Strategia e Tattica (non il negozio)

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, Rage, pacobillo

Strategia e Tattica (non il negozio)

Messaggioda MadeR » 1 nov 2005, 11:17

Non so se questo sia il forum adatto per questo topic, ma desidero porvi una domanda:
quale è nella cornice dei nostri giochi da tavolo, il significato esatto delle parole `strategia´ e `tattica´?

soprattutto i significati 4 di strategia e 2 di tattica non si sovrappongono?

Copio da garzanti.it:
Lemma: strategia
Sillabazione/Fonetica: [stra-te-gì-a]
Etimologia: Dal gr. stratìghía; cfr. stratego
Definizione: s. f.
1 branca dell'arte militare che studia, imposta e coordina nelle grandi linee le operazioni di guerra: strategia terrestre, navale, aeronautica
2 il modo di impostare e condurre le operazioni belliche da parte di un comandante in capo: la strategia napoleonica, prussiana
3 (fig.) l'apprestamento e il coordinamento dei vari mezzi necessari per raggiungere un obiettivo importante e di lungo periodo: strategia politica, elettorale, commerciale, pubblicitaria; strategia di gioco
4 nella teoria dei giochi, l'insieme delle scelte effettuate da un giocatore nelle varie situazioni che si presentano nel corso del gioco.

Lemma: tattica
Sillabazione/Fonetica: [tàt-ti-ca]
Etimologia: Dal gr. taktiké (téchnì), propr. '(arte) di ordinare', f. di taktikós 'che serve a ordinare'
Definizione: s. f.
1 parte dell'arte militare che studia i criteri generali dell'impiego e del movimento delle unità terrestri, aeree e navali in un combattimento
2 (estens.) insieme di azioni, scelte, comportamenti finalizzati al raggiungimento di uno scopo: tattica elettorale, pubblicitaria; scegliere una tattica sbagliata | tattica di gioco, particolare condotta di una gara, spec. negli sport a squadre
3 (fig.) modo di agire accorto e prudente: un caso in cui ci vuole molta tattica.
Offline MadeR
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1695
Iscritto il: 10 dicembre 2004
Goblons: 800.00
Località: Pisa/Messina
Mercatino: MadeR

Messaggioda rporrini » 1 nov 2005, 11:26

A me è stato insegnato (e dunque a tal definizione mi adeguo) che strategia è la scienza militare usata dai capi di stato e dai generali, e cioè quella che, a tavolino, studia il movimento di eserciti di enormi dimensioni.

Tattica invece è quella usata sul campo dagli ufficiali di basso rango (capitani, tenenti, ecc) che devono occupare quella tal collina per poter guidare l'attacco indiretto dell'artiglieria pesante o far saltare quel dato ponte per obbligare il nemico a prendere la strada che lo porterà alla disfatta.
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
Tdg Supporter
 
Messaggi: 9593
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Mercatino: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda MadeR » 1 nov 2005, 12:05

anchei o sapevo così, ma ciò non si confà ne ai giochi da tavolo ne alle definizioni di garzanti.it... da qui è nato il topic 8-O :grin:
Offline MadeR
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1695
Iscritto il: 10 dicembre 2004
Goblons: 800.00
Località: Pisa/Messina
Mercatino: MadeR

Messaggioda rporrini » 1 nov 2005, 12:37

L'applicazione ai giochi da tavolo è semplice se si tratta di giochi di guerra.

Infatti Third Reich e Diplomacy sono giochi strategici, mentre Advanced Squad Leader e Panzer Leader sono tattici.

Se vogliamo estendere la definizione a tutti i generi di gioco dobbiamo considerare l'"astrazione" del gioco dal singolo uomo.

Quanto più, cioè, il gioco tratta gli uomini (o i caratteri fantasy) come masse, tanto più questo è strategico.

Se invece ci si avvicina al singolo (o alla squadra), allora il gioco è da considerarsi tattico.

E se un gioco non tratta di uomini o caratteri? Generalmente considererei l'astrazione dall'uomo infinita e definirei il gioco come strategico.

Ma può anche darsi che il gioco non sia catalogabile come strategico o tattico.

Oppure può darsi che, pur avvicinandosi o allontanandosi dal carattere, il gioco si definisca in maniera opposta.

Chinamoon, ad esempio, tratta di singole rane. Eppure lo definirei un gioco strategico.
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
Tdg Supporter
 
Messaggi: 9593
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Mercatino: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda MadeR » 1 nov 2005, 14:26

rporrini ha scritto:L'applicazione ai giochi da tavolo è semplice se si tratta di giochi di guerra.

Infatti Third Reich e Diplomacy sono giochi strategici, mentre Advanced Squad Leader e Panzer Leader sono tattici.

Se vogliamo estendere la definizione a tutti i generi di gioco dobbiamo considerare l'"astrazione" del gioco dal singolo uomo.

Quanto più, cioè, il gioco tratta gli uomini (o i caratteri fantasy) come masse, tanto più questo è strategico.

Se invece ci si avvicina al singolo (o alla squadra), allora il gioco è da considerarsi tattico.

E se un gioco non tratta di uomini o caratteri? Generalmente considererei l'astrazione dall'uomo infinita e definirei il gioco come strategico.

Ma può anche darsi che il gioco non sia catalogabile come strategico o tattico.

Oppure può darsi che, pur avvicinandosi o allontanandosi dal carattere, il gioco si definisca in maniera opposta.

Chinamoon, ad esempio, tratta di singole rane. Eppure lo definirei un gioco strategico.


tigri ed eufrate quindi sarebbe uno strategico anche se si combatte
il trono di spade e feudo sarebbero tattico strategico...
ma per esempio clans?
Offline MadeR
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1695
Iscritto il: 10 dicembre 2004
Goblons: 800.00
Località: Pisa/Messina
Mercatino: MadeR

Messaggioda SWANEE » 1 nov 2005, 17:29

Secondo il mio gruppo di gioco per strategia si intende una pianificazione antecedente alla partita, atta a condurre in quel modo alla vittoria (diciamo la nostra via principale per la vittoria...) alla quale si cerca di aderire il più possibile, senza tener conto degli eventuali imprevisti.
La tattica invece s'intende come deviazione (più o meno momentanea...) dalla propria linea strategica, in seguito ad imprevisti di gioco, oppure in seguito a qualche mossa imprevista di un avversario ecc.... ( se si trova la via principale sbarrata da imprevisti, è la capacità ad aprirsi un vicolo, ed infilarsi. Per poi tornare al momento giusto sulla via principale....)
Ciao.
L'importante non è vincere ma sapere quello che sta facendo il tuo nemico!
Offline SWANEE
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 707
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 0.00
Località: ERCOLANO (NA)
Mercatino: SWANEE

Messaggioda Necros » 1 nov 2005, 22:12

entrambi i termini, anche se possiedono un nome diversi, hanno lo stesso fine: ossia sconfiggere il nemico e assicurarsi la vittoria, non importa come si chaimino ne da chi vengano messe in prtaica(Tattica) o in teoria(stategia), l'unioco scopo è quello di sopraffare e sconfiggere il nemico con meno perdite e con più sicurazza di successo possibile.


riguardo a questo argomento io consiglierei una lettura, forse un tantino pesabtucia e poco appassionante ma di sicuro spiega tutto riguardo alle stategie e tattiche belliche di tutti i tempi: "della guerra",la casa editrice dovrebbe essere -enaudi tascabili-, l'autore sfortunatamente non lo ricordo ma dovrebbe essere un generale Inglese o Francese che visse durante l'eepoca di Napoleone.
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda Raistlin » 1 nov 2005, 22:40

SWANEE ha scritto:Secondo il mio gruppo di gioco per strategia si intende una pianificazione antecedente alla partita, atta a condurre in quel modo alla vittoria (diciamo la nostra via principale per la vittoria...) alla quale si cerca di aderire il più possibile, senza tener conto degli eventuali imprevisti.
La tattica invece s'intende come deviazione (più o meno momentanea...) dalla propria linea strategica, in seguito ad imprevisti di gioco, oppure in seguito a qualche mossa imprevista di un avversario ecc.... ( se si trova la via principale sbarrata da imprevisti, è la capacità ad aprirsi un vicolo, ed infilarsi. Per poi tornare al momento giusto sulla via principale....)
Ciao.


Concordo con Swanee; anche io interpreto i due vocaboli in questo modo.
'Strategia' lo lego a un qualcosa che si calcola a priori, a livello di scelte e pianificazione, mentre con 'tattica' penso alla capacità di adattarsi di fronte a condizioni mutate, riconfigurando le proprie strategie per renderle ottimali.
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6018
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda Necros » 1 nov 2005, 22:47

Bella visione, davvero! ma io quoto rporrini!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda Bellalex » 1 nov 2005, 23:34

Lasciando da parte altre definizioni (tipo nella Teoria dei Giochi) considero come tattica semplicemente la messa in pratica della strategia.
Tornando all' esempio del Porrini, un generale mi dirà che è strategico, nel quadro di un piano complessivo, prendere una tale collina (probabilmente anche entro quale tempo,) dopodik il comandante tattico deciderà come prenderla effettivamente, e nel caso attuerà un feedback al livello strategico chiedendo supporto di (per fare un esempio) carri e/o elicotteri se lo ritiene indispensabile.
Il film 'Black Hawk Down' (faccio questo esempio perché lo ritengo un film meraviglioso, ovviamente ce ne sono molti altri esemplificativi) mostra bene tale interdipendenza e scambio continuo tra le due componenti.
Ogni sistema formale può provare la propria consistenza se e solo se il sistema stesso è inconsistente.
Offline Bellalex
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 07 ottobre 2005
Goblons: 0.00
Località: Piacenza
Mercatino: Bellalex

Messaggioda Athafil » 2 nov 2005, 3:16

La strategia è la pianificazone iniziale di come andrà il gioco/battaglia inizialmente


La tattica invece si basa su come tu invece applichi le tua abilità in ogni istante durante il gioco

Un esempio COLONI DI CATAN:

Tu inizi il gioco con il posizionamento iniziale che è STRATEGICO (ovvero decidi dall'inizio su come vuoi impostare la partita) In seguito durabnte il gioco basandoti sulla tua strategia iniziale effettuerai le varie azioni di conseguenza!

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Offline Athafil
Elven Ambassador
Elven Ambassador

Avatar utente
 
Messaggi: 2320
Iscritto il: 07 aprile 2004
Goblons: 260.00
Località: Veduggio (MI)
Mercatino: Athafil

Messaggioda Necros » 2 nov 2005, 22:08

mi pare che tutti in fondo stiamo dicendo la stessa cosa....
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda rporrini » 2 nov 2005, 23:03

Necros ha scritto:mi pare che tutti in fondo stiamo dicendo la stessa cosa....


embeh? Ognuno la dice in modo differente e così il discorso va avanti... :lol:
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
Tdg Supporter
 
Messaggi: 9593
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Mercatino: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda magobaol77 » 3 nov 2005, 1:47

SWANEE ha scritto:Secondo il mio gruppo di gioco per strategia si intende una pianificazione antecedente alla partita, atta a condurre in quel modo alla vittoria (diciamo la nostra via principale per la vittoria...) alla quale si cerca di aderire il più possibile, senza tener conto degli eventuali imprevisti.
La tattica invece s'intende come deviazione (più o meno momentanea...) dalla propria linea strategica, in seguito ad imprevisti di gioco, oppure in seguito a qualche mossa imprevista di un avversario ecc.... ( se si trova la via principale sbarrata da imprevisti, è la capacità ad aprirsi un vicolo, ed infilarsi. Per poi tornare al momento giusto sulla via principale....)


concordo con la definizione.
Si può parlare inoltre di strategia "sul gioco", astratta dal singolo caso, che di strategia "sulla partita" che invece tratta di un match specifico.

La strategia sul gioco analizza le possibili linee di azione prima della partita (negli scacchi ci sono libri su libri che analizzano aperture etc...).
La strategia sulla partita è lo studio della mappa modulare di Coloni, che non permette uno studio "a priori" visto che cambia sempre, ma consente comunque una pianificazione "in loco"

Nell'ambito dei giochi di tavoliere molte volte la strategia risulta impalpabile o quasi, soprattutto nei giochi a più giocatori.
La tattica diventa quindi non più "una deviazione" per affrontare un imprevisto, ma un modo di giocare "momento per momento".

Ad esempio in El Grande, non sapendo le carte azione del prossimo turno non si possono pianificare scelte.
Si devono prendere decisioni ogni turno basandosi su elementi in continuo cambiamento.
In Puerto Rico, invece, ad un'inevitabile parte tattica si abbina una percentuale strategica, dato che è possibile discutere sulle possibili "aperture" del primo, secondo giocatore e così via, in funzione delle piantagioni uscite.
"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph
Offline magobaol77
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 709
Iscritto il: 19 febbraio 2005
Goblons: 490.00
Località: Fermo
Mercatino: magobaol77

Messaggioda Necros » 6 nov 2005, 18:00

rporrini ha scritto:
Necros ha scritto:mi pare che tutti in fondo stiamo dicendo la stessa cosa....


embeh? Ognuno la dice in modo differente e così il discorso va avanti... :lol:


no, è la tana che va avanti in questo modo! :lol:
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Prossimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite