The Roost - La tana

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Eithereven, Dera

The Roost - La tana

Messaggioda IlProfessore » 19 dic 2006, 21:49

The Roost-La tana
Anno: 2005
Regia: Ti West
Interpreti: Tom Noonan, Karl Jacob, Vanessa Horneff, Sean Reid
Durata: 80 Minuti

Film cupo...sgranato, girato in 16mm quasi sempre in luce naturale..un interessante omaggio a La Casa di Sam Raimi a sfondo zombi/vampiresco ma soprattutto un film sul buio e sul rumore...l'attrazione fatale verso il rumore... nel buio.
I personaggi si muovono in campi visivi limitati dalla sola luce delle loro torce e così anche lo spettatore ha poche concessioni sulla percettibilità dell'ambiente.
Incursioni sonore si alternano ai suoni della notte di campagna e dalle ombre emergono tetri fienili mentre le luci non riescono a penetrare soglie inaccessibili ed anfratti oscuri, generando un conflitto tra repulsione e curiosità...
La tentazione delle ombre è forte ed è un ritorno difficile quello di chi anela ad immergersi nel buio ...il ritorno di chi ha voluto vedere (vedersi?) si accompagna spesso al cambiamento...


Immagine

NB: Questo film mi è piaciuto, abbiate di conto anche il giudizio espresso da IMDB, che è dei peggiori (http://italian.imdb.com/title/tt0387549/), e quello espresso da Notturno che invece lo ha abbastanza apprezzato "The roost è un horror classico [...] strutturato con un bel senso della suspense e buon utilizzo degli spazi". C'è sicuramente un dato non molto azzeccato ma direi piuttosto trascurabile: quello della scelta di una introduzione (ed un intermezzo) in bianco e nero a mò di introduzione e commento alla visione del film in stile rétro.
Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3285
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: IlProfessore

Re: The Roost - La tana

Messaggioda trilobit » 19 dic 2006, 22:06

IlProfessore ha scritto:Film cupo...sgranato, girato in 16mm


Ho letto che le riprese "sgranate", "opache", derivano dalla scelta deliberata dal Regista, come omaggio agli horror anni '80 8-O
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa
Mercatino: trilobit

Messaggioda IlProfessore » 19 dic 2006, 22:09

Direi proprio di si, tutto il film è un omaggio a quel genere ma ha diversi elementi interessanti che gli conferiscono delle atmosfere originali!

"Ciò che si fa in tutto il periodo intermedio, della ragione e della riflessione, è come una linea stretta che si diparte dall'immensità oscura e vi fa ritorno". ( J. Michelet, Le Peuple )

Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3285
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: IlProfessore


Torna a Tempo Libero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron