Serata ludica: venerdì 24 novembre

Forum pubblico dedicato alle iniziative ed alle comunicazioni della nostra affiliata milanese.

Moderatori: Babs, Bubble

Serata ludica: venerdì 24 novembre

Messaggioda Il_Barbagianni » 23 nov 2017, 14:00

Le mie spie mi avevano informato di un tavolo di seasons/galaxy trucker a cui ero interessato, l'idea fluttua ancora nell'aria?
Offline Il_Barbagianni
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 93
Iscritto il: 09 novembre 2012
Goblons: 0.00
Località: Seveso (MB)
Mercatino: Il_Barbagianni

Re: Serata ludica: venerdì 24 novembre

Messaggioda Klauz63 » 23 nov 2017, 16:49

Ciao a tutti, noi daremo vita alla storia, esattamente alla guerra dei 7 anni dove Federico il Grande proverà a difendersi dall'assedio delle altre potenze europee.
Il gioco è Fridrich di Sievel, in Germania dal 2006 fanno un torneo annuale, noi lo giochiamo per la prima volta e non penso saremo intenzionati iscriverci al prossimo
Al tavolo: io, Daniele, Lore e Alessio, ruoli ancora non definiti anche se credo che Friedrich lo farò io per una non ben chiara somiglianza intellettuale con lo stratega e politico prussiano.
Altre stro.....te al prossimo post
Nel gioco vince chi si diverte e chi arriva primo
Offline Klauz63
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: 15 aprile 2013
Goblons: 110.00
Località: Cernusco s/N (MI)
Facebook: Non esisto
Twitter: Non esisto
Mercatino: Klauz63

Re: Serata ludica: venerdì 24 novembre

Messaggioda UtterMarcus » 25 nov 2017, 2:31

Il_Barbagianni ha scritto:Le mie spie mi avevano informato di un tavolo di seasons/galaxy trucker a cui ero interessato, l'idea fluttua ancora nell'aria?

A grazie quando io non ci sono grrrrr. Recupereremo
¯\_(ツ)_/¯
Spaccio uva a volpi basse
Offline UtterMarcus
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 768
Iscritto il: 10 ottobre 2011
Goblons: 220.00
Località: Torino - Brianza
Utente Bgg: UtterMarcus
Board Game Arena: UtterMarcus
Mercatino: UtterMarcus

Re: Serata ludica: venerdì 24 novembre

Messaggioda Il_Barbagianni » 26 nov 2017, 2:09

In realtà poi è saltato tutto. E ho preso un freddo tremendo a giocare in saletta bridge Z.: Z.: Z.:
Offline Il_Barbagianni
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 93
Iscritto il: 09 novembre 2012
Goblons: 0.00
Località: Seveso (MB)
Mercatino: Il_Barbagianni

Re: Serata ludica: venerdì 24 novembre

Messaggioda Klauz63 » 26 nov 2017, 12:50

1756, quel simpaticone di Friedrich pensa che tutti ce l'abbiano con lui e così decide di spostare la festa della birra in Sassonia, solo che lo fa con l'esercito e quell'Europa a cui la birra non piace tanto si arrabbia, scoppia la guerra dei 7 anni.
A guidare gli eserciti sulla mappa 4 impavidi generali: Klauz per la Prussia, uomo dedito a scialacquare soldi in donne e birra, Alexiei per la Russia, parlano bene di lui anche se ogni tanto è vinto dalla vodka ed è stato più volte arrestato per schiamazzi notturni.
Dandat per l'Austria, amante della Sacher voleva fare il pasticciere, la sua vita militare è iniziata dopo aver avvelenato mezza Vienna con una torta fatta con uova bulgare (citazione, indovinate), e per finire (ma solo per ordine di turno) il generale Avec Giac Giughè, dicono di lui combatta sempre al suono del violino e, siccome lo suona male, le truppe si lanciano nella battaglia pur di non sentirlo.
La Prussia inizia assestando una serie di calci nel sedere agli avversari, i primi turni sono facili e provocano un inopportuno ottimismo a Berlino dove, per festeggiare, decidono di costruire un muro, poi l'idea viene fortunatamente abbandonata per evidente stupidità e speriamo che nel futuro a nessuno torni in mente un progetto così inutile.
Le notizie dal fronte parlano di una Prussia che domina il centro europa ma.....inevitabilmente il passare del tempo rinforza tanto la pazienza quanto le armate di Russia, Austria e Francia che iniziano a prendersi il ruolo di protagoniste, le prime vittorie, spazi di europa non protetti che si aprono alla conquista......
Gli archivi riportano di una lettera del Gen. Klauz a Friedrich di cui vi citiamo alcuni passaggi:
Caro Friedrich, scrivo dal luogo dove comando le sue armate, dove non si vede una donna nemmeno a pagarla..... .....le cose su tutti i fronti non vanno bene, conosce il gioco dello "schiaffo del soldato"? Bham, sei stato tu? Nooo, bham, sei stato tu? Nooo. E così da ogniddove arrivano notizie di sconfitte, la conquista è lenta ma inesorabile, se non succede un, o anche due, meglio tre miracoli saremo costretti a capitolare, purtroppo la birra non piace a tutti.
Si perché ormai siamo in quella fase del gioco dove al termine di ogni turno una carta fato è rivelata, è davvero un momento di grande tensione che coinvolge tutti i giocatori anche se in modo differente: Russia e Francia sperano di avere ancora tempo, l'Austria è quella più tranquilla perché sa di averne un po' di più, la Prussia spera di liberarsi di questi fastidiosi nemici. Ma non era serata Prussiana, la prima e unica carta fato "importante" rivelata era a suo sfavore limitandone la pesca delle carte.
Non ricordo se siamo al turno 12 o 13, la guerra volge al termine, è una corsa in cui Russia, Austria e Francia hanno un ultimo territorio da conquistare, la fine sta nell'ordine di turno, inizia la Prussia che piazza le sue difese per proteggere tutti gli obbiettivi preparandosi alla battaglia.
Poi è il turno della Russia, la battaglia è violenta e forse è stata la più bella di tutta la partita, le carte scendono inesorabili sul tavolo, a mossa risponde mossa, i tatticismi non sono possibili, ci deve essere un vincitore e a vincere è la Prussia, l'ultimo slancio di orgoglio
Sul fronte austriaco non c'è storia, esercito in rotta, città conquistata, Dandat festeggia facendo una torta che, chissà perché, nessuno vuole mangiare. Dicono (si dice..) che l'Imperatrice Maria Teresa sia stata moooolto generosa con la ricompensa, ma sono misteri da camera da letto che a noi, uomini tutti d'un pezzo, non interessano, nooooooo.
Per finire torno sulla carta fato pescata, mi sono arrabbiato perché dico: maccome il gioco è mio, è la prima partita cheffaccio e tu Friedrich, si proprio tu, fai uscire l'unica carta che non doveva uscire?!!!! Io so perché è successo, la causa in un mio gesto irrispettoso.
Quando ci siamo conosciuti la scena si è svolta così: ciao Frederaick, "Friedrick, il mio nome è Friedrick". Ciao Klooz "Klauz, il mio nome è Klauz" (citazione)
Non ha gradito e per dispetto ha fatto uscire la carta Fato sbagliata, mentre io.......
Bè io gli ho perso la Prussia.

Ringrazio Daniel e Alessio per la bellissima serata, Friedrich è un gran gioco da 4, in 3 è un rimedio, e ringrazio il ragazzo che a partita appena iniziata si è seduto a colmare il posto vuoto, purtroppo per mia maleducazione non ci siamo presentati così non so chi sia, ma grazie anche a te per avreci spiegato alcuni aspetti del gioco che stavamo imparando a suon di legnate, date e ricevute.
Nel gioco vince chi si diverte e chi arriva primo
Offline Klauz63
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: 15 aprile 2013
Goblons: 110.00
Località: Cernusco s/N (MI)
Facebook: Non esisto
Twitter: Non esisto
Mercatino: Klauz63

Re: Serata ludica: venerdì 24 novembre

Messaggioda AleDD » 26 nov 2017, 19:34

Klauz63 ha scritto:1756, quel simpaticone di Friedrich pensa che tutti ce l'abbiano con lui e così decide di spostare la festa della birra in Sassonia, solo che lo fa con l'esercito e quell'Europa a cui la birra non piace tanto si arrabbia, scoppia la guerra dei 7 anni.
A guidare gli eserciti sulla mappa 4 impavidi generali: Klauz per la Prussia, uomo dedito a scialacquare soldi in donne e birra, Alexiei per la Russia, parlano bene di lui anche se ogni tanto è vinto dalla vodka ed è stato più volte arrestato per schiamazzi notturni.
Dandat per l'Austria, amante della Sacher voleva fare il pasticciere, la sua vita militare è iniziata dopo aver avvelenato mezza Vienna con una torta fatta con uova bulgare (citazione, indovinate), e per finire (ma solo per ordine di turno) il generale Avec Giac Giughè, dicono di lui combatta sempre al suono del violino e, siccome lo suona male, le truppe si lanciano nella battaglia pur di non sentirlo.
La Prussia inizia assestando una serie di calci nel sedere agli avversari, i primi turni sono facili e provocano un inopportuno ottimismo a Berlino dove, per festeggiare, decidono di costruire un muro, poi l'idea viene fortunatamente abbandonata per evidente stupidità e speriamo che nel futuro a nessuno torni in mente un progetto così inutile.
Le notizie dal fronte parlano di una Prussia che domina il centro europa ma.....inevitabilmente il passare del tempo rinforza tanto la pazienza quanto le armate di Russia, Austria e Francia che iniziano a prendersi il ruolo di protagoniste, le prime vittorie, spazi di europa non protetti che si aprono alla conquista......
Gli archivi riportano di una lettera del Gen. Klauz a Friedrich di cui vi citiamo alcuni passaggi:
Caro Friedrich, scrivo dal luogo dove comando le sue armate, dove non si vede una donna nemmeno a pagarla..... .....le cose su tutti i fronti non vanno bene, conosce il gioco dello "schiaffo del soldato"? Bham, sei stato tu? Nooo, bham, sei stato tu? Nooo. E così da ogniddove arrivano notizie di sconfitte, la conquista è lenta ma inesorabile, se non succede un, o anche due, meglio tre miracoli saremo costretti a capitolare, purtroppo la birra non piace a tutti.
Si perché ormai siamo in quella fase del gioco dove al termine di ogni turno una carta fato è rivelata, è davvero un momento di grande tensione che coinvolge tutti i giocatori anche se in modo differente: Russia e Francia sperano di avere ancora tempo, l'Austria è quella più tranquilla perché sa di averne un po' di più, la Prussia spera di liberarsi di questi fastidiosi nemici. Ma non era serata Prussiana, la prima e unica carta fato "importante" rivelata era a suo sfavore limitandone la pesca delle carte.
Non ricordo se siamo al turno 12 o 13, la guerra volge al termine, è una corsa in cui Russia, Austria e Francia hanno un ultimo territorio da conquistare, la fine sta nell'ordine di turno, inizia la Prussia che piazza le sue difese per proteggere tutti gli obbiettivi preparandosi alla battaglia.
Poi è il turno della Russia, la battaglia è violenta e forse è stata la più bella di tutta la partita, le carte scendono inesorabili sul tavolo, a mossa risponde mossa, i tatticismi non sono possibili, ci deve essere un vincitore e a vincere è la Prussia, l'ultimo slancio di orgoglio
Sul fronte austriaco non c'è storia, esercito in rotta, città conquistata, Dandat festeggia facendo una torta che, chissà perché, nessuno vuole mangiare. Dicono (si dice..) che l'Imperatrice Maria Teresa sia stata moooolto generosa con la ricompensa, ma sono misteri da camera da letto che a noi, uomini tutti d'un pezzo, non interessano, nooooooo.
Per finire torno sulla carta fato pescata, mi sono arrabbiato perché dico: maccome il gioco è mio, è la prima partita cheffaccio e tu Friedrich, si proprio tu, fai uscire l'unica carta che non doveva uscire?!!!! Io so perché è successo, la causa in un mio gesto irrispettoso.
Quando ci siamo conosciuti la scena si è svolta così: ciao Frederaick, "Friedrick, il mio nome è Friedrick". Ciao Klooz "Klauz, il mio nome è Klauz" (citazione)
Non ha gradito e per dispetto ha fatto uscire la carta Fato sbagliata, mentre io.......
Bè io gli ho perso la Prussia.

Ringrazio Daniel e Alessio per la bellissima serata, Friedrich è un gran gioco da 4, in 3 è un rimedio, e ringrazio il ragazzo che a partita appena iniziata si è seduto a colmare il posto vuoto, purtroppo per mia maleducazione non ci siamo presentati così non so chi sia, ma grazie anche a te per avreci spiegato alcuni aspetti del gioco che stavamo imparando a suon di legnate, date e ricevute.
Grande!!! Già che ci sono, metto una foto della fase finale, dalla prospettiva nordorientale della tsarina Immagine

Inviato dal mio STF-L09 utilizzando Tapatalk
Offline AleDD
Babbano
Babbano

 
Messaggi: 21
Iscritto il: 22 gennaio 2017
Goblons: 0.00
Località: Milano
Mercatino: AleDD


Torna a TdG Milano: eventi e attività

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

  • Pubblicita`