Race! Formula 90

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, Hadaran, UltordaFlorentia

Acessori

Preferisco che i giochi siano venduti in versione base con gli accessori a parte
9
10%
Mi piacerebbe che i giochi contenessero tutto in una unica confenzione
78
90%
 
Voti totali : 87

Messaggioda Joseph » 24 nov 2013, 19:48

Agzaroth ha scritto:Dubbio atroce : la coppia di carte di un contest non deve rispettare la regola 1+X o 2+2, vero? È possibile giocare qualsiasi coppia, giusto?

Si.
Bye
Joseph.
Offline Joseph
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 22 dicembre 2003
Goblons: 0.00
Località: Turi (BA)
Twitter: @RossiniJoe
Mercatino: Joseph

Messaggioda Joseph » 25 nov 2013, 15:38

Domanda: sul segna turni ci sono le prime caselle di ogni riga contrassegnate con uno sfondo nero. Queste rappresentano lo stage di gara, ma concretamente a cosa servono?
Bye
Joseph.
Offline Joseph
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 22 dicembre 2003
Goblons: 0.00
Località: Turi (BA)
Twitter: @RossiniJoe
Mercatino: Joseph

Messaggioda alala » 25 nov 2013, 19:19

Servono a ricordare che all'inizio del turno bisogna rimuovere tutte le bandiere e la safety car se in pista (gioco avanzato).
Ciao
Offline alala
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 31 agosto 2011
Goblons: 30.00
Località: Frosinone
Mercatino: alala

Messaggioda Corsaro » 26 nov 2013, 9:17

alala ha scritto:Eccomi qua! Qualcuno mi cercava?

Rispondo alle domande inevase. Se dimentico qualcosa avvisatemi.

Pila degli scarti.
C'è' un'unica pila degli scarti nel gioco.


Allora c'è qualcosa che mi sfugge riguardo la strategia inseguimento. Come fa il giocatore che insegue a prendere la carta scartata dall'inseguito se la pila degli scarti è comune? È ovvio che non ci sono problemi se le due vetture sono una di seguito all'altra e giocano il loro turno personale in sequenza.. Ma se c'è di mezzo un doppiato la carta scartata dall'inseguito andrà inevitabilmente coperta da quella giocata dal doppiato..
Immagine
ASSOCIAZIONE CULTURALE GIOCHI CORSARI
VIA SAN LUCA 11/2
GENOVA


http://www.giochicorsari.it
Offline Corsaro
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 2834
Iscritto il: 04 maggio 2009
Goblons: 630.00
Località: Genova
Utente Bgg: FCorsaro
Mercatino: Corsaro

Messaggioda LordDrachen » 26 nov 2013, 9:23

Forse è già stato chiesto:

Quali le differenze tra questo titolo e Formula De (o D)?
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Messaggioda Corsaro » 26 nov 2013, 9:33

LordDrachen ha scritto:Forse è già stato chiesto:

Quali le differenze tra questo titolo e Formula De (o D)?


Joseph ha scritto:
Jocularis ha scritto:ma rispetto a FORMULA D cosa cambia?

Tutto! ;)
Formula D è forse più simulativo, nel senso che il circuito è suddiviso in caselle e bisogna necessariamente percorrerlo per intero in un X numero di giri.
Race è più strategico. La gara è divisa in turni che rappresentano 1 o più giri. Il circuito è diviso in macro caselle e la posizione sul tracciato indica dove ci si trova in quel momento durante un ipotizzato giro Y.
Esempio nel Circuito di Monza il turno 5 corrisponde al giro 7/9, ma in realtà le auto avranno percorso forse 1 giro completo. Questo comporta ad esempio che è possibile effettuare il pit anche quando si è lontani dai box.
Il movimento è dato dalle carte e non dai dadi, quindi la componente fortuna è notevolmente ridotta. Ci sono i robot e questo permette una buona scalabilità del gioco anche in 2-3 giocatori (a mio modesto parere) e sono presenti un po' tutti gli aspetti essenziali che possono accadere in una corsa.
Ho fatto una sola partita al momento e l'ho trovato molto divertente.
A me personalmente Formula D non mi ha mai entusiasmato, preferivo Speed Circuit. Con Race è stato quasi amore a prima vista! :D
Immagine
ASSOCIAZIONE CULTURALE GIOCHI CORSARI
VIA SAN LUCA 11/2
GENOVA


http://www.giochicorsari.it
Offline Corsaro
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 2834
Iscritto il: 04 maggio 2009
Goblons: 630.00
Località: Genova
Utente Bgg: FCorsaro
Mercatino: Corsaro

Messaggioda alala » 26 nov 2013, 10:10

Corsaro ha scritto:
alala ha scritto:Eccomi qua! Qualcuno mi cercava?

Rispondo alle domande inevase. Se dimentico qualcosa avvisatemi.

Pila degli scarti.
C'è' un'unica pila degli scarti nel gioco.


Allora c'è qualcosa che mi sfugge riguardo la strategia inseguimento. Come fa il giocatore che insegue a prendere la carta scartata dall'inseguito se la pila degli scarti è comune? È ovvio che non ci sono problemi se le due vetture sono una di seguito all'altra e giocano il loro turno personale in sequenza.. Ma se c'è di mezzo un doppiato la carta scartata dall'inseguito andrà inevitabilmente coperta da quella giocata dal doppiato..


Nella pratica non c'è' problema perché eventuali doppiati di mezzo sono robot che nella stragrandissima maggioranza di casi non giocano carte.
Ma se dovesse succedere sta all'inseguitore segnalare la carta giocata dall'inseguito e prendersela dagli scarti. L'inseguito può' confermare.
Quando giochiamo noi, in genere l'inseguitore annuncia subito che vorrà' prendersi la carta appena giocata e la lasciamo la' sul tavolo affianco al mazzo degli scarti. Anzi, spesso è' l'inseguito stesso che con tono di scherno gli fa, ma la vuoi?
Offline alala
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 31 agosto 2011
Goblons: 30.00
Località: Frosinone
Mercatino: alala

Messaggioda LordDrachen » 26 nov 2013, 10:23

Formula De lo conosco piuttosto bene, ed ha delle caratteristiche particolari (l'incidenza di alea sicuramente) ma il suo essere simulativo lo rende (per forza di cose) strategico e tattico (Scelta delle gomme, scelta di quando fare il pit, scelta del settaggio dell'auto, scelta di come entrare nelle curve e traiettorie, giochi di scuderia, scelta di quando spendere i punti dell'auto, fare a macchinate come Villeneuve, ecc.).

Cosa si intende invece per "più strategico" in Race?
Da un'occhiata al regolamento mi sembra si punti su una meccanica gestionale e hand-management. Significa diciamo "più german" come flavour?

Per fortuna e scalabilità invece il discorso è molto chiaro.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Messaggioda Joseph » 26 nov 2013, 12:11

LordDrachen ha scritto:Cosa si intende invece per "più strategico" in Race?
Da un'occhiata al regolamento mi sembra si punti su una meccanica gestionale e hand-management. Significa diciamo "più german" come flavour?


Sarebbe meglio giocarlo che spiegarlo, oppure ci vorrebbe un video-tutorial... (quasi quasi... 8) )
E' sicuramente più "german" rispetto a Formula D, un gestionale a tutti gli effetti. In Race! sono i giocatori a modificare le condizioni sul tracciato (vedi meteo o le bandiere). Con le carte in possesso puoi pianificare almeno 3 turni in anticipo per poter decidere come e dove fare il sorpasso sull'avversario. In più sono resi in modo molto preciso tutti gli aspetti di una gara che negli altri giochi non ci sono (la strategia di gara variabile, le abilità del pilota, le bandiere, i doppiaggi, la Safty Car ecc.). Forse Formula D o Speed Circuit sono più simulativi, ma c'è anche da dire ad onor del vero che la scala utilizzata è diversa.
Personalmente di Formula D non mi piace l'impostazione della 5° e 6° marcia. Avrebbero dovuto distribuire meglio le probabilità tra il i possibili valori. Sono tutti equiprobabili e non è per nulla gestibile.
Se dovessi trovare qualche difetto in Race! forse potrebbe essere la poco longevità. Dopo solo due gare ho avuto l'impressione che il gioco fosse ripetitivo. Devo necessariamente provarlo con le regole avanzate per avere un giudizio più obiettivo.

P.S. Le hr su Formula D indicati nel post precedente non le conoscevo. Sono molto interessanti, lo rendono molto più simile a Speed Circuit. :grin:
Bye
Joseph.
Offline Joseph
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 22 dicembre 2003
Goblons: 0.00
Località: Turi (BA)
Twitter: @RossiniJoe
Mercatino: Joseph

Messaggioda LordDrachen » 26 nov 2013, 12:53

Joseph ha scritto:Forse Formula D o Speed Circuit sono più simulativi, ma c'è anche da dire ad onor del vero che la scala utilizzata è diversa.

Si ho notato.
Era solo per capire se poteva rientrare nelle mie corde, purtroppo non amo molto i gestionali.
Personalmente di Formula D non mi piace l'impostazione della 5° e 6° marcia. Avrebbero dovuto distribuire meglio le probabilità tra il i possibili valori. Sono tutti equiprobabili e non è per nulla gestibile.

Perché simula il rischio delle marce alte, nel bene e nel male.
E' il discorso che non deve (non vuole) esser gestionale, ma deve considerare l'azzardo di quelle marce.

In Formula De noi abbiamo fatto pochissime variazioni, una però importante è l'aver tolto la fermata obbligatoria nei rettilinei, che evitava completamente l'uso delle marce alte, oltre che aumentare senza ritegno la durata della partita (già lunga di suo, se si fan 3 giri).
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Messaggioda Joseph » 26 nov 2013, 14:41

LordDrachen ha scritto:Perché simula il rischio delle marce alte, nel bene e nel male.
E' il discorso che non deve (non vuole) esser gestionale, ma deve considerare l'azzardo di quelle marce.

Non voglio andare OT, ma sinceramente non capisco che azzardo c'è in una marcia alta. ;)
L'azzardo è quando tenti di forzare il motore o rischi una velocità esagerate in un curva. Stiamo parlando di un gioco di corse, dove quando guidi hai più o meno la padronanza del mezzo. Con i dadi e con queste distribuzioni diventa solo fortuna.
Comunque rimane solo una questione di "gusti". ;)

LordDrachen ha scritto:In Formula De noi abbiamo fatto pochissime variazioni, una però importante è l'aver tolto la fermata obbligatoria nei rettilinei, che evitava completamente l'uso delle marce alte, oltre che aumentare senza ritegno la durata della partita (già lunga di suo, se si fan 3 giri).


Fermata obligatoria nei rettilinei? Non ricordo questa regola.
Io ricordo solo che le soste sono obbligatorie solo in curva. In rettilineo è vietato zigzagare. Mi sono perso qualcosa ?!? :-?
Bye
Joseph.
Offline Joseph
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 22 dicembre 2003
Goblons: 0.00
Località: Turi (BA)
Twitter: @RossiniJoe
Mercatino: Joseph

Messaggioda LordDrachen » 26 nov 2013, 15:18

Joseph ha scritto:Non voglio andare OT, ma sinceramente non capisco che azzardo c'è in una marcia alta. ;)

Non essendoci il "gas", ci sono le marce: simula la velocità, quindi anche se la tua auto sta tirando bene o troppo o troppo poco.
quando guidi hai più o meno la padronanza del mezzo. Con i dadi e con queste distribuzioni diventa solo fortuna.

Ehm ho un'idea di Formula 1 un po' diversa. Padronanza del mezzo proprio no, non in quel modo. L'andamento del giro varia anche se hai padronanza del mezzo, il pilota non guida sempre costante, ecc.
Se sei in sesta il margine di errore, dovuto alla velocità, è più alto.
Non dico che sia una simulazione perfetta, ma sicuramente per un tipo di gioco così ci può stare.
Ci vuole fortuna? In tutti gli sport ci vuole fortuna.
Lo dicevi tu prima : è più simulazione. La simulazione implica anche una dose di casualità. Per me il gestionale ci sta benissimo in un manageriale, non in un gioco sportivo.
Persino Crash Tackle (rugby) oltre alle carte utilizza i dadi.
Poi son opinioni.

LordDrachen ha scritto:Fermata obligatoria nei rettilinei? Non ricordo questa regola.
Io ricordo solo che le soste sono obbligatorie solo in curva. In rettilineo è vietato zigzagare. Mi sono perso qualcosa ?!? :-?

Non saprei, io mi ricordavo che quella fermata obbligatoria ci fosse, oppure l'hanno tolta in edizioni successive? Booooh.
Cmq a posto così! xD
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Messaggioda randallmcmurphy » 27 nov 2013, 4:30

In formula D c'è troppo caso...un pilota in realtà potrà sbagliare ogni tanto è vero, ma lì praticamente ad ogni ingresso in curva ti può andare storta...puoi controllare solo il "prima", decidendo al buio quanto rischiare, mentre qui controlli anche l'esito, e solo se vuoi ti prendi dei rischi, il che mi sembra molto più realistico.

Inoltre in Formula D non è che "scegli" quando spendere punti, ma semplicemente speri di fare il tiro giusto, e se non lo fai li devi spendere...

Paradossalmente potresti fare una gara intera senza spendere mai un punto gomma, facendo sempre il tiro di dado adatto...

Detto questo ho un'altra domanda:

Se entra la Safety car e un giocatore deve effettuare una sosta proprio mentre la Safety car è in pista, viene indicato che si deve posizionare come ultimo sul tracciato. Ok..ma lo spazio lasciato va riempito dagli altri giocatori che avanzano tutti di uno (come succede nella realtà) o no? Inoltre se il giocatore aveva l'abilità "sosta", che gli fa perdere due spazi in meno, se la prende in saccoccia, ma almeno può pescare le due carte tracciato che la sua abilità gli conferirebbe? E ancora...se deve mettere più benzina dei canonici 10 giri cosa fa, deve posizionarsi ultimo e poi indietreggiare di altre caselle o si presume che con la safety car in pista abbia potuto caricare più benzina senza perdere ulteriore spazio?
« Ardo dal desiderio di spiegare, e la mia massima soddisfazione è prendere qualcosa di ragionevolmente intricato e renderlo chiaro passo dopo passo. È il modo più facile per chiarire le cose a me stesso. »
(Isaac Asimov)

Immagine
Offline randallmcmurphy
Goblin Showman
Goblin Showman

Avatar utente
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 2912
Iscritto il: 24 giugno 2005
Goblons: 1,730.00
Località: Rimini
Utente Bgg: mcmurphy
Mercatino: randallmcmurphy
10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico

Messaggioda alala » 27 nov 2013, 7:16

randallmcmurphy ha scritto:Se entra la Safety car e un giocatore deve effettuare una sosta proprio mentre la Safety car è in pista, viene indicato che si deve posizionare come ultimo sul tracciato. Ok..ma lo spazio lasciato va riempito dagli altri giocatori che avanzano tutti di uno (come succede nella realtà) o no?


Quando fai il pit in regime di safety car la vettura va posizionata nella sezione dietro all'ultimo giocatore. Poiché' ogni vettura muove di 1 sola sezione resterà' una sezione vuota. All'inizio del turno successivo si riforma il trenino con tutte le auto a 1 sezione di distanza e la sezione vuota sparisce (grazie per averlo notato, dal regolamento non si evince, ma questo era il senso).

randallmcmurphy ha scritto:Inoltre se il giocatore aveva l'abilità "sosta", che gli fa perdere due spazi in meno, se la prende in saccoccia, ma almeno può pescare le due carte tracciato che la sua abilità gli conferirebbe?


No. Le abilità' pilota così' come le strategie non sono attive in regime di safety car (il pilota non è' in gara).

randallmcmurphy ha scritto:E ancora...se deve mettere più benzina dei canonici 10 giri cosa fa, deve posizionarsi ultimo e poi indietreggiare di altre caselle o si presume che con la safety car in pista abbia potuto caricare più benzina senza perdere ulteriore spazio?


Corretto. Può mettere quanta benzina vuole e comunque riaccodarsi al gruppo. Si presuppone che abbia avuto il tempo per raggiungere gli altri.

Ciao
Offline alala
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 31 agosto 2011
Goblons: 30.00
Località: Frosinone
Mercatino: alala

Messaggioda LordDrachen » 27 nov 2013, 10:50

randallmcmurphy ha scritto:ma lì praticamente ad ogni ingresso in curva ti può andare storta...

Dipende dalla marcia che usi. Io so solo che quando si fanno i campionati, quelli bravi prevalgono sempre e quelli che fanno scelte sbagliate le pagano tutte, dado o non dado.
Io ho fatto un mondiale di 8 gare a Formula D, e nella mia associazione ce ne son stati almeno un altro paio di campionati. Non è affatto un gioco di "fortuna" pura.
Per esempio, l'errore in curva solitamente è marginale, è più un errore nel prendersi il rischio della marcia alta. Rischio che devi prenderti solo se vale la pena. Rischio che hai magari perché gli avversari ti chiudono la traiettoria. Gli avversari sono un ostacolo maggiore della fortuna.
Poi ripeto, è un gioco coi dadi. E grazie. E' chiaro che l'alea incide, ma qui secondo me ci sono ondate di preconcetti.
puoi controllare solo il "prima", decidendo al buio quanto rischiare, mentre qui controlli anche l'esito

Il che lo rende estremamente manageriale, l'ho capito.
il che mi sembra molto più realistico.

Per me è l'esatto contrario. In auto non controlli l'esito neanche se stai andando al lavoro e sei in ritardo. ;)
Diciamo che ancora una volta prevale il prurito anti-aleatorio che è un'allergia diffusa su queste pagine ;)
Ci sta, son gusti, ma non rendetelo legge universale.
Inoltre in Formula D non è che "scegli" quando spendere punti, ma semplicemente speri di fare il tiro giusto, e se non lo fai li devi spendere...

I punti motore scegli tu di spenderli. I punti cambio anche, se vuoi scalare veloce.
Se entri largo in curva, scegli tu se sfruttare il cordolo con le sospensioni, o usare le gomme, o usare i freni.
Inoltre il cordolo lo sfrutti anche per uscire più rapido, quindi non necessariamente è un tiro sbagliato. C'è tutta la scelta delle traiettorie.
Paradossalmente potresti fare una gara intera senza spendere mai un punto gomma, facendo sempre il tiro di dado adatto...

Se giochi in due, forse. Se giochi già in 5 o 6, ti voglio proprio vedere.

Domanda: quante partite ci avete fatto a Formula D? E con quanti giocatori?
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

PrecedenteProssimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Giofor e 0 ospiti