Un circolo vizioso chiamato alleanza

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Un circolo vizioso chiamato alleanza

Messaggioda simox » 30 apr 2010, 20:14

Quel che ho notato giocando, è che la prima cosa a morire durante il gioco è la coscienza di essere tra amici.

Quando giochi, il concetto bene male non esiste, l'antipatico e il simpatico condividono un filo sottile di differenza.

Come da citazione di un mio libro, esiste solo "lo scudo contro la spada".

Mettiamo subito in ballo un ipotetica partita da 3.

Ogni mia partita ben giocata, inevitabilmente, segue questo percorso

Giocatori A,B,C

-Il giocatore A sferra una serie di attacchi sporadici contro il giocatore B

-Il giocatore B, ovviamente, risponde per le rime

-Il giocatore C, con cautela, agisce a danno di entrambi i giocatori, raggiungendo una posizione favorevole nella partita.

-Il giocatore C diventa di fatto il giocatore più forte della partita

-Tra A e B, uno dei due ha raggiunto una posizione dominante sull'altro, ridotto allo stremo

-A e B si coalizzano contro il giocatore C, poichè la somma delle loro forze pareggia quelle di C

Questa situazione persiste finchè

-Il giocatore C viene soprafatto dalla coalizione AB

In questo caso, avvengono due casi

1- A e B raggiungono un livello pari di forza e tornano a scannarsi tra loro, avendo ormai scongiurato la minaccia comune.

2- Uno dei due ha assunto una forza maggiore dell'altro, divenendo il più forte della partita

In entrambi i casi, A oppure B si sostituiscono a C come boss della partita, creandosi così nuove alleanze che non hanno laminima considerazione dei patti precedenti

Per esempio, supponendo che nella guerra AB contro C, A diventa il piùforte della partita, B e C decidono quindi di coalizzarsi; conclusione: B aprofitta della posizione sguarnita di A nei suoi confronti e lo attacca con decisione, senza rimorso.

E così via, creando così una partita avvincente proprio perchè, almeno in teoria, ilpotere a un giocatore rischia di non restare troppo a lungo.

E voi che ne pensate?
Offline simox
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1088
Iscritto il: 02 settembre 2009
Goblons: 850.00
Località: Campania
Mercatino: simox

Messaggioda linx » 3 mag 2010, 12:42

Che in giochi che permettono ciò la partita viene decisa da errori di lettura delle forze in campo. Uno si allea all'avversario sbagliato e determina la sconfitta dell'altro (oltre che la sua).

Sono giochi belli finchè non ti accorgi di ciò. Poi ti girano e basta (se perdi per cattiva lettura altrui) oppure gioisci con moderazione (se vinci per CLA) oppure gioisci con perfidia se è stata la tua abilità politica a causare la CLA a tuo favore. Ma quest'ultimo non è mai il mio caso, per come sono fatto. Quindi evito.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6429
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Raistlin » 3 mag 2010, 13:18

La descrizione da te riportata nel nostro gruppo è chiamata 'Sindrome da Suricilli'. Il nome deriva da un vecchio gioco della Tilsit chiamato appunto 'Il Ballo delle Streghe - La Zuppa ai Suricilli' in cui l'effetto 'picchia il più forte per riequilibrare la partita' era tale da aver segnato a suo tempo il genere da noi :)

In ogni caso, ecco perchè preferisco i giochi a squadre e non amo i free-for-all ! :) Poichè personalmente io non lo trovo affatto avvincente, ma solo scontato.

Credo siano pochissimi i giochi (non a squadre) in cui non avviene quanto hai descritto (perlomeno tra i giochi all'americana, i tedeschi mi sembrano differenti in questo). Amo Cosmic Encounter anche per questo: è uno dei pochi giochi che soffre del problema solo parzialmente.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda Cyrano » 3 mag 2010, 14:33

Non vorrei che sembrasse la battua buttata lì ad effetto ma se il fenomeno succede spesso è il momento di comperare un gioco di ruolo. Non mordono ve lo garantisco ^^
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda simox » 27 giu 2010, 18:43

uhm..eppure a me piace questo cambio continuo di linee diplomatiche, è stano che voi non lo approvate...o sono io ad essere strano :lol: ?
Offline simox
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1088
Iscritto il: 02 settembre 2009
Goblons: 850.00
Località: Campania
Mercatino: simox


Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron