Report Lucca Comic 2010

Sulla famosa manifestazione di giochi e fumetti. About the famous event related to comics and games

Report Lucca Comic 2010

Messaggioda SHAKA » 2 nov 2010, 13:51

Quest'anno la mia esperienza della fiera di Lucca è stata limitata ad una giornata e mezza (sabato e domenica mattina).

Come ogni anno mi presento con la mia inutile lista di novità sapendo benissimo che molte non ci saranno e le altre saranno a prezzi inaccessibili, soprattutto se confrontati con quelli ai quali potremo accedere negli store ad un paio di settimane da Lucca.

Io frequento esclusivamente il padiglione dei giochi e constato di anno in anno che lo spazio per i giochi da tavolo diminuisce sensibilmente sempre di più, lo dimostrano alcune considerazioni: già dall'annno scorso non c'erano giochi in scatola e R2P, ma quest'anno mancava anche giochi dei grandi, la Raven ha ridotto il suo spazio e l'ha spacchettato in due location, mentre mi sembrava aumentato lo spazio di red glove, non c'era stratelibri poichè è stata inglobata in giochi uniti che l'ha fatta da padrone col suo immenso stand guarnito da moltissimi tavoli demo. La ludoteca ha mantenuto il suo spazio imbottito di gente, si giocava scomodissimi.

Lo spazio dedicato a Magic era tanto quanto quello di tutti gli stand di giochi da tavolo messi insieme, a dimostrazione del fatto che le leggi di mercato impongono certe scelte. A testimonianza di ciò è emblematico il caso di Magic Market che quest'anno non portato giochi da tavolo nel suo stand per spingere i suoi cavalli di battaglia D&D e Magic.

Infine gli sconti-fiera. Da qualche tempo mi faccio portavoce di molti goblin nei vari stands per fare ordini cumulativi con la chiara intenzione di abbattere i prezzi di listino divenuti clamorosi da parte di molti distributori.
E' giusto pagare il giusto, ma siccome autori e realizzatori dei giochi non ci cavano un euro dagli aumenti, questo significa che chi ci mangia su sono i distributori e questo lo digerisco poco.
Io trovo assolutamente ingiustificati certi aumenti di prezzo nonchè certi prezzi di mercato e siccome i distributori l'unico orecchio da cui ci sentono e quando gli ordini più giochi allora cerco attraverso delle trattative cumulative una mediazione. Anche quest'anno sono riuscito parzialmente nel mio intento e sono riuscito ad accontentare diversi goblin. Quello che volevo rimarcare sono i prezzi dei giochi: non tanto tempo fa si pagava un descent o starcraft 80 euro, ora giochi di quel taglio tipo horus heresy o runewars costano 100 perchè??
La città dei ladri costa 60 euro, olympus e costantinopolis 50, Munera 40 euro (prezzo fiera 35), Florenza 60 (prezzo fiera50) cosa giustifica questi prezzi?
Buona componestica di cartoncini e tesserine e cubetti ma questi giochi costavano in media 10 euro in meno per esempio Olympus è un bel gioco con una bella grafica fatto di tesserine e cartoncini e costa 50 euro!!! Riflette sul fatto che Kingsburg più o meno sullo livello veniva 40....

Poi agli stands ti senti dire: "lo sconto non te lo posso fare sulle novità"...
Ahhh!!! perchè noi goblin veniamo a Lucca per comprare cosa? I giochi usciti l'anno scorso li abbiamo comprati l'anno scorso, qui a Lucca per cosa veniamo?
Allora se devo prendere runewars a 100 euro a Lucca oppure a 80 alla play, allora aspetto qualche mese....che dite!!
Ognuno di noi individualmente e per conoscenza riesce a farsi fare un "buon" prezzo agli stands, ma è mia idea che i goblin riescano a fare ottime cose quando fanno massa.
La mia passione è giocare ma se comincia a diventare così costoso dovrò darmi una regolata. Ho finito di giocare a Magic per questo motivo.....
Personalmente preferisco premiare chi fa politiche di autoproduzione acquistando a scatola chiusa un gioco di carte a 19.90, oppure chi fa discorsi del tipo:"il gioco costa 50 ma se prendi 3 copie te lo faccio 40 (20% di sconto)". Alla lunga queste scelte creano una clientela e un rapporto duraturo tra noi acquirenti e i distributori.

Per le considerazioni sui giochi provati rimando il report nella sezione del forum giochi vari dove già esiste una discussione aperta.

Shaka
Offline SHAKA
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2282
Iscritto il: 09 novembre 2007
Goblons: 90.00
Mercatino: SHAKA

Messaggioda vittogol » 2 nov 2010, 14:28

Considerazioni interessanti che fanno riflettere :-?

ciao
La luce che vedi in fondo al tunnel non è la tua salvezza, ma il mio fanalino di coda!
Offline vittogol
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1307
Iscritto il: 14 ottobre 2006
Goblons: 0.00
Località: Roma - Largo Preneste
Mercatino: vittogol

Re: Report Lucca Comic 2010

Messaggioda odk » 2 nov 2010, 15:31

SHAKA ha scritto: Quello che volevo rimarcare sono i prezzi dei giochi: non tanto tempo fa si pagava un descent o starcraft 80 euro, ora giochi di quel taglio tipo horus heresy o runewars costano 100 perchè??
La città dei ladri costa 60 euro, olympus e costantinopolis 50, Munera 40 euro (prezzo fiera 35), Florenza 60 (prezzo fiera50) cosa giustifica questi prezzi?


Quella sui prezzi l'ho notata anche io, le nuove uscite hanno un prezzo mediamente superiore ai loro pari dell'anno scorso.
L'altra cosa che ho notato la mancanza di titoli dello scorso anno sulle bancarelle di Essen.

Questi due fattori messi assieme creano un mostro, meno pezzi disponibili a prezzi + alti.
Questo significa anche che , sarà inutile aspettare l'anno successivo per acquistare un pezzo a prezzo scontato.
Non entro in merito del giusto sbagliato ma sicuramente è una realtà, si voi er gioco compratelo subito spendendo di + che poi non ripassa.

Ad Essen dopo un paio di giorni i titoli + hot sono andati sold out, stesso 7 wonders esaurito alle 9 del giovedì.

Cmq come dice shaka, tra un pò si inizierà a a fare una selezione più marcata, alla fine i soldi non crescono sull'albero.

Saluti

Camillo
Offline odk
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2315
Iscritto il: 18 giugno 2008
Goblons: 1,490.00
Località: Fabrateria Vetus - Ceccano - (Fr)
Utente Bgg: Orso del Kispios
Mercatino: odk
Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Io faccio il Venerdi GdT! Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Podcast Maker Telegram Fan

Messaggioda umbi72 » 2 nov 2010, 16:08

Sembra che tu ed io ci si conosca e che nel ritorno a casa abiamo scambiato le nostre opinioni.
Condivido ogni parola, ogni riflessione.

Aggiungo la mia lista di acquisti a Lucca, ieri pomeriggio:
"I signori dei draghi": costo 19.90 la curiosità circa un gioco autoprodotto che stava vendendo molto, l'entusiasmo degli autori e la dimensione della scatola, me lo hanno fatto prendere a scatola chiusa...

"Regatta": costo 17,oo un cubo quadrato di una 15ina di cm, con barchette in legno, boe e carte. Un giochino simpatico per "adescare" giocatori inesperti e pigri. Stand Gigamic

"Canossa": costo 5,oo. Vi saprò dire, mai sentito prima (zona outlet)

"Vinhos": preordine 35,oo, lo avrei comperato comunque, quindi meglio a meno!

Ho provato "Olympus", ho cercato "Costantinopolis" ma non l'ho trovato, ho fatto la fila per "Aliens from etc.."... ma alla fine, non ho comprato quanto avrei voluto. Dopo la fiera costano meno, se aspetti qualche mese, costano ancora meno.

Un mega stand come quello di "Giochiuniti" o "Stratelibri", hanno un senso in luogo come quello, gli altri o ci capiti a culo (parlo delle cicche), o sennò non li trovi.
La pioggia ha reso il tuto ancora più caldo ed affollato; il fango fino alle ginocchia...
Sarà che mi invecchio, ma dubito che tornerò a Lucca il prossimo anno: riesco a stare aggiornato grazie a questo sito web e allo spirito di abnegazione dei gobbblin che lo frequentano. Trovo tutto ciò che voglio poche ore dopo e per imparare a giocare (quando la pigrizia di leggere regolamenti vince sul resto) ci sono GobCon e altri eventi più piccoli.

Aspetto con ansia Modena PLAY e quando questa diventerà come Lucca Comics (e lo auguro col cuore agli organizzatorissimi), o sarò troppo vecchio per avere la forza di giocare e lanciar dadi, oppure scoprirò qualche nuova occasione....

U
Offline umbi72
Maestro
Maestro

Avatar utente
TdG Organization
 
Messaggi: 949
Iscritto il: 24 gennaio 2006
Goblons: 380.00
Località: Grosseto
Mercatino: umbi72

Messaggioda plombiers » 2 nov 2010, 17:06

Io seppur a mia volta commerciante non trovo giusto nemmeno il fatto che se ne compro 3 ho lo sconto.
Alla clientela si dovrebbe fare sempre il miglior prezzo possibile, punto e basta.
E se la fonte è la stessa i prezzi non dovrebbero variare da fiere, rivenditori e negozi online.
Ad Essen sui giochi nuovi non c'erano sconti, ma piccole espansioni o addon scelta opinabile ma che premia i collezionisti.
Per tutti gli altri, che hanno la pazienza di aspettare qualche mese, lo pagheranno meno. Ma qui nasce il vero problema dell'ultimo periodo, alcuni giochi diventano introvabili perchè quella era la produzione punto e basta.
Ad esempio Vasco da Gama o Stone Age non esistevano quasi più sui banchi di Essen, stessa cosa molto probabilmente succederà con Troyes o titoli del genere.
Offline plombiers
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1656
Iscritto il: 08 novembre 2009
Goblons: 0.00
Località: Pietrasanta LU
Utente Bgg: plombiers
Board Game Arena: plombiers
Facebook: Mirco Veschi
Twitter: plombiers21
Mercatino: plombiers
Sono stato alla Gobcon 2015 Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda Zollone » 2 nov 2010, 17:13

Vado a Lucca soprattutto per i fumetti, ho potuto comprare serie ad un ottimo prezzo e mi ritengo soddisfatto.
Per quanto riguarda i games mi è dispiaciuto non vedere la ludoteca goblin :evil: e mi ha colpito lo spazio microscopico dedicato al magic (definitiva crisi? :-( ). Lo spazio games è in espansione, ma ho interessi anche in quel settore quindi non mi spiace l'idea :lol:
Sono andato il primo giorno, i padiglioni si giravano alla grande e sono riuscito a scansare il maltempo quindi quest'anno me la sono goduta. Unico neo: l'ennesimo aumento del prezzo d'ingresso, evidentemente le casse comunali sono vuote. :mellow_sm:

Per quanto riguarda i prezzi, ormai stanno diventando troppo alti per le mie tasche quindi taglio drastico e acquisti decisamente mirati. In questo senso nel weekend ho cercato i giochi che mi interessavano negli store in rete italiani (finchè ce la faccio cerco di evitare gli store krukki) e ho trovato delle anomalie che non so spiegarmi razionalmente. Ad esempio:
gioco x: store a 79.99 €, store b 60.32 € e store C 71.90€ 8-O 19 € di differenza e 8 € tra gli altri due!!! Non capisco. :dunno:
Altra chicca: compro sempre le uscite lcg del gioco y. Lo store X li ha sempre venduti a 9.50 €, le ultime serie in uscita in USA sono a 14.50 €, un aumento del 35%, per un mazzetto con 20 carte in più delle precedenti edizioni. Che dire: se le tengono! :-(
Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!
Offline Zollone
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1350
Iscritto il: 12 aprile 2005
Goblons: 710.00
Località: Piombino (LI)
Mercatino: Zollone

Messaggioda il_Nadir » 2 nov 2010, 20:20

Sugli sconti ho già detto la mia...
Che dire gli sconti ci sono, molto spesso non sulle novità a meno di non prendere più giochi e facendo massa ottenere gli sconti.
Non mi pare che all'estero comunque vada diversamente, novità a prezzo pieno e poi tutta una serie di sconti fino alle superoccasioni, succede ad Essen come a Lucca in questi giorni.

Secondo me comunqe se uno va a Lucca solo per comprare i giochi e fare affari è un folle. Stando a casa propria e comprando dal proprio negoziante di fiducia sotto caso o on line che sia con cui si crea magari un buon rapporto si risparmia di certo tenendo conto di costi come viaggio, vitto, ingresso, magari alloggio... Insomma a Lucca si va per una infinità di cose secondo me in cui comprare giochi deve essere solo una parte relativa dei motivi per cui si decide di andare se no semplicemente ci si illude e poi è normale rimanere delusi.

Infine nota IMPORTANTISSIMA per Zollone.
ATTENZIONE gli aumenti che citi per i giochi LCG non sono reali. Mi spiego ovviamene si è vero i mazzetti che escono ogni mese costano davvero circa 5 euro in più ultimamente ma costano di più perchè hanno dentro molte più carte. Ovvero tutti i nuovi mazzetti hanno dentro tutte e 20 le carte in 3X e non più come prima alcune in 3X altre in 2X e alcune in 1X
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 633
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Shaka

Messaggioda SHAKA » 2 nov 2010, 20:52

il_Nadir ha scritto:Sugli sconti ho già detto la mia...
Che dire gli sconti ci sono, molto spesso non sulle novità a meno di non prendere più giochi e facendo massa ottenere gli sconti.
Non mi pare che all'estero comunque vada diversamente, novità a prezzo pieno e poi tutta una serie di sconti fino alle superoccasioni, succede ad Essen come a Lucca in questi giorni.

Secondo me comunqe se uno va a Lucca solo per comprare i giochi e fare affari è un folle. Stando a casa propria e comprando dal proprio negoziante di fiducia sotto caso o on line che sia con cui si crea magari un buon rapporto si risparmia di certo tenendo conto di costi come viaggio, vitto, ingresso, magari alloggio... Insomma a Lucca si va per una infinità di cose secondo me in cui comprare giochi deve essere solo una parte relativa dei motivi per cui si decide di andare se no semplicemente ci si illude e poi è normale rimanere delusi.

Infine nota IMPORTANTISSIMA per Zollone.
ATTENZIONE gli aumenti che citi per i giochi LCG non sono reali. Mi spiego ovviamene si è vero i mazzetti che escono ogni mese costano davvero circa 5 euro in più ultimamente ma costano di più perchè hanno dentro molte più carte. Ovvero tutti i nuovi mazzetti hanno dentro tutte e 20 le carte in 3X e non più come prima alcune in 3X altre in 2X e alcune in 1X


Caro Nadir non condivido nemmeno una parola di quello che dici:

1. Noi siamo un'associazione fatta da centinaia di associati. Quando mi presento ad un ditsributore loro sanno chi sono e sanno che non sono il giocatore occasionale che va i nfiera con la famiglia a farsi una gita per gli stand. I goblin quando vanno a Lucca vanno principalmente per le novità perchè da giocatori inncalliti sono sempre al passo con le nuove uscite e in più sono ultra informati sui prezzi di mercato e questo i venditori lo sanno, ma continuano a trattarci da acquirenti occasionali, quando invece il loro mercato (il famoso mercato di nicchia italiano) lo mandiamo avanti noi. Quindi non è la stessa cosa se un cliente occasionale va allo stand e prende la novità Olympus a 50 euro, oppure un delegato goblin va allo stesso stand e chiede 10 copie di Olympus, dal venditore mi aspetto molto in meno....

2. La fiera di Lucca dovrebbe essere un'opportunità per fare affari sia da parte del venditore sia da parte del cliente e ti spiego perchè.
Un mercato si sviluppa quando la domanda incontra l'offerta, Lucca dovrebbe essere quel punto d'incontro. I venditori dovrebbero concentrare le vendite in quanto in un solo luogo in 4 giorni possono vendere tante copie di un gioco quante ne venderebbero in un anno e lo potrebbero fare incentivando gli acquirenti con i famosi prezzi da fiera che a Lucca si sono visti come non è usuale l'ulitmo giorno di fiera che qualcuno ti tira a presso un gioco pur di non riportarselo indietro. L'affare per l'acquirente è cogliere le offerte e fare acquisti cumulativi dove per esperienza ti dico che i prezzi si abbattono, altrimenti come dici tu perchè uno dovrebbe comprare in fiera quando lo può fare online o al proprio store di fiducia? A casa tua compri da solo, a Lucca puoi comprare unendoti ad altri goblin: è diverso. Molti stand se ne fregano e in fiera fanno prezzi di listino perchè comunque la gente compra. Ma se mi presento con una lista di 20 giochi per un ammontare di 600 euro e più tu non puoi dirmi che Olympus costa sempre 50!!!
Offline SHAKA
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2282
Iscritto il: 09 novembre 2007
Goblons: 90.00
Mercatino: SHAKA

Re: Shaka

Messaggioda whiterussian » 2 nov 2010, 21:20

SHAKA ha scritto: Ma se mi presento con una lista di 20 giochi per un ammontare di 600 euro e più tu non puoi dirmi che Olympus costa sempre 50!!!


Giusto...ma certe volte il "commesso" è quanto di più becero possibile, vi riporto cosa è accaduto a me personalmente lun 1:
Stand Editrice Giochi (in mandato all Incaba) volevo Battlestar Galactica, motivato solo dall essere fan della serie (non c'era versione demo) prezzo copertina 39 - sconto fiera 20%= 31.92, alle 18.45 (15 min chiusura lucca 2010) chiedo "ulteriore sconto" a 30€ secchi...risposta NO!

Sull assenza degli stand GiochinScatola e GiochiDeiGrandi occorre secondo me fare una riflessione circa il loro ruolo:
sono GROSSISTI (es verso Stratagemma a Fi) e Venditori a Dettaglio, che interesse e reale possibilità di concorrenza hanno rispetto Giochi Uniti o GDaVinci che sono PRODUTTORI/IMPORTATORI? si dividono i compiti: i 2 mostrano con le demo e i 1 aspettano gli ordini "da casa" (es ho comprato WOW TBG, 62 rispetto 80/90 di listino GDG). Quello di pericoloso è avvenuto con la fusione GiochiUniti e Starterlibri...sono un Monopolio!!!
Offline whiterussian
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 21 ottobre 2009
Goblons: 0.00
Località: Firenze
Mercatino: whiterussian

Messaggioda il_Nadir » 2 nov 2010, 21:43

Shaka secondo me tu non tieni conto di diverse cose.
Allora chiediamoci perchè allo stand di un editore una novità viene venduta a prezzo pieno? (e ripeto a Lucca come ad Essen).
Per rispondere bisogna porsi una domanda.
Chi sono i clienti degli editori?
Non sicuramente tu singolo giocatore e probabilmente nemmeno tu associazione. I clienti degli editori sono innanzi tutto i NEGOZIANTI e i Distributori (a volte, a meno che non si distribuiscano del tutto da soli).
Se l'editore vende il prodotto appena uscito che probabilmente il negoziante, che è il suo cliente che gli permette di vivere tutto l'anno e di svolgere la sua attività, non ha ancora ricevuto, lo vende con un grosso sconto che può essere anche solo il 20% al giocatore, come pensate possa reagire il negoziante (che compra lui lo stesso gioco spesso a sconti poco superiori tenendo conto delle spese varie)? Ovviamente all'editore nell'immediato potrebbe convenire vendere qualche copia in più del gioco con uno sconto che per lui non è poi così importante perchè in genere vende ad altri soggetti (negozianti e distributori) con sconti più alti. Ma alla lunga si rovina il suo mercato originale che, ripeto, non sei TU.
La novità in fiera viene portata soprattutto per farla conoscere, a te, e agli operatori, distributori e negozianti che vengono a visitare il posto. Non ha senso, per l'editore, mostrare che sconta il prodotto aggredendo il cliente potenziale di quello che poi sarà il suo interlocutore per tutto l'anno. Non trovi?
A me sembra un discorso lineare e semplice da capire, ma se non mi sono ben spiegato dimmelo che provo a riscrivere, sto un po' dormendo in piedi ed è possibile che scriva in maniera disordinata.
Detto questo l'editore comunque tiene sempre al rapporto con le associazioni di appassionati e quasi sempre ha un occhio di riguardo quando si muovono correttamente facendo diffusione e promuovendo il loro lavoro, premiandole con una attenzione speciale. Sono abbastanza certo che se sei andato allo stand GU con un ordine da 600 euro hai ottenuto di sicuro un extra sconto. O mi sbaglio?

@white:
Io non scriverei che gli standisti sono ottusi. Lo trovo davvero offensivo. Molto spesso sono persone che lavorano nella fiera e sono appassionati di giochi esattamente come me e te, a cui vengono fornite indicazioni su che sconti fare dai proprietari degli stand che non sempre, magari, sono presenti, o comunque magari sono impegnati con altri clienti, e non mi sembra corretto tacciarli di ottusità perchè non si vogliono prendere la responsabilità di modificare un prezzo a loro discrezione per accontentarti. Sono cinque anni che lavoro a Lucca come standista e credimi so quel che dico. Devi pensare che a volte parli con il responsabile o il proprietario di uno stand che può decidere (essendo soldi suoi) come gestire gli sconti, magari parli con un collaboratore di lunga data che sa cosa può fare e non fare per esperienza, altre volte parli magari con un ragazzo che è alla sua prima esperienza come standista (o magari presso quello stand). Per cui ti pregherei di non insultare gratuitamente dei ragazzi che condividono comunque la nostra passione e fanno un lavoro massacrante per quanto, anche una bellissima esperienza (che consiglierei a tutti gli appassionati di giochi di provare a fare una volta se ne trovano l'opportunità).
Ultima modifica di il_Nadir il 2 nov 2010, 21:49, modificato 1 volta in totale.
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 633
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: Shaka

Messaggioda plombiers » 2 nov 2010, 21:47

whiterussian ha scritto:
SHAKA ha scritto: Ma se mi presento con una lista di 20 giochi per un ammontare di 600 euro e più tu non puoi dirmi che Olympus costa sempre 50!!!


Giusto...ma certe volte il "commesso" è quanto di più becero possibile, vi riporto cosa è accaduto a me personalmente lun 1:
Stand Editrice Giochi (in mandato all Incaba) volevo Battlestar Galactica, motivato solo dall essere fan della serie (non c'era versione demo) prezzo copertina 39 - sconto fiera 20%= 31.92, alle 18.45 (15 min chiusura lucca 2010) chiedo "ulteriore sconto" a 30€ secchi...risposta NO!

Sull assenza degli stand GiochinScatola e GiochiDeiGrandi occorre secondo me fare una riflessione circa il loro ruolo:
sono GROSSISTI (es verso Stratagemma a Fi) e Venditori a Dettaglio, che interesse e reale possibilità di concorrenza hanno rispetto Giochi Uniti o GDaVinci che sono PRODUTTORI/IMPORTATORI? si dividono i compiti: i 2 mostrano con le demo e i 1 aspettano gli ordini "da casa" (es ho comprato WOW TBG, 62 rispetto 80/90 di listino GDG). Quello di pericoloso è avvenuto con la fusione GiochiUniti e Starterlibri...sono un Monopolio!!!


Non puoi definire becero un commesso che fa semplicemente il suo lavoro.
Se a 30 persone che vengono negli ultimi minuti dovesse fare quei quasi 2 euro di sconto avrebbe sottratto all'azienda per cui lavora il suo stipendio per quel giorno.

Se poi invece si va a vedere che lo stesso gioco, lo stesso rivenditore, lo da a 35 euro nel suo punto vendita possiamo discutere sul falso sconto del 20%.
Ho visto anche giochi normalmente a circa 30 euro alzati fino a 45 per poi fare il "maxisconto" e riportarli a 35.
Gli stand, il personale ed i trasporti costano miei cari, mi ripeterò ma ad alcuni rivenditori non conviene affatto partecipare alle fiere, ma preferiscono riuscire a fare sconti maggiori nei loro listini.
Offline plombiers
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1656
Iscritto il: 08 novembre 2009
Goblons: 0.00
Località: Pietrasanta LU
Utente Bgg: plombiers
Board Game Arena: plombiers
Facebook: Mirco Veschi
Twitter: plombiers21
Mercatino: plombiers
Sono stato alla Gobcon 2015 Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda plombiers » 2 nov 2010, 22:00

Quoto in toto "il_Nadir" e vorrei aggiungere inoltre che se ad una fiera vendi un gioco a prezzi troppo bassi poi chiunque vorra trovare lo stasso gioco a quel prezzo sempre.

Vi faccio un esempio esplicativo, qualche anno fa quando era in pieno splendore la Playstation 2, l'Esselunga la mise in vendita nelle offerte Sottocosto a soli € 99.00 invece dei normali 149.00.
La gente si picchio pure per averla.
Risultato?
Per 6 mesi la vendita della suddetta console subì un clamororso picco negativo, perchè tutti la volevano a non più di € 100.00.
Credo che la Sony stessa sia ancora in ballo con gli avvocati per questo.
E gli altri negozianti si ritrovarono scorte invendute o costretti a vendere a loro volta ampiamente sottocosto.
Offline plombiers
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1656
Iscritto il: 08 novembre 2009
Goblons: 0.00
Località: Pietrasanta LU
Utente Bgg: plombiers
Board Game Arena: plombiers
Facebook: Mirco Veschi
Twitter: plombiers21
Mercatino: plombiers
Sono stato alla Gobcon 2015 Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda korie » 2 nov 2010, 22:19

Confermo tutto quanto detto da Nadir e Plombier.
Tutto.

Un editore non vende ai giocatori, vende a distributori, grossisti e negozianti. Quando vanno a una fiera gli editori si devono sobbarcre costi inenarrabili (specialmente Lucca che e' carissima). Cosi' si e' sviluppato il modello della fiera-mercato perche' vendendo qualche copia alle fiere gli editori riescono a rientrare delle spese e accontentano i giocatori potendo offrire i giochi in vendita. Se non fossero in vendita ma solo in esposizione (come in altri settori avviene) tu come la prenderesti? Provi il gioco e ti piace cosi' tanto che decidi di acquistarlo, e l'editore ti risponde che il gioco sara' disponibile fra un mese. Ci rimarresti male no?
Molti editori si stanno domandando se ha un senso partecipare alle fiere.
Normalmente in una fiera ci deve andare il distributore, non l'editore. Perche' vendere al pubblico o ai negozianti e' il mestiere dei distributori, non degli editori. E per ogni gioco (come qualcuno ha sottolineato) che un editore vende in fiera, e' un gioco in meno che il distributore vende.
E sembra che alcuni editori (giustamente) abbiano valutato che il gioco non vale la candela. E visti i costi astronomici degli spazi e degli stand a Lucca capisco perfettamente.

Insomma io credo che andare a Lucca con l'idea fissa di ottenere uno sconto sia profondamente sbagliata (e anche a filo di minare il corretto svolgimento del mercato, vedi l'esempio Sony). Si va a Lucca perche' ti interessa incontrare uno sciame di appassionati come te, incontrare qualche goblin che non vedi spesso, provare le novita' e cose del genere. Ovvero partecipare alla fiera.
Ho letto che qualcuno fa i conti includendo il costo del viaggio. E si lamenta che se non riceve abbastanza sconti ci rimette. Ma allora perche' andate alla fiera? Ma se la fiera non fosse di vendita? Io ho diverse passioni e alle fiere ci vado. E mica sono di vendita. Eppure per la mia passione la ritenga una spesa sensata. Mi sembra che qualcuno guardi a Lucca non come a una fiera ma a una specie di occasione per il grande megaacquistogalattico che deve durare un anno. Lucca non e' questo. Lucca e' una fiera.
Offline korie
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 183
Iscritto il: 28 settembre 2010
Goblons: 0.00
Località: Dusseldorf
Mercatino: korie

Messaggioda Kobayashi » 2 nov 2010, 23:40

Scusate,

io, che non sono altro che un utente finale, vado in fiera anche per trovare il modo di eliminare uno degli anelli della catena che fanno lievitare il prezzo dei giochi, ovvero il passaggio editore-dettagliante. E dato che non è il negoziante che mi porta a casa il gioco ma sono io che muovo le chiappe per andarlo a trovare dove l'editore lo ha fisicamente portato, mi aspetto che il gioco costi qualcosina meno del prezzo praticato dal rivenditore (che include il trasporto e i costi di stoccaggio del rivenditore stesso).

Non fraintendetemi, capisco le ragioni degli operatori del settore, ma se volete un'altra fiera di Norimberga (notoriamente riservata ai soli operatori del settore) basta farlo presente al comune di Lucca, il quale sarà ben contento di tagliare della metà i biglietti venduti per venire incontro alla visione che ho sentito descrivere negli ultimi interventi.

Oppure, editori, se pensate che il gioco non valga la candela non venite più in fiera: sicuramente ci sono mezzi e occasioni migliori (e più rilassanti) per contattare i preziosi distributori/dettaglianti rispetto a farsi un mazzo così per quattro giorni a caricare e scaricare roba, mangiando poco e male e gridando come ossessi, sostenuti solo da caffeina, zucchero e sigarette.

Gli spazi fiera forse non si venderanno più (o per lo meno non agli operatori del settore GdT) e il comune dovrà scegliere se abbassare gli esosi prezzi (e lo vedo poco probabile) oppure assegnare gli spazi ad esponenti di altre realtà (vedi videogames, pare che ci sia la fila per accaparrarsi metri quadri). I giocatori, vedendo il progressivo svanire degli stand dei GdT, decideranno finalmente di ordinare i giochi comodamente seduti sulle loro poltrone, al calduccio della loro casa, senza afforntare ressa, fatica e freddo.
E Lucca Games, così come era stata ideata dai primi fondatori e come noi la conosciamo, tirerà definitvamente le cuoia.

Una prece.
Diciassette? Regina!! SUBITO!!!

NEW! Il mio VENDO a MI/MB/PLAY
Offline Kobayashi
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2871
Iscritto il: 24 aprile 2006
Goblons: 110.00
Località: Arcore
Utente Bgg: kobayashi.issa
Mercatino: Kobayashi
10 anni con i Goblins Io gioco col nero

Messaggioda Zollone » 3 nov 2010, 0:15

il_Nadir ha scritto:Infine nota IMPORTANTISSIMA per Zollone.
ATTENZIONE gli aumenti che citi per i giochi LCG non sono reali. Mi spiego ovviamene si è vero i mazzetti che escono ogni mese costano davvero circa 5 euro in più ultimamente ma costano di più perchè hanno dentro molte più carte. Ovvero tutti i nuovi mazzetti hanno dentro tutte e 20 le carte in 3X e non più come prima alcune in 3X altre in 2X e alcune in 1X


Sì lo avevo citato nel post, quello che intendo dire è che se fino a ieri mi potevo permettere di acquistare tutte le uscite oggi non potrò più farlo. Tutto qui, non entro nel merito delle scelte della FFG, che spero siano premiate dalle vendite. Il problema è che l'hobby del gioco sta diventando un lusso per le mie tasche, i prezzi aumentano tutti gli anni lo stipendio no. :evil: Caro Shaka, rassegniamoci, compriamo meno, selezioniamo bene i giochi e basta chiedere sconti. ;) I miei compagni di Essen ci hanno provato con tutti i venditori: l'unico che ci ha fatto lo sconto è il polacco autore di Show Business: ben 2 ricchi euro a copia. Come vedi all'estero non stanno meglio. ;)
Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!
Offline Zollone
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1350
Iscritto il: 12 aprile 2005
Goblons: 710.00
Località: Piombino (LI)
Mercatino: Zollone

Prossimo

Torna a Lucca Comics & Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron