Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, Hadaran, UltordaFlorentia

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda gen0 » 2 set 2015, 14:08

Agzaroth ha scritto:Io dico solo che, oggi come oggi e con la tecnologia odierna, preferisco ancora manovrare pedine vere con gli amici attorno a un tavolo, anche con qualche sforzo in più, piuttosto che giocare online.


Io preferisco manovrare pedine vere con gli amici attorno ad un tavolo e, quando i giochi son belli, usare app apposite per incrementare/diversificare il divertimento. E quando verranno aggiunti nuovi elementi digitali, se utili e interessanti, sarò felice di usare anche quelli :sisi:
Immagine
Offline gen0
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2824
Iscritto il: 14 luglio 2014
Goblons: 70.00
Località: Roma
Utente Bgg: gen0
Mercatino: gen0
Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Podcast Maker

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda nakedape » 2 set 2015, 14:10

Agzaroth ha scritto:Quindi non gichiamo più dal vivo?
non dico che non ci troveremo più. Nessuno può saperlo. Ora come ora ci troviamo ancora perchè la parte digitale dei gdt è complementare a quella analogica.
Io dico solo che, oggi come oggi e con la tecnologia odierna, preferisco ancora manovrare pedine vere con gli amici attorno a un tavolo, anche con qualche sforzo in più, piuttosto che giocare online.[/quote]

Due note che nel casino forse sono sfuggite.
A) Non c'è nessuna complementarietà. Se vuoi puoi giocare a Caylus senza aver mai visto la scatola...puoi persino essere un campione e giocarci solo con i tuoi amici. Quindi il futuro è già qui, ma scegliamo comunque di trovarci a giocare a Caylus per sputarci in faccia.

B) C'è la buona probabilità che la plancia elettronica sostituisca quella di cartoni ma negli incontri live. Quindi manterremo la parte social, ma semplicemente anzichè vedere Paolo che sposta un cubetto, lo vedremo scivolare con l'indice su uno schermo. E' grave? Dai no...
Impressioni di Gioco

Qualità al posto di quantità.

https://www.facebook.com/groups/702594666567184
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12569
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda Agzaroth » 2 set 2015, 14:10

gen0 ha scritto:
Agzaroth ha scritto:
Agzaroth ha scritto:Il parallelo libri/e-book e gdt analogici/digitali è fuorviante.

da una parte abbiamo due prodotti perfettamente sovrapponibilli, se si esclude il mezzo veicolante. E in questo caso l'e-book sta effettivamente soppiantando del tutto il libro cartaceo, per cui l'esempio pare dar ragione a chi tema una scomparsa dei gdt analogici.

dall'altra, nel campo dei gdt, questa sovrapposizione non è totale perchè, oltre al mezzo fisico, manca il contatto diretto con le persone e la socialità della partita. Più gente sarà disposta a soprassedere questo aspetto, più si creerà sovrapposizione e più il gdt digitale ingloberà l'analogico.


scusate mi autocito perchè mi pare il nocciolo che si sta perdendo un po' di vista sia proprio questo:
quello che guadagnamo coi sistemi digitali, non rischiamo di perderlo sotto altri aspetti?
Passato un primo momento di ibridazione, non ci sarà il rischio di ridurre tutto a una interazione di tipo digitale?

insomma, il servosterzo va a migliorare e integrare una funzione che rimane la stessa: girare il volante. ma tutti questi esempi non sono calzanti.
Il gioco digitale senza ritrovarsi di persona, darà benefici in termini di gestione, ergonomia, gameplay, prezzi, ecc, ma non ci farà perdere tutta la componente sociale?


stai parlando di ritrovarsi online.

io non parlavo di quello e neanche nakedape. Entrambi parliamo di giochi (lui anche totalmente digitali) che comunque richiedono l'incontro di persone intorno ad un tavolo

sì Gen0, ho capito. Il discorso che faccio io va oltre: dal ritrovarsi attorno a un tavolo con quella tecnologia, quanto passerà al non ritrovarsi attorno a un tavolo e giocare a distanza, in modo sempre più impersonale?
C'è questo "pericolo"? anche Nakedape, nel suo esempio, parlava esattamente di questo: di marco che è in Sardegna e si collega agli altri per giocare. Non è al tavolo. Allora io dicevo che magari poi uno una sera non ha voglia di uscire e si collega anche lui e via dicendo...insomma mi pareva fossimo andati un pochino avanti col discorso :D
Però in sto casino capisco si perdano dei pezzi.
Immagine
Online Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Organization Plus
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 24752
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 18,000.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Mercatino: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Brass fan Antiquity fan Iron Maiden fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin Gears Of War Fan El Grande Fan Glenn More Fan

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda Galandil » 2 set 2015, 14:11

Agzaroth ha scritto:Il gioco digitale senza ritrovarsi di persona, darà benefici in termini di gestione, ergonomia, gameplay, prezzi, ecc, ma non ci farà perdere tutta la componente sociale?


Il problema è che voi (tu e Yon, ad esempio) continuate a voler considerare come centrale il discorso social (che io invece aborro, soprattutto di questi tempi :asd: ).

Per alcuni (voi) è importante: allora poco cambia se vi incontrate dal vivo per spingere cubetti fisici o pigiare un tasto e far comparire il cubetto nel posto giusto.

Per altri (me) non è il motivo principale del giocare: quello che ci interessa è la sfida, in primis con noi stessi, e poi vs gli avversari. Ad es., io preferirei di gran lunga giocare vs delle AI ben fatte che mi diano filo da torcere piuttosto che avversari umani che distruggo ad ogni partita. Non mi piace vincere facile (ponciponcipopopò :rotfl: ).

Se il gioco in generale fosse primariamente incentrato al social, non avremmo sfide fra perfetti sconosciuti ad altissimo livello come nel caso degli scacchi, go, ecc. In sostanza: applicate una qualità al gioco che non è centrale al concetto di gioco. Non per definizione.
Elbereth Gilthoniel!

Galandil il Bardo

Gaming is a serious matter!
Offline Galandil
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2880
Iscritto il: 17 marzo 2004
Goblons: 100.00
Località: Castiglion Fiorentino (AR)
Mercatino: Galandil

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda Agzaroth » 2 set 2015, 14:15

Galandil ha scritto:
Agzaroth ha scritto:Il gioco digitale senza ritrovarsi di persona, darà benefici in termini di gestione, ergonomia, gameplay, prezzi, ecc, ma non ci farà perdere tutta la componente sociale?


Il problema è che voi (tu e Yon, ad esempio) continuate a voler considerare come centrale il discorso social (che io invece aborro, soprattutto di questi tempi :asd: ).

Per alcuni (voi) è importante: allora poco cambia se vi incontrate dal vivo per spingere cubetti fisici o pigiare un tasto e far comparire il cubetto nel posto giusto.

Per altri (me) non è il motivo principale del giocare: quello che ci interessa è la sfida, in primis con noi stessi, e poi vs gli avversari. Ad es., io preferirei di gran lunga giocare vs delle AI ben fatte che mi diano filo da torcere piuttosto che avversari umani che distruggo ad ogni partita. Non mi piace vincere facile (ponciponcipopopò :rotfl: ).

Se il gioco in generale fosse primariamente incentrato al social, non avremmo sfide fra perfetti sconosciuti ad altissimo livello come nel caso degli scacchi, go, ecc. In sostanza: applicate una qualità al gioco che non è centrale al concetto di gioco. Non per definizione.

sì, non lo metto in dubbio. Da essere irrazionale mi fa comunque paura perderla :grin:

Non sono però del tutto sicuro che il gioco non nasca anche come elemento di socialità tra le persone e che quindi (parlo proprio di storia del ludus) tu possa scinderlo a priori con questa disinvoltura.
@Ardesia
Immagine
Online Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Organization Plus
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 24752
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 18,000.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Mercatino: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Brass fan Antiquity fan Iron Maiden fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin Gears Of War Fan El Grande Fan Glenn More Fan

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda nakedape » 2 set 2015, 14:15

L'elettronizzazione e la componente social non sono mutualmente esclusive. Sono due layer distinti.
Galandil giocherà online e chi vorrà si incontrerà live.
Il fatto è che TUTTI (esclusi i pochi feticisti) guadagneranno dall'elettronizzazione.
Perchè rende oggettivamente migliore l'esperienza di gioco.
Impressioni di Gioco

Qualità al posto di quantità.

https://www.facebook.com/groups/702594666567184
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12569
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda Agzaroth » 2 set 2015, 14:16

nakedape ha scritto:L'elettronizzazione e la componente social non sono mutualmente esclusive. Sono due layer distinti.

ecco, questo è quello che spero anch'io.
Immagine
Online Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Organization Plus
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 24752
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 18,000.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Mercatino: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Brass fan Antiquity fan Iron Maiden fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin Gears Of War Fan El Grande Fan Glenn More Fan

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda gen0 » 2 set 2015, 14:18

sì Gen0, ho capito. Il discorso che faccio io va oltre: dal ritrovarsi attorno a un tavolo con quella tecnologia, quanto passerà al non ritrovarsi attorno a un tavolo e giocare a distanza, in modo sempre più impersonale?
C'è questo "pericolo"? anche Nakedape, nel suo esempio, parlava esattamente di questo: di marco che è in Sardegna e si collega agli altri per giocare. Non è al tavolo. Allora io dicevo che magari poi uno una sera non ha voglia di uscire e si collega anche lui e via dicendo...insomma mi pareva fossimo andati un pochino avanti col discorso :D
Però in sto casino capisco si perdano dei pezzi.


a parer mio è un rischio che non si corre.

questo perchè le alternative per chi non ha amici "vicino" sono veramente tante ed esulano dai gdt. Anche perchè, come dicevo, tantissimo boardgamer sono anche videogamer. Se devo decidere se giocare online a risiko o farmi una partita a hearthstone preferisco di sicuro la seconda. Tutt'altra cosa se ho voglia proprio di un gioco da tavola.

Secondo me non c'è rischio alcuno che il gioco "a tavola" venga soppiantato da quello online. Golem Arcana ad esempio aveva la possibilità di farlo (non so se han finito l'aggiornamento) con partite online, ma il fulcro resta la partita faccia a faccia.

L'esperienza "da tavolo" è il fulcro di un gdt per tantissime persone. Togliere quella per molti leva tutto il divertimento. Indubbiamente capiteranno giochi che daranno anche questa possibilità, ma soppiantare il classico è impossibile.

Tutt'altra questione se si parla di ibridazione con elementi digitale. Quella, tranne per alcune tipologia di gioco, è un'invasione agli inizi che sta facendo sempre più vittime :asd: Ho visto che addirittura c'è un'app pure per one night ultimate werewolf (e sembra anche molto utile). Inoltre, come ho scritto diverse pagine fa, ci son sempre più richieste anche dai giocatori stessi (app per i movimenti nascosti di alcuni giochi ad esempio).
Immagine
Offline gen0
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2824
Iscritto il: 14 luglio 2014
Goblons: 70.00
Località: Roma
Utente Bgg: gen0
Mercatino: gen0
Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Podcast Maker

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda gen0 » 2 set 2015, 14:19

nakedape ha scritto:L'elettronizzazione e la componente social non sono mutualmente esclusive. Sono due layer distinti.
Galandil giocherà online e chi vorrà si incontrerà live.
Il fatto è che TUTTI (esclusi i pochi feticisti) guadagneranno dall'elettronizzazione.
Perchè rende oggettivamente migliore l'esperienza di gioco.


concordo. Poi chiaro che dipende dall'utilizzo fatto. Perchè, come la parte analogica, se quella digitale non è progettata e realizzata con tutti i crismi diventa un elemento negativo, un classico da aggiungere tra i "cons" insomma.
Immagine
Offline gen0
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2824
Iscritto il: 14 luglio 2014
Goblons: 70.00
Località: Roma
Utente Bgg: gen0
Mercatino: gen0
Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Podcast Maker

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda nakedape » 2 set 2015, 14:20

Agzaroth ha scritto:
nakedape ha scritto:L'elettronizzazione e la componente social non sono mutualmente esclusive. Sono due layer distinti.

ecco, questo è quello che spero anch'io.


E' quello di cui parlavo.
Non giochiamo da tavolo con le scatole in cartone perchè è più comodo, ma perchè ci piace la componente social.
Per il resto ci sono i videogame.
Epperò ad un certo punto arriverà un prodotto in grado di portare l'elettronica dentro il gaming social.
Impressioni di Gioco

Qualità al posto di quantità.

https://www.facebook.com/groups/702594666567184
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12569
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda nakedape » 2 set 2015, 14:21

gen0 ha scritto:
nakedape ha scritto:L'elettronizzazione e la componente social non sono mutualmente esclusive. Sono due layer distinti.
Galandil giocherà online e chi vorrà si incontrerà live.
Il fatto è che TUTTI (esclusi i pochi feticisti) guadagneranno dall'elettronizzazione.
Perchè rende oggettivamente migliore l'esperienza di gioco.


concordo. Poi chiaro che dipende dall'utilizzo fatto. Perchè, come la parte analogica, se quella digitale non è progettata e realizzata con tutti i crismi diventa un elemento negativo, un classico da aggiungere tra i "cons" insomma.


E' più facile patchare quella elettronica btw.
Impressioni di Gioco

Qualità al posto di quantità.

https://www.facebook.com/groups/702594666567184
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12569
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda Galandil » 2 set 2015, 14:24

Oh, ma non continuate a ripetere che io preferisco giocare online, perché non è vero. Se posso, preferisco giocare live che online, anche solo per poter sfottere (o essere sfottuto) a fine partita gli avversari dopo aver vinto (perso). :asd:

L'online però mi permette di giocare, ad esempio, con gente con cui giocavo live e con cui ora non posso più farlo (perché ci siamo trasferiti a centinaia di km di distanza ecc.). O di evitare che mi svanghi le palle a giocare con gente con cui vinco l'80%+ delle volte quando si gioca e trovare quindi avversari all'altezza. E nel primo caso, c'è lo stesso l'aspetto social - non perdere totalmente i rapporti con una persona che perderei se non ci fosse l'online.

Per questo dico "talebani" - siete talmente arroccati in modo pregiudiziale sull'idea che "online è me**a" che non riuscite a vederne i pro, oltre che i contro. Io, fin dall'inizio del thread, ho tentato di analizzare invece entrambi gli aspetti. E, sempre ad es., sono stato l'unico a parlare di inadeguatezza degli avversari - sul serio vi divertireste a giocare sempre con le stesse persone anche se ad ogni partita li umiliate? Questo è un contro possibile del live a tutti i costi. ;)
Elbereth Gilthoniel!

Galandil il Bardo

Gaming is a serious matter!
Offline Galandil
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2880
Iscritto il: 17 marzo 2004
Goblons: 100.00
Località: Castiglion Fiorentino (AR)
Mercatino: Galandil

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda gen0 » 2 set 2015, 14:25

nakedape ha scritto:
gen0 ha scritto:
nakedape ha scritto:L'elettronizzazione e la componente social non sono mutualmente esclusive. Sono due layer distinti.
Galandil giocherà online e chi vorrà si incontrerà live.
Il fatto è che TUTTI (esclusi i pochi feticisti) guadagneranno dall'elettronizzazione.
Perchè rende oggettivamente migliore l'esperienza di gioco.


concordo. Poi chiaro che dipende dall'utilizzo fatto. Perchè, come la parte analogica, se quella digitale non è progettata e realizzata con tutti i crismi diventa un elemento negativo, un classico da aggiungere tra i "cons" insomma.


E' più facile patchare quella elettronica btw.


Verissimo. E quello è ottimo anche per gli aggiornamenti. Un'espansione di un gioco potrebbe costare pochi € per le miniature da aggiungere con un codice per scaricare l'aggiornamento della parte digitale.

Però io parlo anche di problematiche di progettazione. Capitano giochi pensati male di base, con problemi evidenti in fase di progettazione. Se sfonderanno le app ad esempio sicuro al 100% capiterà almeno un titolo in cui per metterci a forza la componente digitale verrà su un papocchio. Ma a fronte di questo ci saranno anche tantissime altre possibilità.

Forse forse la FF con X-com sarà la prima a presentare un'espansione digitale+analogica...ci spero
Immagine
Offline gen0
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2824
Iscritto il: 14 luglio 2014
Goblons: 70.00
Località: Roma
Utente Bgg: gen0
Mercatino: gen0
Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Podcast Maker

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda Morg » 2 set 2015, 14:27

Eh Galandil, ma una volta che tu sei passato a giocare online, per noi scarsi il problema non si pone. Anzi iniziamo a divertirci :asd:
In Ludo Veritas

OFFERTE PER PLAY!
Offline Morg
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
 
Messaggi: 6247
Iscritto il: 09 novembre 2012
Goblons: 410.00
Località: Pavia/Magenta
Mercatino: Morg
Sono stato alla Gobcon 2016 Ho contribuito alla Visibility della Play 2016!

Re: Tabletopia: il futuro dei giochi da tavolo?

Messaggioda Galandil » 2 set 2015, 14:28

gen0 ha scritto:che ci mangino sopra in modo indegno è vero, ma neanche quanto pensi. Il problema degli ebook è che si beccano tasse pari a quelle di un videogioco (se non erro) invece che di un libro.


L'ho scritto in qualche post sopra, prob. l'avrai perso nel marasma, da quest'anno l'IVA degli ebook è stata portata al 4%, pareggiandola a quella del cartaceo (anche se l'UE continua a rompere i co****ni che no).

Il blocco su un solo sito di acquisto credo, forse, sia presente solo col kobo e forse neanche più.


Uhm, non ho capito, che intendi per blocco? Che non puoi comprare da altri siti se non quello di riferimento? Se è questo ciò a cui fai riferimento, è il contrario: il Kobo leggendo gli epub, ti permette di comprare da qualsiasi store online, è Amazon/Kindle che ti lega allo store di riferimento (visto che usa il MOBI come standard di riferimento, e visto che sono quasi sempre file con i DRM, non è semplice convertirli con Calibre).
Elbereth Gilthoniel!

Galandil il Bardo

Gaming is a serious matter!
Offline Galandil
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2880
Iscritto il: 17 marzo 2004
Goblons: 100.00
Località: Castiglion Fiorentino (AR)
Mercatino: Galandil

PrecedenteProssimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Myel, Noll e 0 ospiti

cron