Pagina 1 di 2

Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 11 ago 2014, 15:50
da Viruzzo
Immagine

Sono finalmente riuscito a mettere le mani su questo giocozzo da me lungamente desiato! Si tratta di un gioco di "investigazione" (virgolette d'obbligo) fortemente narrativo in cui ogni giocatore interpreta un investigatore con caratteristiche uniche (l'androide che deve sottostare alle tre leggi della robotica, il poliziotto fallito sull'orlo del divorzio ed altri) in un'ambientazione fantascientifica simil-Blade Runner.
Per vincere i giocatori dovranno riuscire a sbrogliare il crimine scelto per la partita e/o dipanare la cospirazione che coinvolge i vari poteri della città e/o risolvere le storie personali che pescheranno; per esempio il poliziotto di cui sopra potrebbe riuscire a rappacificarsi con la moglie, così come divorziare o addirittura vederla morire davanti ai suoi occhi.

Per provarlo cercherei un paio di persone, per iniziare con una partita più veloce sia come spiegazioni che come durata, che si dovrebbe riuscire a tenere tranquillamente nelle 3 ore (setuppando prima, ma me ne occupo io).
Fregatura: il gioco è tutto in inglese ed è pieno di testo; niente di insormontabile, ma serve una certa familiarità con la lingua d'Albione.

Per chi fosse curioso qua c'è il regolamento completo, o in alternativa la versione italiana tradotta da un utente della Tana (non ho idea di quanto sia affidabile). Per essere un manuale FFG non è tremendo, ma la fa molto più lunga di quanto non sia necessario; in realtà la principale curva d'apprendimento deriva dal fatto che ogni investigatore ha meccaniche uniche.

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 17 ago 2014, 14:22
da eurek
Mmmm! Mmmmm!

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 17 ago 2014, 19:32
da sterik
interessante :grin:

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 17 ago 2014, 21:48
da gixx
Ioioioioio!!!

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 18 ago 2014, 11:32
da cherecche
Quando giochiamo? :clap:

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 18 ago 2014, 17:17
da Viruzzo
Io questo venerdì sono in Tana, se non siete tutti in ferie possiamo organizzare.

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 18 ago 2014, 20:26
da gixx
Viruzzo ha scritto:Io questo venerdì sono in Tana, se non siete tutti in ferie possiamo organizzare.

Tentazione MOLTO forte. Quasi quasi vengo giù venerdì e resto fino a domenica per 7 ages... :sisi:

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 18 ago 2014, 20:46
da cherecche
Io e Maresa ci saremo venerdì. Dai Gixx, vieni giù!

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 18 ago 2014, 21:27
da eurek
Io ok :)

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 19 ago 2014, 20:59
da sterik
Ci sto?

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 25 ago 2014, 15:46
da Vittek
Fatto una partita molto molto tempo fa. Bello, atmosfera a manetta, ma troppa troppa carne al fuoco, alla fine le carte le leggi alla velocità della luce e non te le gusti. Mi pare su BGG ci sia un regolamento fan-made condensato che taglia un po' di cose e velocizza il tutto. Volevamo provarlo ma alla fine non ci siamo mai messi. Fate sapere com'è andata che son curioso!

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 26 ago 2014, 0:05
da gixx
Vittek ha scritto:Fatto una partita molto molto tempo fa. Bello, atmosfera a manetta, ma troppa troppa carne al fuoco, alla fine le carte le leggi alla velocità della luce e non te le gusti. Mi pare su BGG ci sia un regolamento fan-made condensato che taglia un po' di cose e velocizza il tutto. Volevamo provarlo ma alla fine non ci siamo mai messi. Fate sapere com'è andata che son curioso!

Pareri discordanti al tavolo. Ad Eurek (che tra l'altro ha pure vinto) non è proprio piaciuto. A me invece è piaciuto molto, soprattutto l'ambientazione che mi ha dato giustamente un certo senso di oppressione. Ho fatto degli errori che mi sono costati la partita per mancanza di conoscenza delle regole, ma tant'è. L'unico elemento che mi ha un po' deluso è stato quello dell'indagine in se: non mi va giù che il colpevole venga determinato dal contributo dei giocatori e non sia invece deciso all'inizio e da dedurre con qualche altro sistema (tipo Cluedo per intenderci, ma non fucilatemi... :blush_sm: ) e soprattutto nella nostra partita il peso dell'esito dell'indagine è stato trascurabile se paragonato allo schema del "gombloddo" ( :asd: ) e ai token "raccomandazione" ( :asd: ).

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 27 ago 2014, 15:14
da Viruzzo
Il regolamento fan-made su BGG (il Director's Cut) in realtà cambia proprio la meccanica di gioco, rendendolo di deduzione invece che di "incastramento"; onestamente questo aspetto non mi ha turbato, ma è da provare anche l'altro.
Credo che un grosso problema risieda nel fatto che già in 4 c'è troppa dispersione delle carte "dark", col risultato che non riesci bene a giocarle e quindi si perde la causa principale di impedimento per i giocatori; alla fine infatti Louis aveva tutti i favori che voleva, Caprice aveva sempre sanità mentale al massimo, ecc..
Il fatto che il puzzle sia stato così dominante (e per estensione, i favori) è stata soprattutto colpa mia, mi ci sono concentrato molto e Gixx mi è giustamente venuto dietro quando ha visto la possibilità di fare punti col completamento righe/colonne; da bravo completionist però invece di manipolarlo in modo che facesse comodo solo a me l'ho lasciato diventare buono per tutti... Basti pensare che i miei favori da NPC erano giallo/verde e alla fine i favori che valevano tanto sono venuti quelli blu/verde; credo che alla fine invece la strategia giusta per il mio personaggio fosse di tagliare fuori quanto più possibile le organizzazioni che potenziano i favori dal puzzle, visto che è quello con meno capacità di ottenerli e mantenerli.
Nonostante questa "deformazione" del punteggio però i valori finali sono stati molto vicini per tutti; in particolare se Sterik non avesse sbagliato l'assegnazione dell'alibi alla fine (comprensibile vista l'ora e la durata) avrebbe vinto lui azzeccando la colpevolezza.
Conclusione finale indubbia: massimo tre persone (ma anche provarlo in due non dev'essere tanto sbagliato, come anche riportato su BGG), andrebbe giocato con molta più immersione sparandosi tutto il fluff e leggendosi i vari background, NPC e palle varie. Non facile, lo ammetto, specie vista la durata.

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 27 ago 2014, 17:30
da Vittek
In effetti è un po' un 'film' particolare, non scopri chi è l'assassino, bensì tutti giocano per incastrare la persona di cui sospettano... l'omicidio è solo un evento scatenante per mettere in moto la vicenda :clap:
Confermo che ci avevamo giocato in 3 ed era un casino star dietro al fluff e alle carte dark, non oso pensare in 4.
Comunque le dime per il movimento sono una zagata insopportabile.

Re: Android (non Netrunner)

MessaggioInviato: 30 ago 2014, 10:43
da illupi
Ciao A tutti da livorno :D

Ho android da un annetto e mezzo e son riuscito a giocarci solo 5 volte per ora (nel mio gruppo di gamer spaventa un pò un malloppo del genere per durata, siam abituati a giochi di max 3 ore e io richiedo di avere o 2 serate contigue o un pomeriggio-sera per android, in 4 o 5), e oggi per caso ho visto che ne parlavate, così mi intrufolo :D.

La roba di 'incastra il tuo sospetto' anche se giustificata dall'autore come 'molto cyberpunk, dove la giustizia non è giusta ma ognuno cerca di tirar l'acqua al suo mulino' non è così integrata da fartene sentire il flavour, quindi anche a me è risultata monca, ma non son ancora riuscito a provar con la director's cut.

Il puzzle invece l'ho subito usato, dopo la prima partita, con la variante che eliminava i tris (pentaris) e dava il meccanismo 'a scaletta' per pescarne le tessere...non è perfetto ma secondo me migliora la cosa.
Così come il potersi spostare sul Beanstalk con 3 mosse (radice-salto-stazione lunare) invece che 7-8 quante sono, altrimenti molti giocatori restavano su terra o su luna tutti i 15 gg della partita e non so, non mi piaceva molto.

L'ho sempre giocato in 3 fin'ora, con le regole della director's cut sull'uso delle carte twilight, e in 3 anche se un pò dispersive funzionava. Anche le carte plot tutto ok.

A me piace moltissimo come ambientazione e come sensazione di essere davanti a un mezzo-gioco di ruolo. Sperando di riuscir a giocarci a breve, vorrei far in modo che la vittoria passi in secondo piano rispetto alla storia, e quindi leggersi con calma la fuffa sulle carte, immedesimarsi un minimo, e magari (idea forse malsana ma potrebbe aggiunger divertimento) avere un quadernino dove segnare per ogni investigatore la sua 'storia' fatta da carte evento, carte plot, e carte twilight giocate, oltre che dalle azioni....credo che si combinino tutte abbastanza bene e ne potrebbe uscire una specie di 'racconto' della sessione....
E' che purtroppo essendo pur sempre un gioco è difficile trovare tutti appassionati che godano nello sciropparsi la fuffa sulle carte e che invece giocano 'giustamente' le carte per il semplice effetto di gioco, ed essendo un gioco lungo vien naturale giocarle senza leggere...per quello secondo me il modo ideale è spezzare la sessione in due, o con una bella pausa o direttamente al giorno successivo se possibile, una volta finita laprima settimana di gioco

Scusate l'intrusione, ma già che ne avete parlato ho preferito entrar qua che aprire un topic nuovo in giochi da tavolo