tolkien & date: il binomio del diavolo

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Eithereven, Dera

tolkien & date: il binomio del diavolo

Messaggioda McAllister » 29 ago 2007, 16:27

posto in chiaro che considero tutti i libri della terra di mezzo come le maggiori opere fantasy mai scritte, seggnalo un errore che l'immenso scrittore inglese a parer mio non ha considerato: la cronologia

infatti, che la civiltà di cui ci parla sia rimasta bloccata per quasi 7000 anni in una sorta di medioevo, mi pare impossibile

voglio dire, come vi spiegate che ar-pharazon il dorato re di numenor aveva a sua disposizione le stesse armi, le stesse tecnologie e lo stesso sapere del suo lontanissimo discendente aragornII, poi re elessar telcontar?

io per non pensarci ho letto tutti i libri e le varie appendici(tra l'altro magnifiche, sembrano un libro di storia)senza badare affatto alle date, omeglio, senza tenere in conto la distanza di un avvenimento dall'altro, ma solo considerando che qualcosa avviene prima e qualcosa poi

voi cosa dite? queste epoche interminabili senza progresso ve le spiegate in qualchge modo?
o ve ne sbattete alla grande?
La fanteria non ha bisogno di copertura: la fanteria è la copertura!
Offline McAllister
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 627
Iscritto il: 03 maggio 2007
Goblons: 0.00
Località: Bologna
Mercatino: McAllister

Messaggioda Methoz » 8 set 2007, 23:30

Uhm...prendi gli anni dal 300 al 1200 DC, ovviamente in europa. Quando il controllo centralizzato (numenor) e gli esempi degli antichi (gli elfi) perdono vigore è ovvio che avviene un declino o un'immobilità tecnologica. Con l'avvento di re Elessar e la sconfitta di Sauron sembra essere il momento di una nuova rinascita. E comunque qualcsa si è evoluto da numenor a aragorn, guarda caso in luoghi controllati: gli uruk-hai di isengard, gli uruk di mordor e i troll più intelligenti e immuni al sole.
Offline Methoz
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 18 aprile 2007
Goblons: 0.00
Località: Roma
Mercatino: Methoz

Messaggioda McAllister » 9 set 2007, 19:49

la cosa che mi sconcerta di più è infatti che il ristagno tecnologico perduri in tutta la prima e la seconda era, perchè proprio come te mi spiegavo(benchè in modo incredulo) la terza

ora, capisco che nella prima era si combatè e basta, ma cmq durò migliaia di anni, qualche passeto potevano farlo

ma la seconda era?
ok, sul continente infuriava la guerra e le barbarie, e l'Alto Re Gil-galad aveva altro a cui pensare prima di pensare allo sviluppo....ma su Numenor, un isola staccata dal Male e dal mondo, in cui per lo meno si sviluppò una gloriosa cultura ed un invidiabile commercio, non riesco a capire come in 2000 ANNI DI PACE ASSOLUTA non si fece un passo verso lo sviluppo tecnologico...

cmq mi hai sanatio in parte i miei dubbi sulla terza era, grazie

attendo altri illuminamenti

ps: io non porterei ad esempio isengard/othank, che fu fortezza di gondor pwer quasi tutto il tempo...i mezzi-goblin e gli uomini-orchi si svilupparono solo grazie alle arti scure di saruman, che osò superae in tetra creattività sauron e morgoth stessi
La fanteria non ha bisogno di copertura: la fanteria è la copertura!
Offline McAllister
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 627
Iscritto il: 03 maggio 2007
Goblons: 0.00
Località: Bologna
Mercatino: McAllister

Messaggioda Methoz » 9 set 2007, 20:02

E chi ti dice che tutte le scoperte fatte dai numenoreani non sono nel mare assieme a loro?
Inoltre ad uno sguardo superficiale sulle tecniche di combattimento come quello dato da tolkien (senza offesa, ovviamente), anche il periodo che va dai faraoni al medioevo (mi pare sia circa 3000 anni) si combattè in modo uguale: spade, asce, armature metalliche o di cuoio, archi, lancie e cavalli. Invece ad uno sguardo più approfondito vediamo l'introduzione dell'acciao temprato al posto di bronzo e rame, la staffa per i cavalli, maggiori dimensioni degli archi per una maggiore potenza, bardature per cavalli. Scendendo ancora più nell'approfondimento vediamo la creazione dell'armatura a maglia e a piastre, migliori tecniche di bilanciamento per le armi da corpo a corpo, l'impennaggio delle freccie...tolkien da tutto questo per inutile e scontato, anche se accenna leggermente alla bassa qualità delle armi orchesche. Mi scuso se sono stato un po' prolisso... :roll:
Offline Methoz
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 18 aprile 2007
Goblons: 0.00
Località: Roma
Mercatino: Methoz

Messaggioda McAllister » 9 set 2007, 21:17

no no anzi, non sei prolisso, hai ragione mi stai facendo pensare che il tutto sia credibile...certo che non ci avevo mai pensato a quella delle armi...e poi con la guerra perenne e il fatto che i regni siano davvero pochi trovo(quasi) giustificabile uno sviluppo lento, lentissimo

vediamo cosa mi dicono eventuali altri utenti, cmq il tuo contributo è stato prezioso
La fanteria non ha bisogno di copertura: la fanteria è la copertura!
Offline McAllister
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 627
Iscritto il: 03 maggio 2007
Goblons: 0.00
Località: Bologna
Mercatino: McAllister

Messaggioda Galdor » 10 set 2007, 13:42

La cronologia di Tolkien è ovviamente di tipo "decadente": si va da un periodo d'oro, di sviluppo estremo e profondo e di conoscenze avanzate, ad un lento ma inesorabile declino.

Si passa infatti dalle abilità metallurgiche di Celebrimbor ad un periodo in cui anche un Istar fa fatica a riconoscere l'Unico.
Si va dalla "tecnologia" dei Palantir per comunicare a distanza alla Freccia Rossa. :-?

La Prima Era e il periodo di Numenor videro la creazione di manufatti e tecnologie avanzatissime (non a caso le armi migliori, tra cui Glamdring e Orcrist, sono Numenoreane!); in seguito alla scomparsa di Numenor però si entra in un periodo di oscura decadenza (paragonabile all'Europa post 476 d.c.), dal quale ci si riprende solo nella Quarta Era. ;)

E' un pò come Atlantide nel nostro mondo: gli Atlantidei avrebbero avuto conoscenze incredibili, che poi sono andate perdute con la loro scomparsa. :idea:
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)
Mercatino: Galdor

Messaggioda McAllister » 10 set 2007, 20:37

ok mi avete convinto, tolkien non sbagliò neppure questa!

però mi sembra che glamdrin e orcfrist fossero addiritura di fattura pre-numenoreana, impugnate non da umani ma da eroi noldor di gondolin o narghothrond
La fanteria non ha bisogno di copertura: la fanteria è la copertura!
Offline McAllister
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 627
Iscritto il: 03 maggio 2007
Goblons: 0.00
Località: Bologna
Mercatino: McAllister

Messaggioda Asliaur » 11 set 2007, 11:35

Confermo, Glamdring ed Orcrist sono spade elfiche dei Noldor di Gondolin, mi sembra che Glamdring fosse la spada del Re di Gondolin, Turgon, Alto Re degli Elfi Noldor.

Narsil (spada di Elendil, riforgiata come Anduril) era la spada dei Signori di Andunie e quindi dovrebbe essere numenoreana.
Grazie e saluti,

Asliaur dell'Onda d'Argento
Offline Asliaur
Elven Spy...
Elven Spy...

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3611
Iscritto il: 15 luglio 2003
Goblons: 20.00
Località: Roma (Italy)
Mercatino: Asliaur

Messaggioda Galdor » 11 set 2007, 15:29

Asliaur ha scritto:Confermo, Glamdring ed Orcrist sono spade elfiche dei Noldor di Gondolin, mi sembra che Glamdring fosse la spada del Re di Gondolin, Turgon, Alto Re degli Elfi Noldor.

Narsil (spada di Elendil, riforgiata come Anduril) era la spada dei Signori di Andunie e quindi dovrebbe essere numenoreana.
Grazie e saluti,

Asliaur dell'Onda d'Argento

Si, pardòn, confermo e mi scuso per la fretta con cui ho scritto il post.. :oops:
Comunque il fatto che fossero state create nella Prima Era convalida il mio discorso sulla Cronologia "Decadente".. :777:
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)
Mercatino: Galdor

Messaggioda SmOnCiO » 2 nov 2007, 11:52

Secondo me questo libro è magnifico mi ci è voluto un pò per leggerlo tutto ma devo dire che è bellissimo
Offline SmOnCiO
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 19 ottobre 2007
Goblons: 0.00
Località: San Leo Bastia
Mercatino: SmOnCiO


Torna a Tempo Libero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti