Spyrium - considerazioni

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, UltordaFlorentia, Hadaran

Spyrium - considerazioni

Messaggioda fulmine69 » 13 gen 2014, 14:28

Sento parlare molto bene di questo titolo e chiedo (a chi è più esperto di me), qual'è stata la formula del successo? l'asta stile hermagor? la costruzione di edifici? la vendita di merci (cristalli) e guadagno dei punti vittoria? non vi sembra che sia un po' tutto visto e rivisto? x carità, il gioco funziona benissimo... ma bastava così poco? o il titolo ha raggiunto una buona dose di conoscenza solo xkè è stato creato dall'autore di Caylus?
Ultimi giochi a cui ho giocato: Immagine
Offline fulmine69
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 318
Iscritto il: 29 maggio 2006
Goblons: 70.00
Località: Roma
Mercatino: fulmine69

Messaggioda odlos » 13 gen 2014, 14:45

Beh, il nome di Attia ha sicuramente attirato l'attenzione sul gioco.
A livello di originalità forse non c'è molto, ma il punto di forza per me è un altro, l'ottimo rapporto tra semplicità e profondità di gioco.
Inoltre, è godibilissimo anche (e soprattutto) in più giocatori senza che aumentino troppo i tempi di attesa.
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2991
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 20.00
Località: Chiasso
Mercatino: odlos
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda Agzaroth » 13 gen 2014, 14:47

tutte queste cose assieme.
non è un singolo elemento che fa il gioco, ma la miscela che risulta dagli elementi combinati. Tempo più che abbordabile, scalabilità, eleganza, regole semplici, profondità di gioco, ecc...sono tutte voci a favore di Spyrium

pensa che, per quest'anno, nel campo german/gestionali, è il titolo che preferisco. Sto anche pensando di alzare il voto da 8,5 a 9.
Immagine
Offline Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Organization Plus
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 24011
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 16,260.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Mercatino: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Antiquity fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin El Grande Fan

Messaggioda groblnjar » 13 gen 2014, 14:50

odlos ha scritto:Beh, il nome di Attia ha sicuramente attirato l'attenzione sul gioco.
A livello di originalità forse non c'è molto, ma il punto di forza per me è un altro, l'ottimo rapporto tra semplicità e profondità di gioco.
Inoltre, è godibilissimo anche (e soprattutto) in più giocatori senza che aumentino troppo i tempi di attesa.


Oggi io e odlos andiamo a braccetto! :lol:

Concordo su tutto.
Alla fine della prima partita sono letteralmente rimasto senza fiato pensando a cosa (di non estremamente originale) fosse riuscito a creare con venti carte ed un po' di pezzi di plastica.
Le carte le vedi, ed intravedi che c'è qualcosina che ti sfugge ma se prendessi prima quella carta lì e dopo quella là ... ed arrivano gli avversari.

Ecco se dovessi descriverlo con un aggettivo (dopo bello) direi che è intrigante.
Immagine
Offline groblnjar
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 1222
Iscritto il: 27 ottobre 2009
Goblons: 160.00
Località: Munt Caràss (SUI)
Utente Bgg: groblnjar
Mercatino: groblnjar

Messaggioda Lampone » 13 gen 2014, 15:00

Personalmente io ammiro la scelta di Attia : ha puntato alla creazione di un gioco modesto, quasi essenziale, nonostante potesse permettersi di essere più pretenzioso dopo Caylus.

Con quattro carte ed una manciata di meeples e cristalli colorati ha saputo creare un gioco con una buona dose di : strategia, tattica, interazione tra i giocatori, regole molto semplici ed il tutto a fortuna zero, un gioco dove ogni mossa può avere conseguenze profonde sullo svolgimento della partita. Ha messo insieme 4 elementi riuscendo comunque a creare qualcosa di molto strutturato.
Inoltre ho la netta sensazione, direi quasi una certezza, che Spyrium offra una profondità maggiore di quella di cui si ha la sensazione a primo impatto, e che la si scopra giocandolo più volte.

Riflettendo in questo senso io riesco a vedere la classe della sua creazione al di là della apparente essenzialità e semplicità.
Offline Lampone
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 437
Iscritto il: 16 febbraio 2013
Goblons: 30.00
Località: Roma
Utente Bgg: Lampone
Mercatino: Lampone

Messaggioda Triade » 13 gen 2014, 15:22

Scusate l'OT:

Hmmm mi fate venire voglia di prenderlo.
Mi piace per l'ambientazione (che però ho colto essere proprio attaccata con lo sputo).

Sulla longevità che mi dite?
Cerco un gioco con una buona dose di strategia ma senza esserlo eccessivamente (Caylus).

Può essere il gioco che cerco?
Immagine
Offline Triade
Goblin Judoka
Goblin Judoka

Avatar utente
TdG Administrator
TdG Programmer
TdG Moderator
TdG Organization Plus
TdG Admin Staff
 
Messaggi: 3851
Iscritto il: 12 settembre 2003
Goblons: 5,059,985,394.00
Località: Internet
Utente Bgg: Triade73
Board Game Arena: Triade73
Yucata: Triade
Facebook: david.rossi.733
Twitter: triade73
Mercatino: Triade
Agricola fan Android Netrunner Fan Puerto Rico Fan Recensioni Minute  Fan Sgananzium Fan Tocca a te fan 10 anni con i Goblins Sono stato alla Gobcon 2015 Sei nella chat dei Goblins Sono un Goblin Ho partecipato alla Play di Modena Cthulhu Wars Fan Star Wars: X-Wing Fan The Castles of Burgundy Fan Formula D Fan Caylus Fan Call of Cthulhu LCG Fan Magic the gathering fan Io gioco col nero Mi piace il judo Gdt Live Fan Sono un Sava follower Triade, il verde e' troppo verde... Amo la Nutella!!!! Queen fan Stephen King fan Pizza fan Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Jones 'Incazzoso' Fan! Ashes Rise of the Phoenixborn Fan Boba fan Ventennale Goblin Arkham Horror LCG Fan

Messaggioda beorn » 13 gen 2014, 15:25

Il fatto che il gioco sia stato creato dall'autore di Caylus probabilmente è andato solo a sfavore di Spyrium... Se da un lato sicuramente gli ha dato notorietà, dall'altro ha fatto scattare in molti il paragone con il predecessore. Ovviamente dal confronto con Caylus(un capolavoro), Spyrium era ovvio che ne uscisse sconfitto, ma comunque il paragone non sussiste proprio perchè sono 2 giochi completamente diversi.
Fondamentalmente il gioco è uno di quei nuovi piazzamenti lavoratori(in stile Keyflower), nulla di nuovo ma tutto ben fatto, divertente, e con un rapporto semplicità/profondità/durata oserei dire perfetto.
Considero Tinner's Trail un ottimo gioco perchè è semplice, abbastanza profondo e dura un'oretta o poco più....... ma questo Spyrium secondo me se gli è superiore sotto tutti gli aspetti, mi è piaciuto molto.
Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.
Offline beorn
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1721
Iscritto il: 21 marzo 2012
Goblons: 20.00
Località: Caserta
Mercatino: beorn

Messaggioda beorn » 13 gen 2014, 15:42

Triade ha scritto:Scusate l'OT:

Hmmm mi fate venire voglia di prenderlo.
Mi piace per l'ambientazione (che però ho colto essere proprio attaccata con lo sputo).

Sulla longevità che mi dite?
Cerco un gioco con una buona dose di strategia ma senza esserlo eccessivamente (Caylus).

Può essere il gioco che cerco?

L'ambientazione di Spyrium praticamente non esiste! :lol: Lo sforzo di ambientarlo c'è pure ma è proprio appiccicatissima.
Quello che garantisce longevità a Spyrium secondo me è l'aspetto interattivo e soprattutto quello tattico, per cui a volte hai una strategia in mente ma ti devi adattare con le carte che trovi o con le scelte degli avversari. Comunque ci sono diverse strategie da fare, anche se non mi sembrano poi tantissime, che variano molto al variare del numero dei giocatori.
Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.
Offline beorn
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1721
Iscritto il: 21 marzo 2012
Goblons: 20.00
Località: Caserta
Mercatino: beorn

Messaggioda odlos » 13 gen 2014, 16:04

beorn ha scritto:...
Quello che garantisce longevità a Spyrium secondo me è l'aspetto interattivo e soprattutto quello tattico, per cui a volte hai una strategia in mente ma ti devi adattare con le carte che trovi o con le scelte degli avversari. Comunque ci sono diverse strategie da fare, anche se non mi sembrano poi tantissime, che variano molto al variare del numero dei giocatori.


Per ora qualche dubbio sulla longevità mi rimane, però hai colto il nocciolo della questione, come in Caylus, la variabilità scaturisce più che altro dall'influenza reciproca delle scelte dei giocatori.
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2991
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 20.00
Località: Chiasso
Mercatino: odlos
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda fulmine69 » 13 gen 2014, 20:22

x chi avesse capito male, io nn ho mai paragonato caylus a spyrium: 2 giochi completamente diversi. resto semplicemente perplesso sul successo di questo titolo e volevo capire il xkè.
Ultimi giochi a cui ho giocato: Immagine
Offline fulmine69
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 318
Iscritto il: 29 maggio 2006
Goblons: 70.00
Località: Roma
Mercatino: fulmine69

Messaggioda beorn » 13 gen 2014, 20:32

fulmine69 ha scritto:x chi avesse capito male, io nn ho mai paragonato caylus a spyrium: 2 giochi completamente diversi. resto semplicemente perplesso sul successo di questo titolo e volevo capire il xkè.

Non mi riferivo a te, intendevo dire che molte persone tendono a paragonare i 2 titoli e quindi in fase di giudizio Spyrium ne esce ridimensionato ;)
Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.
Offline beorn
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1721
Iscritto il: 21 marzo 2012
Goblons: 20.00
Località: Caserta
Mercatino: beorn

Messaggioda fulmine69 » 13 gen 2014, 20:37

beorn ha scritto:
fulmine69 ha scritto:x chi avesse capito male, io nn ho mai paragonato caylus a spyrium: 2 giochi completamente diversi. resto semplicemente perplesso sul successo di questo titolo e volevo capire il xkè.

Non mi riferivo a te, intendevo dire che molte persone tendono a paragonare i 2 titoli e quindi in fase di giudizio Spyrium ne esce ridimensionato ;)


no no, tranquillo, era x togliere il dubbio. resto però dell'idea che spyrium abbia, in qualche modo e non volendo, sfruttato il nome dell'autore. se non'altro nella fase di propaganda.
Ultimi giochi a cui ho giocato: Immagine
Offline fulmine69
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 318
Iscritto il: 29 maggio 2006
Goblons: 70.00
Località: Roma
Mercatino: fulmine69

Messaggioda beorn » 13 gen 2014, 21:23

Si, ma questo accade per tutti i giochi fatti da autori importanti: Rosenberg, Wallace, Chvatil, Feld, ecc... C'è hype intorno ai loro prossimi titoli e questo comunque succede in tutti i campi, letterario, cinematografico, musicale e quanto altro. Poi può capitare che le aspettative vengano tradite, ci sta, ma non è detto che debba essere per forza solo un'operazione commerciale.
Questo caso poi è accentuato anche dal fatto che è solo il secondo gioco di Attia, uscito a distanza di ben 9 anni...
Se Andreas Seyfarth(Puerto Rico) domani annuncia che farà un nuovo gioco è normale che tutti corriamo a comprarlo ;)
Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.
Offline beorn
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1721
Iscritto il: 21 marzo 2012
Goblons: 20.00
Località: Caserta
Mercatino: beorn

Messaggioda buppu » 13 gen 2014, 22:39

odlos ha scritto:Beh, il nome di Attia ha sicuramente attirato l'attenzione sul gioco.
A livello di originalità forse non c'è molto, ma il punto di forza per me è un altro, l'ottimo rapporto tra semplicità e profondità di gioco.
Inoltre, è godibilissimo anche (e soprattutto) in più giocatori senza che aumentino troppo i tempi di attesa.


+1!
e aggiungo che la parola Attia ha solo fatto sì che se ne parlasse, non che piacesse.anzi come dice Beorn è stato pure controproducente con chi ha i prevosti al posto degli occhi.è un gioco che acquista longevità all'aumentare e variare dei giocatori. è strabiliante come alla McGyver abbia tirato fuori da un mazzetto di carte,2 sassi e 2 meeples un gioco che ha tutto.
-fletto i muscoli e sono nel gioco-
Offline buppu
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 755
Iscritto il: 16 agosto 2011
Goblons: 0.00
Località: milano
Mercatino: buppu

Re: Spyrium - considerazioni

Messaggioda Harkon » 20 gen 2015, 9:47

Riesumo... mi sapete dire come scala questo gioco in 3 e in 5? Finora l'ho provato soltanto in 4...
Danke.
Offline Harkon
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 789
Iscritto il: 15 marzo 2004
Goblons: 80.00
Località: Padova
Utente Bgg: Dessotedigo
Mercatino: Harkon

Prossimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti