona) di aspettative che può non trovare nel gioco. Se parti da qualcosa di 'nuovo' parti da zero e la sua mente ha meno aspettative.


Con l'amico fan dei film di zombi probabilmente alla ricerca di adrenalina quando guarda un film, non parlerei assolutamente di gioco figherrimo. Durante il gioco cercherei invece delle analogie ai film visti per cercare di ricordargli le sensazioni che ha provato.
"Va che scena! Hai in mente quando gli zombi escono dal gabinetto in Toilet of the Dead?"
Però sono punti di vista personali.


a) "fisionomista" non intendo che conosco a priori il gioco ideale. Ma che so in base a chi ho davanti se sono in un campo minato o se ho davanti qualcuno di tranquillo. Solitamente gioco solo con i 'tranquilli' e nessuno difatti s'alza mai dicendo neanche per scherzo che un gioco è stato 'brutto'. Avrò fortuna, allora...ma l'importante è trovarmi con chi so che anche se facciamo un gioco 'non tra i suoi preferiti' non è un problema...io pure apprezzo più gli euro/american, se mi metti davanti un tedescone mi piace meno, ma gioco lo stesso. Se lo proponi 6 volte di seguito ti dico no, ma non "è una tortura" (anche se per scherzo).
b) infatti puoi fare, in caso dei giochi tematici 'dei rimandi'...ma ho visto anche gente che al 'rimando' rispondeva con "Eh si non è per niente la stessa cosa vedere la scena invece che pescare una carta.." e lì c'è poco da spiegare, se non capisce la differenza tra film e gioco da tavolo.

Stai cercando un gioco ma non hai un nome preciso? Cercalo sul motore di ricerca di BoardGameGeek https://boardgamegeek.com/advsearch/boardgame La mia collezione https://www.uplay.it/co-illupi

Offline illupi
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1795
Iscritto il: 20 agosto 2009
Goblons: 0.00
Località: Livorno (LI), Casalecchio di Reno

Precedente


  • Pubblicita`

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron