Sottocultura Grognard

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Sottocultura Grognard

Messaggioda LEF64 » 24 ott 2010, 11:19

Scusate ma dobbiamo proprio chiamarla Sottocultura?
Già quanti sono alieni a questa passione ci guardano come dei mentecatti, degli eterni Peter Pan: dobbiamo anche usare termini autolesionisti?

INVITO GLI AUTORI A RINOMINARE I POCHI THREAD GIA' APERTI IN CULTURA GROGNARD
Offline LEF64
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 539
Iscritto il: 05 agosto 2009
Goblons: 670.00
Mercatino: LEF64

Messaggioda Umb67 » 24 ott 2010, 20:40

Il "Sotto" in sottocultura, non ha nessuna accezione negativa.

Corrisponde al "sotto" di "sottoinsieme", per indicare che, all'interno di una comunità di persone che hanno qualcosa in comune, ad esempio il giocare ai giochi da tavolo o ai wargames nel nostro caso, c'è un SOTTO-insieme di persone che, oltre a far parte del gruppo principale, hanno altre particolarità aggiuntive, visto che non tutti i wargamers hanno queste abitudini, o comunque non tutti i wargamers si definiscono grognard, magari perchè si sono avvicinati all'hobby da poco, e quindi non si sono mai occupati di pinzette, dime taglia-counters, etc.

E comunque, da Wikipedia:

http://it.wikipedia.org/wiki/Subcultura

In sociologia e in antropologia, il termine subcultura (o sottocultura) si riferisce a un gruppo di persone o ad un determinato segmento sociale che si differenzia da una più larga cultura di cui fa parte per stili di vita, credenze e/o visione del mondo.


Quindi, come vedi, il termine non ha nessun significato negativo.

Se poi qualcuno l'ha usato in altri ambiti per denotare qualcosa di negativo...beh, è sbagliato, in quanto il termine ha un significato sociologico ben preciso, che è quello indicato sopra, è che è quello che intendo io.
Offline Umb67
Veterano
Veterano

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 738
Iscritto il: 11 marzo 2010
Goblons: 120.00
Località: Mendrisio (Svizzera)
Mercatino: Umb67

Messaggioda LEF64 » 24 ott 2010, 22:05

Umb67 ha scritto:Il "Sotto" in sottocultura, non ha nessuna accezione negativa.

Corrisponde al "sotto" di "sottoinsieme", per indicare che, all'interno di una comunità di persone che hanno qualcosa in comune, ad esempio il giocare ai giochi da tavolo o ai wargames nel nostro caso, c'è un SOTTO-insieme di persone che, oltre a far parte del gruppo principale, hanno altre particolarità aggiuntive, visto che non tutti i wargamers hanno queste abitudini, o comunque non tutti i wargamers si definiscono grognard, magari perchè si sono avvicinati all'hobby da poco, e quindi non si sono mai occupati di pinzette, dime taglia-counters, etc.

E comunque, da Wikipedia:

http://it.wikipedia.org/wiki/Subcultura

In sociologia e in antropologia, il termine subcultura (o sottocultura) si riferisce a un gruppo di persone o ad un determinato segmento sociale che si differenzia da una più larga cultura di cui fa parte per stili di vita, credenze e/o visione del mondo.


Quindi, come vedi, il termine non ha nessun significato negativo.

Se poi qualcuno l'ha usato in altri ambiti per denotare qualcosa di negativo...beh, è sbagliato, in quanto il termine ha un significato sociologico ben preciso, che è quello indicato sopra, è che è quello che intendo io.


Wikipedia non è da prendere ad esempio di infallibilità! ;)
In ogni caso questo termine viene spesso inteso, magari erroneamente, in senso spregiativo.......
Offline LEF64
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 539
Iscritto il: 05 agosto 2009
Goblons: 670.00
Mercatino: LEF64

Messaggioda Umb67 » 25 ott 2010, 0:48

LEF64 ha scritto:Wikipedia non è da prendere ad esempio di infallibilità! ;)


Treccani:

subcultura Insieme di elementi culturali che caratterizza e differenzia rispetto alla società globale di riferimento un dato gruppo o segmento sociale


Dizionario di Sociologia di Gallino:

Sottoinsieme di elementi culturali sia immateriali che materiali –valori, conoscenze, linguaggi, norme di comportamento, stili di vita, strumenti di lavoro- elaborato o utilizzato tipicamente da un dato settore o segmento o strato di una società: una classe, una comunità regionale, una minoranza etnica…


La definizione di Wikipedia mi pare derivata proprio da questa.

In ogni caso questo termine viene spesso inteso, magari erroneamente, in senso spregiativo.......


Il significato che ho usato io è quello corretto, se qualcuno lo avesse inteso in un altro senso, questo post lo chiarisce definitivamente.
Offline Umb67
Veterano
Veterano

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 738
Iscritto il: 11 marzo 2010
Goblons: 120.00
Località: Mendrisio (Svizzera)
Mercatino: Umb67

Messaggioda Simone » 25 ott 2010, 11:22

Quando gioco l'ultima cosa che mi salta in mente, è il significato di questo termine, inutile come il post aperto
« Nessun amico mi ha reso servigio, nessun nemico mi ha recato offesa, che io non abbia ripagati in pieno » Lucio Cornelio Silla
Offline Simone
Goblin Dictator
Goblin Dictator

Avatar utente
TdG For Social
Top Author
Top Reviewer
Top Uploader
 
Messaggi: 11425
Iscritto il: 15 agosto 2005
Goblons: 590.00
Località: CIMMERIA (Castrocaro, Forlì)
Utente Bgg: Simone Poggi
Yucata: SP_Warlock
Mercatino: Simone
Sono un cattivo Yucata Player Io gioco col rosa 7 Wonders Duel fan Birra fan Breaking Bad fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Queen fan Io faccio il Venerdi GdT! Pizza fan Carson city fan Command & Colors Ancient fan Pathfinder fan

Messaggioda LEF64 » 25 ott 2010, 12:45

simone ha scritto:Quando gioco l'ultima cosa che mi salta in mente, è il significato di questo termine, inutile come il post aperto


....... inutile come il post aperto ?????? 8-O

Cos'è, un invito ad esprimere un giudizio sui post?
Perché se è cosi allora bisognerà farlo per tutti!

A proposito non vedo una scala da seguire nel giudicare l'utilità dei post: vuoi dettare tu le condizioni ed i termini di giudizio?
Offline LEF64
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 539
Iscritto il: 05 agosto 2009
Goblons: 670.00
Mercatino: LEF64

Messaggioda Anatra » 25 ott 2010, 14:33

Invito ad abbassare i toni ed esprimo un mio parere non sul post ma sulla sua collocazione: forse in questo caso poteva stare anche in Questioni Filosofiche.
Ma non parlerei mai di inutilità.

grazie

EDIT: thread spostato.
"Non mi fido molto delle statistiche, perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media" (Charles Bukowsky)
Offline Anatra
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1413
Iscritto il: 19 settembre 2006
Goblons: 20.00
Località: Interzona
Mercatino: Anatra

Messaggioda Cyrano » 25 ott 2010, 16:05

Inutile sicuramente no ma l'utilizzo del termine subcultura o sottocultura a me pare corretto, proprio per l'italico idioma. "Cultura Grognard" suona male visto che non possimo definirci un movimento culturale vero e proprio per questione sia numerica che di eterogeneità...

Insomma meglio che a torto mi diano del Peter Pan (infatti io sono Uncino!!!!) che mi diano dell'ignorante a ragione.

;)
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda fenomeno » 26 ott 2010, 19:04

L'intervento di Anatra mi sembra opportuno.

Vi prego di mantenere amichevole il tono della conversazione, perché ho intenzione di iniziare ad applicare un po' di linea dura e i provocatori - CHIUNQUE ESSI SIANO - non saranno più tollerati.

Uomo avvisato...
A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.
Offline fenomeno
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Top Author
 
Messaggi: 2905
Iscritto il: 16 gennaio 2005
Goblons: 890.00
Località: Roma - African Quarter
Mercatino: fenomeno


Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite