Strategia e Tattica (non il negozio)

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Messaggioda rporrini » 26 apr 2006, 11:28

rporrini ha scritto:Quanto più, cioè, il gioco tratta gli uomini (o i caratteri fantasy) come masse, tanto più questo è strategico.

Se invece ci si avvicina al singolo (o alla squadra), allora il gioco è da considerarsi tattico.


Guardando la cosa dal punto di vista di unità temporali si può definire strategico ciò che lavora su tempi lunghi (mesi, anni), mentre è tattico ciò che si risolve in tempi brevi (ore, giorni).
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
Tdg Supporter
 
Messaggi: 9595
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Mercatino: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda Juda » 26 apr 2006, 16:52

Più che una distinzione puramente temporale io ne farei una distinzione tra scelte di carattere generale e scelte di caratere particolare ( ovviamente vien di conseguenza che le prime sono più estese nel tempo ma questo non basta a farle essere generali). Infatti strategco lo vedo come ciò che si occupa di concetti generali e che dunque investono, come detto da porrini, non la singola unità ma il gruppo ( ovvviamente per gruppo intendo qualunque insieme di elementi che posseggono un carattere condiviso) mentre tattico è ciò che riguarda l' esperienza dello specifico caso singolo ( dunque meno generale e più pragmatica). In altre parole se la prima è generale, e per ciò più estesa nel tempo e più teorica, la seconda è l' opposto... ma questa differenziazione non la si ottiene se ci si attiene solo alla distinzione temporale.

Adotta un Juda, ti sara "fedele" per sempre!?!

Offline Juda
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1603
Iscritto il: 25 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Lodi
Mercatino: Juda

Messaggioda Necros » 26 apr 2006, 20:07

possiamo anche definire tattico ciò che viene discuso a tavolino prima della battaglia dagli alti ufficili, invece la strateggia è messa in partica da chiunque, dall'ufficiale in capo al più umile dei fanti, durante l'azione vera e propria.
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Precedente

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti