Stephen King

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Eithereven, Dera

Stephen King

Messaggioda Malkav » 31 gen 2007, 16:51

Dato che nel topic "Gli occhi del drago" siam finiti a parlare di tutti i lavori di Stephen King ho deciso di aprire un topic relativo all'autore.

riprendo l'ultimo post di bluesboy
Mah, ho letto da poco "La Storia di Lisey"... secondo me è ritornato alla grande

Uhm,io lo devo ancora leggere,ma immagino sia un ottimo lavoro.
Che mi dite di "Cell"? Devo leggere anche quello,è buono?
Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)
Offline Malkav
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 366
Iscritto il: 29 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Senigallia(AN)
Mercatino: Malkav

Messaggioda Gwaihir » 31 gen 2007, 18:32

King è uno dei miei scrittori preferiti, sicuramente quello che ho letto di più, e per me le sue pietre miliari sono :

La lunga marcia
L'ombra dello scorpione
Insomnia

Cell è un buon libro, nato da una buona idea, che potrebbe benissimo dar vita ad un film, come è già successo per diversi romanzi di King.
Forse perde qualcosa man mano che si va vanti con la lettura.
The Eagle Goblin
Offline Gwaihir
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2926
Iscritto il: 24 marzo 2004
Goblons: 580.00
Località: Roma
Mercatino: Gwaihir

Messaggioda lucifugo » 31 gen 2007, 19:05

La Lunga Marcia è il primo libro che ho letto di king.
Bellissimo.
Avevo 13 anni ed ero in fissa con il genere horror (era il periodo d'oro di Dylan Dog).

L'ombra dello scorpione mi è piaciuto ma, secondo me, tutta la parte soprannaturale poteva benissimo risparmiarsela (non è detto che un autore debba sempre seguire un determinato genere).
Offline lucifugo
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 759
Iscritto il: 19 novembre 2006
Goblons: 40.00
Località: Roma
Mercatino: lucifugo

Messaggioda Tarabs » 31 gen 2007, 19:09

Come detto nel topic precedente io sono un grande amante di questo autore. Consiglio sicuramenente

- OMBRA DELLO SCORPIONE
- IT
- PET SEMENTARY
Offline Tarabs
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 375
Iscritto il: 16 gennaio 2007
Goblons: 0.00
Località: Torino
Utente Bgg: Tarabs83
Board Game Arena: Tarabs83
Yucata: Tarabs83
Mercatino: Tarabs

Messaggioda Malkav » 31 gen 2007, 20:14

Gwaihir ha scritto:per me le sue pietre miliari sono :

La lunga marcia
L'ombra dello scorpione
Insomnia

Molto bello la lunga marcia...all'inizio non capivo un tubo,ci ho messo qualche pagina per comprendere cosa stava accadendo. :oops:
L'ombra dello scorpione è bellissimo!Un vero capolavoro!Ho la versione integrale(quella con 50 pagine in più) e devo dire che me lo son goduto tutto.
Anche insomnia è bellissimo e quando leggi La Torre Nera te lo godi anche di più. :grin:
Cell è un buon libro, nato da una buona idea, che potrebbe benissimo dar vita ad un film, come è già successo per diversi romanzi di King.
Forse perde qualcosa man mano che si va vanti con la lettura

uhm,spero in un bel finale però.
Come detto nel topic precedente io sono un grande amante di questo autore. Consiglio sicuramenente

- OMBRA DELLO SCORPIONE
- IT
- PET SEMENTARY

Come non esser d'accordo su IT?è decisamente il libro migliore di King a mio parere.è il primo libro di King che ho letto e me ne sono innamorato. :-) Fa veramente paura.
Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)
Offline Malkav
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 366
Iscritto il: 29 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Senigallia(AN)
Mercatino: Malkav

Messaggioda Malkav » 31 gen 2007, 20:23

lucifugo ha scritto:L'ombra dello scorpione mi è piaciuto ma, secondo me, tutta la parte soprannaturale poteva benissimo risparmiarsela

A me è piaciuta anche tutta la parte sovrannaturale;sono d'accordo sul fatto che sarebbe venuta bene anche senza.
(non è detto che un autore debba sempre seguire un determinato genere).

Spesso si,soprattutto agli inizi. Non ricordo in quale libro lo lessi,ma c'era una delle tante note iniziali di king,dove scriveva un suo discorso con il manager:
aveva accennato a voler fare una storia non nel suo genere e il manager era sbiancato e lui lo aveva subito rassicurato che aveva in mente anche un'altra storia in puro stile king. Il manager prevedeva che il pubblico non avrebbe ben accettato un cambio di genere(era agli inizi...ora può fare quello che vuole...).
Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)
Offline Malkav
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 366
Iscritto il: 29 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Senigallia(AN)
Mercatino: Malkav

Messaggioda Ultramarine » 31 gen 2007, 20:29

io di king ho letto solo gli occhi del drago è mio padre che mi racconta i libri visto che è un grande fan e ce li ha tutti. cosa mi consigliate per iniziare?
Ed essi non conosceranno la paura.
Offline Ultramarine
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 1177
Iscritto il: 05 gennaio 2007
Goblons: 20.00
Località: Pesaro (PU)
Mercatino: Ultramarine

Messaggioda linx » 31 gen 2007, 20:35

L'ombra dello scorpione è sicuramente il mio preferito, ma mi ricordo con piacere anche "Cose dimenticate" (o qualcosa del genere).
Anche le notti di Salem era bello e finisce per ricollegarsi alla saga della Torre Nera (che è bella a tratti).
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6633
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda lucifugo » 31 gen 2007, 20:36

Volevo introdurre il discorso sui film tratti dai libri di King: non pensate che la maggior parte siano filmacci di serie B?
Alcuni sembrano quelle pellicole a budget limitato realizzate solo per la televisione: ad esempio "I langolieri". Curiosamente spesso ci sono sempre gli stessi attori (come il capitano dell'areo de I langolieri che è anche la guardia carceraria de Il miglio verde): che siano amici personali di King (che in qualche film ha pure recitato...).

Naturalmente alcuni titoli fanno eccezione: Il miglio Verde, Secret Window, Shining.

Tra l'altro King in un'intervista criticò moltissimo Shining, di cui Kubrick cambiò il finale: secondo lo scrittore era il film, tra quelli fino ad allora tratti dalle sue opere, peggio riuscito.
Nota personale: secondo me il finale scelto dal regista è molto più intrigante di quello dello scrittore, con il suo scontato "fuoco purificatore".
Offline lucifugo
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 759
Iscritto il: 19 novembre 2006
Goblons: 40.00
Località: Roma
Mercatino: lucifugo

Messaggioda Malkav » 31 gen 2007, 20:46

Ultramarine ha scritto:io di king ho letto solo gli occhi del drago è mio padre che mi racconta i libri visto che è un grande fan e ce li ha tutti. cosa mi consigliate per iniziare?

Se non hai paura dei libri troppo lunghi ti consiglio IT.
Se preferisci qualcosa di più breve allora ti consiglio Cose Preziose,Tomminokers,L'Incendiaria,Shining,La Lunga Marcia.
Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)
Offline Malkav
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 366
Iscritto il: 29 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Senigallia(AN)
Mercatino: Malkav

Messaggioda Malkav » 31 gen 2007, 20:54

lucifugo ha scritto:Volevo introdurre il discorso sui film tratti dai libri di King: non pensate che la maggior parte siano filmacci di serie B?
Alcuni sembrano quelle pellicole a budget limitato realizzate solo per la televisione: ad esempio "I langolieri".

Si,per la maggior parte fanno proprio schifo!
Curiosamente spesso ci sono sempre gli stessi attori (come il capitano dell'areo de I langolieri che è anche la guardia carceraria de Il miglio verde): che siano amici personali di King (che in qualche film ha pure recitato...).

Non avevo notato gli stessi attori. 8-O King appare in quasi tutti i suoi film.
King in un'intervista criticò moltissimo Shining, di cui Kubrick cambiò il finale: secondo lo scrittore era il film, tra quelli fino ad allora tratti dalle sue opere, peggio riuscito.
Nota personale: secondo me il finale scelto dal regista è molto più intrigante di quello dello scrittore, con il suo scontato "fuoco purificatore"

A me piace il finale del libro. :roll: Non ho visto Shining di Kubrick,ma solo quello dopo che riporta la storia abbastanza fedelmente. Comè il finale Kubrikiano?
Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)
Offline Malkav
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 366
Iscritto il: 29 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Senigallia(AN)
Mercatino: Malkav

Messaggioda Ultramarine » 31 gen 2007, 21:23

ma i libri fanno molta paura?riesco a dormire tranquillo e a condurre un vita "normale" senza sconvolgermi a livello psicologico?
Ed essi non conosceranno la paura.
Offline Ultramarine
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 1177
Iscritto il: 05 gennaio 2007
Goblons: 20.00
Località: Pesaro (PU)
Mercatino: Ultramarine

Messaggioda linx » 1 feb 2007, 14:03

Malkav ha scritto:Cose Preziose,Tomminokers,


Ecco! COse preziose si chiamava, non Cose dimenticate!
In compenso tu hai cannato l'altro Tommyknokers.

Vai tranquillo Ultramarine che dormi tranquillo, a parere mio.

Concordo col fatto che i film tratti dai suoi libri rendono poco.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6633
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda yota77 » 1 feb 2007, 14:19

linx ha scritto:Concordo col fatto che i film tratti dai suoi libri rendono poco.


...ad eccezione di:

- Shining: Kubrik è una garanzia, e poi il grande Jack ci offre una interpretazione eccezionale, a tratti agghiacciante! (alla pari di Antony Perkins in Psycho!)

- Stand By Me (di Rob Reiner) (tratto dal racconto "il corpo"): anche questo è un film eccezionale, incentrato sul tempo che passa e sulla perdita di quell'innocenza prettamente adolescenziale.

- Le ali della libertà: credo che non bisogna aggiungere altro... (ottimo Tim Robbins)

- Non è dispiaciuto neanche "L'allievo" (tratto dal racconto "Apt pupil" - se non sbaglio), in cui viene mostrato il legame tra un vecchio SS ed un adolescente.

Il resto è poca roba o niente.
Offline yota77
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Author 1 Star
 
Messaggi: 1129
Iscritto il: 30 dicembre 2005
Goblons: 1,720.00
Località: Aprilia (LT)
Mercatino: yota77

Messaggioda Malkav » 1 feb 2007, 23:40

yota77 ha scritto:- Non è dispiaciuto neanche "L'allievo" (tratto dal racconto "Apt pupil" - se non sbaglio), in cui viene mostrato il legame tra un vecchio SS ed un adolescente.

Il racconto finiva diversamente,anche se devo dire che il finale del film inquieta molto di più.
Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)
Offline Malkav
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 366
Iscritto il: 29 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Senigallia(AN)
Mercatino: Malkav

Prossimo

Torna a Tempo Libero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti