Questione House Rule: si o no?

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

House rule: si o no?

Si, a prescindere.
2
3%
Si, quando se ne sente la necessità.
46
70%
No, non le uso perchè non ne sento la necessità.
7
11%
No, a prescindere.
11
17%
 
Voti totali : 66

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda Chilavert » 13 feb 2015, 21:35

Innominato76 ha scritto:
Chilavert ha scritto:Si, quando se ne sente la necessità... a volte solo per migliorare quanto già di buono c'è (vedi Hyperborea).


E precisamente quale House rule hai adottato? E per migliorare cosa?


E' tutto qui: http://www.goblins.net/phpBB3/viewtopic.php?f=9&t=80923
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1754
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda FuturoMaestro » 19 feb 2015, 0:24

Si, quando se ne sente la necessità. Un esempio: il mio gruppo ha apprezzato molto Seasons, però abbiamo notato che essendo un gioco basato prevalentemente sulle combo tra carte, la pescata iniziale faceva la differenza a parità di "abilità" nel gioco stesso, ergo, ho proposto l'introduzione di un sistema di draft a la 7 Wonders/Fairy Tales/Among the Stars, distribuendo sette carte a testa e procedendo nel classico "seleziona e passa, seleziona e passa", rimanendo sempre con l'ultima scelta tra due carte e mai con una singola carta che si è obbligati a tenere. Stessa cosa con Agricola, specialmente se giocato in due. La natura del gioco rimane inalterata, però almeno se perdi non c'è quella sensazione di essere stato tradito dal mazzo :snob:
Offline FuturoMaestro
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 25 marzo 2013
Goblons: 0.00
Località: Treviso (Tv)
Utente Bgg: Famfrit il Nembo
Mercatino: FuturoMaestro

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda Chilavert » 19 feb 2015, 0:35

FuturoMaestro ha scritto:Si, quando se ne sente la necessità. Un esempio: il mio gruppo ha apprezzato molto Seasons, però abbiamo notato che essendo un gioco basato prevalentemente sulle combo tra carte, la pescata iniziale faceva la differenza a parità di "abilità" nel gioco stesso, ergo, ho proposto l'introduzione di un sistema di draft a la 7 Wonders/Fairy Tales/Among the Stars, distribuendo sette carte a testa e procedendo nel classico "seleziona e passa, seleziona e passa", rimanendo sempre con l'ultima scelta tra due carte e mai con una singola carta che si è obbligati a tenere. Stessa cosa con Agricola, specialmente se giocato in due. La natura del gioco rimane inalterata, però almeno se perdi non c'è quella sensazione di essere stato tradito dal mazzo


Oddio, non che la tua regola di Seasons faccia una gran differenza... a volte però, soprattutto quando si gioca in 2, dopo un paio di mani passate puoi facilmente intuire cosa ti rimane in fondo al barile... ed una carta su 9 "inutile" (che poi inutile mai non è, qualche vantaggio lo porta, semmai manca di sinergie!) ci può stare!
In Seasons non mi sono mai sentito tradito dalle carte che ho ottenuto dal draft iniziale... piuttosto se ho perso è perché il mio avversario ha messo in campo combo migliori o perché, con alcune carte, ha distrutto la mia strategia counterandomela pesantemente... ma anche questa è una cosa che puoi intuire dal draft. :)
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1754
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda Rayden » 19 feb 2015, 12:18

Chilavert ha scritto:counterandomela

:ohmy_sm:
occristosanto!
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara
Mercatino: Rayden

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda Simo4399 » 19 feb 2015, 15:58

Rayden ha scritto:
Chilavert ha scritto:counterandomela

:ohmy_sm:
occristosanto!


:randall: :randall:
improvvisare, adattarsi, raggiungere lo scopo
Offline Simo4399
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 9734
Iscritto il: 30 ottobre 2010
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: Simo4399

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda FuturoMaestro » 19 feb 2015, 16:43

Chilavert ha scritto:
FuturoMaestro ha scritto:Si, quando se ne sente la necessità. Un esempio: il mio gruppo ha apprezzato molto Seasons, però abbiamo notato che essendo un gioco basato prevalentemente sulle combo tra carte, la pescata iniziale faceva la differenza a parità di "abilità" nel gioco stesso, ergo, ho proposto l'introduzione di un sistema di draft a la 7 Wonders/Fairy Tales/Among the Stars, distribuendo sette carte a testa e procedendo nel classico "seleziona e passa, seleziona e passa", rimanendo sempre con l'ultima scelta tra due carte e mai con una singola carta che si è obbligati a tenere. Stessa cosa con Agricola, specialmente se giocato in due. La natura del gioco rimane inalterata, però almeno se perdi non c'è quella sensazione di essere stato tradito dal mazzo


Oddio, non che la tua regola di Seasons faccia una gran differenza... a volte però, soprattutto quando si gioca in 2, dopo un paio di mani passate puoi facilmente intuire cosa ti rimane in fondo al barile... ed una carta su 9 "inutile" (che poi inutile mai non è, qualche vantaggio lo porta, semmai manca di sinergie!) ci può stare!
In Seasons non mi sono mai sentito tradito dalle carte che ho ottenuto dal draft iniziale... piuttosto se ho perso è perché il mio avversario ha messo in campo combo migliori o perché, con alcune carte, ha distrutto la mia strategia counterandomela pesantemente... ma anche questa è una cosa che puoi intuire dal draft. :)


Diciamo che se nel Draft ti passano per le mani alcune combinazioni di carte che sono palesemente tra le più forti del gioco (stile Pozione dei Sogni + Cubo Runico, oppure Scettro della Grandezza + qualunque cosa che permette di riprenderlo in mano) sai che devi attrezzarti per spezzarle preventivamente agli altri, oppure dovrai riservarti carte che riescano a mitigarne gli effetti. Se pescando a caso le nove carte uno dei giocatori si trova con le due combo sopracitate in mano, diciamo che ha un discreto vantaggio su chi si trova una prevalenza di carte tipo le Pozioni; una volta è capitato anche a me di avere una pescata particolarmente sinergica, pescata che ho ovviamente sfruttato per vincere, ma devo dire che quella volta non sono onestamente riuscito a gustarmi la vittoria... un po' come vincere al Lotto anziché brevettare un'idea/invenzione che poi avrà successo, non credo che nei due casi il piacere di aver raggiunto un certo stato di benessere economico sia paragonabile. Poi si tratta anche di sensibilità personali, perciò non metto assolutamente in dubbio il fatto che la mia sia una regola non necessaria, dico solo che, se mi devo basare su ciò che mi soddisfa di un gioco da tavolo, attraverso il draft riesco ad apprezzare molto di più questo titolo, ed essendo una modifica minima e iniziale non ho trovato alcun motivo valido per non applicarla, tutto qui ;)
Offline FuturoMaestro
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 25 marzo 2013
Goblons: 0.00
Località: Treviso (Tv)
Utente Bgg: Famfrit il Nembo
Mercatino: FuturoMaestro

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda Chilavert » 19 feb 2015, 20:12

Rayden ha scritto:Chilavert ha scritto:
counterandomela


occristosanto!

Simo4399 ha scritto::randall: :randall:


E' incredibile di come tutto il mio discorso sia venuto fuori soltanto un termine... meraviglioso davvero... e la cosa bella è che non è saltato fuori neppure dall'utente FuturoMaestro, al quale ho risposto, ma da 2 utenti che non conosco direttamente che hanno postato qualcosa di religioso e qualche faccina... no, davvero, risposte PREGNE di significato... ma rispondo con piacere.
Dunque... "counterandomela" o genericamente "counterare" è Italiano? No di certo... e neppure dialettale... è un verbo Inglese Italianizzato ("to counter") che tradotto verrebbe "contrastare", anche se una traduzione diretta in questo modo non è completamente adatta alla tipologia di discorso... s'intende un contrastare con tattiche/strategie/scelte che risultano perfettamente efficaci contro l'avversario di turno, un "counter" per l'appunto.
Ovviamente se rispondo ad un topic cerco di fare il possibile per non commettere errori grammaticali di sorta ma, al contempo, rispondo come se stessi parlando e non certo come ad un esame universitario... e "counterare" fa parte del mio linguaggio ludico.
Sarebbe quindi carino da parte vostra rispondere a quanto io ho scritto a livello di contenuti prima di fare uscite del genere, mio modesto parere; altrimenti v'invito ad usare certe esternazioni religiose o simpatiche faccine anche quando vengono tirati fuori verbi come "draftare", "rollare", "craftare", "droppare", "gankare", "wardare", "buildare" e tanti altri che magari ora non mi vengono ma che sono piuttosto comuni nel mondo dei giochi... per esempio FuturoMaestro ha usato il termine combo (da Combination, termine venuto fuori negli anni '90 con il famoso picchiaduro Killer Instinct), vi chiedo di riprendere anche lui in quanto combinazione o sinergia è sicuramente meglio!
Alcuni di questi termini chiamati in causa fino ad ora sono traducibili con un equivalente Italiano (rollare -> tirare), altri invece no... ma possono comunque essere utilizzati per rispondere ad un topic... magari non sono da utilizzare nel manuale di un gioco di ruolo o in un regolamento di un gioco di società, ma la mia risposta non voleva essere nessuna delle 2 cose... solo una risposta.
Rispondetemi via MP sulla questione. :approva:

Poi si tratta anche di sensibilità personali, perciò non metto assolutamente in dubbio il fatto che la mia sia una regola non necessaria, dico solo che, se mi devo basare su ciò che mi soddisfa di un gioco da tavolo, attraverso il draft riesco ad apprezzare molto di più questo titolo, ed essendo una modifica minima e iniziale non ho trovato alcun motivo valido per non applicarla, tutto qui ;)


Si certo! :)
La base delle varie combinazioni e sinergie create nel draft iniziale è però solitamente data dalla primissima carta che viene scelta tra le 9 disponibili, è la prima scelta (nascosta!) che influenza tutte le altre 7 (8 con la tua variante)... prova anche a fare così: draft a carte scoperte... in modo che ognuno conosce alla perfezione le scelte dell'avversario è può provare a contrastarle nella maniera più efficace possibile.
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1754
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda Rayden » 19 feb 2015, 21:20

Chilavert ha scritto:E' incredibile [...]

Opporcamiseria. :facepalm:

Chilavert ha scritto:Rispondetemi via MP sulla questione.

Fatto.
Ultima modifica di Rayden il 19 feb 2015, 21:22, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara
Mercatino: Rayden

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda Simo4399 » 19 feb 2015, 23:23

@Chilavert: pubblica e' stata l'offesa percepita (percepita in quanto non pensavo di inficiare la qualita' del tuo intervento con una faccina) giusto che pubbliche siano anche le scuse.
improvvisare, adattarsi, raggiungere lo scopo
Offline Simo4399
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 9734
Iscritto il: 30 ottobre 2010
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: Simo4399

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda FuturoMaestro » 20 feb 2015, 1:33

Poi si tratta anche di sensibilità personali, perciò non metto assolutamente in dubbio il fatto che la mia sia una regola non necessaria, dico solo che, se mi devo basare su ciò che mi soddisfa di un gioco da tavolo, attraverso il draft riesco ad apprezzare molto di più questo titolo, ed essendo una modifica minima e iniziale non ho trovato alcun motivo valido per non applicarla, tutto qui ;)


Si certo! :)
La base delle varie combinazioni e sinergie create nel draft iniziale è però solitamente data dalla primissima carta che viene scelta tra le 9 disponibili, è la prima scelta (nascosta!) che influenza tutte le altre 7 (8 con la tua variante)... prova anche a fare così: draft a carte scoperte... in modo che ognuno conosce alla perfezione le scelte dell'avversario è può provare a contrastarle nella maniera più efficace possibile.


Grazie per il suggerimento, lo sperimenterò con la prossima partita. Grazie! :grin:
Offline FuturoMaestro
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 25 marzo 2013
Goblons: 0.00
Località: Treviso (Tv)
Utente Bgg: Famfrit il Nembo
Mercatino: FuturoMaestro

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda computerman » 14 nov 2015, 20:49

Mi approccio al gioco come se entrassi in casa di un altra persona, se quella persona ha messo l'attaccapanni nel bagno invece che nell'ingresso un motivo ci sarà, chi sono io per prenderlo e spostarlo nell'ingresso? Ecco allo stesso modo non cambio mai regole, a volte come alcuni hanno detto, mi capita di tonare che forse in un determinato modo sarebbe meglio ma poi all'atto pratico non do voce alle mie fantasie :sayan:
Offline computerman
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 1881
Iscritto il: 14 gennaio 2015
Goblons: 170.00
Mercatino: computerman
Telegram Fan

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda Simo4399 » 17 nov 2015, 0:13

Ok, ci può stare......ma quando trovi la carta igienica sull'attaccapanni dell'ingresso qualche domanda te la poni......
improvvisare, adattarsi, raggiungere lo scopo
Offline Simo4399
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 9734
Iscritto il: 30 ottobre 2010
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: Simo4399

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda computerman » 17 nov 2015, 0:23

Simo4399 ha scritto:Ok, ci può stare......ma quando trovi la carta igienica sull'attaccapanni dell'ingresso qualche domanda te la poni......

Si e penso che non tornerò più in quella casa, ma non mi metto a ristrutturare la casa :D
Offline computerman
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 1881
Iscritto il: 14 gennaio 2015
Goblons: 170.00
Mercatino: computerman
Telegram Fan

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda FuturoMaestro » 17 nov 2015, 18:13

Oddio, può anche starci l'attenzione al metter mano al regolamento, ma l'esempio della casa altrui non calza molto bene perché il gioco lo acquisto, mica me lo faccio prestare. Perciò se vogliamo rimanere nell'ambito la casa in cui entro, pur se modellata e arredata da un architetto, è mia, e se la struttura e gli esterni calzano a pennello con le mie esigenze ma dentro c'è qualcosa che non mi piace, credo sia mio diritto la possibilità di cambiare mobili, ridipingere ed eventualmente erigere pareti in cartongesso :snob:
Offline FuturoMaestro
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 25 marzo 2013
Goblons: 0.00
Località: Treviso (Tv)
Utente Bgg: Famfrit il Nembo
Mercatino: FuturoMaestro

Re: Questione House Rule: si o no?

Messaggioda aringarosa » 17 nov 2015, 21:14

House rules ? perchè no !

Non a prescindere, ma certi giochi te le tirano dalle mani.

buon gioco.. ;)
Offline aringarosa
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1830
Iscritto il: 13 settembre 2005
Goblons: 400.00
Località: Noicattaro (BA)
Mercatino: aringarosa

PrecedenteProssimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Matthew80 e 1 ospite