[IMPRESSIONI] The Lost Expedition

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, Hadaran, UltordaFlorentia

Re: [IMPRESSIONI] The Lost Expedition

Messaggioda Aries6 » 3 ago 2017, 16:43

Eithereven ha scritto:Aries6, che bel report!

Caspita, grazie! :timido:

Visto che sono qui, ne approfitto per aggiungere un altro paio di considerazioni, visto che nel primo pomeriggio siamo riusciti a "rubare" un altro paio di partite :sisi:
Sempre in modalità cooperativa, la prima ancora a facile, la seconda invece a normale, quindi con 9 carte spedizione da mettere in fila.
Scegliamo il trio di ganze esploratrici e partiamo all'avventura. Giochiamo le prime carte e intuiamo subito che sarà una partita diversissima da quella di questa mattina. Balza subito all'occhio, in tutta la sua prorompente forza, la criticità numero tre, nella modalità "botta di popò": sulle sei carte da affrontare, quattro hanno il simbolo avanzare.
Siamo alla prima mattina, belli carichi (anzi, belle cariche :asd: ), i punti salute tutti al massimo, tre pallottole e quattro razioni di cibo. S, il leader, è baldanzoso: "avanziamo, avanziamo!". Io ed F saremmo più per l'approccio cauto, ma lui è il leader e fa valere la sua posizione sventolandoci sotto il naso il token.
"Rischiamo, rischiamo! In questo gioco si vince avanzando e noi avanzeremo!"
Scettici ma sottomessi, assecondiamo la volontà del leader e gestiamo le nostre risorse e competenze in funzione dei simboli avanzamento: a fronte di una discreta perdita di salute e cibo, muoviamo il nostro bel meeple esploratore di ben quattro spazi (su sei) sul percorso spedizione.
Una breve sosta, consumiamo la nostra ultima razione di cibo, poi cala la notte, ma lo spirito di avventura ci costringe a proseguire. Il twist della notte è che le carte giocate non vanno più riordinate seguendo l'ordine numerico, ma seguono invece solo quello del turno di gioco. E siamo a soli due spazi dal raggiungere la Città di Z.
Ci guardiamo in viso, ansiosi. Per fortuna nessuno di noi gioca a poker, altrimenti saremmo in mutande nel giro di pochi minuti :bua: Non possiamo comunicare, ma i nostri sguardi trasudano soddisfazione. Capiamo al volo che fra le sei carte della nostra mano che ci restano da giocare, almeno un paio devono avere simboli di avanzamento. E, infatti, il leader ne cala subito una. Io sono a secco e ho solo carte mazzata, ma non ci impensieriscono, perché F cala un'altra carta avanzamento. A questo punto, le ultime tre carte vanno giù senza quasi ragionarci. Via, parte la fase risoluzione: prima carta, meeple in avanti. Seconda, gestione risorse. Terza, meeple ancora in avanti. Siamo a Z. Vittoria :clap:

Vittoria alla prima notte, terza carta avventura su sei. Neanche mezz'ora di gioco, forse anche meno di venti minuti. Bam, bam, bam. Ecco, forse impiegherete più a tempo a leggere questo post, che noi ad aver giocato la sessione :asd:
Insomma, qui la fortuna è stata davvero determinante, ma la criticità si scontra anche con due fattori positivi: breve durata e partita diversissima, che ci ha lasciati comunque soddisfatti e vogliosi di rigiocare subito una secondo match.

E questa ve la faccio breve, dai :asd: Molto più sofferta, molte più scelte da prendere e risorse da gestire anche sul lungo termine, un esploratore giunto al lumicino, ma anche questa volta, seppure su un percorso da 9 carte, vittoria senza perdite.
E quindi? Siamo allora alla quarta criticità? Il gioco è troppo facile? Leggendo in giro e guardando filmati, mi era stato venduto come un gioco parecchio cattivo e tostarello. Però, del letto e del visto, tutto era basato sul gioco in solo o, al massimo, in due giocatori. Da qui la supposizione che, con più giocatori, il gioco possa risultare più gestibile.
Ma siamo sempre lì, tre sole partite, benché tutte vittorie, non mi bastano per avere un'idea precisa.
Resta comunque il fatto che il gioco è bello e ci siamo divertiti :sisi:
"Tu sei l'Elfo, maestro di spada e di magia. Dovrai usarle entrambe con bravura, se vorrai trionfare."
Offline Aries6
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 318
Iscritto il: 04 dicembre 2016
Goblons: 0.00
Località: Pieve di Cento (BO)
Utente Bgg: Aries6
Mercatino: Aries6

Re: [IMPRESSIONI] The Lost Expedition

Messaggioda Elbafo » 3 ago 2017, 18:12

Come ti dicevo la fortuna pesa tanto in questo gioco :)
In solo risulta un po più difficile perche ci sono delle carte giocate dall'ai (se così vogliamo chiamarla) e quindi la difficoltà sta nel riuscire a gestire le carte che ti ritrovi sul tavolo. In modalità coop è molto più semplice: ci sono più carte che girano, vengono giocate da esseri più o meno umani ( :D ) e ci sono più possibilità di mettere in gioco simboli per saltare le carte peggiori o eliminarle.
Il fattore C è li che ti guarda e sempre pronto ad aiutarti a perdere o vincere, rimane comunque un titolo simpatico e piacevole se giocato con lo spirito giusto. :fly:
Offline Elbafo
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 23 luglio 2016
Goblons: 0.00
Mercatino: Elbafo

Re: [IMPRESSIONI] The Lost Expedition

Messaggioda Aries6 » 5 ago 2017, 11:01

Ieri mattina due partite in modalità cooperativa ma con due giocatori al tavolo: la prima ci ha visto soccombere a nemmeno metà del tragitto per opera di un branco di piranha :bua: Abbiamo proprio giocato male, gestendo a guisa cinofallica le risorse e, soprattutto, le competenze in navigazione, con la conseguenza che all'inizio della seconda mattina, abbiamo dovuto sopprimere Isabelle :triste: Il resto è stato un lento stillicidio, fino alla tragica morte di Bessie nelle acque infestate.
Seconda partita più garrula e attenta: abbiamo distribuito le carte livellando bonus e malus fra mattina e sera, rischiando poco e attaccando quando la sorte era dalla nostra. Vittoria meritata :snob:

Provato anche a giocare in cinque giocatori, in tarda serata: in tema con il gioco, abbiamo affrontato il caldo terrificante con dei miseri ventilatori da Lidl e sventolozzate manuali di cartoncini recuperati alla buona :bua:
Che dire? Temevo un po' di downtime, invece siamo andati belli spediti, anche se sofferenti per l'arsura, riuscendo a gestire bene le 10 carte avventura che si generano con 5 giocatori al tavolo. Unica pecca, l'aver sbagliato il setup delle risorse cibo, che da 4 scendono a 3. Non che questo abbia poi influito più di tanto avvantaggiandoci, ma mi dà la sensazione di avere barato :evil:
Comunque, per la mera cronaca, vittoria alla seconda mattina. Gioco piaciuto a tutti :sisi:
Ora non mi resta che provarlo in solo, ma mi si conferma la sensazione che in più giocatori il gioco diventi molto più semplice.
"Tu sei l'Elfo, maestro di spada e di magia. Dovrai usarle entrambe con bravura, se vorrai trionfare."
Offline Aries6
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 318
Iscritto il: 04 dicembre 2016
Goblons: 0.00
Località: Pieve di Cento (BO)
Utente Bgg: Aries6
Mercatino: Aries6

Precedente

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti