[IMPRESSIONI] Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, Hadaran, UltordaFlorentia

[IMPRESSIONI] Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda acidshampoo » 15 mag 2016, 13:07

Questa terza edizione l'aspetto tantissimo, da prima che venisse annunciata. Ho rimandato l'acquisto solo perché voglio la versione italiana.
La mia collezione è prevalentemente di giochi german, genere in cui mi ritrovo in pieno. Gli american provati ad oggi praticamente sempre deluso ma, in questo, faccio un'eccezione per Talisman. Un gioco con tutti i difetti del mondo ma d'un carisma e un fascino che nasce anche da quegli (straopinabili) difetti. Un gioco che crea un'atmosfera impagabile al mio tavolo da gioco e rende ogni partita memorabile per come si concatenano gli eventi in maniera quasi magica!
Ho sempre cercato di ampliare il mio parco giochi con un gioco d'avventura alla Talisman, magari di concezione moderna. Ho trovato Relic un capolavoro, ma è l'unico che mi abbia veramente soddisfatto. Provai WOW Adventure Game e lo trovai tremendo, The Witcher assolutamente anticlimax e piatto. Investivo un sacco su Runebound ma trovai la seconda edizione una delusione. Il movimento su mappa coi dadi era quanto di più inutile possibile, il gioco era solo un susseguirsi di combattimenti, lunghi e noiosi. Non si sentiva l'avventura, l'esplorazione, non c'era sorpresa né varietà in quello che ti poteva capitare. Mentre Talisman era epico e di grande respiro, Runebound l'ho sempre trovato un gioco "piccolo". Altro difesso: non si creava mai un metagioco intorno al tavolo. Eppure sentivo che c'erano le basi per un gran bel gioco, del resto Wallace è tutto meno che il primo arrivato.

Mi chiedo: la terza edizione risolve queste (per me) mancanze? Ho letto che le quest sono divise in tre mazzi, uno per tipologia. La cosa mi piace molto. Quest di combattimento, sociali e di esplorazione. In cosa consistono queste ultime due? C'è qualcuno che non ha amato la seconda edizione ma sta apprezzando la terza? E soprattutto: si sente questa volta l'avventura?
Online acidshampoo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2826
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo
Mercatino: acidshampoo

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda kagliostro » 16 mag 2016, 10:57

Guarda, io ti dico che nella seconda edizione ho trovato esattamente gli stessi difetti nominati da te e in più, 6 giocatori erano per me troppi.
Leggendo qua e la, mi sembra che questa terza edizione abbia eliminato svariate lacune, infatti sarei quasi tentato di prenderlo a scatola chiusa, però vista l'esperienza negativa con la seconda edizione vorrei anche io aspettare commenti sulla nuova.
C'è anche da dire che quest'ultima edizione non è curata da Martin Wallace, ma l'autore è diverso.
Offline kagliostro
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2440
Iscritto il: 14 settembre 2010
Goblons: 30.00
Località: Perugia
Mercatino: kagliostro
Birra fan

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda Saul_Dagenham » 16 mag 2016, 11:20

acidshampoo ha scritto:... Un gioco che crea un'atmosfera impagabile...

... Mentre Talisman era epico e di grande respiro...


Per lunghi anni devo essere stato ingannato subdolamente da una cospirazione crudele e beffarda, per cui mi hanno propinato un titolo X nascosto nella scatola di Talisman, e lo stesso è stato fatto anche ai miei conoscenti, per rafforzare le fondamenta di una incredibile menzogna.

Non c'è altra spiegazione.
I suffer from a diagnosed medical condition: I'm allergic to bullshit.

When life gives you lemons, make lemonade for a profit. Then buy an assault rifle. Next time, life is in for a nasty surprise.
Offline Saul_Dagenham
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 512
Iscritto il: 12 settembre 2013
Goblons: 0.00
Località: Vorga t:1339
Mercatino: Saul_Dagenham

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda acidshampoo » 16 mag 2016, 12:50

Saul_Dagenham ha scritto:
acidshampoo ha scritto:... Un gioco che crea un'atmosfera impagabile...

... Mentre Talisman era epico e di grande respiro...


Per lunghi anni devo essere stato ingannato subdolamente da una cospirazione crudele e beffarda, per cui mi hanno propinato un titolo X nascosto nella scatola di Talisman, e lo stesso è stato fatto anche ai miei conoscenti, per rafforzare le fondamenta di una incredibile menzogna.

Non c'è altra spiegazione.


Eh va beh ma sarebbe strano il contrario!
Non esiste gioco che faccia lo stesso effetto a tutti. :grin:
Online acidshampoo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2826
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo
Mercatino: acidshampoo

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda danyjey » 17 mag 2016, 10:57

acidshampoo ha scritto:Ho trovato Relic un capolavoro

Non voglio rubare spazio alla terza Edizione di Runebound ma... fatti abbracciare perché, sì, Relic è davvero una perla :snob:
Non capisco come mai se ne parli così poco :uhm:
Tornando in topic posso dirti che, come Te, sto aspettando con molto interesse questa nuova Edizione.
La seconda è stato un fallimento sotto quasi ogni punto di vista... e parlo di giocabilità... su questa ho notato già almeno un paio di cose interessanti.
Prima di tutto era necessario abbattere quell'obbrobrio di movimento... su questo già solo dalla lettura delle prime anteprime si capisce che le cose sono migliorate. Con qualsiasi simbolo ti muovi su strada (ottimo) e, se non erro, prima di tirare puoi decidere di muoverti di una casella e basta (senza attendere quindi la maledetta montagna per andare dove volevi andare).
Da qualche video mi sembra di aver capito che per curarti tiri sempre i dadi movimento... recuperi un punto per ogni territorio pari a quello in cui ti trovi... molto molto sensato (in posti più ostici sarà quindi più difficile recuperare).
Ottima la differenziazione dei Mazzi... se ci sarà "immersione" secondo me tutto dipende da questi Mazzi poiché sarà la varietà di cosa e come affrontarlo che ci farà "respirare" l'aria di avventura o meno.
Rivoluzionario poi il sistema di combattimento: l'idea di tirare dei Segnalini alla "testa o croce" non mi fa impazzire, però per come sono strutturati pare che funzionino.
Concludo: la compro sicuro :asd:
Offline danyjey
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1727
Iscritto il: 28 febbraio 2007
Goblons: 350.00
Località: TORINO
Mercatino: danyjey

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda acidshampoo » 17 mag 2016, 12:11

danyjey ha scritto:
acidshampoo ha scritto:Ho trovato Relic un capolavoro

Non voglio rubare spazio alla terza Edizione di Runebound ma... fatti abbracciare perché, sì, Relic è davvero una perla :snob:
Non capisco come mai se ne parli così poco :uhm:


Relic è sinceramente bellissimo. E conta che quando uscì, da fan di Talisman, mi ci avvicinai con mille pregiudizi. Ma è un gioco d'avventura impeccabile e spettacolare. Conosco un sacco di giocatori che non amano Talisman e che ci sono impazziti. Relic è un Talisman consapevole, strategico e tattico, controllabile. Va da sé che Talisman sia molto più strategico e controllabile di quanto a molti fa comodo credere ("il gioco dell'oca fantasy", come no), ma se Talisman nascesse oggi sarebbe Relic. Ma la cosa che riconosco a Relic e che era molto più difficile che farne un Talisman controllabile, è che ha carisma da vendere. E' proprio un gioco eccentrico, pieno, vivo, barocco, arrogante, prepotente e antipatico. Ripeto: un capolavoro.

Mi sono preso la prima espansione in italiano, la provo domani. Te l'hai provata?
Online acidshampoo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2826
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo
Mercatino: acidshampoo

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda madevl » 17 mag 2016, 12:14

Relic è quasi più che una perla...
Se su Runebound 3ed hanno fatto lo stesso lavoro di miglioramento che hanno fatto tra Talisman e Relic,minimo un occhio ce lo devo buttare :pippotto:
Offline madevl
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 788
Iscritto il: 07 dicembre 2012
Goblons: 0.00
Utente Bgg: madevl
Mercatino: madevl

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda danyjey » 17 mag 2016, 12:37

acidshampoo ha scritto:Mi sono preso la prima espansione in italiano, la provo domani. Te l'hai provata?

Io l'ho presa non appena uscita... in inglese e poi rivenduta per prendere la versione italiana.
Da sempre quindi è integrata al Gioco Base... è fantastica e accelera ancora di più i tempi di gioco (le partite durano meno da quando l'ho integrata).
Di fatto, i nuovi oggetti e reliquie sono un pò più potenti (quindi velocizzano)... di contro sono bandite dall'Impero e per chi sceglie di farne uso potrà essere bersaglio di altri PG .
Per me assolutamente da abbinare al Base :snob:
Non abbiamo ancora provato la modalità Nemesi... (strano nonostante le 80 e passa partite :D ) ma ci piace troppo giocare così.
Eh sì... Relic è quel Talisman che avrei sempre desiderato di avere :snob:
PS. Occhio se hai il Base in versione italiana... la carta Guarigione Rapida è "cannata" e nella scatola di Nemesi hanno fornito UNA sola copia per sostituirla.
Offline danyjey
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1727
Iscritto il: 28 febbraio 2007
Goblons: 350.00
Località: TORINO
Mercatino: danyjey

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda BlackLion » 17 mag 2016, 13:06

Ciao a tutti!! Mi sapreste dire se in questa terza edizione è possibile giocare in solitario? Sapevo che con le edizioni precedenti era possibile farlo...Grazie :-)
Offline BlackLion
Babbano
Babbano

 
Messaggi: 6
Iscritto il: 16 febbraio 2016
Goblons: 0.00
Mercatino: BlackLion

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda Mod_XXII » 17 mag 2016, 13:11

acidshampoo ha scritto:Relic è sinceramente bellissimo. E conta che quando uscì, da fan di Talisman, mi ci avvicinai con mille pregiudizi. Ma è un gioco d'avventura impeccabile e spettacolare. Conosco un sacco di giocatori che non amano Talisman e che ci sono impazziti. Relic è un Talisman consapevole, strategico e tattico, controllabile.


Me lo devi far provare!

acidshampoo ha scritto:E' proprio un gioco eccentrico, pieno, vivo, barocco, arrogante, prepotente e antipatico.


Quando c'è da descrivere un gioco sei sempre il numero uno Ale. :approva:
Immagine Immagine Immagine
Offline Mod_XXII
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 8192
Iscritto il: 03 febbraio 2007
Goblons: 280.00
Località: Peter Pan / Hydra
Utente Bgg: Mod_XXII
Board Game Arena: Mod_XXII
Mercatino: Mod_XXII
10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Seasons Fan Le Havre Fan Backgammon Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col giallo Epic Card Game fan Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Innovation fan Podcast Maker Tramways Fan

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda acidshampoo » 17 mag 2016, 14:17

Mod_XXII ha scritto:
acidshampoo ha scritto:E' proprio un gioco eccentrico, pieno, vivo, barocco, arrogante, prepotente e antipatico.


Quando c'è da descrivere un gioco sei sempre il numero uno Ale. :approva:


Qua è imperativo trovarsi al più presto, bro! Io col tuo Epic ho dei problemi, ci sto capendo poco. Sarà che non ho mai giocato a giochi tipo Magic. Devi spiegarmelo! Però mi pare bello.
Online acidshampoo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2826
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo
Mercatino: acidshampoo

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda acidshampoo » 17 mag 2016, 14:19

danyjey ha scritto:
acidshampoo ha scritto:Mi sono preso la prima espansione in italiano, la provo domani. Te l'hai provata?

Io l'ho presa non appena uscita... in inglese e poi rivenduta per prendere la versione italiana.
Da sempre quindi è integrata al Gioco Base... è fantastica e accelera ancora di più i tempi di gioco (le partite durano meno da quando l'ho integrata).
Di fatto, i nuovi oggetti e reliquie sono un pò più potenti (quindi velocizzano)... di contro sono bandite dall'Impero e per chi sceglie di farne uso potrà essere bersaglio di altri PG .
Per me assolutamente da abbinare al Base :snob:
Non abbiamo ancora provato la modalità Nemesi... (strano nonostante le 80 e passa partite :D ) ma ci piace troppo giocare così.
Eh sì... Relic è quel Talisman che avrei sempre desiderato di avere :snob:
PS. Occhio se hai il Base in versione italiana... la carta Guarigione Rapida è "cannata" e nella scatola di Nemesi hanno fornito UNA sola copia per sostituirla.


Domani la provo e ti dico. Però mi sa che voglio fare io la nemesi, che m'ispira troppo questa cosa.
Visto che la pensiamo uguale su Talisman e Relic, a questo punto ti chiedo: ci sono giochi dal sapore simile che mi consiglieresti?
Online acidshampoo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2826
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo
Mercatino: acidshampoo

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda danyjey » 17 mag 2016, 16:30

acidshampoo ha scritto:Visto che la pensiamo uguale su Talisman e Relic, a questo punto ti chiedo: ci sono giochi dal sapore simile che mi consiglieresti?

Sul livello di Relic come dinamiche di gioco e la profondità che offre tra le miriadi di scelte temo non ci sia nulla sul mercato.
Rimanendo sul tema di "atmosfera" e "fascino" posso dirti che "A Touch of Evil" giocato in modalità competitiva ha avuto (su di noi) parecchio "impatto".
Non saprei... direi incrociamo le dite e speriamo in questo nuovo Runebound anche perché, ho dimenticato di indicarlo tra gli aspetti positivi, mi sembra di capire che si viaggi per scenari... dovrebbero essercene due nel Gioco base.
Scenari che impattano in modo diverso sulle partite danno ancora quel qualcosa in più.
Sempre in tema io sto aspettando Tales of the Arabian Nights... ma su questo non so nulla.
Offline danyjey
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1727
Iscritto il: 28 febbraio 2007
Goblons: 350.00
Località: TORINO
Mercatino: danyjey

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda kagliostro » 17 mag 2016, 17:53

acidshampoo ha scritto:Qua è imperativo trovarsi al più presto....


Ecco, visto che non abiti lontanissimo neanche da Perugia, il 25 e il 26 giugno faccelo un salto all'Hydracon così magari proviamo sto benedetto Runebound insieme.... e magari anche Relic, del quale mi state facendo salire una discreta scimmia, anche se Talisman non l'ho mai trovato molto interessante...
Offline kagliostro
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2440
Iscritto il: 14 settembre 2010
Goblons: 30.00
Località: Perugia
Mercatino: kagliostro
Birra fan

Re: Runebound Third Edition: si respira l'avventura?

Messaggioda danyjey » 18 mag 2016, 1:11

BlackLion ha scritto:Ciao a tutti!! Mi sapreste dire se in questa terza edizione è possibile giocare in solitario? Sapevo che con le edizioni precedenti era possibile farlo...Grazie :-)

A meno di "house rules" direi di no... è 2-4 Giocatori.
Offline danyjey
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1727
Iscritto il: 28 febbraio 2007
Goblons: 350.00
Località: TORINO
Mercatino: danyjey

Prossimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti