Veri appassionati di film horror

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Dera, Eithereven

Messaggioda Seward » 11 dic 2006, 1:19

IlProfessore ha scritto:già tutti notevoli, quando si parla del primo Carpenter ci sono anch'io fra i suoi sostenitori, peccato per questo Halloween che proprio non mi è andato giù...tra quelli degni di nota non vorrai dimenticarti di 1997: Fuga da New York o di Essi Vivono...


io sono tra i sostenitori di Carpenter anche quando si parla dell'ultimo :grin:
anche un film decisamente leggero come "Fantasmi da Marte" è divertentissimo e pieno di ironia, proprio una carpenterata! :grin: e il finale di "Fuga da Los Angeles"? imperdibile! 8)
Offline Seward
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 13 aprile 2006
Goblons: 0.00
Località: Roma
Mercatino: Seward

Messaggioda IlProfessore » 11 dic 2006, 14:51

Necros ha scritto:
IlProfessore ha scritto:
Necros ha scritto:scusate, ma nessuno ha citato i grandi nightmare e venerdì 13!?!?
anche se non so se sono classificabili proprio come horror... :whatever:


sei sicuro? :unimpress: :


per nulla, però io li metteri più fra gli "spaltter" che fra gli" horror"

tecnicamente il genere è quello degli "slasher", un po' più edulcorato rispetto agli splatter, comunque sono entrambi sottogeneri dell'horror
Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3285
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: IlProfessore

Messaggioda IlProfessore » 11 dic 2006, 14:55

CapitanBarbossa ha scritto:....Bè "essi vivono"...è anke divertente....quasi assurdo...non so se è proprio horror....anke "fuga da New York" lo stesso.
Non vuol dire che non mi piacciano ...anzi!belli belli! :roll: ;)


Siamo andati un po' OT, abbiamo fatto una piccola chiacchierata su Carpente...

Seward ha scritto:io sono tra i sostenitori di Carpenter anche quando si parla dell'ultimo
anche un film decisamente leggero come "Fantasmi da Marte" è divertentissimo e pieno di ironia, proprio una carpenterata! e il finale di "Fuga da Los Angeles"? imperdibile!


Su "Fantasmi da Marte" proprio discordo nella maniera più assoluta, direi il peggiore di Carpenter ed uno dei peggiori mai visti in vita mia...sarà che la delusione mi ha travolto...
Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3285
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: IlProfessore

Messaggioda Necros » 11 dic 2006, 21:00

IlProfessore ha scritto:
Necros ha scritto:
IlProfessore ha scritto:
Necros ha scritto:scusate, ma nessuno ha citato i grandi nightmare e venerdì 13!?!?
anche se non so se sono classificabili proprio come horror... :whatever:


sei sicuro? :unimpress: :


per nulla, però io li metteri più fra gli "spaltter" che fra gli" horror"

tecnicamente il genere è quello degli "slasher", un po' più edulcorato rispetto agli splatter, comunque sono entrambi sottogeneri dell'horror

ok, chiedo venia... era solo un accertamento pignolo di categorie... tutto a posto!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda trilobit » 19 dic 2006, 3:39

Herbert West!
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa
Mercatino: trilobit

Messaggioda IlProfessore » 19 dic 2006, 15:08

trilobit ha scritto:Herbert West!


8-O

che vuoi che ti risponda?

Karl the butcher!

"Ciò che si fa in tutto il periodo intermedio, della ragione e della riflessione, è come una linea stretta che si diparte dall'immensità oscura e vi fa ritorno". ( J. Michelet, Le Peuple )

Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3285
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: IlProfessore

Messaggioda jazz » 19 dic 2006, 15:13

...ma THE GRUDGE no?
...a me è piaciuto molto, come horror...inteso...
" Tappe, siete TAPPE, chi domme no piglia pesci!!! " (D. Abatantuono)
Offline jazz
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 541
Iscritto il: 26 maggio 2004
Goblons: 0.00
Località: Lecce ( Italy )
Mercatino: jazz

Messaggioda IlProfessore » 19 dic 2006, 15:14

jazz ha scritto:...ma THE GRUDGE no?
...a me è piaciuto molto, come horror...inteso...

L'originale o il remake americano con Buffy l'Ammazzavampiri?

"Ciò che si fa in tutto il periodo intermedio, della ragione e della riflessione, è come una linea stretta che si diparte dall'immensità oscura e vi fa ritorno". ( J. Michelet, Le Peuple )

Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3285
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: IlProfessore

Messaggioda jazz » 19 dic 2006, 15:15

IlProfessore ha scritto:
jazz ha scritto:...ma THE GRUDGE no?
...a me è piaciuto molto, come horror...inteso...

L'originale o il remake americano con Buffy l'Ammazzavampiri?


...l'originale... ;)
" Tappe, siete TAPPE, chi domme no piglia pesci!!! " (D. Abatantuono)
Offline jazz
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 541
Iscritto il: 26 maggio 2004
Goblons: 0.00
Località: Lecce ( Italy )
Mercatino: jazz

Messaggioda IlProfessore » 19 dic 2006, 15:30

Beh..personalmente ho trovato l'originale the Grudge molto più inquietante del sicuramente più famoso The Ring anche se non è di immediata comprensione nelle sue vicende per le sovrapposizioni temporali che si mescolano nel finale..
Trovo inquietanti alcuni aspetti del cinema horror nipponico contemporaneo quali l'angoscia ed il senso della presenza/assenza cioè della solitudine di chi è rifiutato (dal mondo dei vivi e dal mondo dei morti) di chi ancora cerca di aggrapparsi disperatamente ad un sogno di vita sogno che secondo me esprime molto bene l'angoscia del malato...ecco direi che l'horror giapponese è l'horror della malattia che è malattia sociale, l'orrore dell'abbandono (si veda Dark Water)ma anche malattia fisica e l'estremismo delle aberrazioni cinetiche la scattosità convulsa di corpi deformati(The grudge), è terrore della morte e nella vita e nella morte (The ring).

"Ciò che si fa in tutto il periodo intermedio, della ragione e della riflessione, è come una linea stretta che si diparte dall'immensità oscura e vi fa ritorno". ( J. Michelet, Le Peuple )

Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3285
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: IlProfessore

Messaggioda trilobit » 19 dic 2006, 15:54

IlProfessore ha scritto:
trilobit ha scritto:Herbert West!

8-O
che vuoi che ti risponda?
Karl the butcher!


No, e' che ieri sera ho (ri)visto Reanimator :roll:

... e purtroppo ho visto anche lo spregevole Mondo Cannibale di Bruno Mattei: speravo che nel 2000 la violenza sugli animali non fosse piu' tollerata! Sono disgustato! :evil:
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa
Mercatino: trilobit

Messaggioda IlProfessore » 19 dic 2006, 17:14

trilobit ha scritto:

... e purtroppo ho visto anche lo spregevole Mondo Cannibale di Bruno Mattei: speravo che nel 2000 la violenza sugli animali non fosse piu' tollerata! Sono disgustato! :evil:


Mondo Cannibale? ma qual è? è quello terribile che in pratica ripropone Cannibal Holocaust in versione da soap opera con attori da film porno e musichette patinate col sax? cioè è quello dei fotoreporter che vanno tra i cannibali capeggiati da una sadica cronista?
Se è quello complimenti! hai visto uno dei film più stupidi e inutili dei prossimi due secoli (spero)!

"Ciò che si fa in tutto il periodo intermedio, della ragione e della riflessione, è come una linea stretta che si diparte dall'immensità oscura e vi fa ritorno". ( J. Michelet, Le Peuple )

Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3285
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: IlProfessore

Messaggioda maniachouse » 19 dic 2006, 17:33

concordo pienamente con Il professore e Trilobit, vera porcheria :evil: per quanto riguarda Mondo cannibale

invece per Reanimator non mi dispiace, ma non mi entusiasma neanche, cmq non lo metteri sulla falsa riga di Mondo cannibale, che è proprio spazzatura.

saluti ;)
Il pessiminsta è colui che trova sempre delle difficolta nelle opportunità.L'ottimista è colui che trova sempre delle opportunità nelle difficoltà.
Offline maniachouse
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 727
Iscritto il: 14 febbraio 2006
Goblons: 710.00
Località: cinisello balsamo prov.milano
Mercatino: maniachouse

Messaggioda trilobit » 19 dic 2006, 18:13

IlProfessore ha scritto:Mondo Cannibale? ma qual è? è quello terribile che in pratica ripropone Cannibal Holocaust in versione da soap opera con attori da film porno e musichette patinate col sax? cioè è quello dei fotoreporter che vanno tra i cannibali capeggiati da una sadica cronista? Se è quello complimenti! hai visto uno dei film più stupidi e inutili dei prossimi due secoli (spero)!


Esatto! Ti deve proprio far schifo, per non ricordarti nemmeno che me l'hai prestato te! :smile_sm:
Comunque concordo: uno dei film piu' stupidi e deprecabili mai prodotti.

maniachouse ha scritto:invece per Reanimator non mi dispiace, ma non mi entusiasma neanche, cmq non lo metteri sulla falsa riga di Mondo cannibale, che è proprio spazzatura.


D'accordissimo! I due film non sono minimamente paragonabili.
Reanimator e' un rivisitazione ironica e splatter, secondo me anche piuttosto ben girata, del celebre racconto "Herber West, rianimatore" di H.P. Lovecraft.
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa
Mercatino: trilobit

Messaggioda CapitanBarbossa » 19 dic 2006, 18:21

....e "gepers creepers: il canto del diavolo"...a me ha fatto veramente schifo!!
Offline CapitanBarbossa
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Top Reviewer
 
Messaggi: 3461
Iscritto il: 20 settembre 2006
Goblons: 1,050.00
Località: Lodi
Mercatino: CapitanBarbossa

PrecedenteProssimo

Torna a Tempo Libero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti